La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

I fogli elettronici Microsoft Excel. I Fogli Elettronici Sono strumenti per organizzare gestire, analizzare e presentare insiemi di dati. Le funzionalità

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "I fogli elettronici Microsoft Excel. I Fogli Elettronici Sono strumenti per organizzare gestire, analizzare e presentare insiemi di dati. Le funzionalità"— Transcript della presentazione:

1 I fogli elettronici Microsoft Excel

2 I Fogli Elettronici Sono strumenti per organizzare gestire, analizzare e presentare insiemi di dati. Le funzionalità dei fogli elettronici sono schematicamente riducibili a 3 categorie: 1.Funzionalità di ingresso (Input dei dati) 2.Organizzazione e strutturazione dei dati 3.Analisi dei dati 4.Presentazione dei risultati

3 Organizzazione dei dati nei fogli elettronici I dati immessi vengono organizzati in tabelle e si possono immagazzinare informazioni di vario tipo: risultati numerici (medie, massimi, minimi, somme..) grafici(diagrammi a barre o a torta). Un foglio elettronico è costituito da: Colonne Righe Celle: intersezione tra una riga e una colonna

4 Il concetto di colonna La posizione di ogni colonna è indicata da una lettera Esempio: colonna D

5 Il concetto di riga La posizione di ogni riga è indicata da un numero Esempio: riga 4

6 Allincrocio colonna-riga cè la cella La posizione di ogni cella è indicata da un nome, costituito dalla lettera della colonna e dal numero della riga che si intersecano in quella cella Esempio: cella D4

7 Contenuto delle celle 1. Testo 2. Numeri 3. Formule…

8 Formattazione celle 1/3 Formattazione del testo e dei singoli caratteri: Orientamento a 45° Allineamento orizzontale al centro Protezione: bloccata o nascosta (per le formule) Controllo testo: testo a capo

9 Formattazione celle 2/3 Formattazione condizionale:

10 Formattazione celle 3/3 Formattazione numerica personalizzata: # visualizza solo le cifre significative e non gli zeri non significativi 0 (zero) visualizza zeri non significativi per i numeri che presentano meno cifre di quanti siano gli zeri nel formato ? aggiunge spazi per gli zeri non significativi in modo da allineare le virgole decimali. È inoltre utilizzato per le frazioni che presentano un numero di cifre variabile. […] specifica il colore da applicare (rosso, blu, fucsia, giallo, celeste, bianco, nero) … visualizza il indica il punto in cui si desidera visualizzare il testo immesso nella cella [Rosso][ 100] specifica di condizioni con operatori di confronto

11 Formattazione: esempi Visualizzare:Codice: 1234,59 come 1234,6 ####,# 8,9 come 8,900 #, Come 12,0 e 1234,568 come 1234,57 #,0# 44,398; 102,65 e 2,8 con i decimali allineati ???,??? come #.### Mesi come 1-12 M Giorni come Gg Anni come Aaaa Ore come 0-23 H Minuti come Mm Tempo trascorso in ore. Ad esempio, [h].mm

12 Le formule Le formule iniziano con loperatore = Possono contenere: 1.Costanti (numeri o stringhe) 2.Riferimenti (indirizzi di celle, es. A1 ) 3.Funzioni (operazioni predefinite) Vengono aggiornate automaticamente quando le celle cui fanno riferimento vengono modificate

13 I riferimenti relativi Si adeguano in relazione alle celle di partenza quando si copia o si sposta una formula

14 I riferimenti assoluti Non comportano nessun adeguamento durante la copia della formula Rif. assoluto: =$A$1 Rif. misto: = A$7 Rif. misto: = $A4 Copia della formula =A$7 nelle celle adiacenti

15 Le funzioni Sono caratterizzate da un nome, un elenco di argomenti (arg1;arg2;…), restituiscono un valore nella cella ospitante

16 Esempi

17 Sintassi della funzione SE La funzione SE prende come argomenti: Una condizione Il valore da restituire se la condizione è soddisfatta Il valore da restituire se la condizione non è soddisfatta Sintassi: =SE(condiz.;valore_SE_si;valore_SE_no) Il valore restituito dalla funzione può essere un numero oppure testo o un valore di errore (#VALORE!)

18 Finestra della formula Nidificazione delle funzioni (max 7 livelli) (Il valore restituito da una funzione deve essere un parametro valido per laltra)

19 Dare nomi alle celle E possibile assegnare un nome (consigliabilmente evocativo) a un insieme di celle. Per esempio:

20 Funzioni: help in linea Excel offre una guida alle funzioni, che può essere consultata direttamente dalla barra del menu standard oppure dal bottone di aiuto nella finestra che compare quando si richiede linserimento di una funzione La guida in linea delle funzioni fornisce: La sintassi della funzione Una breve descrizione della funzione (la funzione matematica calcolata) e qualche esempio di utilizzo È sempre utile controllare cosa fa esattamente una funzione predefinita prima di utilizzarla.

21 Funzioni: help in linea Help in linea per la funzione E che restituisce VERO se tutti gli argomenti hanno valore vero, FALSO altrimenti

22 Operatori Simbolo Tipo Esempi + - * / % ^ aritmetici 3+2, 6-1, 4*5, 8/2 20%, 10^2, 10*10 = > < => confronto A1=B1, A1=>B1, A1<>B1 & concatenazione salva & gente salvagente : riferim. (intervallo) B5:C15 ; riferim. (unione) A1;B15;C27;D2

23 Calcoli in forma di matrice La cella C16 contiene la formula in forma di matrice la quale trova le celle nell'intervallo C5:C14 contenenti il testo Europa, quindi calcola la media delle celle corrispondenti nell'intervallo D5:D14.

24 Riferimento a fogli e cartelle E un modo per semplificare modelli complessi in più cartelle di lavoro tra loro dipendenti Per collegare formule in altri fogli di lavoro vengono usate due sintassi: con parantesi [] (aperto) o senza (chiuso)

25 Inserisci Grafico

26 Intervallo dei dati Per selezionare le celle che contengono i dati a partire dai quali si intende realizzare il grafico. Nel nostro caso le serie sono i valori rilevati per i vari inquinanti. Quindi i dati relativi alle serie sono quelli che compaiono nelle colonne.

27 Per dare il nome alle serie Si seleziona la cella che contiene il nome dellinquinante a cui la serie corrisponde.

28 Titoli del grafico

29 Posizionare la legenda

30 Posizionare il grafico Il grafico può essere posizionato nello stesso foglio che contiene i dati o in un foglio a parte.

31 Dimensionare e posizionare

32 Spostare: premere il tasto sinistro quando il cursore è sullarea del grafico e, tenedolo premuto, trascinare il grafico. Dimensionare: –selezionare il grafico; –posizionare il cursore su uno dei quadratini che compaiono sulla cornice; –compare una freccia che indica il verso del dimensionamento; –premere il tasto sinistro e, tenedolo premuto, spostarlo nella direzione in cui si vuole modificare la dimensione.

33 Modificare un grafico Posizionare il cursore sul grafico. Premere il tasto destro del mouse. Si apre un menù contestuale, che fornisce i comandi per modificare le varie proprietà di un grafico.

34 Aggiornamento in tempo reale Le formule e i grafici vengono aggiornati in tempo reale. Se vengono modificati i valori rilevati dalle centraline, vengono aggiornati media, allarmi,… e i grafici.


Scaricare ppt "I fogli elettronici Microsoft Excel. I Fogli Elettronici Sono strumenti per organizzare gestire, analizzare e presentare insiemi di dati. Le funzionalità"

Presentazioni simili


Annunci Google