La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Schema UDA IL VIAGGIO Di avventura Reale Immaginario o simbolico Italiano Brani antologici sul viaggio di avventura; il viaggio allegorico di Dante; le.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Schema UDA IL VIAGGIO Di avventura Reale Immaginario o simbolico Italiano Brani antologici sul viaggio di avventura; il viaggio allegorico di Dante; le."— Transcript della presentazione:

1 schema UDA IL VIAGGIO Di avventura Reale Immaginario o simbolico Italiano Brani antologici sul viaggio di avventura; il viaggio allegorico di Dante; le avventure di viaggio nel Decameron di Boccaccio; poesie; racconti orali e scritti delle proprie esperienze di viaggio. Storia I viaggi doltreoceano nel XV e XVI sec. Geografia I viaggi in Europa Inglese Travelling in England SCIENZE MOTORIE Viaggio attraverso il corpo umano SCIENZE NATURALI TECNOLOGIA Il degrado ambientale FRANCESE Moi turiste en France. Arte Il paesaggio nei viaggi, storia dellarte sui luoghi da visitare MUSICA Viaggio attraverso la canzone: formazione del coro scolastico

2 COMPETENZE CHIAVE Imparare ad imparare Organizzare e gestire il proprio apprendimento. Possedere un proprio metodo di studio e di lavoro. Progettare Elaborare e organizzare attività seguendo la logica della progettazione. Comunicare Comprendere e rappresentare testi e messaggi di genere e complessità diversi, formulati con linguaggi e supporti diversi. Collaborare e partecipare Lavorare ed interagire con altri in precise e specifiche attività collettive. Risolvere problemi Individuare collegamenti e relazioni Acquisire e interpretare linformazione Intervenire in modo attivo per costruire conoscenze significative e dotate di senso. Esplicitare giudizi critici. Distinguere fatti da opinioni, eventi da congetture, cause da effetti.

3 Riferire oralmente con chiarezza su un argomento di studio. Sintetizzare le informazioni selezionate da un testo e riorganizzarle in modo personale. Scrivere testi con programmi di videoscrittura e curando l'impostazione grafica e concettuale. Scrivere testi corretti dal punto di vista ortografico, morfosintattico, lessicale. Utilizzare strumenti di consultazione. OBIETTIVI DI APPRENDIMENTO TRASVERSALI

4 prerequisiti Conoscere le principali funzioni di un programma di videoscrittura: copia incolla inserire immagini evidenziare parti di un testo ecc… PREREQUISITI

5 FASI DEL PERCORSO PRIMA FASE: Warming up; attività di brainstorming. Visione di immagini, film, ascolto di testi musicali e non. SECONDA FASE Problem solving attività di gruppo scambi di intergruppo discussioni guidate. TERZA FASE Produzione sintesi rielaborazione. QUARTA FASE Creazione di un ipertesto. Tutti i file vengono uniti con collegamenti ipertestuali e organizzati in un unico ipertesto con immagini, registrazioni e musiche. QUINTA FASE Presentazione dellUDA e verifica finale. Tutti gli alunni, a turno, dovranno relazionare sullUnità di Apprendimento ed illustrarla ai genitori. La presentazione verrà fatta a scuola alla fine del primo quadrimestre.

6 Didattica laboratoriale per una scuola che non si limita alla trasmissione dei saperi, ma diventa un luogo dove operare. Gruppi di lavoro per sviluppare negli alunni la capacità di collaborare per un obiettivo comune. Cooperative learning: lavorare ed interagire con altri in precise e specifiche attività collettive. metodologia

7 -Osservazione degli alunni nelle fasi di lavoro condiviso. -Osservazione degli alunni nella fase di scrittura al computer. -Osservazione delle modalità espositive di fronte alla classe e di fronte ai genitori. -Contributo individuale allo svolgimento del lavoro (partecipazione). -Condotta nei rapporti interpersonali interni al gruppo (valutazione delle dinamiche emotive ed interattive). -Motivazione e impegno. Verifica delle competenze

8 -Supervisore dei lavori. -Facilitatore delle interazioni tra i diversi gruppi. -Pianificatore dei processi di apprendimento. -Promotore della riflessione sui processi attivati e sui prodotti realizzati. -Moderatore di dinamiche conflittuali legate soprattutto a questioni di leadership quando veniva meno il rispetto dei ruoli assegnati. Funzione del docente

9 Italiano Brani antologici sul viaggio di avventura; il viaggio allegorico di Dante; le avventure di viaggio nel Decameron di Boccaccio; poesie; racconti orali e scritti delle proprie esperienze di viaggio.

10 Inferno

11 Paolo e francesca

12 ulisse

13 Purgatorio

14 Canto III. Antipurgatorio. Negligenti scomunicati. Manfredi.

15 Paradiso

16 Preghiera alla vergine

17 Boccaccio Lallegra brigata Frate Cipolla ChichibioLandolfo Rufolo Andreuccio da Perugia

18 Storia Le grandi scoperte geografiche La formazione degli imperi coloniali I viaggi doltreoceano nel XV e XVI sec.

19 Le grandi scoperte geografiche 1 Bartolomeo Diaz, portoghese, nel 1486, doppiò il capo di Buona Speranza. 2 Cristoforo Colombo, genovese, nel 1492, convinto di raggiungere le Indie, giunse all'isola di S. Salvador 3 Vasco de Gama, portoghese, nel ,circumnavigò l'Africa e giunse fino in India. 4 I fratelli Caboto, veneziani, nei primi anni del 1500, giunsero sulle coste orientali dell'America del Nord 5 Amerigo Vespucci, fiorentino, nel 1500 esplorò le coste dell'America Meridionale e si rese conto che Cristoforo Colombo aveva scoperto un nuovo continente. 6 Ferdinando Magellano, portoghese, tra il 1519 e il 1522, compì la circumnavigazione della Terra.

20

21

22

23

24

25

26

27 geografia I viaggi in Europa

28 Inglese Travelling in England

29 Francese Moi turiste en France.

30 Scienze motorie

31 Musica Viaggio attraverso la canzone: formazione del coro scolastico

32 Arte Il paesaggio nei viaggi, storia dellarte sui luoghi da visitare

33 Tecnologia

34

35 Classificazione dei rifiuti… Rifiuti urbani, soprattutto rifiuti domestici Rifiuti special i, rifiuti provenienti dalle lavorazioni industriali, agricole, commerciali. Rifiuti pericolosi, rifiuti che contengo no sostanze tossiche.

36 La plastica Carta e cartone Lalluminio vetro

37 Sai cosa è la plastica?? La plastica è una sostanza organica che nasce da risorse naturali quali carbone, sale comune, gas, e soprattutto petrolio. SAI PERCHÉ É IMPORTANTE RICICLARE LA PLASTICA? si risparmiano le materie prime (come il petrolio) si ottiene un risparmio energetico si riduce l'accumulo nellambiente di sostanze nocive si ottiene un risparmio economico sullo smaltimento dei rifiuti

38 Carta e cartone possono essere riciclato e recuperati più volte per produrre nuova carta e cartone, con risparmi economici sulle lavorazioni. La carta soprattutto se plastificata può aver bisogno di tempo per il degrado fino a molti anni.

39 Il vetro può essere riutilizzato diverse volte grazie alle sue caratteristiche. Il vetro può essere riutilizzato anche per uso casalingo. Il vetro può essere riutilizzato diverse volte grazie alle sue caratteristiche. Il vetro può essere riutilizzato anche per uso casalingo. Vanno nel contenitore: -bottiglie, barattoli, vasetti di vetro, cocci e frammenti. Non vanno nei contenitori: -ceramica, porcellana e lastre.

40 Che cosa è??? Perché riciclarlo??? L'alluminio ha delle caratteristiche che lo rendono idoneo per un gran numero di usi. E leggero, duttile, resistente agli urti e alla corrosione ed è un buon conduttore termico ed elettrico. Non perde le sue caratteristiche anche dopo molti processi di trasformazione, perciò è riciclabile al 100% e all'infinito È bene riciclarlo perché: -non è biodegradabile -È dannoso per lambiente -può essere pericoloso per le persone se lasciato in giro.

41 Cause e conseguenze!!! Il problema dei rifiuti diventa sempre una cosa più importante di ogni nazionali, hanno aumento la produzione dei rifiuti.Comporta uno spreco di materiale che sarebbe almeno in parte riciclabile nonché l'uso di vaste aree di territorio e non configura la soluzione ottimale,inoltre si creano delle grandi concentrazioni di rifiuti con possibili conseguenze dellambiente. Gli impianti più recenti sfruttano la combustione così ottenuta recuperando un minimo di energia elettrica e calore ma hanno il problema della gestione delle emissioni tossico- nocive.

42

43

44 Infatti in apecchio la raccolta differenziata è presente ma non casa per casa: Ci sono dei buzzi in tre o quattro diversi punti del paese.

45 Inquinamento acustico

46 Inquinamento atmosferioco


Scaricare ppt "Schema UDA IL VIAGGIO Di avventura Reale Immaginario o simbolico Italiano Brani antologici sul viaggio di avventura; il viaggio allegorico di Dante; le."

Presentazioni simili


Annunci Google