La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

PROGETTARE LIRC NELLA SCUOLA DELLA RIFORMA Percorso di formazione per gli insegnanti di religione p. Matteo Giuliani.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "PROGETTARE LIRC NELLA SCUOLA DELLA RIFORMA Percorso di formazione per gli insegnanti di religione p. Matteo Giuliani."— Transcript della presentazione:

1 PROGETTARE LIRC NELLA SCUOLA DELLA RIFORMA Percorso di formazione per gli insegnanti di religione p. Matteo Giuliani

2 PROFILO EDUCATIVO, CULTURALE E PROFESSIONALE (6-14) OBIETTIVI GENERALI DEL PROCESSO FORMATIVO Obiettivi specifici di apprendimento Obiettivi formativi Autonomo giudizio professionale Competenze Conoscenze Abilità Capacità UNITÀ DI APPRENDIMENTO: - Uno o più obiettivi interagenti; - Contenuti; - Attività; - Metodi; - Raggruppamenti; - Verifiche (Visione del mondo e della vita, processi educativi) Competenze Conoscenze Abilità Capacità VINCOLI E CATEGORIE PEDAGOGICHE DELLA RIFORMA Piano di Studio Personalizzato Portfolio delle competenze individuali PROFILO EDUCATIVO, CULTURALE E PROFESSIONALE (6-14)

3 COME PRECISARE LE SCELTE EDUCATIVE ANNUALI? COME COLLEGARE IL PIANO DEI VALORI CON IL PERCORSO DIDATTICO ANNUALE DI IRC? QUALI SCELTE EDUCATIVE?

4 POF PROFILO (6-14) OGPF Legge 53/2003 Decreto legislativo Art. 1, 5, 9 ANALISI BISOGNI EDUCATIVI E RISORSE: Grado di Scuola Classe Alunni e Famiglie MOTIVO EDUCATIVO CONDUTTORE PRIORITA EDUCATIVE ANNUALI

5 CATEGORIE PEDAGOGICHE NATURA CULTURAVITA Capacità Competenza Conoscenze (trasmissione) Abilità (esercizio) Asse dellistruzione e della didattica OSA Discipline Convivenza civile Asse della formazione e delleducazione

6 CAPACITA Potenzialità di natura biopsichica dellessere umano (talento naturale) Tipo: Capacità di ambito cognitivo Capacità affettivo-motivazionale Capacità socio-interpersonale

7 COMPETENZA Capacità portata a maturazione che si manifesta in particolari situazioni di vita Elementi strutturali: Una situazione (vera, simulata?) Un compito da eseguire Livelli di conoscenza Livelli di abilità Elementi di creatività e personalità

8 CONOSCENZA Il frutto dellattività teorica e pratica di una cultura Tipo: Dichiarativo Condizionale Tecnico-procedurale ABILITA Un saper fare esercitato, sviluppato, codificato guidato da una sapere

9 SCUOLA PRIMARIA Classe seconda e terza OSA DELLINSEGNAMENTO DELLA RELIGIONE CATTOLICA ABILITA 1 - Comprendere, attraverso i racconti biblici delle origini, che il mondo è opera di Dio, affidato alla responsabilità delluomo 2 - Ricostruire le principali tappe della storia della salvezza, anche attraverso figure significative 3 - Cogliere, attraverso alcune pagine evangeliche, come Gesù viene incontro alle attese di perdono e di pace, di giustizia e di vita eterna 4 - Identificare tra le espressioni delle religioni la preghiera e, nel Padre Nostro, la specificità della preghiera cristiana 5 - Rilevare la continuità e la novità della Pasqua cristiana rispetto alla Pasqua ebraica 6 - Cogliere, attraverso alcune pagine degli Atti degli Apostoli, la vita della Chiesa delle origini 7 - Riconoscere nella fede e nei sacramenti di iniziazione (battesimo-confermazione-eucaristia) gli elementi che costituiscono la comunità cristiana CONOSCENZE 1 - Lorigine del mondo e delluomo nel cristianesimo e nelle altre religioni 2 - Gesù, il Messia, compimento delle promesse di Dio 3 - La preghiera, espressione di religiosità 4 - La festa della Pasqua 5 - La Chiesa, il suo credo e la sua missione

10 SCUOLA SECONDARIA DI PRIMO GRADO Classe terza OSA DELLINSEGNAMENTO DELLA RELIGIONE CATTOLICA ABILITA 1 - Riconoscere le dimensioni fondamentali dellesperienza di fede di alcuni personaggi biblici, mettendoli anche a confronto con altre figure religiose 2 - Confrontare spiegazioni religiose e scientifiche del mondo e della vita 3 - Cogliere nei documenti della Chiesa le indicazioni che favoriscono lincontro, il confronto e la convivenza tra persone di diversa cultura e religione 4 - Individuare nelle testimonianze di vita evangelica, anche attuali, scelte di libertà per un proprio progetto di vita 5 - Descrivere linsegnamento cristiano sui rapporti interpersonali, laffettività e la sessualità 6 - Motivare le risposte del cristianesimo ai problemi della società di oggi 7 - Confrontare criticamente comportamenti e aspetti della cultura attuale con la proposta cristiana 8 - Individuare loriginalità della speranza cristiana rispetto alla proposta di altre visioni religiose CONOSCENZE 1 - La fede, alleanza tra Dio e luomo, vocazione e progetto di vita 2 - Fede e scienza, letture distinte ma non conflittuali delluomo e del mondo 3 - Il cristianesimo e il pluralismo religioso 4 - Gesù, via, verità e vita per lumanità 5 - Il decalogo, il comandamento nuovo di Gesù e le beatitudini nella vita dei cristiani 6 - Gesù e la Chiesa nella cultura attuale e nellarte contemporanea 7 - Vita e morte nella visione di fede cristiana e nelle altre religioni

11 CARATTERISTICHE DEGLI OSA DISCIPLINARI - indicano il livello essenziale di prestazione del servizio per lunità del sistema formativo - riflettono lordine epistemologico e quindi disegnano la mappa culturale del docente - obbediscono al principio della sintesi e dellologramma; - sostengono la progressività ciclica e la gradualità didattica: inizialmente maggior importanza allesperienza, successivamente a quadri disciplinari; - sono espressi come elenchi di conoscenze e abilità.

12 CARATTERISTICHE DEGLI OSA DI IRC Dimensioni teologiche Inculturazione (espressioni incarnate o contestualizzate) Dimensione antropologica (esperienze umane universali appello alla Trascendenza) Storia; Arte; Pluralismo religioso Bibbia Dio e il suo agire con luomo Gesù Cristo La Chiesa e lopera dello Spirito Santo La responsabilità morale del cristiano Bisogno di salvezza Il problema della morte Il senso della vita……

13 COME VALORIZZARE IL MOTIVO EDUCATIVO CONDUTTORE? QUALI ESPERIENZE DEI RAGAZZI E QUALI PROBLEMI CONSIDERARE? QUALE SEQUENZA DIDATTICA ANNUALE? COME SI LAVORA SUGLI OSA?

14 MATRICE VERSO PIANO DI STUDIO PERSONALIZZATO ISPIRAZIONE CULTURALE E PEDAGOGICA Pecup – OGPF POF MOTIVO EDUCATIVO CONDUTTORE Conoscenze: Abilità: RIFERIMENTI: Pecup (Strumenti culturali) OSA disciplinari OSA IRC OSA Convivenza civile OSA Regione Aspetto antropologico e/o problema specifico RIFERIMENTI ESPERIENZE DI VITA E PROBLEMI: Io, io-tu, noi Mondo, società. cultura Dimensione religiosa Esperienza di Chiesa UA Contesto, situazione, ragazzi Processo deduttivo Apprendimento unitario per ogni UA (uno o più OF in forma contratta) Processo induttivo

15 LE UNITA DI APPRENDIMENTO UNO O PIU OBIETTIVI FORMATIVI ATTIVITA PREVISTE METODI SOLUZIONI ORGANIZZATIVE TEMPI MODALITA DI VERIFICA COME PROCESSO EDUCATIVO-DIDATTICO: UNITA DI BASE DELLATTIVITA DI INSEGNAMENTO/APPRENDIMENTO PROGETTAZIONE (o fase preattiva) REALIZZAZIONE (o fase attiva) CONTROLLO (o fase postattiva) COME DOCUMENTO:

16 LOBIETTIVO FORMATIVO ELEMENTI COSTITUTIVI PRECISA UN INTERO DI APPRENDIMENTO AUTONOMO E COMPIUTO SPESSO LEGATO AD ESPEREINZE E PROBLEMI DELLA VITA LO ARTICOLA NEI SUOI ELEMENTI COSTITUTIVI: CAPACITA, COMPETENZA, CONOSCENZA E ABILITA E ADATTO E SIGNIFICATIVO PER GRUPPO CLASSE E SINGOLI ALUNNI RENDE VISIBILE IL FINE EDUCATIVO E GLI SCOPI DELLISTRUZIONE ESPRIME GLI STANDARD DI PRESTAZIONE SU ABILITA E CONOSCENZE CARATTERISTICHE FORMALI FORMA CONTRATTA Formulazione di tipo enunciativo-dichiarativo che esplicita solo lapprendimento unitario e lascia tutti gli altri elementi impliciti Es: Imparare a produrre messaggi di tipo analogico-metaforico, caratteristici della comunicazione pubblicitaria FORMA ESPANSA Formulazione di tipo espositivo-descrittivo che esplicita il compito di apprendimento unitario, la finalità formativa, i valori culturali, estetici, morali, le capacità in gioco, le competenze da maturare, le conoscenze e le abilità e relativi standard di prestazione attesi Es: Lalunno deve maturare e ricostruire un quadro complessivo della civiltà… Il fine formativo… Si tratta in particolare di…. Questo OF comporta capacità di…

17 LA VALUTAZIONE ANALISI DI PRESTAZIONI OBIETTIVI CAPACITA COMPETENZE CONOSCENZE ABILITA indirettamente indice direttamente indice Lettura della prestazione informata Lettura della prestazione abile ciò che lalunno ha acquisito e possiede Lettura della competenza ciò che lalunno vive In relazione a TIPI DI VALUTAZIONE INTERNA ESTERNA - Elementi del Sistema/Scuola - Lapprendimento e il comportamento degli alunni in base a standard delle singole Scuole - Elementi strutturali del Sistema - Lapprendimento degli alunni in riferimento agli OSA

18 MOTIVI EDUCATIVI CONDUTTORI PROFILO OGPF MATRICE VERSO PIANO DI STUDIO PERSONALIZZATO MATRICE DI APPROFONDIMENTO COGNITIVO OSA DISCIPLINARI OSA IRC OSA CONVIVENZA CIVILE FORMULAZIONE OBIETTIVO FORMATIVO UNITA APPRENDIMENTO BLOCCHI FASI DI LAVORO E RISPETTIVI OBIETTIVI DIDATTICI PERCORSO LINEARE CATEGORIE PEDAGOGICHE: CAPACITA, CONOSCENZE/ABILITA COMPETENZE

19 COME APPROFONDISCE LE DIMENSIONI COGNITIVE DELLA DISCIPLINA IRC? QUALI APPROFONDIMENTI DEL DOCENTE? QUALI ARTICOLAZIONI E SVILUPPI COGNITIVI RICHIEDONO GLI OSA DI ALTRE DISCIPLINE E QUELLI DELLA CONVIVENZA CIVILE? CHE COSA OFFRONO LE RISORSE LOCALI ALL UNITA DI APPRENDIMENTO?

20 MATRICE DI APPROFONDIMENTO COGNITIVO La vita e le sue domande (dimensione antropologica e culturale) La religione cattolica (linguaggio biblico, teologico e magisteriale; linguaggio simbolico-celebrativo; linguaggio morale e testimoniale) Riferimenti ad altre religioni e visioni di vita Sviluppi interdisciplinari: riferimenti ai contenuti OSA Riferimento a contenuti degli Osa della Convivenza Civile Dati e risorse locali

21 FINE


Scaricare ppt "PROGETTARE LIRC NELLA SCUOLA DELLA RIFORMA Percorso di formazione per gli insegnanti di religione p. Matteo Giuliani."

Presentazioni simili


Annunci Google