La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

A cura di Maurizio Lacerra1 BANDO PER LA CONCESSIONE DI UN CONTRIBUTO PER LABBATTIMENTO DELLE BARRIERE ARCHITETTONICHE ALLE PICCOLE E MEDIE IMPRESE COMMERCIALI.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "A cura di Maurizio Lacerra1 BANDO PER LA CONCESSIONE DI UN CONTRIBUTO PER LABBATTIMENTO DELLE BARRIERE ARCHITETTONICHE ALLE PICCOLE E MEDIE IMPRESE COMMERCIALI."— Transcript della presentazione:

1 a cura di Maurizio Lacerra1 BANDO PER LA CONCESSIONE DI UN CONTRIBUTO PER LABBATTIMENTO DELLE BARRIERE ARCHITETTONICHE ALLE PICCOLE E MEDIE IMPRESE COMMERCIALI

2 a cura di Maurizio Lacerra2 INFORMAZIONI GENERALI SUL BANDO Il presente bando è volto alle piccole e medie imprese commerciali che operano leliminazione ed il superamento per labbattimento delle barriere architettoniche.

3 a cura di Maurizio Lacerra3 SOGGETTI BENEFICIARI Piccole e medie imprese, singole o associate, del commercio al dettaglio in sede fissa e della somministrazione al pubblico di alimenti e bevande.

4 a cura di Maurizio Lacerra4 Farmacie e attività di noleggio a condizione che svolgono anche attività commerciale. Rivendita carburanti. SOGGETTI BENEFICIARI

5 a cura di Maurizio Lacerra5 TIPO DI INTERVENTO Sono ammessi a contributo gli interventi relativi allistallazione di: Rampe di accesso Servo scala Piattaforma o elevatore Ascensore Ampliamento porte di ingresso Adeguamento percorsi orizzontali condominali

6 a cura di Maurizio Lacerra6 Istallazione dispositivi di segnalazione per favorire la mobilità dei non vedenti allinterno degli edifici; Istallazione meccanismi di apertura e chiusura porte; Adeguamento spazi interni ( bagno); Altre spese connesse allinvestimento TIPO DI INTERVENTO

7 a cura di Maurizio Lacerra7 ENTITA DELLAIUTO Il contributo regionale concesso non può essere inferiore al 25% e superiore al 50% della spesa riconosciuta ammissibile ( iva esclusa ). Lesatta misura del contributo è determinata dalla ripartizione dello stanziamento previsto in rapporto alle domande ammissibili al contributo. I contributi sono concessi esclusivamente in conto capitale.

8 a cura di Maurizio Lacerra8 SPESE AMMISSIBILI La spesa ammissibile al fine dell'ottenimento del contributo, al netto di IVA, non può essere inferiore a 5.000,00 e non superiore a ,00. Sono ammissibili i costi di progettazione, di direzione dei lavori e di progettazione e di consulenza nella misura del 5% del totale dellinvestimento ammissibile e fatturabile.

9 a cura di Maurizio Lacerra9 TEMPI DI REALIZZAZIONE Tutti gli investimenti ammessi a contributo devono essere ultimati entro 6 (sei) mesi dalla pubblicazione della graduatoria, salvo proroga (per un massimo di ulteriori 2 mesi), da richiedersi, per comprovate e documentate esigenze di forza maggiore, almeno 30 giorni prima della scadenza prevista. Sono ammessi a finanziamento i lavori già realizzati a far data dal 01/01/2008.

10 a cura di Maurizio Lacerra10 PRESENTAZIONE DOMANDA La domanda per la concessione del contributo deve essere spedita con lettera raccomandata ai seguenti Centri di Assistenza Tecnica a decorrere dalla data di pubblicazione sul BUR Marche al 17/04/2009:

11 a cura di Maurizio Lacerra11 DOCUMENTAZIONE DA ALLEGARE ALLA RICHIESTA DI CONTRIBUTO Alla domanda vanno allegate copie dei preventivi dei lavori e degli acquisti da eseguire e/o copia delle fatture dei lavori e degli acquisti già eseguiti (a far data dal ), copia del certificato di iscrizione al registro delle imprese rilasciato dalla Camera di Commercio

12 a cura di Maurizio Lacerra12 dichiarazione sostitutiva di atto notorio dal quale risulti che limpresa nellultimo triennio, a partire dalla data di scadenza del bando, non ha percepito contributi pubblici relativi a leggi comunitarie, nazionali e regionali concernenti la medesima unità locale ( fa fede la data di concessione del contributo pubblico ). Dichiarazione sostitutiva di atto notorio circa la conformità alla regola del De Minimis. DOCUMENTAZIONE DA ALLEGARE ALLA RICHIESTA DI CONTRIBUTO

13 a cura di Maurizio Lacerra13 PRIORITA a) Esercizi commerciali che, nellultimo triennio, a partire dalla data di scadenza del bando, non hanno percepito contributi pubblici relativi a leggi comunitarie, nazionali e regionali concernenti la medesima unità locale (fa fede la data di concessione del contributo pubblico) PUNTI 6

14 a cura di Maurizio Lacerra14 b) Investimenti da 5.000,00 fino ad ,00 PUNTI 4 c) Investimenti da ,00 fino ad ,00 PUNTI 5 PRIORITA

15 a cura di Maurizio Lacerra15 d) Esercizi commerciali nei quali sono stati eseguiti lavori e acquisti, regolarmente fatturati, nella misura pari o superiore al 70% dellinvestimento, alla data di presentazione della domanda. PUNTI 3 PRIORITA

16 a cura di Maurizio Lacerra16 e) Esercizi commerciali nei quali sono stati completati i lavori e gli acquisti, regolarmente fatturati al 100% dellinvestimento, alla data di presentazione della domanda. PUNTI 6 PRIORITA

17 a cura di Maurizio Lacerra17 f) Imprese commerciali che nella unità locale hanno, tra gli addetti, un soggetto diversamente abile assunto tempo indeterminato. PUNTI 10 PRIORITA


Scaricare ppt "A cura di Maurizio Lacerra1 BANDO PER LA CONCESSIONE DI UN CONTRIBUTO PER LABBATTIMENTO DELLE BARRIERE ARCHITETTONICHE ALLE PICCOLE E MEDIE IMPRESE COMMERCIALI."

Presentazioni simili


Annunci Google