La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

A cura di Maurizio Lacerra 1 BANDO PER LA CONCESSIONE DI CONTRIBUTI A FAVORE DI PROGRAMMI DI SOSTEGNO AGLI INVESTIMENTI PER LA RIQUALIFICAZIONE ED IL POTENZIAMENTO.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "A cura di Maurizio Lacerra 1 BANDO PER LA CONCESSIONE DI CONTRIBUTI A FAVORE DI PROGRAMMI DI SOSTEGNO AGLI INVESTIMENTI PER LA RIQUALIFICAZIONE ED IL POTENZIAMENTO."— Transcript della presentazione:

1 a cura di Maurizio Lacerra 1 BANDO PER LA CONCESSIONE DI CONTRIBUTI A FAVORE DI PROGRAMMI DI SOSTEGNO AGLI INVESTIMENTI PER LA RIQUALIFICAZIONE ED IL POTENZIAMENTO DEI SISTEMI E APPARATI DI SICUREZZA NELLE PICCOLE E MEDIE IMPRESE COMMERCIALI - FONDO PER LA PREVENZIONE DELLA CRIMINALITÀ

2 a cura di Maurizio Lacerra 2 FINALITA' FINALITA' Con questo intervento la Regione intende promuovere ed incentivare misure concrete per garantire una maggiore sicurezza alle imprese commerciali che allinterno dei luoghi di lavoro svolgono attività sottoposte al rischio criminalità, attraverso la concessione di contributi in conto capitale. La dotazione finanziaria per lattuazione del presente bando è pari ad ,00.

3 a cura di Maurizio Lacerra 3 SOGGETTI BENEFICIARI Possono presentare domanda sul presente bando le piccole e medie imprese singole o associate del commercio al dettaglio e della somministrazione di alimenti e bevande iscritte nel Registro delle imprese con sede o unità locale operativa nella Regione Marche.

4 a cura di Maurizio Lacerra 4 Tra le piccole e medie imprese commerciali rientrano anche: 1. Attività di rivendita di generi di monopolio; 2. Oreficerie – gioiellerie;

5 a cura di Maurizio Lacerra 5 3. Attività di rivendita dei prodotti farmaceutici, specialità medicinali, dispositivi medici e presidi medico chirurgici, 4. Attività di vendita e distribuzione di carburanti effettuate in impianti stradali ed autostradali

6 a cura di Maurizio Lacerra 6 5. Attività di rivendita di stampa quotidiana e periodica effettuate in punti vendita esclusivi

7 a cura di Maurizio Lacerra 7 TIPO DI INTERVENTO Sono ammissibili al contributo regionale progetti relativi allacquisto ed allinstallazione di sistemi di sicurezza attivi o passivi agli esercizi commerciali, situati nel territorio della regione Marche, da collegare con le forze dellordine e/o istituti di vigilanza.

8 a cura di Maurizio Lacerra 8 Nello specifico, si tratta di: collegamenti in video a colori e con memoria degli eventi, diretti con le forze dell'ordine per la visualizzazione della rapina in atto, anche in presenza di istituti di vigilanza; sistemi antifurto (antintrusione) elettronici collegato ad istituti di vigilanza;

9 a cura di Maurizio Lacerra 9 sistemi passivi per la protezione dei locali (casse a tempo, blindature, vetri antisfondamento, lettore carte di credito). Non sono ammissibili interventi di edilizia se non strettamente legati all'installazione.

10 a cura di Maurizio Lacerra 10 ENTITA' DELL'AIUTO Il contributo è fissato nella misura del 40% della spesa ammissibile sulla base delle risorse disponibili, fino ad esaurimento del fondo. Il contributo stesso non può superare 6.000,00 per ogni impresa beneficiaria, ed è fruibile per una sola volta nellarco di un triennio.

11 a cura di Maurizio Lacerra 11 Non sono finanziabili gli investimenti mobiliari ed immobiliari, realizzati mediante operazioni di locazione finanziaria (leasing). I contributi sono concessi in conto capitale.

12 a cura di Maurizio Lacerra 12 Gli interventi finanziari devono essere conformi alla regola del de minimis ed è vietato cumulare altri contributi pubblici relativi a leggi comunitarie, nazionali e regionali concernenti il medesimo investimento.

13 a cura di Maurizio Lacerra 13 La spesa d'investimento su cui viene riconosciuto il contributo non può essere inferiore a 3.000,00 al netto di IVA.

14 a cura di Maurizio Lacerra 14 TEMPI DI REALIZZAZIONE Tutti i progetti ammessi a finanziamento devono essere ultimati entro sei mesi dalla data di pubblicazione sul B.U.R. della graduatoria, salvo proroga per causa di forza maggiore o per motivi ostativi la regolare esecuzione dei lavori e, comunque per un periodo non superiore ai 2 mesi, opportunamente documentata, da richiedere alla P.F. Commercio e Tutela del Consumatore, con lettere A/R almeno 30 giorni prima del termine previsto per la scadenza dei lavori.

15 a cura di Maurizio Lacerra 15 Sono ammessi a finanziamento anche i progetti già realizzati a far data dal 01/01/2008.

16 a cura di Maurizio Lacerra 16 La domanda per la concessione del contributo deve essere spedita con lettera raccomandata ai seguenti Centri di Assistenza Tecnica entro il 11 Aprile 2009

17 a cura di Maurizio Lacerra 17 DOCUMENTAZIONE DA ALLEGARE ALLA DOMANDA Elenco delle spese da sostenere o sostenute corredato delle copie dei preventivi dei lavori, debitamente firmati dalla ditta fornitrice, e degli acquisti da effettuare e/o dalle copie delle fatture dei lavori e degli acquisti già effettuati;

18 a cura di Maurizio Lacerra 18 Descrizione dettagliata dellintervento e delle caratteristiche tecniche dellimpianto che si intende installare nei locali dove è espletata lattività dimpresa;

19 a cura di Maurizio Lacerra 19 Dichiarazione sostitutiva di atto notorio dal quale risulti che limpresa nellultimo triennio, a partire dalla data di scadenza del presente bando, non ha percepito contributi pubblici relativi a leggi comunitarie, nazionali e regionali concernenti la medesima unità locale (fa fede la data di concessione del contributo pubblico);

20 a cura di Maurizio Lacerra 20 Dichiarazione sostitutiva di atto di notorietà circa la conformità alla regola del de minimis (Reg. Ce n. 1998/2006).

21 a cura di Maurizio Lacerra 21 PRIORITA Esercizi commerciali, gestiti in forma singola o associata di cui al punto 2 del presente bando. Collegamenti in video a colori e con memoria degli eventi, diretti con le forze dellordine per la visualizzazione della rapina in atto, anche in presenza di istituti di vigilanza;sistemi antifurto (antintrusione) elettronici collegato ad istituti di vigilanza PUNTI 9

22 a cura di Maurizio Lacerra 22 Esercizi commerciali, gestiti in forma singola o associata di cui al punto 2 del presente bando. sistemi passivi per la protezione dei locali (casse a tempo) blindature, vetri antisfondamento, lettore carte di credito) PUNTI 4

23 a cura di Maurizio Lacerra 23 Attività di rivendita di monopolio con annesse ricevitorie PUNTI 4 Oreficerie – gioiellerie PUNTI 3

24 a cura di Maurizio Lacerra 24 Distributori di carburanti, farmacie, edicole PUNTI 2 Altri1Esercizi commerciali nei quali sono stati completati i lavori e gli acquisti, regolarmente fatturati al 100% PUNTI 2

25 a cura di Maurizio Lacerra 25 Esercizi commerciali che, nellultimo triennio, a partire dalla data di scadenza del presente bando, non hanno percepito contributi pubblici relativi a leggi comunitarie, nazionali e regionali concernenti la medesima unità locale (fa fede la data di concessione del contributo pubblico) PUNTI 5

26 a cura di Maurizio Lacerra 26 Esercizi commerciali nei quali il titolare (se ditta individuale) o legale rappresentante (se società) è donna PUNTI 3


Scaricare ppt "A cura di Maurizio Lacerra 1 BANDO PER LA CONCESSIONE DI CONTRIBUTI A FAVORE DI PROGRAMMI DI SOSTEGNO AGLI INVESTIMENTI PER LA RIQUALIFICAZIONE ED IL POTENZIAMENTO."

Presentazioni simili


Annunci Google