La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

IPIA E. Rosa Sarnano MC a.s. 2007/2008 a cura della 2 a Operatore Chimico e Biologico Bibliografia: Fabio Fanti Biologia Microbiologia e Laboratorio Ed.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "IPIA E. Rosa Sarnano MC a.s. 2007/2008 a cura della 2 a Operatore Chimico e Biologico Bibliografia: Fabio Fanti Biologia Microbiologia e Laboratorio Ed."— Transcript della presentazione:

1

2 IPIA E. Rosa Sarnano MC a.s. 2007/2008 a cura della 2 a Operatore Chimico e Biologico Bibliografia: Fabio Fanti Biologia Microbiologia e Laboratorio Ed. Calderini Reportage fotografico tratto da Google

3 Fare click in ogni riquadro Autori

4 La membrana cellulare è formata da lipidi (fosfolipidi) e proteine.I lipidi costituiscono un doppio strato continuo interrotto dalla presenza di piccoli pori o canali; le proteine possono trovarsi inglobate nello strato lipidico ma anche sulla superficie interna e/o esterna: ne risulta un modello denominato a mosaico fluido. Le proteine presenti svolgono i seguenti compiti: strutturale (conferiscono consistenza alla membrana), enzimatico ( permettono lo svolgimento di processi chimici), di trasporto (costituiscono recettori o bersagli di particolari mesaggeri chimici provenienti da altre cellule). La membrana costituisce un filtro selettivo per il passaggio e il trasporto delle sostanze. E dotata di permeabilità selettiva che viene svolta attraverso i seguenti meccanismi: diffusione passiva; diffusione facilitata; trasporto attivo. Membrana cellulare (struttura)

5 La membrana nucleare è quella struttura che riveste ed isola il nucleo dall'ambiente citoplasmatico. E un doppio involucro attraversato da pori tramite i quali le sostanze entrano ed escono dalla cellula. Cellula procariota: le cellule procariote tra cui i batteri, sono prive della membrana nucleare.

6 Il nucleolo si trova nel nucleo ed è l'organulo dove vengono assemblati i ribosomi.

7 Il nucleo cellulare è lorganulo più voluminoso. Al suo interno si trova il DNA associato a proteine.

8 I mitocondri sono organuli cellulari di forma generalmente allungata. Trasformano lenergia chimica di alimenti come gli zuccheri nellenergia chimica di una molecola chiamata ATP, un composto che ha la funzione di combustibile per la cellula. Questo processo si chiama respirazione cellulare. Struttura di un mitocondrio

9 Il lisosoma è una vescicola (organello) e rappresenta il sistema digerente della cellula in quanto scioglie e digerisce il materiale penetrato. lisosoma

10 Il centriolo è una struttura cilindrica presente nel citoplasma ed ha una importante funzione nella divisione cellulare. Centriolo

11 Il reticolo endoplasmatico è una struttura cellulare costituita da sacche e invaginazioni. Il termine reticolo, si riferisce alla sua forma articolata nello spazio; il termine endoplasmatico, sta a indicare che si trova all'interno (endo) del citoplasma. Esistono due tipi di reticoli: il reticolo endoplasmatico ruvido e il reticolo endoplasmatico liscio. Il primo, ha un aspetto granulare dovuto ai ribosomi attacati alle membrane che lo costituiscono. Il secondo, è formato da tubuli interconnessi privi di ribosomi. Reticolo Endoplasmatico

12 L'apparato del Golgi è un organulo di natura lipidica localizzato nella cellula vicino al nucleo. E formato da sacche membranose impilate le une sulle altre. Il suo compito è quello di accogliere e modificare le sostanze prodotte dal reticolo endoplasmatico. Apparato Di Golgi

13 I ribosomi hanno il compito di costruire le proteine. Possono essere liberi nel citoplasma oppure legati alle membrane del nucleo e al reticolo endoplasmatico rugoso. Struttura dei ribosomi

14 A cura di: Silvia Monini & Tatiana Tidei IPIA E. Rosa Sarnano MC Classe 2 OCB a.s. 2007/2008

15


Scaricare ppt "IPIA E. Rosa Sarnano MC a.s. 2007/2008 a cura della 2 a Operatore Chimico e Biologico Bibliografia: Fabio Fanti Biologia Microbiologia e Laboratorio Ed."

Presentazioni simili


Annunci Google