La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

1 Falsi e pericolosi: la contraffazione nei prodotti a certificazione di sicurezza obbligatoria Intervento del Dr. Roberto Bonazzi Convegno INDICAM Milano,

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "1 Falsi e pericolosi: la contraffazione nei prodotti a certificazione di sicurezza obbligatoria Intervento del Dr. Roberto Bonazzi Convegno INDICAM Milano,"— Transcript della presentazione:

1 1 Falsi e pericolosi: la contraffazione nei prodotti a certificazione di sicurezza obbligatoria Intervento del Dr. Roberto Bonazzi Convegno INDICAM Milano, 3 novembre 2005

2 2 Testimonianze dei settori colpiti: GIOCATTOLO Direttiva 88/378/CE relativa al riavvicinamento delle legislazioni degli Stati membri concernenti la sicurezza dei giocattoli STABILISCE I PRINCIPI ESSENZIALI DI SICUREZZA DEL PRODOTTO E RENDE OBBLIGATORIA LA MARCATURA PER LIMMISSIONE DI UN PRODOTTO SUL MERCATO La lotta alla contraffazione richiede un approccio coordinato tra: CONSUMATORE che compra consapevolmente prodotti falsi; TITOLARE DI UN MARCHIO che non collabora con le autorità competenti.

3 3 Assogiocattoli è preoccupata in modo particolare del fatto che i prodotti contraffatti possano compromettere la sicurezza dei bambini e ha posto la lotta alla contraffazione fra le priorità assolute da perseguire. A livello nazionale collaborando strettamente con: Ministero delle Attività Produttive; Agenzia delle Dogane; Guardia di Finanza. A livello europeo: Appoggiando il TIE – Toy Industries of Europe – la nostra Federazione che ci rappresenta a livello europeo, con azioni mirate nei confronti dei legislatori per migliorare il quadro giuridico in seno allUE.

4 4 LOOK-ALIKES copie derivate e copie servili Il problema delle imitazioni fraudolente deve essere affrontato con urgenza ma, nella maggior parte dei casi, le legislazioni nazionali in vigore non offrono strumenti adeguati per tutelare lindustria.

5 5 I DATI DELLA CONTRAFFAZIONE Secondo il Governo USA i prodotti contraffatti costituiscono circa il 7% del commercio globale; La Commissione Europea stima intorno a i posti di lavoro persi a causa della contraffazione; Il Centre for Economic and Businees Research stima le perdite del settore giocattolo intorno a 1,5 milioni di Euro (1 giocattolo su 10 è contraffatto); Nel 2004 in Europa sono stati sequestrati, dalle Dogane, più di 18,1 milioni di giocattoli contraffatti; di cui in Italia 11 milioni circa; In Europa i sequestri nel settore dei giocattoli sono secondi solamente a quelli nel comparto dei CD e DVD (18,5 milioni di pezzi); Nel 2004 in Italia sono stati sequestrati dalla Guardia di Finanza, più di 30 milioni di giocattoli.

6 6 Quali sono le conseguenze negative della contraffazione sul nostro settore ? 1.MINORE SICUREZZA Il gioco è lattività centrale nella vita di un bambino; I giocattoli sono frutto di lunghe ricerche, elaborazioni e controlli per garantire la loro idoneità ad essere usati dai bambini; Lobiettivo del gioco e del giocattolo è aiutare i bambini a sviluppare una gamma di capacità importanti per la loro crescita quali: immaginazione, creatività, attitudini sociali, ecc. I GIOCATTOLI CONTRAFFATTI POSSONO RIVELARSI PERICOLOSI PER I BAMBINI perché i contraffattori hanno come obiettivo primario il raggiungimento di un forte guadagno a scapito dei più essenziali requisiti di SICUREZZA

7 7 Quali sono le conseguenze negative della contraffazione sul nostro settore ? 2.MINORE INNOVAZIONE DEI GIOCATTOLI Le nostre aziende sono attente a sviluppare giocattoli con un sempre più alto valore ludico; Gli investimenti che lindustria effettua in ricerca e innovazione costituiscono il maggiore valore aggiunto al giocattolo e consentono alle aziende del settore di essere competitive a livello mondiale; I GIOCATTOLI CONTRAFFATTI SI RIVELANO DELETERI perché: Scoraggiano i produttori a investire in innovazione e ricerca; Le azioni di contraffazione ricadono sulle imprese ma soprattutto sui consumatori perché la conseguenza più immediata è: SCOMPARSA DAL MERCATO DI GIOCHI E GIOCATTOLI INNOVATIVI E DI QUALITA

8 8 Gli strumenti per tutelare il settore Oggi lindustria ha a disposizione, a livello europeo, alcuni strumenti per tutelarsi: 1.Il modello registrato che dà il diritto di usare sul mercato un certo modello ed avviare azioni legali contro i trasgressori. Il modello registrato è riconosciuto nei paesi UE con una validità da 5 a 25 anni e prevede il ritiro della vendita dei prodotti che violano i diritti sui modelli. 2.Il diritto relativo ai modelli non registrati che protegge un modello per un periodo di tre anni dalla data in cui esso è stato reso disponibile al pubblico allinterno dellUE. Questo diritto conferisce al suo proprietario il diritto di impedirne limitazione. Il modello comunitario non registrato è adatto ai giocattoli, perché non implica nessun onere finanziario di rilievo su un prodotto che sarà obsoleto dopo alcuni mesi.

9 9 Gli strumenti per tutelare il settore Segue 3.Per armonizzare le legislazioni nazionali, lUE ha adottato la Direttiva Enforcement che garantisce un accesso più efficace alle informazioni relative allorigine dei giocattoli contraffatti sequestrati. Con questo strumento infatti, è più facile identificare i produttori di giocattoli contraffatti. 4.Ladozione del nuovo Regolamento doganale che integra la Direttiva Enforcement migliorerà lintervento delle autorità doganali nella lotta alla contraffazione tenendo anche presente ciò che comporta lallargamento dellUE. E fondamentale che ai confini dellUE si eserciti un controllo uniforme. 5.Per la contraffazione fuori dai territori UE, il TIE sta lavorando con i funzionari della Commissione per laspetto dei diritti di proprietà intellettuale e la loro applicazione nei paesi terzi prendendo anche parte al dialogo UE-CINA sulla proprietà intellettuale.

10 10 Prossimi obiettivi Assogiocattoli-TIE Nonostante i successi cè ancora molto da fare Eliminare le frodi causate dalle imitazioni fraudolente e delle copie servili: esercitando pressioni affinchè si crei una legislazione armonizzata in seno allUE; Recepire la Direttiva Enforcement nella maniera più rapida e più completa possibile nel nostro contesto legislativo. Impedire che i prodotti contraffatti escano dal paese in cui sono prodotti individuando le zone dove la concentrazione di contraffattori è molto elevata: es. Asia.

11 11 Futuri obiettivi di Assogiocattoli Rafforzare la nostra cooperazione con lAgenzia delle Dogane e con la Guardia di Finanza attraverso incontri mirati alla formazione dei funzionari delle due istituzioni sulla sicurezza dei prodotti e lindividuazione di articoli non conformi; Informare i consumatori, attraverso i media e le Associazioni dei consumatori, che un prodotto contraffatto è un prodotto rischioso per la sicurezza del bambino e dannoso per il sistema; Comunicare che i giocattoli contraffatti e non sicuri sono tipici del commercio ambulante.

12 12 Alcuni esempi di prodotti contraffatti Immagini fornite dal TIE

13 13 Alcuni esempi di prodotti contraffatti Immagini fornite dal TIE

14 14 Alcuni esempi di prodotti contraffatti Immagini fornite dal TIE

15 15 Alcuni esempi di prodotti contraffatti Immagini fornite dal TIE

16 16 Alcuni esempi di prodotti contraffatti Immagini fornite dal TIE

17 17 Alcuni esempi di prodotti contraffatti Immagini fornite dallazienda PEG PEREGO


Scaricare ppt "1 Falsi e pericolosi: la contraffazione nei prodotti a certificazione di sicurezza obbligatoria Intervento del Dr. Roberto Bonazzi Convegno INDICAM Milano,"

Presentazioni simili


Annunci Google