La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Università degli Studi di Verona – Facoltà di Scienze MM. FF. NN Corso di Laurea in Informatica Università degli Studi di Verona – Facoltà di Scienze MM.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Università degli Studi di Verona – Facoltà di Scienze MM. FF. NN Corso di Laurea in Informatica Università degli Studi di Verona – Facoltà di Scienze MM."— Transcript della presentazione:

1 Università degli Studi di Verona – Facoltà di Scienze MM. FF. NN Corso di Laurea in Informatica Università degli Studi di Verona – Facoltà di Scienze MM. FF. NN L Corso di Laurea in Informatica TESI DI LAUREA TRIENNALE IN INFORMATICA STUDIO DI FATTIBILITÀ PER L'INTEGRAZIONE DEL RICONOSCIMENTO VOCALE IN UN SISTEMA DI RILEVAZIONE STATISTICA PER LA PALLAVOLO Anno Accademico 2006/2007 Relatore: Prof. Vittorio Murino Candidato: Daniele Gambarelli 2 OTTOBRE 2007

2 INTRODUZIONE PRESENTAZIONE SOFTWARE METODOLOGIA ADOTTATA FASI APPLICATIVE CONCLUSIONI Daniele Gambarelli TESI DI LAUREA TRIENNALE IN INFORMATICA POCHE PAROLE PERCHE LA RIVELAZIONE STATISTICA f PERDITA DI INFORMAZIONE

3 EVOLUZIONE TECNICA Daniele Gambarelli TESI DI LAUREA TRIENNALE IN INFORMATICA Nata nel 1895 PALLAVOLO: Più di 100 anni di storia: EVOLUZIONE FISICA EVOLUZIONE TATTICA POCHE PAROLE PERCHE LA RILEVAZIONE STATISTICA f INTRODUZIONE PRESENTAZIONE SOFTWARE METODOLOGIA ADOTTATA FASI APPLICATIVE CONCLUSIONI

4 Daniele Gambarelli TESI DI LAUREA TRIENNALE IN INFORMATICA PALLAVOLO: EVOLUZIONE TATTICA Se il centro in prima linea effettua il primo tocco, lalzatore lo serve SEMPRE Su ricezione perfetta cerchiamo di forzare il primo tempo che non labbiamo mai fatto Il laterale in seconda linea se interessato in ricezione non è mai stato servito in attacco Quando il palleggiatore è in zona 3, il centro ha sempre indirizzato lattacco verso zona 2 Verso fine set, è molto servito lopposto che tende a tirare lungolinea PROPRIA SQUADRA Analisi oggettiva della prestazione degli atleti SQUADRA AVVERSARIA Caratteristiche, Punti Forti, ____Punti Deboli____ INTRODUZIONE PRESENTAZIONE SOFTWARE METODOLOGIA ADOTTATA FASI APPLICATIVE CONCLUSIONI POCHE PAROLE PERCHE LA RILEVAZIONE STATISTICA f

5 Daniele Gambarelli TESI DI LAUREA TRIENNALE IN INFORMATICA NASCITA DI STRUMENTI INFORMATICI PER LO SCOUTING NECESSITA RILEVAZIONE STATISTICA DELLE PARTITE: Ogni squadra deve essere analizzata in termini di: Percentuale di ricezione perfetta e positiva di ognuno Direzioni ed efficacia della battuta di ogni singolo atleta Distribuzione del palleggiatore per tutte le posizioni Efficienza e direzioni dattacco Efficienza nel muro di coppia e individuale Quantità e percentuale di interventi difensivi positivi Comportamento in determinate situazioni di stress agonistico INTRODUZIONE PRESENTAZIONE SOFTWARE METODOLOGIA ADOTTATA FASI APPLICATIVE CONCLUSIONI Troppo da gestire… POCHE PAROLE PERCHE LA RILEVAZIONE STATISTICA f

6 DATA VOLLEY 2.0 RIFLESSIONI DRAGON NATURALLY SPEAKING 8.0 f Daniele Gambarelli TESI DI LAUREA TRIENNALE IN INFORMATICA Utilizzato dall80% delle squadre nazionali partecipanti ai Campionati Mondiali di Giappone 2006 GRAMMATICA DEL CODICE INTRODUZIONE PRESENTAZIONE SOFTWARE METODOLOGIA ADOTTATA FASI APPLICATIVE CONCLUSIONI

7 Daniele Gambarelli TESI DI LAUREA TRIENNALE IN INFORMATICA ESEMPIO 1 Rilevazione Statistica: ____________________________________________________________________________________________ _ a8BV16.18# 8S46.a7M# durata dellazione: circa 12 secondi DATA VOLLEY 2.0 RIFLESSIONI DRAGON NATURALLY SPEAKING 8.0 f INTRODUZIONE PRESENTAZIONE SOFTWARE METODOLOGIA ADOTTATA FASI APPLICATIVE CONCLUSIONI ESEMPIO 2 Rilevazione Statistica: _________________________________________________________________________________________________ _ a5BV S28.a9D- a8S4.10M! a9S2.5D+ 18S2.a14M! a9S2.14M= durata dellazione: circa 32 secondi

8 ESEMPIO 2 PROBLEMA: Daniele Gambarelli TESI DI LAUREA TRIENNALE IN INFORMATICA NECESSARIA LA CONTEMPORANEITA TRA __________________________________________ __________________________ __________________________________________ _____________________________ __________________________________________ _______________________ VISIONE DELLAZIONE INDIVIDUAZIONE DEI CODICI ESATTI DIGITAZIONE SENZA GUARDARE LA TASTIERA 32 secondi: a5BV S28.a9D- a8S4.10M! a9S2.5D+ 18S2.a14M! a9S2.14M= DATA VOLLEY RIFLESSIONI DRAGON NATURALLY SPEAKING 8.0 f INTRODUZIONE PRESENTAZIONE SOFTWARE METODOLOGIA ADOTTATA FASI APPLICATIVE CONCLUSIONI SENZA GUARDARE MAI LA TASTIERA

9 DATA VOLLEY RIFLESSIONI DRAGON NATURALLY SPEAKING 8.0 f Daniele Gambarelli TESI DI LAUREA TRIENNALE IN INFORMATICA IDEA: RICONOSCIMENTO VOCALE INTRODUZIONE PRESENTAZIONE SOFTWARE METODOLOGIA ADOTTATA FASI APPLICATIVE CONCLUSIONI

10 CONDIZIONI ABITUALI DATA VOLLEY 2.0 RIFLESSIONI DRAGON NATURALLY SPEAKING 8.0 f Daniele Gambarelli TESI DI LAUREA TRIENNALE IN INFORMATICA INTRODUZIONE PRESENTAZIONE SOFTWARE METODOLOGIA ADOTTATA FASI APPLICATIVE CONCLUSIONI Più popolare e usato per la DETTATURA DI TESTI PROBLEMI: CONDIZIONI ABITUALI _____________________ ____________________ SILENZIO > PAROLE DETTATURA LENTA NOI OPERIAMO _____________________ ____________________ RUMORE < 40 PAROLE MOLTO VELOCE NOI OPERIAMO

11 Daniele Gambarelli TESI DI LAUREA TRIENNALE IN INFORMATICA INTRODUZIONE PRESENTAZIONE SOFTWARE METODOLOGIA ADOTTATA FASI APPLICATIVE CONCLUSIONI ESPERTI RILEVATORI _ FILMATO Finale Campionati Europei Roma 11/09/2005 ITALIA RUSSIA AMBIENTE DEL TEST Autoradio massimo volume Diego Flisi Bluvolley Marmi Lanza Verona (A2) Nicola Giolitto AcquaParadiso Gabeca Montichiari (A1) METODOLOGIA ADOTTATA: 3 2

12 Daniele Gambarelli TESI DI LAUREA TRIENNALE IN INFORMATICA INTRODUZIONE PRESENTAZIONE SOFTWARE METODOLOGIA ADOTTATA FASI APPLICATIVE CONCLUSIONI FASE I FASE II FASE III FASE IV FASE V _______ f FASE I Vocabolario di Default - Modalità Dettatura OUTPUT RICONOSCITORECODIFICA CORRETTA Un hobby di = 66 Errori: Codice Frainteso Causa: Software abituato a riconoscere parole Mossa successiva: Modalità Compilazione _______________________ (Numeri, Lettere e Simboli) 1BV=66

13 Daniele Gambarelli TESI DI LAUREA TRIENNALE IN INFORMATICA INTRODUZIONE PRESENTAZIONE SOFTWARE METODOLOGIA ADOTTATA FASI APPLICATIVE CONCLUSIONI FASE I FASE II FASE III FASE IV FASE V _______ f FASE II Vocabolario di Default - Modalità Compilazione OUTPUT RICONOSCITORECODIFICA CORRETTA a5vi osl14.a14g+ a8s4o.10m#a5BV SL14.a14D+ a8S4.10M# Causa: ________________ ___Ambiguità nel riconoscere lettere Mossa successiva:_____________________________ - Ritorno alla Modalità Dettatura______________ - Eliminazione Vocabolario di Default___________ - Inserimento solo dei caratteri che ci interessano Errori: __________ ___- Codice aggiunto ___- Codice frainteso

14 Daniele Gambarelli TESI DI LAUREA TRIENNALE IN INFORMATICA INTRODUZIONE PRESENTAZIONE SOFTWARE METODOLOGIA ADOTTATA FASI APPLICATIVE CONCLUSIONI FASE I FASE II FASE III FASE IV FASE V _______ f FASE III Vocabolario con 37 parole - Modalità Dettatura Errori: Il software aggiunge automaticamente parole ____________________________________al vocabolario Causa: Dizionario di Backup Mossa successiva: Inequivocabilità forme orali OUTPUT RICONOSCITORECODIFICA CORRETTA Un hobby di = 661BV=66

15 Errori: _______________ ___- Spazi Automatici ____ ___- Tempo (16 sec – 87 sillabe) Daniele Gambarelli TESI DI LAUREA TRIENNALE IN INFORMATICA INTRODUZIONE PRESENTAZIONE SOFTWARE METODOLOGIA ADOTTATA FASI APPLICATIVE CONCLUSIONI FASE I FASE II FASE III FASE IV FASE V _______ f FASE IV Vocabolario Modificato Cause: ______________ ___- Programmazione ___ ___- Forme orali lunghe Mossa successiva: Forme orali < 2 sillabe

16 Errori: Spazi Automatici Daniele Gambarelli TESI DI LAUREA TRIENNALE IN INFORMATICA INTRODUZIONE PRESENTAZIONE SOFTWARE METODOLOGIA ADOTTATA FASI APPLICATIVE CONCLUSIONI FASE I FASE II FASE III FASE IV FASE V _______ f FASE V Vocabolario Modificato Cause: Programmazione FUNZIONA

17 Daniele Gambarelli TESI DI LAUREA TRIENNALE IN INFORMATICA INTRODUZIONE PRESENTAZIONE SOFTWARE METODOLOGIA ADOTTATA FASI APPLICATIVE CONCLUSIONI RISULTATI PROBLEMI APERTI f RISULTATI CONCLUSIONI

18 ATTENTO ALLA GRAMMATICA NO DIZIONARIO BACKUP __NO__ SPAZI AUTOMATICI Daniele Gambarelli TESI DI LAUREA TRIENNALE IN INFORMATICA INTRODUZIONE PRESENTAZIONE SOFTWARE METODOLOGIA ADOTTATA FASI APPLICATIVE CONCLUSIONI RISULTATI PROBLEMI APERTI f RISULTATI INTEGRAZIONE ATTUABILE, OTTIMALE SE: CONCLUSIONI

19 RILEVAZIONE CON I NOMI IN LUOGO AI NUMERI CRONACA = RILEVAZIONE SVILUPPI INTERNAZIONALI TEST IN PIU LINGUE Daniele Gambarelli TESI DI LAUREA TRIENNALE IN INFORMATICA INTRODUZIONE PRESENTAZIONE SOFTWARE METODOLOGIA ADOTTATA FASI APPLICATIVE CONCLUSIONI RISULTATI PROBLEMI APERTI f PROBLEMI APERTI CONCLUSIONI DIZIONARIO DI BACKUP

20


Scaricare ppt "Università degli Studi di Verona – Facoltà di Scienze MM. FF. NN Corso di Laurea in Informatica Università degli Studi di Verona – Facoltà di Scienze MM."

Presentazioni simili


Annunci Google