La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

1 7 Giugno 2013 Investimenti nelle reti ferroviarie e politiche di coesione Alcune innovazioni previste nel ciclo di programmazione dei fondi strutturali.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "1 7 Giugno 2013 Investimenti nelle reti ferroviarie e politiche di coesione Alcune innovazioni previste nel ciclo di programmazione dei fondi strutturali."— Transcript della presentazione:

1 1 7 Giugno 2013 Investimenti nelle reti ferroviarie e politiche di coesione Alcune innovazioni previste nel ciclo di programmazione dei fondi strutturali Mario Vella Responsabile dellUnità di Verifica degli Investimenti Pubblici - UVER

2 Alcune considerazioni della Commissione Europea: «rimangono da affrontare sfide molteplici nei settori dellenergia e dei trasporti, in particolare le ferrovie e i porti, in cui restano significative le strozzature dovute alle infrastrutture e al funzionamento del mercato." «Occorre sviluppare il piano nazionale dei trasporti comprensivo degli interventi strategici per il trasporto ferroviario, il trasporto marittimo e i corridoi logistici integrati, ivi incluse le reti transnazionali.» Le valutazioni della Commissione Europea

3 A.Potenziamento offerta ferroviaria e qualificazione del servizio, anche regionale B.Aumento competitività sistema Portuale e Interportuale C.Miglioramento collegamenti multimodali con i principali nodi urbani e logistici (stazioni, stazioni AV, porti, aeroporti e interporti) D.Integrazione modale (sviluppo di sistemi ITS e della qualificazione delle imprese coinvolte nel sistema logistico) E.Ottimizzare il sistema aeroportuale e contribuire alla realizzazione del cielo unico europeo Reti e mobilità: alcuni obiettivi della nuova programmazione

4 Una pianificazione procedurale: –Affidabile (professionale, contestualizzata) –Dettagliata, con fasi e sottofasi; –Dichiarata, comunicata ad istituzioni e cittadini Unadeguata sorveglianza che: –consenta un costante monitoraggio dellattuazione; –utilizzi informazioni ed indicatori per evidenziare il concreto avanzamento ed eventuali criticità attuative : –in presenza di criticità, spinga il soggetto attuatore ad affrontarle e risolverle Le innovazione proposte dal Governo: rafforzare la previsione e la sorveglianza deii tempi

5 Pianificazione affidabile: lo strumento VISTO La pianificazione di ogni intervento può essere confrontata con le stime di VISTO.

6 Direttrice ferroviaria Napoli – Bari – Lecce / Taranto (2/8/2012) Direttrice ferroviaria Salerno – Reggio Calabria (18/12/2012) Direttrice ferroviaria Messina - Catania - Palermo (28/02/2013) Strada Statale Sassari – Olbia (6/3/2013) Situazione al 28/2/13, in milioni di euro I Contratto Istituzionali di Sviluppo sottoscritti

7 In ogni Contratto Istituzionale di Sviluppo (CIS) viene stabilito: –un cronoprogramma completo (fasi e sottofasi), con milestone in ogni fase; –un sistema sanzionatorio sul rispetto delle milestone da parte dei sottoscrittori del CIS; – il risultato atteso; –attraverso un sito web sono divulgati (dichiarati) anche i cronoprogrammi procedurali aggiornati degli interventi. Pianificazione dettagliata: lapproccio dei Contratti Istituzionali di Sviluppo

8 Grazie per la vostra attenzione

9 Poco più di 9 anni sarebbero sufficienti per completare anche interventi di importo significativo ( meuro). Ma occorre aggiungere i tempi di programmazione.... Pianificazione affidabile: confrontarsi con i tempi medi nazionali


Scaricare ppt "1 7 Giugno 2013 Investimenti nelle reti ferroviarie e politiche di coesione Alcune innovazioni previste nel ciclo di programmazione dei fondi strutturali."

Presentazioni simili


Annunci Google