La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Letichetta Ecolabel nel settore tessile Relatore: Silvia Olivieri Responsabile Area Chimico- Tintoriale ed Ecologica di Centrocot Milano, 3 Luglio 2006.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Letichetta Ecolabel nel settore tessile Relatore: Silvia Olivieri Responsabile Area Chimico- Tintoriale ed Ecologica di Centrocot Milano, 3 Luglio 2006."— Transcript della presentazione:

1 Letichetta Ecolabel nel settore tessile Relatore: Silvia Olivieri Responsabile Area Chimico- Tintoriale ed Ecologica di Centrocot Milano, 3 Luglio 2006

2 La legislazione in vigore Divieto di impiego di coloranti azoici in grado di rilasciare ammine aromatiche cancerogene Divieto di impiego di accessori metallici in grado di rilasciare Nichel Cosa richiedono le aziende Assenza delle sostanze sopra indicate Conformità dei prodotti ad altri requisiti ecologici

3 Come orientarsi? Cosa propone il mercato? Per poter garantire la non nocività del prodotto è necessario sottoporlo a prove di laboratorio selezionate in base alla tipologia del prodotto e alla destinazione duso. Il marchio ecologico è il modo più semplice e sicuro per rispondere alle richieste dei clienti. Sono nati quindi: letichettatura Ecolabel altri marchi privati

4 ETICHETTA ECOLABEL Inquinamento idrico Uso limitato di sostanze pericolose Copertura dell'intero ciclo produttivo

5 Dalla culla alla tomba Smaltimento Materie prime Processi di lavorazione INTERO CICLO DI VITA DEL PRODOTTO Utilizzo e manutenzione

6 Gli obiettivi di Ecolabel Promuovere prodotti in grado di ridurre gli impatti ambientali negativi, rispetto ad altri prodotti dello stesso gruppo, contribuendo quindi a: fornendo ai consumatori orientamenti ed informazioni accurate, non ingannevoli e scientificamente fondate. un uso efficiente delle risorse un elevato livello di protezione dellambiente

7 Documenti di riferimento Regolamento n. 1980/2000 del Parlamento e del Consiglio del 17 luglio 2000 Decisione della Commissione 2002/371/CE del 15 Maggio 2002

8 Campo di applicazione capi di abbigliamento e accessori tessili costituiti almeno dal 90% di fibre tessili prodotti tessili per interni costituiti almeno dal 90% di fibre tessili fibre, filati e tessuti destinati alla produzione di capi di abbigliamento, accessori o prodotti tessili per interni

9 Le verifiche di Ecolabel Criteri per tipo di fibra I criteri non si applicano se... … la fibra rappresenta meno del 5% del peso totale delle fibre tessili contenute nel prodotto … si tratta di fibre riciclate

10 Criteri per tipo di fibra acrilico: residuo di acrilonitrile nelle fibre ed emissione in atmosfera cotone: pesticidi ed erbicidi cellulosiche artificiali: AOX, zolfo nelle emissioni in atmosfera, zinco e rame nelle acque di scarico poliammide: emissioni di N 2 O in atmosfera poliestere: antimonio nelle fibre polipropilene: pigmenti a base di piombo aramidiche: non hanno requisiti specifici

11 Le verifiche di Ecolabel Criteri per processi e sostanze chimiche Si applicano a tutte le fasi di produzione compresa quella delle fibre Esistono alcune deroghe per coloranti o altre sostanze, nel caso di fibre riciclate

12 Criteri per processi e sostanze chimiche ausiliari: biodegradabilità e assenza di alcune sostanze agenti biocidi o biostatici: non utilizzo di clorofenoli, PCB e TBT ritardanti di fiamma: limite allutilizzo composti organostannici (per poliuretani) coloranti: non utilizzo di cancerogeni, mutageni, teratogeni e sensibilizzanti, limite per impurezze metalliche carrier (per poliestere) formaldeide (nel prodotto finito) scarichi idrici: COD

13 Le verifiche di Ecolabel Criteri di idoneità alluso filato tinto tessuto finale prodotto finito A seconda dei casi si applicano a

14 Criteri di idoneità alluso variazioni dimensionali al lavaggio e asciugamento solidità del colore al lavaggio, al sudore, allo sfregamento e alla luce

15 Procedura di etichettatura produttori importatori prestatori di servizi venditori allingrosso ed al dettaglio (questi possono presentare domanda solo per i prodotti che verranno venduti con il loro marchio) La domanda di assegnazione delletichetta Ecolabel può essere presentata da:

16 Procedura di etichettatura AllOrganismo Competente designato dallo Stato membro. A chi deve essere presentata la domanda? In cosa consiste la domanda? La domanda è la richiesta formale dellazienda per lassegnazione dellEtichetta. Oltre alla domanda, lazienda deve presentare il formulario del prodotto.

17 Procedura di etichettatura E la raccolta dei documenti necessari: Dichiarazioni dIndipendenza dellazienda e del laboratorio Dossier tecnico, nel quale devono essere raccolte tutte le informazioni tecniche sul prodotto Rapporti di Prova dei laboratori riconosciuti che hanno svolto le prove In cosa consiste il formulario?

18 Procedura di etichettatura Qual è il compito dellOrganismo competente? Verificare la conformità della domanda e del prodotto rispetto ai criteri indicati nella Decisione di Commissione Sottoporre il formulario conforme alla Commissione Europea per ottenere lapprovazione definitiva del prodotto Contattare lazienda e stipulare il contratto

19 I vantaggi di Ecolabel E una garanzia per lacquisto di un prodotto non nocivo alla salute e rispettoso dellambiente per il produttore E un marchio volontario Da valore aggiunto al prodotto Valorizza limmagine aziendale per il consumatore

20 I punti di forza di Ecolabel E un marchio europeo E rilasciato da un Organismo indipendente E destinato a diverse famiglie di prodotto

21 Dove trovare le informazioni su Ecolabel Tutte le informazioni ed i documenti in stato di validità si trovano nei seguenti siti internet: www. europa.eu.int/comm/ environment/ecolabel/index_en


Scaricare ppt "Letichetta Ecolabel nel settore tessile Relatore: Silvia Olivieri Responsabile Area Chimico- Tintoriale ed Ecologica di Centrocot Milano, 3 Luglio 2006."

Presentazioni simili


Annunci Google