La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

CATECHESI E NUOVI LINGUAGGI Il problema epocale della Chiesa è quello del linguaggio (L. Accattoli) Presentazione di Roberto Giannatelli.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "CATECHESI E NUOVI LINGUAGGI Il problema epocale della Chiesa è quello del linguaggio (L. Accattoli) Presentazione di Roberto Giannatelli."— Transcript della presentazione:

1 CATECHESI E NUOVI LINGUAGGI Il problema epocale della Chiesa è quello del linguaggio (L. Accattoli) Presentazione di Roberto Giannatelli

2 CATECHESI E NUOVI LINGUAGGI Il fondamento ecclesiologico: Si diventa adulti nella fede partecipando alla storia di salvezza, nella consapevolezza di essere preceduti da una storia (CVMC, 37) La partecipazione alla storia della salvezza avviene per opera dello Spirito santo attraverso i segni offerti dalla comunità ecclesiale. La Chiesa mette in opera una pluralità di segni e di linguaggi: i simboli della fede, il racconto della Bibbia il racconto della storia della salvezza, il linguaggio della liturgia, la testimonianza della carità la testimonianza della cultura dei cristiani (arte, istituzioni, opere della carità). la storia del cristianesimo come segno del cammino del vangelo nella storia.

3 CATECHESI E NUOVI LINGUAGGI Le caratteristiche del linguaggio della comunicazione della fede: 1.Simbolico-evocativo (Se uno non nasce di nuovo…) 2.Narrativo (le parabole…) 3.Aderente alla vita (fatti e situazioni di vita, risposta alle domande delluomo) 4.Per immagini (Dio mia roccia…) 5.Emotivo (Mi ami tu?…)

4 CATECHESI E NUOVI LINGUAGGI Le caratteristiche del linguaggio della comunicazione della fede: Testimoniale. (EN, 41) Storico e attuale: tra il gia e non ancora Adattato alle età e alle culture. La legge delladattamento (GS,44) e della duplice fedeltà (RdC, 160). Il metodo catechistico si costruisce attorno alle domande reali della gente e le risposte autentiche del catechista.

5 CATECHESI E NUOVI LINGUAGGI La ricerca di nuovi linguaggi per la catechesi: sentire le sofferenze, le domande, le aspirazioni della gente fare miracoli: i gesti che destano attenzione e ammirazione, e suscitano domande. Oggi i giovani vogliono vedere; dopo fanno (Madre Teresa di Calcutta) condividere unesperienza di salvezza. Limportanza della comunità e del gruppo. Vengo per stare con te (la futura sr. Agnese a Madre Teresa) spiegare: alla fine viene la parola chiarificatrice, linsegnamento; ma i gesti precedono. Primo : nuova qualità del catechista comunicatore, una strategia globale, poi i mezzi

6 · Capire il linguaggio dei media (somiglianze con il linguaggio del vangelo): o Narrativo o Per immagini o Un missaggio di immagini, colori, suoni, movimento o Luso di simboli e metafore o Soggettivo e credibile Acquisire una competenza mediale ed esercitarsi nelluso dei nuovi linguaggi (i LABORATORI) CATECHESI E NUOVI LINGUAGGI La ricerca di nuovi linguaggi per la catechesi: La Chiesa si sentirebbe colpevole di fronte al suo Signore, se non adoperasse questi potenti mezzi (EN, 45). Simpatizzare ed essere competenti. Con occhi e orecchi negativi non ci si può attendere di scoprire gli aspetti positivi e i valori nascosti nei media (H.Hoekstra). Secondo : usare i nuovi mezzi della comunicazione e i suoi linguaggi. Il ruolo della MEDIA EDUCATION. Capire il linguaggio dei media (somiglianze con il linguaggio del vangelo): Narrativo Per immagini Un missaggio di immagini, colori, suoni, movimento Luso di simboli e metafore Soggettivo e credibile Acquisire una competenza mediale ed esercitarsi nelluso dei nuovi linguaggi (i LABORATORI)

7 CATECHESI E NUOVI LINGUAGGI Il catechista comunicatore: È un buon recettore: sente, ascolta, dotato di un buon sensorium, uomo del feed-back Si fa mediatore: pontifex, colui che costruisce ponti tra lumano e il divino, cerca ciò che unisce e non quello che divide, è rivolto al mondo della fede e al mondo dei giovani. È esperto dellarte retorica: sa usare il linguaggio (totale) per convincere. Qualità della retorica religiosa: interpreta le domande della gente, è fedele al messaggio, usa le parole adatte e comprensibili, sollecita limmaginazione, suscita emozioni, trova le giuste immagini e metafore della fede, è attento al feed-back

8 CATECHESI E NUOVI LINGUAGGI Il catechista comunicatore: E un creativo. Non ripete, ma attinge dal suo tesoro cose antiche e nuove. La creatività ha bisogno di ricerca e di documentazione, momenti di silenzio e di preghiera, si lascia ispirare, mette in forma le intuizioni e verifica i risultati ottenuti Possiede una strategia della comunicazione: Cerca di conoscere e definire il suo target Sa formulare obiettivi concreti, a breve e media scadenza, raggiungibili, verificabili Sa scegliere le modalità comunicative, i percorsi da seguire, i mezzi da usare Trova una coerenza tra contenuti, obiettivi, mezzi Si pone il problema della valutazione e sa trovare gli strumenti adatti per la verifica.


Scaricare ppt "CATECHESI E NUOVI LINGUAGGI Il problema epocale della Chiesa è quello del linguaggio (L. Accattoli) Presentazione di Roberto Giannatelli."

Presentazioni simili


Annunci Google