La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Annamaria pretto – coordinamento progetto Rete di Competenze Rete di competenze AZIONI DI SISTEMA PER LA REALIZZAZIONE DI STRUMENTI OPERATIVI A SUPPORTO.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Annamaria pretto – coordinamento progetto Rete di Competenze Rete di competenze AZIONI DI SISTEMA PER LA REALIZZAZIONE DI STRUMENTI OPERATIVI A SUPPORTO."— Transcript della presentazione:

1 annamaria pretto – coordinamento progetto Rete di Competenze Rete di competenze AZIONI DI SISTEMA PER LA REALIZZAZIONE DI STRUMENTI OPERATIVI A SUPPORTO DEI PROCESSI DI RICONOSCIMENTO, VALIDAZIONE E CERTIFICAZIONE DELLE COMPETENZE Vicenza 3 dicembre 2010 "Le reti nel territorio: valutare le competenze" Dgr n del 16/06/09 Fondo Sociale Europeo POR Obiettivo Competitività regionale e occupazione Direzione Regionale Lavoro Asse IV – CAPITALE UMANO Categoria di intervento 72

2 annamaria pretto – coordinamento progetto Rete di Competenze rete di competenze CFP Cnos-Fap Salesiani Don Bosco CFP Engim Veneto- Patronato S.Gaetano IPS G.B.Garbin IIS L.Luzzatti IPS B.Montagna IPS A.Scotton ITIS A.Rossi ITCG A.Ceccato IIS U.Masotto ITCG L.V.Pasini ITIS G.Chilesotti ITIS S.De Pretto Liceo Class. Ling. G. Zanella Liceo Scient. N. Tron Universita` Ca` Foscari - Venezia Fondazione Giacomo Rumor - Vicenza Fondazione Cuoa – Altavilla – Vicenza Provincia di Vicenza

3 annamaria pretto – coordinamento progetto Rete di Competenze perché rete? rete come antidoto al rischio di autoreferenzialità dei luoghi dove si apprende chiusura di fronte a un riconoscimento esterno dellincomunicabilità, dovuta alluso di codici ristretti e alla babele dei codici impossibilità di riconoscimento esterno dellesercizio di un autonomia senza responsabilità negazione del riconoscimento esterno

4 annamaria pretto – coordinamento progetto Rete di Competenze offerta integrata Sistema di istruzione o/e formazione formazione famigliefamiglie altre realtà una scuola competente

5 annamaria pretto – coordinamento progetto Rete di Competenze rete di soggetti

6 annamaria pretto – coordinamento progetto Rete di Competenze accettare di misurarsi aderire a una rete sulle competenze significa : accettare di rendere conto uscire dallautoreferenzialità assumere la responsabilità dei risultati consentire allo studente di potere essere apprezzato da altri soggetti una scuola competente

7 annamaria pretto – coordinamento progetto Rete di Competenze rete veneta per le competenze ITIS BARSANTI - Castelfranco – Treviso IIS MARCO POLO – Verona IIS RUZZA PENDOLA – Padova EINAUDI - Padova GARBIN - Schio (Vicenza)

8 annamaria pretto – coordinamento progetto Rete di Competenze Modello Analisi documentale, glossario, produzione di linee guida per le rubriche e per le UdA Stesura di rubriche distinte per assi culturali e indirizzi; UdA Primo report e validazione Analisi documentale prove esperte, definizione di linee guida, predisposizione format per prove Redazione di prove esperte e compiti autentici Applicazione di un set di strumenti in classe (almeno 10) Validazione degli strumenti valutativi, stesura report finale DESCRIZIONE RISULTATI DI APPRENDIMENTO STRUMENTI DI IMPLEMENTAZIONE DELLA DIDATTICA PER COMPETENZE STRUMENTI DI VERIFICA APPLICAZIONE SPERIMENTALE WORKSHOP E LABORATORI WORKSHOP E LABORATORI COINVOLGIMENTO DEI CONSIGLI DI CLASSE FASI PRINCIPALI DEL PROGETTOOUTPUT - PRODOTTISTRATEGIE

9 annamaria pretto – coordinamento progetto Rete di Competenze Perché descrivere i risultati Tradizionalmente la progettazione o design dei tecnologici era centrata solo sugli aspetti tecnici, assumendo che una corretta progettazione tecnica ne avrebbe garantito anche la funzionalità e lusabilità. […] I sistemi erano pensati come autosignificanti e indipendenti dal contesto in cui sarebbero stati usati Alby F. (2007) Tecnologie nella vita quotidiana, Roma: Carocci Dal Design razionale al Design partecipativo

10 annamaria pretto – coordinamento progetto Rete di Competenze Ci siamo rivolti ai più abili [artigiani] di Parigi e del regno. Ci siamo presi la pena di andare nei loro opifici, interrogarli, scrivere sotto loro dettatura, sviluppare i loro pensieri, trovare termini adatti ai loro mestieri […] Offriremo al lettore studioso ciò ch'egli, per soddisfare la sua curiosità, avrebbe imparato da un artigiano vedendolo all'opera; e all'artigiano ciò ch'esso dovrebbe apprendere dal filosofo per progredire verso la perfezione. Diderot, Prospectus allEnciclopedia Perché descrivere i risultati

11 annamaria pretto – coordinamento progetto Rete di Competenze competenze di scienze e tecnologia COMPETENZA CHIAVE EUROPEA: Fonti di legittimazione: Racc. Parlamento Europeo e del Consiglio; e / D.M. 139/2007/ Regolamento e Linee guida Istituti Tecnici e Professionali 2010 COMPETENZE SPECIFICHE Osservare, descrivere ed analizzare fenomeni appartenenti alla realtà naturale e artificiale e riconoscere nelle sue varie forme il concetto di sistema e complessità Analizzare qualitativamente e quantitativamente fenomeni legati a trasformazioni di energia a partire dallesperienza Essere consapevole delle potenzialità e dei limiti delle tecnologie nel contesto culturale e sociale in cui vengono applicate Utilizzare i concetti e i modelli delle scienze sperimentali per investigare fenomeni sociali e naturali e per interpretare dati DISCIPLINE DI RIFERIMENTO: Scienze Integrate - Scienze della Terra e Biologia) Scienze Integrate - Fisica Scienze Integrate – Chimica Scienze e Tecnologie Applicate Tecnologie e tecniche di rappresentazione grafica

12 annamaria pretto – coordinamento progetto Rete di Competenze rete di saperi, abilità e competenze

13 annamaria pretto – coordinamento progetto Rete di Competenze accettare la contaminazione di una disciplina con unaltra disciplina di unistituzione scolastica con altre istituzioni scolastiche di un ordinamento con altri ordinamenti di un sistema – istruzione - con altri sistemi – formazione - e con la realtà lavorativa una scuola che si integra

14 annamaria pretto – coordinamento progetto Rete di Competenze riconoscimento delle competenze identità da conquistare, con la consapevolezza dei tratti comuni e diversi rispetto agli altri pubblicizzazione del modo in cui la scuola accerta lavvenuto apprendimento e lo comunica ad altri che comprendono e condividono il suo linguaggio nella valutazione-attestazione degli apprendimenti la scuola parla di sé una scuola servizio

15 annamaria pretto – coordinamento progetto Rete di Competenze la rubrica sezione A: descrizione del percorso formativo in termini di competenze, abilità e conoscenze sezione B: descrizione delle evidenze, ovvero le categorie di performance che esplicitano la competenza agita ; i saperi ritenuti irrinunciabili ; i compiti significativi, ovvero gli esempi di compiti che si possono affidare agli allievi perché agiscano in termini di competenza. sezione C: i livelli di padronanza della competenza formulata sul modello EQF dal codice ristretto al codice elaborato

16 annamaria pretto – coordinamento progetto Rete di Competenze Rubrica Diploma Istruzione Professionale

17 annamaria pretto – coordinamento progetto Rete di Competenze Rubrica Qualfica Professionale

18 annamaria pretto – coordinamento progetto Rete di Competenze confronto di evidenze Usare un metodo di studio autonomo e flessibile per selezionare e organizzare le informazioni, utilizzando gli strumenti e le strategie, al fine di riconoscere problemi e risolverli in tempi ottimizzati. Selezionare le fonti dirette e indirette, verificarne l attendibilità e utilizzarle, per trarne informazioni, che rielaborate consentano la produzione di testi e/ o progetti, documentati. Elaborare un piano di studio efficace e coerente con le proprie caratteristiche Reperire informazioni da fonti diverse Definire le relazioni tra le informazioni in riferimento ad un risultato, collegando le informazioni provenienti da aree disciplinari e da fonti diverse e contestualizzandole nellesperienza quotidiana e nei diversi campi professionali

19 annamaria pretto – coordinamento progetto Rete di Competenze confronto di evidenze Possedere un metodo di autoanalisi e autovalutazione che permetta di fare scelte coerenti con le proprie possibilità e aspirazioni, utilizzando in modo efficace le informazioni raccolte, relative a sé, allambiente, ai vincoli e alle opportunità presenti. Reperire, rielaborare e utilizzare le informazioni provenienti da campi diversi (tecniche, giuridiche, linguistiche, economiche, ecc…), che siano necessarie per attuare progetti, gestire situazioni, risolvere efficacemente problemi in differenti contesti: personali, scolastici, professionali. Definire un progetto personale di vita e di lavoro sulla base del proprio percorso formativo e delle proprie attitudini e disposizioni Utilizzare le informazioni per assolvere compiti, gestire situazioni, risolvere problemi

20 annamaria pretto – coordinamento progetto Rete di Competenze compiti - IPS METODO DI STUDIO Dato un compito da svolgere, distinguere le fasi e pianificarle nel tempo; scegliere le risorse da utilizzare, ovvero strumenti (dizionari, motori di ricerca, bibliografie, sussidi grafici e cartografici) e strategie (appunti, schematizzazioni, mappe concettuali); individuare le informazioni necessarie, verificando quelle possedute e reperendo quelle mancanti. ATTIVITÀ DI RICERCA Data unattività di ricerca da svolgere, individuare le informazioni necessarie al compito, mutuandole da fonti molteplici e differenti; confrontarle tra loro, verificandone lattendibilità; selezionarle secondo un indice di priorità e organizzarle in sintesi coerenti, utilizzando schematizzazioni, diagrammi, mappe concettuali. ORIENTAMENTO Dato un compito di orientamento, riconoscere il problema- scelta (ovvero mirato a scelte consapevoli di orientamento); reperire e acquisire informazioni; comprendere e valutare le informazioni confrontandole tra loro; collegare le informazioni acquisite allesterno con le proprie esigenze e le proprie caratteristiche; collaborare e partecipare con altri, fornendo informazioni acquisite e mettendo a disposizione le proprie esperienze. PROFESSIONALE Dato un problema professionale da risolvere, scegliere gli strumenti più utili a seconda dei diversi contesti e delle differenti situazioni; reperire autonomamente le informazioni necessarie dalle opportune fonti ed utilizzare strumenti adeguati, discutere e scegliere il metodo più opportuno, analizzando e confrontando le alternative e le informazioni raccolte; valutare e affrontare le situazioni impreviste grazie alluso di materiali e strumenti specifici acquisiti; Verificare la procedura e ipotizzare possibili miglioramenti confrontando il proprio e altrui lavoro.

21 annamaria pretto – coordinamento progetto Rete di Competenze condividere il senso degli strumenti

22 annamaria pretto – coordinamento progetto Rete di Competenze certificazione, azione complessa linguaggio comprensibile: forma narrativa per visualizzare le competenze competenze da attribuire al soggetto, con specificazione delle evidenze che consentano di contestualizzare la competenza entro processi reali in cui egli è coinvolto insieme ad altri attori metodi efficaci nella valutazione e validazione delle competenze stesse, con specificazione del loro livello di padronanza. raccolta dei prodotti più significativi realizzati dalla persona valutata.

23 annamaria pretto – coordinamento progetto Rete di Competenze RISULTATI DI APPRENDIMENTO/ COMPETENZE DIDATTICA PER COMPETENZE VERIFICA E VALUTAZIONE PROGETTAZIONE DIDATTICA PER COMPETENZE STRUMENTI DI VERIFICA IL PRINCIPIO SOTTESO

24 annamaria pretto – coordinamento progetto Rete di Competenze lo studente competente Piano personale scuolascuola famigliafamiglia altri luoghi per imparare


Scaricare ppt "Annamaria pretto – coordinamento progetto Rete di Competenze Rete di competenze AZIONI DI SISTEMA PER LA REALIZZAZIONE DI STRUMENTI OPERATIVI A SUPPORTO."

Presentazioni simili


Annunci Google