La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Nellacqua cè un equilibrio ionico: 2H 2 O H 3 O+ + OH- prodotto ionico dellacqua K W = [H 3 O+] [OH-] = 10 -14 a 25°C pH = -log [H 3 O+]; pOH = -log [OH-].

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Nellacqua cè un equilibrio ionico: 2H 2 O H 3 O+ + OH- prodotto ionico dellacqua K W = [H 3 O+] [OH-] = 10 -14 a 25°C pH = -log [H 3 O+]; pOH = -log [OH-]."— Transcript della presentazione:

1 Nellacqua cè un equilibrio ionico: 2H 2 O H 3 O+ + OH- prodotto ionico dellacqua K W = [H 3 O+] [OH-] = a 25°C pH = -log [H 3 O+]; pOH = -log [OH-]. Lacqua pura è a pH=7=pOH. Le sostanze dette acidi o basi modificano lequilibrio ionico dellacqua.

2 Come ??? NON RENDENDO PIU UGUALI LE [ ] DI H 3 O+ e OH- Attenzione il loro prodotto non può cambiare, quindi se una aumenta, laltra deve diminuire La reazione acido-base ha come oggetto lo scambio di protoni in analogia allo scambio di elettroni della reazione redox. Gli acidi cedono protoni allacqua che si comporta da base: HA + H2O A- + H3O+ Acido1 + Base2 Base1 + Acido2 [H3O+] aumenta, [OH-] diminuisce Le basi catturano protoni dallacqua che si comporta da acido: BO (B ++ O --- ) + H2O OH - + OH- + B ++ ( inalterato ) Base1(O -- ) + Acido2 Acido1 + Base2 [OH-] aumenta, [H3O+] diminuisce

3 Gli acidi e le basi reagiscono tra loro in modo quantitativo neutralizzandosi a vicenda formando acqua ovvero. HA + BOH AB + H2O Si forma contemporaneamente un sale che è un composto ionico A- B+. Acqua acidi basi

4 HAforte + H2O A- + H3O+ HAdebole + H2O A- + H3O+ Gli acidi e le basi possono essere forti o deboli, nel caso siano deboli sono caratterizzati da una K dequilibrio K a = [H3O+][A-]/ [HA] [H3O+]= [A-] in presenza di un acido vero e proprio si trascura sempre il contributo dellacqua se molto debole K< [HA] = c a, acido iniziale, si trascura la parte dissociata K a = [H3O+] 2 / c a quindi [H3O+] = K a c a

5

6 Ossidi ionici (metalli) basici Ossidi covalenti (nonmetalli) acidi

7 Relazione struttura-proprietà Confronto differenza di eletronegatività tra X e H. Il legame si rompe ionicamente dalla parte del metallo che è meno elettronegativo di H Il legame si rompe ionicamente dalla parte del H che è meno elettronegativo di un non metallo.

8

9

10

11

12

13 Con il termine elettrolita, in chimica, si indicano genericamente le sostanze che in soluzione o allo stato fuso subiscono la dissociazione elettrolitica; sono elettroliti gli acidi, le basi e i sali. Il termine si riferisce alla capacità di condurre la corrente elettrica, caratteristica peculiare di queste specie chimiche. Un elettrolita costituisce quello che viene definito conduttore ionico o, alternativamente, conduttore di seconda specie. La conduzione non è legata, in questo caso, al libero scorrimento di elettroni entro una struttura cristallina bensì sono gli ioni a farsi carico di "trasportare" la corrente elettrica.soluzione dissociazione elettroliticaacidibasisalicorrente elettricaelettronicristallinaioni In riferimento ad una soluzione, un elettrolita forte è presente in un'unica fase liquida allo stato di ioni solvatati. Un elettrolita debole, invece, presenta un equilibrio chimico tra la forma molecolare indissociata e gli ioni che ne derivano per dissociazione. Il grado di dissociazione è un parametro che identifica il livello quantitativo della dissociazione ionica.faseequilibrio chimicomolecolaregrado di dissociazione Si definisce anfolita (o anfolito) un elettrolita con comportamento anfotero. anfotero Proprietà salienti degli elettroliti sono la conduttività ionica, le proprietà colligative e il pH delle soluzioni a cui danno luogo.conduttività ionica proprietà colligativepH


Scaricare ppt "Nellacqua cè un equilibrio ionico: 2H 2 O H 3 O+ + OH- prodotto ionico dellacqua K W = [H 3 O+] [OH-] = 10 -14 a 25°C pH = -log [H 3 O+]; pOH = -log [OH-]."

Presentazioni simili


Annunci Google