La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Il Ministero del Lavoro, Salute e Politiche Sociali con il Programma Ministero libero dal fumo intende migliorare lambiente di lavoro, promuovere la salute.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Il Ministero del Lavoro, Salute e Politiche Sociali con il Programma Ministero libero dal fumo intende migliorare lambiente di lavoro, promuovere la salute."— Transcript della presentazione:

1 Il Ministero del Lavoro, Salute e Politiche Sociali con il Programma Ministero libero dal fumo intende migliorare lambiente di lavoro, promuovere la salute di tutti i dipendenti e proteggere i non fumatori dallesposizione al fumo passivo. Gli obiettivi specifici del progetto sono: sostenere il rispetto della legge 3/2003 ridurre lesposizione al fumo passivo per i non fumatori ridurre il numero medio giornaliero di sigarette fumate creare un ambiente di lavoro libero dal fumo Le iniziative previste dal progetto comprendono: - interventi informativi sulla prevenzione del rischio sanitario riconducibile al fumo nel luogo di lavoro; - unindagine finalizzata a fotografare la situazione allinterno della nuova sede del dicastero, che sarà realizzata attraverso la distribuzione di un questionario; - lofferta ai dipendenti fumatori che ne facciano richiesta di Corsi per smettere di fumare. Tali corsi saranno condotti dalla Lega Italiana per la Lotta contro i Tumori (LILT), secondo la metodologia dei Gruppi di disassuefazione da anni adottata con successo. - unattività di monitoraggio e valutazione delle azioni poste in essere; - la costante informazione ai dipendenti sulle azioni intraprese e sui risultati conseguiti. Dipartimento della Prevenzione e della Comunicazione Direzione Generale della Prevenzione sanitaria Direzione Generale del Personale, Organizzazione e Bilancio Dipartimento dellInnovazione Programma Ministero libero dal fumo 5 Novembre 2009 Ore – Sala dAlba - Via Giorgio Ribotta, 5

2 5 milioni di morti nel mondo, di cui nellunione Europea e in Italia, sono ogni anno le drammatiche cifre della mortalità correlata al fumo di tabacco, che è tuttora la seconda causa di morte nel mondo. Se non verranno perseguite strategie efficaci, lOrganizzazione Mondiale della Sanità prevede un aumento fino a circa 10 milioni di morti nel E ormai nota da tempo la correlazione diretta tra il fumo attivo e diverse patologie neoplastiche, respiratorie e cardiovascolari, ma anche lesposizione passiva rappresenta un rischio considerevole per la salute. Ma il tabagismo può e deve essere ridotto! Questa epidemia globale rappresenta una sfida ed unopportunità e molti Paesi, a partire dallItalia, stanno compiendo diversi passi per migliorare il controllo del tabagismo. Il seminario vuole essere loccasione per presentare le iniziative passate e future dellAmministrazione per il miglioramento dellambiente di lavoro, la promozione della salute di tutti i dipendenti e la protezione dei non fumatori dallesposizione al fumo passivo. Gli obiettivi specifici del progetto, denominato per un Ministero libero dal fumo sono: sostenere il rispetto della legge 3/2003; ridurre/eliminare lesposizione al fumo passivo per i non fumatori; ridurre il numero medio giornaliero di sigarette fumate; creare un ambiente di lavoro libero dal fumo Programma Ore Saluto introduttivo Gen. Cosimo Piccinno – Comandante Generale dei Carabinieri per la Salute Avv. Bruno Pisaturo – Direttore Generale della Lega per la lotta contro i Tumori Dott. Claudio De Giuli – Capo Dipartimento della Prevenzione e Comunicazione Dott. Giuseppe Celotto – Direttore Generale Personale, Organizzazione e Bilancio Dott. Fabrizio Oleari – Direttore Generale della Prevenzione Sanitaria Dott.ssa Daniela Rodorigo – Direttore Generale della Comunicazione e Relazioni Istituzionali Ore La prevenzione del tabagismo nel Programma Guadagnare Salute: Facilitare le scelte salutari nei luoghi di lavoro Dott.ssa Daniela Galeone, Dipartimento della Prevenzione – Uff. II Ore Le strategie di comunicazione per il Programma Guadagnare Salute Dott.ssa Barbara De Mei – Istituto Superiore di Sanità Ore I risultati del programma Ministero no smoking 2009 Dott. Lorenzo Spizzichino – Direzione Generale della Prevenzione e Comunicazione - Ufficio IX Ore La terapia del tabagismo: i gruppi per la disassuefazione dal fumo Dott.ssa Clarita Bollettini - Lega Italiana Lotta ai Tumori Ore Lazione della Global Smoke-free Partnership per il controllo del tabagismo Dott.ssa Antonella Cardone – Global Smoke-free Partnership Ore Presentazione delle iniziative e Conclusioni Segreteria organizzativa Lorenzo Spizzichino DG della Prevenzione Sanitaria Tel Relatori Gen. Cosimo Piccinno – Comandante Generale dei Carabinieri per la Salute Dott. Claudio de Giuli – Capo Dipartimento della Prevenzione e Comunicazione Avv. Bruno Pisaturo – Direttore Generale della Lega Italiana Lotta ai Tumori Dr. Fabrizio Oleari - Direttore generale della Prevenzione Sanitaria Dr. Giuseppe Celotto - Direttore Generale del Personale, Organizzazione e Bilancio Dott.ssa Daniela Rodorigo – Direttore Generale della Comunicazione e Relazioni Istituzionali Dott.ssa Daniela Galeone, Dipartimento della Prevenzione e Comunicazione– Ufficio II Dott. Lorenzo Spizzichino – Direzione Generale della Prevenzione Sanitaria - Ufficio IX Dr.ssa Antonella Cardone – Project Manager della Global Smokefree Partnership Dr.ssa Barbara de Mei – Istituto Superiore di Sanità - CNESPS Dott.ssa Clarita Bollettini - Responsabile dei Servizi per la Cura del Tabagismo - LILT E stato invitato il Vice Ministro, Prof. Ferruccio Fazio


Scaricare ppt "Il Ministero del Lavoro, Salute e Politiche Sociali con il Programma Ministero libero dal fumo intende migliorare lambiente di lavoro, promuovere la salute."

Presentazioni simili


Annunci Google