La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Il rilancio delliniziativa e-Government per lo sviluppo: dalle-Government alle-governance Presidenza italiana del G8 Ministro degli Affari Esteri 16 dicembre.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Il rilancio delliniziativa e-Government per lo sviluppo: dalle-Government alle-governance Presidenza italiana del G8 Ministro degli Affari Esteri 16 dicembre."— Transcript della presentazione:

1 Il rilancio delliniziativa e-Government per lo sviluppo: dalle-Government alle-governance Presidenza italiana del G8 Ministro degli Affari Esteri 16 dicembre 2008

2 indice Slide 1 - lIniziativa e-Government per lo sviluppo del 2002 Slide 2 - gli interventi pubblici Slide 3 - la nuova Iniziativa e-governance per lo sviluppo (e-G4D) Slide 4 - le novità dellIniziativa e-G4D Slide 5 - il nuovo sistema Hub and Spoke Slide 6 - dalle-Government alle-governance Slide 7 - i settori di eccellenza italiana per e-G4D Slide 8 - catalizzare risorse private per e-G4D Slide 9 - le dimensioni progettuali tipo per orientare le risorse private Slide 10 - i primi fondi disponibili per e-G4D Slide 11 - il quadro di riferimento degli interventi per e-G4D Slide 12 - il cronogramma dellIniziativa e-G4D

3 lIniziativa e-Government per lo sviluppo del 2002 In occasione del Vertice G8 di Genova nel 2001, sulla base delle indicazioni della Task Force sulla digital opportunity da noi presieduta ed in linea con gli Obiettivi del Millennio dellONU, lItalia promosse un piano di azione per il superamento del digital divide (Genoa Action Plan for Digital Divide). Su questa base, alla Conferenza internazionale di Palermo dellaprile 2002, lItalia lanciò il programma e-Government per lo sviluppo mirato a portare nei PVS i benefici delle tecnologie dellinformazione e delle comunicazioni (ICT) nel settore della pubblica amministrazione. Nellambito di questa Iniziativa (vedi quadro nella slide seguente): sono stati realizzati, in collaborazione con organizzazioni internazionali ed amministrazioni pubbliche, 26 progetti nel Mediterraneo, Balcani ed America Latina che hanno visto la partecipazione di aziende pubbliche e private; sono state realizzate numerose altre iniziative per promuovere nei PVS e nei paesi emergenti, le best practices del nostro sistema Paese - istituzioni pubbliche ed aziende - in specifiche aree della governance pubblica; sono state sostenute rilevanti iniziative internazionali, tra cui quella dellOCSE per promuovere la Good Governance nei Paesi del Medio Oriente e Nord Africa; il programma UNDESA per diffondere luso delle ICT nei Parlamenti dei PVS (Global Center for ICT in Parliaments con sede a Roma); liniziativa delle Nazioni Unite sulla governance di Internet (Internet Governance Forum). Slide 1

4 gli interventi pubblici Nord Africa 16% 40 Milioni 46 Progetti 25 Paesi Balcani 24% Medio Oriente 16% Africa 4% Am. Centrale 28% Sud America 12% Slide 2 Principali attori DIT-Unità Tecnica Cooperazione italiana Ministero Svil. Economico Agenzia Dogane AGCOM CONSIP CSI Piemonte ISAE Studiare Sviluppo

5 la nuova iniziativa e-governance per lo sviluppo (e-G4D) Per mantenere il ruolo internazionale acquisito dallItalia in questo settore, il Governo ha deciso di promuovere, nel contesto della Presidenza italiana del G8, unampia azione di cooperazione e partenariato con i PVS e i paesi emergenti per favorire la diffusione dellinnovazione e delle migliori pratiche basate sulle ICT nel settore della governance pubblica. In concreto ciò significa: dare vita ad un nuovo sistema Hub and Spoke che consenta di aggregare in modo sistemico gli attori pubblici e privati del settore per rispondere meglio alla domanda di best practices e conoscenze innovative proveniente dai PVS e i Paesi emergenti e catalizzare i finanziamenti, anche quelli di fondazioni e sponsor; definire una strategia condivisa sui Paesi e sulle aree di intervento di eccellenza italiana per sviluppare partnership nel cui ambito il sistema Italia possa muoversi con certezza, costanza ed efficacia; passare da interventi pilota a significativi programmi e progetti da realizzare con il coinvolgimento di istituzioni, agenzie pubbliche, enti locali, soggetti privati, ONG e organismi internazionali. Slide 3

6 le novità dellIniziativa e-G4D Stretto coordinamento tra lUnità per le-Government e lInnovazione per lo sviluppo della Presidenza del Consiglio e la Cooperazione italiana. Creazione di un sistema Hub and Spoke per coinvolgere ed aggregare in modo sistemico altri attori pubblici e privati del settore (Slide 5). Ampliamento degli interventi passando da una prospettiva di e-Government ad una di e-governance (Slide 6). Concentrazione in alcuni settori di eccellenza italiana per mettere a disposizioni dei PVS e dei Paesi emergenti le migliori pratiche disponibili (Slide 7). Coinvolgimento di fondazioni e sponsor privati per catalizzare risorse aggiuntive a quelle pubbliche (Slide 8-9). Passare da progetti pilota a significativi programmi e progetti da realizzare anche in sinergia con Organismi internazionali (Slide 10-11). Slide 4

7 il nuovo sistema Hub and Spoke Unità tecnica eG4D + Cooperazione italiana Istituzioni Enti locali Società civile e settore privato lici Ambasciate Consolati UTL Agenzie pubbliche Strategie politiche Concertazione System integration Best practices Catalizzatore fondi PVS e Paesi emergenti Slide 5

8 dalle-Government alle-governance Le-governance è lapplicazione delle tecnologie digitali ai processi dinterazione tra le amministrazioni pubbliche, i cittadini, la società civile ed il sistema economico- imprenditoriale, al fine di favorire un sistema più efficace, partecipativo e trasparente (good governance). La nuova Iniziativa mira a promuovere, attraverso limpiego delle ICT, oltre a programmi di riforma, modernizzazione e institutional building del settore pubblico e progetti di digitalizzazione dei servizi pubblici, anche iniziative per migliorare i processi democratici. Slide 6 e-Government per modernizzare la Pubblica Amministrazione es. e-procurement, sistemi informativi per contabilità, fisco, anagrafe, catasto, gestione del territorio, previdenza, dogane, gestione risorse umane, transazioni G2G, ecc. e-Government per la crescita economica e sociale dei più svantaggiati es. diffusione banda larga, reti e sistemi di comunicazione, Portali web, servizi digitali per cittadini e imprese, ecc. e-governance per migliorare la governance democratica es. e-democracy, ICT per i Parlamenti, norme in rete, e-inclusion, registrazione e voto elettronico, ecc.

9 i settori di eccellenza italiana per e-G4D Slide 7 Finanza e contabilità Bilancio e controllo spesa Sistemi fiscali Gestione beni demaniali e-Procurement Sistemi doganali Pagamenti pubblico- privato Processi democratici, partecipazione e inclusione e-Parliament Accessibilità Formazione amministrativa e-democracy Ambiente, territorio e cultural heritage Gestione catasto Monitoraggio ambientale Gestione comparto agricolo e forestale ICT per valorizzare beni culturali Reti, servizi ICT e logistica Reti pubbliche Portali Servizi interoperabili Sicurezza territorio e coste Comunicazioni Gestione trasporti Popolazione e Welfare Registri civili Gestione risorse umane Sistemi previdenziali Sistemi sanitari critici Carta sanitaria

10 catalizzare risorse private per e-G4D Fondazione o Istituto pubblico PVS e Paesi emergenti Obiettivi Sinergie pubblico-private Moltiplicare risorse Co-ownership Massima efficacia Modalità Donazioni Interventi complementari Coordinamento Trasparenza fondi privati Unità tecnica eG4D + Cooperazione italiana Istituzioni Enti locali Società civile e settore privato lici Ambasciate Consolati UTL Agenzie pubbliche Convenzione Slide 8

11 le dimensioni progettuali tipo per orientare le risorse private Slide 9 Paese piccolo Paese medio Paese grande Intervento pilota ~250 K (registro anagrafe, St.Lucia) K (gestione catasto, Mozambico) M (gestione RU, Marocco) Intervento parziale K (contabilità pubblica, Albania) M (contabilità pubblica, Giordania) 1-5 M Intervento completo M (e-tax, Macedonia) 1-5 M 5-20 M (Rete Governo, Iraq)

12 i primi fondi disponibili per e-G4D Slide 10 AreaPaeseProgettoK EuroPartner Africa Sub-Sahariana EtiopiaProgetto di telemedicina ed educazione a distanza 850 WBI GhanaSistema di gestione informatica del flusso documentale 450 UNDESA MozambicoEstensione a livello locale della rete di governo elettronica GovNet Regionalee-Parliament: Piano di Azione per la realizzazione e gestione di reti per servizi parlamentari UNDESA Balcani AlbaniaCreazione di una struttura nazionale per l'introduzione delle ICT nelle scuole 788 RegionaleRealizzazione di tre strumenti digitali per rafforzare le capacità regionali sull'e-governance in settori prioritari 400 UNDP America Latina BrasileDefinizione di un modello di business per servizi web accessibilli ai giovani delle aree marginali del Nordest80 BID ColombiaInformatizzazione delle attività processuali della Corte Suprema di Giustizia 290 BID EcuadorICT for Inclusion: assistenza ai giovani disabili per favorirne l'inclusione sociale 290 BID EcuadorAssistenza tecnica per la modernizzazione del registro di stato civile 580 BID RegionaleSostegno a micro-progetti basati su ICT per favorire l'inclusione socio-economica dei più poveri 220 BID RegionaleAssistenza tecnica per sistemi di reti a banda larga in aree rurali e di periferia urbana 100 BID RegionaleGood governance e uso dell'ICT per il miglioramento dell'accesso ai servizi giudiziari 353 BID Medio Oriente e Nord Africa EgittoSostegno alla Peer Review dell'OCSE sulle politiche di e-Government 315 EgittoSviluppo di sistemi informatici di gestione, monitoraggio e valutazione per le scuole tecnico-professionali Iraqe-Parliament: informatizzazione dell'archivio e della biblioteca parlamentare e formazione del personale 950 UNDESA IraqRealizzazione di un sistema informatico di supporto alle decisioni per migliorare la gestione delle risorse idriche UNDP IraqCorsi di formazione a distanza sulla gestione aziendale per piccoli e medi imprenditori UNIDO Libanoe-Parliament: piano di sviluppo ICT dell'Assemblea Nazionale 40 UNDESA LibanoSviluppo delle capacità di gestione delle risorse naturali tramite sistemi di monitoraggio basati su ICT 850 Regionalee-Parliament: assistenza tecnica per l'informatizzazione dei Parlamenti in Egitto, Iraq e Libano UNDP TunisiaRealizzazione di un sistema di gestione digitale dei flussi documentali della PA TunisiaFormazione dei funzionari pubblici nel settore della gestione informatica del flusso documentale. 500 Iniziative Globali Supporto al Centro Globale per le ICT nei Parlamenti UNDESA Supporto al Segretariato ONU dell'Internet Governance Forum (IGF) 40 UN Supporto al Segretariato OCSE per liniziativa Good Governance nei Paesi del Medio Oriente e Nord Africa 220 OCSE

13 il quadro di riferimento degli interventi per e-G4D Coordinamento Unità tecnica eG4D + Cooperazione italiana Istituzioni Enti locali Società civile e settore privato lici Ambasciate Consolati UTL Agenzie pubbliche Slide 11 Coordinamento PVS e Paesi emergenti Fondazione o Istituto pubblico Organizzazioni internazionali fondi privati

14 2008 Lancio dellIniziativa e presentazione alla stampa (19 dic) Avvio progetti fase 1 - Definizione progetti fase 2 - Monitoraggio progetti fase 1 - Ministeriale sviluppo (22-24 maggio) - Monitoraggio progetti fase 1 - Avvio progetti fase 2 - G8 (8-10 luglio) - Monitoraggio progetti fase Monitoraggio progetti fase Definizione progetti fase 3 - Monitoraggio progetti fase 2 - Chiusura primi progetti fase 1 - Monitoraggio progetti fase 2 - Seminario di valutazione e diffusione best practices - Monitoraggio progetti fase 2 - Avvio progetti fase Monitoraggio progetti fase Definizione progetti fase 4 - Monitoraggio progetti fase 3 - Chiusura primi progetti fase 2 - Monitoraggio progetti fase 3 - Seminario di valutazione e diffusione best practices - Monitoraggio progetti fase 3 - Avvio progetti fase 4 il cronogramma dellIniziativa e-G4D Slide 12


Scaricare ppt "Il rilancio delliniziativa e-Government per lo sviluppo: dalle-Government alle-governance Presidenza italiana del G8 Ministro degli Affari Esteri 16 dicembre."

Presentazioni simili


Annunci Google