La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

1 © Paolo Ferrario: riproduzione riservata solo ai partecipanti ai corsi di formazione Prof. Paolo Ferrario Università

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "1 © Paolo Ferrario: riproduzione riservata solo ai partecipanti ai corsi di formazione Prof. Paolo Ferrario Università"— Transcript della presentazione:

1 1 © Paolo Ferrario: riproduzione riservata solo ai partecipanti ai corsi di formazione Prof. Paolo Ferrario Università degli studi di Milano – Bicocca – PROGEST Corso: Legislazione sociale sanitaria DOSSIER 6 UNIVERSITA DEGLI STUDI DI MILANO - BICOCCA Progest Corso di laurea in programmazione e gestione delle politiche dei servizi sociali Corso: LA LEGISLAZIONE SOCIALE E SANITARIA Anno accademico DOSSIER/APPUNTI VISIVI DEL 6° INCONTRO – 30 Giugno 2005, 9,30-13,30: LE POLITICHE LEGISLATIVE DI ATTUAZIONE DELLA LEGGE 328/2000 QUALCHE ORIENTAMENTO DI METODO SULLANALISI DELLE POLITICHE LEGISLATIVE DI ATTUAZIONE LE AZIONI ED I RISULTATI DELLA LEGGE 328/2000: MATRICE DESCRITTIVA I PROCESSI ATTUATIVI DELLA RIFORMA DEI SERVIZI SOCIALI IN RAPPORTO ALLE RIFORME COSTITUZIONALI TRE DECRETI – CHIAVE: APPALTI; ACCREDITAMENTO; IPAB/ASP LE MODALITA DI ATTUAZIONE DELLE REGIONI ITALIANE: COMPARAZIONE SEMPLICE COMPARAZIONE ANALITICA LE FONTI DI DOCUMENTAZIONE

2 2 © Paolo Ferrario: riproduzione riservata solo ai partecipanti ai corsi di formazione Prof. Paolo Ferrario Università degli studi di Milano – Bicocca – PROGEST Corso: Legislazione sociale sanitaria DOSSIER 6 Le leggi son, ma chi pon mano ad esse? Dante Alighieri, Commedia, Purgatorio Canto XVI, 97 IL CICLO DI VITA DELLE POLITICHE LEGISLATIVE DECISIONE REALIZZAZIONE VERIFICA VALUTAZIONE dei RISULTATI CONTESTO SOCIO-CULTURALE SISTEMA POLITICO CULTURE POLITICHE: -PARTITI - COALIZIONI - SOCIETA CIVILE REGOLE Lucido rielaborato da: Andrea Lippi, Massimo Morisi, Scienza dellamministrazione, Il Mulino 2005, p. 27

3 3 © Paolo Ferrario: riproduzione riservata solo ai partecipanti ai corsi di formazione Prof. Paolo Ferrario Università degli studi di Milano – Bicocca – PROGEST Corso: Legislazione sociale sanitaria DOSSIER 6 ANALISI DEI PROCESSI LEGISLATIVI DECISIONE LEGGI OBIETTIVI RISORSE COMPETENZE SOGGETTI COINVOLTI PROCEDURE … LEG INTERESSI e CULTURE POLITICHE IN COMPETIZIONE PROCESSI ATTUATIVI PROCESSI ATTUATIVI POLITICA AMMINISTRAZIONE, ORGANIZZAZIONE INTERPRETAZIONE DEGLI OBIETTIVI COMPETENZE SOGGETTI COINVOLTI PROCEDURE PROCESSI ORGANIZZATIVI RELAZIONI INTRA-ORGANIZZATIVE RELAZIONI INTER-ORGANIZZATIVE PROGETTAZIONE a MAGLIE LARGHE DI UNA POLITICA LEGISLATIVA DECISIONE REALIZZAZIONE a MAGLIE STRETTE DI UNA POLITICA LEGISLATIVA

4 4 © Paolo Ferrario: riproduzione riservata solo ai partecipanti ai corsi di formazione Prof. Paolo Ferrario Università degli studi di Milano – Bicocca – PROGEST Corso: Legislazione sociale sanitaria DOSSIER 6 Matrice dellattuazione della Legge 328/2000 MACRO AREE DI REGOLAZIONE MICRO-PROCESSI AMMINISTRATIVI ORGANIZZATIVI PROFESSIONALI 1.MOBILITAZIONE DEI SOGGETTI LEGISLAZIONI REGIONALI AMMINISTRAZIONE e GESTIONE PROGRAMMAZIONE

5 5 © Paolo Ferrario: riproduzione riservata solo ai partecipanti ai corsi di formazione Prof. Paolo Ferrario Università degli studi di Milano – Bicocca – PROGEST Corso: Legislazione sociale sanitaria DOSSIER 6 PRIMA RIFORMA RIFORMA degli ENTI LOCALI RIFORMA delle ASL RIFORMA dei rapporti STATO / REGIONI LEGISLAZIONE del TERZO SETTORE RIFORMA dei SERVIZI SOCIALI STATOREGIONI ENTI LOCALI 1° RIFORMA COSTITUZIONE DECRETO APPALTI DECRETO AUTORIZZAZIONE NORME IPAB REGOLE ATTUATIVE GESTIONE PROGRAMMAZIONE I PROCESSI ATTUATIVI DELLA RIFORMA DEI SERVIZI SOCIALI IN RAPPORTO ALLE RIFORME COSTITUZIONALI 328-quadro Sullasse orizzontale sono indicati, in serie temporale, i soggetti istituzionali; Sullasse verticale sono indicate le specifiche politiche legislative ed amministrative

6 6 © Paolo Ferrario: riproduzione riservata solo ai partecipanti ai corsi di formazione Prof. Paolo Ferrario Università degli studi di Milano – Bicocca – PROGEST Corso: Legislazione sociale sanitaria DOSSIER 6

7 7 © Paolo Ferrario: riproduzione riservata solo ai partecipanti ai corsi di formazione Prof. Paolo Ferrario Università degli studi di Milano – Bicocca – PROGEST Corso: Legislazione sociale sanitaria DOSSIER 6 L328-quadro-decreti POLITICHE LEGISLATIVE STATALI CONNESSE ALLATTUAZIONE DELLA RIFORMA DEI SERVIZI SOCIALI DEL 2000 Legge, 18/11/2000 n. 328, Legge quadro per la realizzazione del sistema integrato di interventi e servizi sociali Legge costituzionale, 18/10/2001 n. 3, Modifiche al titolo V della parte seconda della Costituzione Decreto Presidente Consiglio dei ministri, 15/12/2000, Riparto tra le Regioni dei fondi destinati al potenziamento dei servizi a favore delle persone che versano in stato di povertà estrema e senza fissa dimora Decreto Presidente Consiglio dei ministri, 14/02/2001, Atto di indirizzo e coordinamento in materia di prestazioni socio-sanitarie Conferenza Stato-Regioni - Provvedimento 22 febbraio 2001, 22/02/2001, Accordo tra il ministro della solidarietà sociale e le regioni e le prov. Aut. di Trento e Bolzano per la individuazione della figura e del relativo profilo professionale dell'operatore socio-sanitario e per la definizione dell'ordinamento didattico Decreto Presidente Consiglio dei ministri, 30/03/2001, Atto di indirizzo e coordinamento sui sistemi di affidamento dei servizi alla persona ai sensi dell'art. 5 della legge 8 novembre 2000 n. 328 Legge, 30/03/2001 n. 152, Nuova disciplina per gli istituti di patronato e di assistenza sociale Conferenza Stato-Regioni - Accordo 19 aprile 2001 tra il ministero per la solidarietà sociale, le Regioni e le Province autonome di Trento e Bolzano, 19/04/2001, Realizzazione dei servizi di informazione sulle attività e sulla rete dei servizi attivati nel territorio in favore delle famiglie Decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri 20 aprile 2001, Individuazione dei 259 comuni che proseguono la sperimentazione del reddito minimo di inserimento (RMI) Decreto del Presidente della repubblica, 03/05/2001, Piano nazionale degli interventi e dei servizi sociali Decreto Legislativo 3 maggio 2000 n. 130, Indicatore situazione economica equivalente (ISEE) Decreto Legislativo, 04/05/2001 n. 207, Riordino del sistema delle istituzioni pubbliche di assistenza e beneficenza, a norma dell'art. 10 della legge 328/2000 Decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri 20 maggio 2001, Riparto delle risorse afferenti il Fondo nazionale per le politiche sociali 2001 Presidenza del Consiglio dei ministri - Dipartimento della solidarietà sociale Decreto, 21/05/2001 n. 308, Regolamento concernente "Requisiti minimi strutturali e organizzativi per l'autorizzazione all'esercizio dei servizi e delle strutture a ciclo residenziale e semiresidenziale, a norma dell'art. 11 della legge 328/2000 Decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri 29 novembre 2001, Definizione dei livelli essenziali di assistenza. Il Decreto ha recepito l'intesa tra governo, regioni e province autonome del 22 novembre 2001 Decreto del Ministero della salute 12 dicembre 2001, Sistema di garanzie per il monitoraggio dellassistenza sanitaria

8 8 © Paolo Ferrario: riproduzione riservata solo ai partecipanti ai corsi di formazione Prof. Paolo Ferrario Università degli studi di Milano – Bicocca – PROGEST Corso: Legislazione sociale sanitaria DOSSIER 6

9 9 © Paolo Ferrario: riproduzione riservata solo ai partecipanti ai corsi di formazione Prof. Paolo Ferrario Università degli studi di Milano – Bicocca – PROGEST Corso: Legislazione sociale sanitaria DOSSIER 6 LE REGOLE: le Regioni... sulla base di un atto di indirizzo e coordinamento del Governo... adottano specifici indirizzi per regolamentare i rapporti tra enti locali e terzo settore con particolare riferimento ai sistemi di affidamento dei servizi alla persona GOVERNO ATTO DI INDIRIZZO LAFFIDAMENTO DEI SERVIZI SOCIALI REGIONE SPECIFICI INDIRIZZI LE PROCEDURE ENTI LOCALI TERZO SETTORE L 328-GEST Legge 328/2000, art.5

10 10 © Paolo Ferrario: riproduzione riservata solo ai partecipanti ai corsi di formazione Prof. Paolo Ferrario Università degli studi di Milano – Bicocca – PROGEST Corso: Legislazione sociale sanitaria DOSSIER 6 INDIRIZZI SUI SISTEMI DI AFFIDAMENTO DEI SERVIZI ALLA PERSONA (Legge 328/2000, art. 5 ; Decreto Presidente Consiglio dei ministri ) STATO Presidenza consiglio ministri REGIONI COMUNI PRESELEZIONE VALUTAZIONE sulla base di INDICATORI PROFESSIONALI: Formazione, qualificazione, esperienze INDICATORI ORGANIZZATIVI: esperienze INDIRIZZI AGGIUDICAZIONE Sulla base del criterio dell OFFERTA ECONOMICAMENTE PIU VANTAGGIOSA tramite. INDICATORI ORGANIZZATIVI: Contenimento del turn over; Qualificazione organizzativa del lavoro; Applicazione dei contratti INDICATORI DI PROCESSO: Conoscenza del territorio L328-GESTIONE

11 11 © Paolo Ferrario: riproduzione riservata solo ai partecipanti ai corsi di formazione Prof. Paolo Ferrario Università degli studi di Milano – Bicocca – PROGEST Corso: Legislazione sociale sanitaria DOSSIER 6 UNA REGOLA IMPORTANTE Art. 4. Selezione dei soggetti del terzo settore 1. I comuni, ai fini della preselezione dei soggetti presso cui acquistare o ai quali affidare l'erogazione di servizi di cui ai successivi articoli 5 e 6, fermo restando quanto stabilito dall'art. 11 della legge n. 328 del 2000, valutano i seguenti elementi: a) la formazione, la qualificazione e l'esperienza professionale degli operatori coinvolti ; b) l'esperienza maturata nei settori e nei servizi di riferimento ; 2. I comuni procedono all'aggiudicazione dei servizi di cui al comma 1 sulla base dell'offerta economicamente piu' vantaggiosa, tenendo conto in particolare dei seguenti elementi qualitativi: a) le modalita' adottate per il contenimento del turn over degli operatori; b) gli strumenti di qualificazione organizzativa del lavoro; c) la conoscenza degli specifici problemi sociali del territorio e delle risorse sociali della comunita'; d) il rispetto dei trattamenti economici previsti dalla contrattazione collettiva e delle norme in materia di previdenza e assistenza. 3. I comuni, ai fini delle aggiudicazioni di cui al comma 2, non devono procedere all'affidamento dei servizi con il metodo del massimo ribasso.

12 12 © Paolo Ferrario: riproduzione riservata solo ai partecipanti ai corsi di formazione Prof. Paolo Ferrario Università degli studi di Milano – Bicocca – PROGEST Corso: Legislazione sociale sanitaria DOSSIER 6 ACCREDITAMENTO DEI SERVIZI SOCIALI: LE REGOLE I servizi e le strutture a ciclo residenziale e semiresidenziale a gestione pubblica o dei soggetti di cui allarticolo 1, comma 5, sono autorizzati dai comuni Lautorizzazione è rilasciata in conformità ai requisiti stabiliti dalla legge regionale, che recepisce e integra, in relazione alle esigenze locali, i requisiti minimi nazionali i comuni provvedono a concedere autorizzazioni provvisorie, prevedendo ladeguamento ai requisiti regionali e nazionali nel termine stabilito da ciascuna regione I comuni provvedono all accreditamento …. e corrispondono ai soggetti accreditati tariffe per le prestazioni erogate nellambito della programmazione regionale e locale Legge n. 328/2000, art. 11

13 13 © Paolo Ferrario: riproduzione riservata solo ai partecipanti ai corsi di formazione Prof. Paolo Ferrario Università degli studi di Milano – Bicocca – PROGEST Corso: Legislazione sociale sanitaria DOSSIER 6 MINISTERO SOLIDARIETA SOCIALE REQUISITI MINIMI di AUTORIZZAZIONE ALLESERCIZIO STRUTTURALI PROFESSIONALI di PROCESSO specifici per le STRUTTURE DI TIPO FAMILIARE E COMUNITA PER MINORI CRITERI GENERALI AREE PROBLEMATICHE MINORI DISABILI ANZIANI MALATI AIDS GRAVE NON AUTOSUFFICIENZA PSICOSOCIALE TIPI DI OFFERTA SERVIZI E STRUTTURE: RESIDENZIALI A CICLO DIURNO REGIONI REGOLAMENTO SUI REQUISITI MINIMI DI AUTORIZZAZIONE (Legge 328/2000 art 9; Decreto 21 maggio 2001) L328-GESTIONE

14 14 © Paolo Ferrario: riproduzione riservata solo ai partecipanti ai corsi di formazione Prof. Paolo Ferrario Università degli studi di Milano – Bicocca – PROGEST Corso: Legislazione sociale sanitaria DOSSIER 6 Paolo Ferrario, "Dalla Legge 328/00 a oggi: gestione dei servizi sociali e contratti di appalto; gestione dei servizi sociali e accreditamento sociale" (secondo saggio), in Prospettive sociali e sanitarie n , pag. 1-5 Paolo Ferrario, Dalla Legge 328/00 a oggi: Integrazione sociosanitaria e distribuzione della spesa fra Comuni e Asl (terzo saggio), in Prospettive sociali e sanitarie n , pag. 12 – 17 Paolo Ferrario, I servizi socio-sanitari e le politiche amministrative dell'accreditamento,, in Appunti sulle politiche sociali n. 5, 2002, a cura del Gruppo Solidarietà di Moie di Maiolati (Ancona) (per informazioni: )www.comune.jesi.an.it/grusol Paolo Ferrario, I Livelli essenziali di assistenza nei servizi sociosanitari: la recente storia legislativa, in Prospettive sociali e sanitarie n. 15/16/ , p Saggi di approfondimento Disponibili sul sito

15 15 © Paolo Ferrario: riproduzione riservata solo ai partecipanti ai corsi di formazione Prof. Paolo Ferrario Università degli studi di Milano – Bicocca – PROGEST Corso: Legislazione sociale sanitaria DOSSIER 6

16 16 © Paolo Ferrario: riproduzione riservata solo ai partecipanti ai corsi di formazione Prof. Paolo Ferrario Università degli studi di Milano – Bicocca – PROGEST Corso: Legislazione sociale sanitaria DOSSIER 6 MONITORAGGIO SUI PROCESSI ATTUATIVI DELLA LEGGE 328/2000 LEGGI REGIONALI e altre NORMATIVE CONNESSE ALL' ATTUAZIONE DELLA LEGGE 328/2000

17 17 © Paolo Ferrario: riproduzione riservata solo ai partecipanti ai corsi di formazione Prof. Paolo Ferrario Università degli studi di Milano – Bicocca – PROGEST Corso: Legislazione sociale sanitaria DOSSIER 6

18 18 © Paolo Ferrario: riproduzione riservata solo ai partecipanti ai corsi di formazione Prof. Paolo Ferrario Università degli studi di Milano – Bicocca – PROGEST Corso: Legislazione sociale sanitaria DOSSIER 6

19 19 © Paolo Ferrario: riproduzione riservata solo ai partecipanti ai corsi di formazione Prof. Paolo Ferrario Università degli studi di Milano – Bicocca – PROGEST Corso: Legislazione sociale sanitaria DOSSIER 6 In realtà i processi attuativi sono più complessi e diversificati. Al seguente indirizzo web è possibile trovare una pagina di documentazione più analitica sulle azioni legislative regionali che sono in atto. Una comparazione più precisa (che richiede lanalisi non solo delle Leggi regionali, ma anche delle Delibere di Consiglio, di Giunta e Dirigenziali) deve tenere conto di: norme di riordino delle Ipab Piani regionali (socio-sanitarie o sociali) Linee Guida per i Piani di zona Il successivo quadro rappresenta una mia ricostruzione, che aggiorno con le innovazioni normative in continuo cambiamento (per questo è una matrice provvisoria e non definitiva)

20 20 © Paolo Ferrario: riproduzione riservata solo ai partecipanti ai corsi di formazione Prof. Paolo Ferrario Università degli studi di Milano – Bicocca – PROGEST Corso: Legislazione sociale sanitaria DOSSIER 6


Scaricare ppt "1 © Paolo Ferrario: riproduzione riservata solo ai partecipanti ai corsi di formazione Prof. Paolo Ferrario Università"

Presentazioni simili


Annunci Google