La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Attività fisica e salute Il ruolo dei Dipartimenti di Prevenzione nella promozione del movimento Verona, 19 febbraio 2010 Massimo Valsecchi

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Attività fisica e salute Il ruolo dei Dipartimenti di Prevenzione nella promozione del movimento Verona, 19 febbraio 2010 Massimo Valsecchi"— Transcript della presentazione:

1 Attività fisica e salute Il ruolo dei Dipartimenti di Prevenzione nella promozione del movimento Verona, 19 febbraio 2010 Massimo Valsecchi AZIENDA ULSS 20 DI VERONA Dipartimento di Prevenzione

2 Il ruolo dei Dipartimenti di Prevenzione 1.Advocacy 2.Costruzione della rete delle alleanze 3.Promozione del movimento nella popolazione e nei diversi sottogruppi 4.Costituzione di opportunit à organizzate per il movimento 5.Coordinamento attivit à nei Servizi di Sanit à Pubblica, Igiene Alimenti e Nutrizione, Medicina del Lavoro, Promozione della Salute 6.Integrazione con gli altri programmi di sanit à pubblica 7.Integrazione con l intervento sull urbanistica 1/8

3 1. Ladvocacy Advocacy = farsi promotore e attivamente patrocinare la causa di qualcun altro. Nel campo della salute, consiste nell uso strategico di informazioni e altre risorse, allo scopo di migliorare la salute di singoli o comunit à, per modificare: Le decisioni dei politici: allocazione di risorse urbanistica (piani regolatori; trasporti; percorsi e strutture per l attivit à fisica ecc.) interventi sulla rete sociale La societ à civile: i comportamenti individuali e di gruppo 2/8

4 2. Le alleanze Costruzione della rete: operatori sanit à pubblica, MMG diabetologi, cardiologi, altri medici specialisti, personale non medico comuni, universit à mobility manager insegnanti di educazione fisica (LADEFAV, UISP, altri insegnanti di educazione fisica) volontariato anziani (Auser, FEVOSS), associazioni pazienti (cardiopatici, diabetici) Amici della Bicicletta, associazioni ambientaliste (WWF, Legambiente) 3/8

5 3. La promozione del movimento Giornali locali, regionali, nazionali; giornali delle associazioni di pazienti e del volontariato Conferenze pubbliche Interviste e filmati televisivi Sito web (materiali scritti, audio e video), blog e newsletter Counseling e formazione al counseling sull AF 4/8

6 4. La costituzione di opportunità organizzate Ginnastica in palestra Gruppi di cammino Gruppi di bicicletta e Pedala che ti passa Ballo per anziani Pedibus Il ruolo del Dipartimento di Prevenzione è prevalentemente quello di orientare le attivit à alla salute e dare la spinta propulsiva iniziale e di promuovere in particolare il movimento all interno delle attivit à di vita giornaliera 5/8

7 5. Il coordinamento delle attività dei Servizi di: Igiene e Sanit à Pubblica (SISP) Igiene degli Alimenti e della Nutrizione (SIAN) Medicina del Lavoro (SPISAL) Educazione e Promozione della Salute (SEPS) 6/8

8 6. Lintegrazione con gli altri programmi di sanità pubblica Prevenzione del diabete Prevenzione delle malattie cardiovascolari Promozione della sana alimentazione Screening oncologici Intervento contro l inquinamento dell aria e acustico e in particolare … 7/8

9 7. Lintegrazione con lintervento sullurbanistica Intervento sull ambiente urbano e collaborazione a PRG, PAT, piano territoriale regionale e provinciale relativamente a: Percorsi per il cammino e piste ciclabili Trasporto pubblico Parchi e percorsi pedonali e ciclabili Strutture per l attivit à fisica (palestre, piscine, altri impianti sportivi) 8/8


Scaricare ppt "Attività fisica e salute Il ruolo dei Dipartimenti di Prevenzione nella promozione del movimento Verona, 19 febbraio 2010 Massimo Valsecchi"

Presentazioni simili


Annunci Google