La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Strumenti e dati per il supporto alle decisioni e al sistema dei controlli Roma, 9 Maggio 2006 Dott. Giorgio Pagano Direttore Generale Servizio Centrale.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Strumenti e dati per il supporto alle decisioni e al sistema dei controlli Roma, 9 Maggio 2006 Dott. Giorgio Pagano Direttore Generale Servizio Centrale."— Transcript della presentazione:

1 Strumenti e dati per il supporto alle decisioni e al sistema dei controlli Roma, 9 Maggio 2006 Dott. Giorgio Pagano Direttore Generale Servizio Centrale Sistema Informativo Integrato Roma, 9 Maggio 2006

2 Roma, 9 maggio Premessa Le slide che seguono illustrano brevemente due iniziative, attivate dal Dipartimento dellAmministrazione Generale, del Personale e dei Servizi del Tesoro (DAG), strettamente correlate al supporto alle decisioni ed al sistema dei controlli: Il sistema di Controllo di gestione Il Dipartimento in rete Premessa Il sistema di Controllo di gestione del MEF Lo scenario evolutivo degli strumenti del S. I. DAG

3 Roma, 9 maggio Il sistema di Controllo di gestione del MEF Il sistema di Controllo di gestione è uno strumento decisionale basato su dati oggettivi finalizzato a verificare efficacia, efficienza ed economicità dellazione amministrativa per ottimizzare il rapporto tra costi e risultati (ex Dlgs. 286/99). Il sistema di Controllo di gestione pertanto: Guida la gestione verso gli obiettivi definiti attraverso lottimizzazione della gestione delle attività e lallocazione delle risorse Supporta le decisioni attraverso dati oggettivi Alimenta la programmazione ed il Controllo strategico Premessa Il sistema di Controllo di gestione del MEF Lo scenario evolutivo degli strumenti del S. I. DAG

4 Roma, 9 maggio Il sistema di Controllo di gestione del MEF PRIMO E SECONDO LIVELLO TERZO LIVELLO ED EVENTUALI ALTRI SOTTO- LIVELLI PRIMO E SECONDO LIVELLO TERZO LIVELLO ED EVENTUALI ALTRI SOTTO- LIVELLI Piano dei conti Centri di Costo II Dipartimento Direzioni Progetti III Dipartimento Direzioni Ufficio intermedio Ufficio finale Direzioni Ufficio intermedio IV Dipartimento Direzioni Ufficio intermedio Ufficio finale Direzioni Ufficio intermedio I Dipartimento Direzioni Ufficio intermedio Ufficio finale Direzioni Ufficio intermedio Ministero Process i Operativi Fn Sn F1 S1 Livello MEF Il sistema di Controllo di gestione è strutturato, allinterno del MEF, con un modello di alto livello (livello MEF) che si affianca a modelli specifici per i singoli Dipartimenti (livello Dipartimentale). Premessa Il sistema di Controllo di gestione del MEF Lo scenario evolutivo degli strumenti del S. I. DAG

5 Roma, 9 maggio Il livello MEF del sistema di Controllo di gestione rappresenta una sintesi dei sistemi Dipartimentali finalizzata a pianificare e controllare gli aspetti strategici della gestione. Valutazione delle prestazioni Reporting Controllo dei costi Controllo direzionale Obiettivi, programmi e processi strategici 2° liv. Piano dei conti, Direz. Generali Controllo di budget/operativo Obiettivi, programmi e processi settoriali ed operativi Maggiore dettaglio di conti e Centri di costo Livello MEF Livello Dipartimentale Il sistema di Controllo di gestione del MEF Premessa Il sistema di Controllo di gestione del MEF Lo scenario evolutivo degli strumenti del S. I. DAG

6 Roma, 9 maggio Impiego dei dati del sistema Controllo di gestione a livello DAG Cdg Servizi Immobili Generali Acquisti Informatica Personale Invalidità Allocazione risorse RU FTE su processi … Cause di servizio … Controllo strategico Il sistema di Controllo di gestione del MEF Premessa Il sistema di Controllo di gestione del MEF Lo scenario evolutivo degli strumenti del S. I. DAG

7 Roma, 9 maggio Il sistema di Controllo di gestione del MEF Il sistema di Controllo di gestione, a seguito dellintegrazione sempre più spinta con i sistemi, acquisisce caratteristiche di affidabilità che potrebbero renderlo fonte alimentante per la Contabilità Economica ed il SICO. Premessa Il sistema di Controllo di gestione del MEF Lo scenario evolutivo degli strumenti del S. I. DAG

8 Roma, 9 maggio Nellambito del DAG le risorse sono allo stesso tempo fornitori e clienti di servizi. Negli ultimi tempi si assiste inoltre ad una rivoluzione culturale che rende necessario rafforzare gli strumenti a supporto delle decisioni ed al sistema dei controlli e garantire laccessibilità delle informazioni a tutti gli attori DAG, secondo un nuovo paradigma che vede le persone al centro dellorganizzazione e dei processi attraverso il Dipartimento in rete. Lo scenario evolutivo degli strumenti del S.I. DAG Premessa Il sistema di Controllo di gestione del MEF Lo scenario evolutivo degli strumenti del S. I. DAG

9 Roma, 9 maggio Lobiettivo a cui tendere è porre la persona al centro dellorganizzazione rendendo disponibile attraverso lintranet: conoscenzapossibilità di agire disponendo di dati e informazioni aggiornati e favorendo i processi di comunicazione e condivisione tra le persone processiaccesso, in una modalità più immediata e facilmente fruibile, a tutti gli strumenti utili alla gestione della propria vita lavorativa relazionidisponibilità di strumenti che facilitino la collaborazione tra le persone che, prescindendo dalla struttura gerarchica, operano nellambito di team di progetto trasversali allorganizzazione Il Dipartimento in rete: un nuovo paradigma Lo scenario evolutivo degli strumenti del S.I. DAG Premessa Il sistema di Controllo di gestione del MEF Lo scenario evolutivo degli strumenti del S. I. DAG

10 Roma, 9 maggio Levoluzione degli strumenti del S.I. DAG prevede anche la creazione di sistemi conoscitivi a supporto del Dipartimento in rete: Un Data Warehouse contenente tutte le informazioni di interesse, che costituisca anche un repository comune a tutti i sistemi gestionali per consentire lintegrazione, la normalizzazione e lo scambio di informazioni a livello centralizzato Un Data Mart relativo alla gestione degli acquisti, integrato con i dati del programma di razionalizzazione degli acquisti Diversi Data Mart tematici per le varie tipologie di utenti (es. DM Personale, DM CMV, DM Progetti IT) Un Cruscotto per lattività di governo e di supporto alle decisioni Lo scenario evolutivo degli strumenti del S.I. DAG Premessa Il sistema di Controllo di gestione del MEF Lo scenario evolutivo degli strumenti del S. I. DAG

11 Roma, 9 maggio Profilo di utenza: Dipendenti Utenti di S.I. Management Comunicazione, Cultura Altri servizi (esterni al DAG, di cooperazione, utility) Conoscenza (informazioni e dati) INTRANET del DAG Il Dipartimento in rete: la diffusione dei servizi e della conoscenza EDWH del DAG CRUSCOTTO del DAG DM 2 DM n DM 3 SISTEMI di gestione del personale SIAP SPT SIVAD SISTEMI di pianificazione e controllo Controllo di Gestione SIPAI PEGASUS SIGMA MODUS Monit. Immobili Protocollo ERMES SISTEMI delle periferie Ric. Inv. Civile GARI CMV Gestione medici Verifiche sanitarie CVCS Workflow DM 1 Lo scenario evolutivo degli strumenti del S.I. DAG Premessa Il sistema di Controllo di gestione del MEF Lo scenario evolutivo degli strumenti del S. I. DAG


Scaricare ppt "Strumenti e dati per il supporto alle decisioni e al sistema dei controlli Roma, 9 Maggio 2006 Dott. Giorgio Pagano Direttore Generale Servizio Centrale."

Presentazioni simili


Annunci Google