La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Linvenzione della RIVOLUZIONE INDUSTRIALE RIVOLUZIONE INDUSTRIALE la macchina a vapore la locomotiva Luca M, Tommaso L., Natale U.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Linvenzione della RIVOLUZIONE INDUSTRIALE RIVOLUZIONE INDUSTRIALE la macchina a vapore la locomotiva Luca M, Tommaso L., Natale U."— Transcript della presentazione:

1 Linvenzione della RIVOLUZIONE INDUSTRIALE RIVOLUZIONE INDUSTRIALE la macchina a vapore la locomotiva Luca M, Tommaso L., Natale U.

2 Motivi e Origini Molti furono i fattori che portarono alla prima rivoluzione industriale che avvenne in Inghilterra;I principali furono: LA SITUAZIONE POLITICA: la civiltà borghese, forte dei suoi consistenti capitali accumulati col tempo investì in proprietà terriere. Ciò costrinse i contadini ad abbandonare la campagna e a riversarsi nelle città. Questo fatto significò la disponibilità di abbondante manodopera per le imprese e le future industrie. LE INVENZIONI TECNOLOGICHE, che cambiarono notevolmente il lavoro dell' uomo. LA STABILITA POLITICA:il governo che cambiava raramente dirigenza godeva di ottima stabilità, fatto che incise notevolmente nella rivoluzione. Nel 1679 il francese Dennis Papin, scoprì un nuovo strumento, la pentola a pressione, che utilizzava una nuova energia:il vapore. Inizialmente venne utilizzato per cuocere i cibi. Purtroppo Papin non riuscì a capire in che modo essa potesse essere utilizzata. Ma Papin capì lo stesso il suo grande potenziale. Nel 1712 il fabbro inglese Tommas Newcomen costruì la prima macchina a vapore, a cui diede il suo nome. Essa sfruttava il vapore acqueo che spingeva verso l alto il pistone di cui era dotata. Quando però il vapore si raffreddava nel cilindro, esso scendeva perché era diventato acqua. Il pistone riscendeva nel cilindro e il movimento era alternato. Come combustibile all inizio venne utilizzato il legno, con il conseguente disboscamento delle foreste. Per risolvere il problema, in seguito venne adottato il carbone, un fossile nero e lucido che si rilevò ottimo per i forni. Furono così aperte le prime miniere. In un primo tempo in esse venivano utilizzati i cavalli per azionare pompe che svuotavano le gallerie da infiltrazioni dacqua. Essendo essere viventi, i cavalli, avevano la resistenza limitata e vennero sostituiti rapidamente con la macchina di Newcomen. Essa si diffuse rapidamente in tutta lInghilterra, ma in alcuni settori risultò poco efficiente, perché poco pratica, difficile da alimentare e da utilizzare.

3 Fasi e messe a punto (Watt) Nel1757, James Watt fu assunto all Università di Glasgow, in Scozia. Gli fu assegnato il compito di riparare un modellino della macchina di Newcomen, perché doveva dimostrare agli studenti il suo funzionamento. Dopo vari studi e prove, egli si accorse che il modellino era troppo piccolo. Non contento, Watt studiò ulteriormente e scoprì che la macchina di Newcomen poteva essere migliorata, infatti essa consumava troppo in rapporto allenergia che forniva. Finalmente nel 1780 costruì una macchina, a cui diede il suo nome, che a confronto di quella di Newcomen, era migliore per la sua leggerezza e per le sue piccole dimensioni, ma soprattutto consumava meno di quello che produceva la macchina di Newcomen. Grazie a consistenti finanziamenti da parte di un industriale che utilizzò per primo la macchina di Watt nella sua fabbrica, essa poté essere sviluppata e commercializzata in seguito allindustria che i due fondarono. Immagine: Macchina di Watt

4 Limportanza delle invenzioni Le invenzioni segnarono un cambiamento radicale nella vita degli uomini. Con la nascita delle prime industrie, la maggior parte dei contadini si stabilirono nelle città, dove trovarono lavoro presso le fabbriche. I datori di lavoro imponevano giornate di lavoro estenuanti, infatti gli operai lavoravano per più di 10 ore senza pause e sempre per salari relativamente bassi. Queste industrie utilizzavano la macchina a vapore che sostituiva il lavoro animale e umano. Grazie all invenzione del treno nacquero le industrie anche nelle zone più lontane e remote del paese. Immagine:locomotiva di Trevithick. Il treno a vapore fu inventato nel 1804 da Richard Trevithick,che mise a punto una macchina a vapore su un carro, che si muoveva su binari di ferro. Immagine:Rocket di Stephenson. 10 anni dopo George Stephenson,la perfezionò e in seguito costruì la prima linea ferroviaria che collegava Stockon e Darlington.

5 Continua Il treno permise alle persone, di spostarsi rapidamente da un punto allaltro della Gran Bretagna, fermandosi nelle stazioni delle principali città. In seguito, vennero regolati gli orari nelle chiese e stazioni in modo che i visitatori dovessero rispettare lorario locale, ma presto con i primi collegamenti tra tutte le città venne adottato lo stesso orario per tutta la nazione. Vennero inventate anche le prime navi a vapore che nacquero a grandi linee più o meno come il treno, sfruttando il principio della propulsione a vapore; esse superarono in velocità i velieri. LOttocento viene spesso chiamato il secolo delle invenzioni. E' in questo periodo, infatti, che è stata realizzata la maggior parte delle invenzioni che usiamo quotidianamente;per esempio lautomobile, il water moderno, la lampadina elettrica, la cucina a piastre elettriche, il telefono, la radio, il cinema e il grammofono sono arrivati con la seconda rivoluzione industriale di fine secolo. Immagini: a sinistra treno e stazione, a destra nave a vapore.

6 GLI ASPETTI NEGATIVI DELLA PRIMA RIVOLUZIONE INDUSTRIALE La rivoluzione industriale ebbe tuttavia anche vari aspetti negativi. Oltre alla disoccupazione, bisogna citare anche il forte impatto ambientale causato dalla nascita delle prime industrie, che necessitavano di materie prime (legno,carbone….). I fumi tossici emanati dalle fabbriche devastarono la natura circostante. Molti scienziati sono convinti che l800 rappresenti il periodo peggiore vissuto dalla gente comune dai tempi della peste nera del1300, perché iniziò un processo di inquinamento irreversibile e, nonostante il successivo miglioramento delle condizioni di vita, sono state mantenute le disparità sociali.


Scaricare ppt "Linvenzione della RIVOLUZIONE INDUSTRIALE RIVOLUZIONE INDUSTRIALE la macchina a vapore la locomotiva Luca M, Tommaso L., Natale U."

Presentazioni simili


Annunci Google