La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Confederazione Generale dellAgricoltura Italiana Convegno Nazionale per lenergia dallAgricoltura 22 - 23 novembre 2006 Camera di Commercio di MI Palazzo.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Confederazione Generale dellAgricoltura Italiana Convegno Nazionale per lenergia dallAgricoltura 22 - 23 novembre 2006 Camera di Commercio di MI Palazzo."— Transcript della presentazione:

1 Confederazione Generale dellAgricoltura Italiana Convegno Nazionale per lenergia dallAgricoltura novembre 2006 Camera di Commercio di MI Palazzo Turati - Milano Energia Futura

2 Il forte aumento del prezzo del greggio e le tensioni sul piano geopolitico stanno provocando preoccupazioni sul futuro del petrolio. Quadro di riferimento – lo scenario internazionale

3 Domanda mondiale di energia primaria Scenario Tutto questo è insostenibile! Oil Natural gas Coal Nuclear power Hydro power Non-hydro renewables Source: IEA World Energy Outlook 2002

4 LItalia ha –come è noto- una elevata dipendenza e vulnerabilità nellapprovvigionamento energetico. Nel 2004 la dipendenza del nostro Paese dalle fonti estere ha raggiunto quasi l85%. In particolare lItalia ha importato in quellanno:

5 Energia ed emissionioni di CO 2 collegate Le emissioni mondiali si incrementeranno dell1.8 % per anno fino a 38 mld. Di tonn. Il 70% in più rispetto ai livelli del 2000

6 NECESSITÀ DI BASE DEL SISTEMA ENERGETICO NAZIONALE - Diminuzione della dipendenza dai combustibili fossili importati - Diversificazione del mix energetico - Riduzione delle emissioni gassose climalteranti - Rilancio del settore primario - Rilancio del settore industriale e dei servizi con particolare riferimento alle attività diffuse sul territorio In questo contesto appaiono di chiaro interesse le Filiere agro- energetiche Studi, convegni, documenti (Manifesto di ITABIA 2006) Protocolli di intesa (Confagricoltura-Assoelettrica 14/6/06) Fonte

7

8 4Azioni LLe azioni concordate dal Tavolo, con scadenze temporali proiettabili fino a fine 2007, sono da ricondurre a quattro livelli paralleli di attività: 1. Forum Nazionale di presentazione del progetto 2. Moduli di comunicazione e formativi 3. Promozione di Progetti Pilota Interassociativi 4. Elaborazione di dossier divulgativi 5. Realizzazione Osservatorio Energia per le PMI.

9 Es. Riscaldamento di una civile abitazione COSTI GIORNALIERI COMBUSTIBILE*(Dati 2005) GASOLIO GPL METANO PELLETS 7.16 LEGNA 5.39 MAIS 3.13 es. Pellets PCi kCal/kg4200 costo al kg eurocent Mais kCal/kg5200 costo al kg eurocent *I dati sono riferiti ai costi necessari per acqua CALDA e riscaldamento di una civile abitazione di circa 120 mq. in condizioni medie di efficienza energetica

10 FILIERE AGRO-ENERGETICHE Offrono lopportunità alle aziende agricole di integrare e/o diversificare il reddito agricolo e forestale con positive attività sotto il profilo energetico, ambientale e sociale 1 kg di biodiesel consumato da una autovettura 2,5 kg di CO2 evitate 0,6 kg di olio fossile risparmiati 1 kg di legna consumato per cogenerazione e teleriscaldamento 0,7 kg di CO2 evitate 0,3 kg di olio fossile risparmiati FILIERE AGRO-ENERGETICHE :Il mercato energetico è enorme se confrontato con le potenzialità dellagricoltura, quindi in teoria non sussiste il problema del collocamento dei prodotti Potenziale incidenza sui consumi nazionali: esempi 15 milioni di ettari se destinati a produrre olio: (~50% Sup. nazionale) 15 Mtep contro 200 Mtep (8%) 15 milioni di ettari se destinati a produrre legno: (~50% Sup. nazionale) 50 Mtep contro 200 Mtep (25%) Incidenza attuale 2-3% (4-6 Mtep) Risultato conseguibile dal 5 al 12% (10-25 Mtep)

11

12 La filiera legno energia Il legno utilizzato a scopo energetico rappresenta in Italia una quantità stimata oltre milioni di tonnellate che in termini energetici equivalgono a circa (4,6 - 6 mil. di tonnellate equivalenti petrolio (Mtep). In Italia il legno-energia rappresenta il 20,4% dellenergia da fonti rinnovabili,seconda dopo lidroelettrica (57,12%), distanziando notevolmente fotovoltaico, solare termico ed eolico che tutte assieme non superano il 2,62% Da 1 HA. si possono ottenere : kWh elettrici ed in cogenerazione energia per il riscaldamento di m2. di edifici 10 t/ha di pellet, energia per il riscaldamento di 300 m2 di edifici Colture in pieno campo : Mais,Sorgo, Miscanto, Canapa,Canna comune, Robinia,Pioppo, Salice. (Fonte Enea 2005 ; CTI).


Scaricare ppt "Confederazione Generale dellAgricoltura Italiana Convegno Nazionale per lenergia dallAgricoltura 22 - 23 novembre 2006 Camera di Commercio di MI Palazzo."

Presentazioni simili


Annunci Google