La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Lantek Expert sessione CAD/CAM. Gestione costi materiale per spessore Definire costi diversi per range di spessore dello stesso materiale Novità 2014.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Lantek Expert sessione CAD/CAM. Gestione costi materiale per spessore Definire costi diversi per range di spessore dello stesso materiale Novità 2014."— Transcript della presentazione:

1 Lantek Expert sessione CAD/CAM

2 Gestione costi materiale per spessore Definire costi diversi per range di spessore dello stesso materiale Novità 2014

3 Gestione costi materiale per spessore Differenti range di spessore non possono essere sovrapposti o inclusi in differenti intervalli Nel caso presentato, il sistema non può avere un costo specifico per lo spessore di 3,7 mm Novità 2014

4 Aggiornamento costi Aggiornamento costi alla modifica del prezzo: –Materiale –Range del Materiale –Lamiera Novità 2014

5 Parametro di configurazione per punte: Refrigerante Permette di definire un sistema e tipologia di raffreddamento per un utensile specifico: –No: nessun sistema di raffreddamento –Interno: l’utensile ha un sistema di raffred. interno –Esterno: l’utensile ha un sistema di raffred. esterno –Entrambi : l’utensile ha entrambi i sistemi di raffredamento Novità 2014

6 Attacchi: sovrapposizione personalizzata É possibile configurare una sovrapposizione personalizzata per ogni tipo di profilo e per ognuna delle 12 qualità Novità 2014

7 Tecnologia automatica per tipo di profilo La tecnologia automatica può essere ora applicata a seconda del tipo di profilo. Novità 2014

8 Lantek Expert Modulo CAD

9 Verifica Pezzo: modifica degli elementi geometrici in fase di chiusura profili Questa opzione è utilizzata quando non è possibile determinare esattamente i punti di taglio di due elementi geometrici. Novità 2014

10 Verifica Pezzo: modifica degli elementi geometrici in fase di chiusura profili Novità 2014

11 Testi Marcati Tutta la geometria appartentente a un testo marcato sarà considerata come singola entità –Testi marcati Se l’utente non vuole considerare il testo marcato come una singola entità, sarà necessario utilizzare l’opzione “Elimina tecnologia di taglio” selezionando il testo che si desidera esplodere. Novità 2014

12 Testi Marcati –Testi vettorizzati Novità 2014

13 Distruzione manuale sfrido di un foro Selezionando due punti dello stesso profilo interno (foro) verrà creata una linea di taglio Novità 2014

14 Distruzione manuale sfrido di un foro Se il profilo che stiamo tagliando è già lavorato, le istruzioni di taglio per la distruzione del foro saranno inserite prima dell’istruzione di lavorazione del relativo profilo Novità 2014

15 Flying Cut su profili circolari Opzione che permette il Flying Cut su profili circolari Parametri: –Applicare anche ai profili circolari –Permettere di cambiare la direzione di taglio Novità 2014

16 Flying Cut su profili circolari Se il flag permettere di cambiare la direzione di taglio non è attivo, il movimento di rapida potrebbe passare su un foro che è già stato tagliato L’utente può evitare questa situazione spuntando il flag permettere di cambiare la direzione di taglio. Novità 2014

17 Flying Cut: Selezione Qualità di Taglio La qualità di taglio può essere definita nelle impostazioni di configurazione del Flying Cut Novità 2014

18 Flying Cut su profili selezionati Nel modulo di disegno è possibile abbinare il Flying Cut sui profili selezionati. Novità 2014

19 Flying Cut su profili selezionati Se il pezzo contiene Flying Cut manuale, il sistema lo rispetterà e il Flying Cut automatico non sarà applicato al resto dei profili. Novità 2014

20 Flying Cut: Angolo di Inizio della Lavorazione Se l’opzione non è attivata, e il modo automatico non è settato, il punto di partenza del Flying Cut sarà quello più vicino all’attuale punto lavorato. Novità 2014

21 Flying Cut: Angolo di Inizio della Lavorazione Novità 2014

22 Lantek Expert Modulo di Nesting e Lavorazioni

23 Disattivazione Margini Lamiera Opzione per migliorare la resa del nesting sfruttando gli spazi dei margini L’uso dei margini è sempre attivo di default e la sua disattivazione sarà temporanea. Sarà automaticamente attivo quando si esegue un nesting automatico. Sarà sempre attivo quando si accede al nesting o al modulo di lavorazione. Novità 2014

24 Nuovi campi nei Report di Stampa Questi campi possono essere incorporati ai differenti report di stampa (.CAJ) e permettono di calcolare somme rispetto alle proprietà numeriche di un pezzo di un particolare foglio. Novità 2014

25 Lamiere Bloccate e Sbloccate Premere il tasto CONTROL cliccando sul flag di una lastra per cambiare il suo stato di blocco. Ogni lastra verrà bloccata o sbloccata. Novità 2014

26 Raggruppare Pezzi Uguali nel modulo di Nesting e Lavorazione Il sottolavoro può avere lo stesso riferimento pezzo ripetuto più volte perchè questi particolari necessitano di essere prodotti per diversi ordini di produzione (ordini di vendita diversi, clienti diversi…). In questi casi, sarà possibile raggruppare, visualizzare e gestire queste diverse produzioni come se fossero una unico pezzo nel modulo di Nesting e Lavorazione. Novità 2014

27 Raggruppare Pezzi Uguali nel modulo di Nesting e Lavorazione Configurazione –Cartellino, priorità, quantità, quantità inserita, quantità pendente, quantità proporzionale, prodotto, associato con, ordine, cliente, data di consegna, ordine di produzione –Opzioni di distribuzione in ordine discendente o ascendente –Raggruppare o no i dati stampati nel report Novità 2014

28 Raggruppare Pezzi Uguali nel modulo di Nesting e Lavorazione Novità 2014

29 Esportare le Informazioni di Tempi e Costi Le informazioni riguardo i calcoli di tempi e costi di nesting e pezzi dell’attuale lavoro possono ora essere esportati su un foglio excel. Novità 2014

30 Esportazione Informazioni di Tempi e Costi Novità 2014

31 Nuovi campi nel pannello Nesting Distanza tra i pezzi Permettere distanza differente in Y (visualizzata solamente se l’opzione è attivata nella configurazione del nesting automatico) Direzione priorità nesting (sempre visualizzata quando l’opzione“Nesting tra le pinze” non è attiva) Ordine dei pezzi nel nesting Novità 2014

32 Rappresentazione Speciale nel Visualizzatore Pezzi Opzione: Nesting e Lavorazione / Vista / Visualizzazione Speciale Novità 2014

33 Rappresentazione Speciale nel Visualizzatore Pezzi

34 Nella versione 2013 Expert usava le bitmaps mentre ora la geometria viene disegnata Difficile notare la differenza quando la dimensione è piccola, ma è più chiara quando la dime nsione è più grande Nella versione 2013 Expert usava le bitmaps mentre ora la geometria viene disegnata Difficile notare la differenza quando la dimensione è piccola, ma è più chiara quando la dime nsione è più grande Novità 2014 Rappresentazione Speciale nel Visualizzatore Pezzi

35 Pezzo non completamente posizionato Pezzo non valido: non ci sono punzoni o matrici per lavorarlo Pezzo bloccato Pezzo completamente posizionato Sono stati posizionati più pezzi di quelli richiesti Pezzo aperto Novità 2014 Rappresentazione Speciale nel Visualizzatore Pezzi

36 Non Specchiare Testi Marcati Questo trattamento verrà applicato a tutti i testi che sono considerati come entità singola. Se la tecnologia dei testi marcati è stata eliminata allora i testi saranno eseguiti come una geometria normale. Novità 2014

37 Ottimizzazione dell’opzione ordinamento lavorazione Ordine sequenza di taglio Ordine sequenza di taglio per finestra Novità 2014 Ordine sequenza di taglio dei pezzi Ordine sequenza di taglio dei pezzi per finestra

38 Fresatura: Lavorazione di un Profilo Irregolare Lavorazione di ogni tipo di profilo con un utensile di fresatura ed usando una sola istruzione Novità 2014 L’utente può selezionare tanti elementi quanti desiderati ma il sistema lavorerà solo quelli che fanno parte di un profilo adiacente al primo elemento selezionato (sia aperto che chiuso)

39 Fresatura: Lavorazione di Profilo Irregolare Lavorazione di ogni tipo di profilo con un utensile di fresatura usando una singola istruzione. Novità 2014/

40 Fresatura: Lavorazione di un Profilo Irregolare Novità 2014

41 Fresatura: Tasca Irregolare L’utente deve selezionare solo un elemento della geometria ed il sistema proverà ad identificare un profilo chiuso di questo elemento… Novità 2014

42 Fresatura: Tasca Irregolare …ottenendo come risultato un’istruzione di lavorazione Novità 2014

43 Fresatura: Configurare l’ordine dei cicli di fresatura quando si tagliano i pezzi Novità 2014

44 Fresatura: Cambiare l’Ordine dei Cicli Le istruzioni di fresatura possono essere selezionate e riordinate L’utente deve selezionare Ordinamento Sequenza di Taglio, opzione dell’ Ordinamento Lavorazione Novità 2014

45 Distruzione dello Scheletro iniziando dal Centro Novità 2014

46 Strumento per la Marcatura Automatica dei Testi con Multitorcia Questa nuova funzionalità è applicata allo stesso modo del nesting e lavorazione con mutitorcia, comunque incide solo sui testi speciali nei pezzi Novità 2014

47 Lavorazione Flying Cut nel modulo di Nesting In proprietà del pezzo: –Flying cut non è attivato automaticamente e c’è un pezzo che può essere lavorato in questo modo –Flying cut è attivato automaticamente e l’utente non vuole applicarlo su un determinato pezzo Novità 2014

48 Lavorazione Flying Cut nel modulo di Nesting OPZIONE ATTIVA –Se il pezzo contiene lavorazione flying cut automatica, l’opzione apparirà selezionata ed il pezzo verrà nuovamente lavorato ma senza flying cut –Se il pezzo contiene lavorazione flying cut manuale, l’opzione apparirà selezionata ma non abilitata OPZIONE DISATTIVA – Se il pezzo non contiene lavorazione flying cut, l’opzione apparirà deselezionata. Se si selezionerà, il pezzo verrà lavorato con le opzioni di flying cut configurate nel sistema – Se il pezzo è stato precedentemente lavorato nel modulo di disegno, l’opzione apparirà disabilitata perchè la lavorazione manuale ha la priorità Novità 2014

49 Riscaldamento Minimo Per Pezzi –Offset configurabile : non tornerà indietro, in un’area dove ha già tagliato, fino a che non avrà terminato un livello completo della lamiera –Il sistema rileverà le colonne di pezzi per ottenere un ordinamento il più regolare possibile Novità 2014

50 Riscaldamento Minimo Prima Fase Seconda Fase Ultima Fase Novità 2014

51 Riscaldamento Minimo Questo ordine di lavorazione considererà anche gli altri parametri di lavorazione ( il parametro “Tagliare a zig-zag" attivato) Novità 2014

52 Riscaldamento Minimo Su nesting irregolari e su nesting con pezzi grandi, l’ordine di lavorazione ottenuto non potrà sempre rispettare l’offset tra i pezzi. Questo perchè le colonne di pezzi non potranno essere rilevate al fine di garantire un appropriato ordine di lavorazione adatto per un riscaldamento minimo Novità 2014

53 Riscaldamento Minimo Per Profili –Prima, tutti i fori della lamiera verranno tagliati lasciando un offset –Alla fine, gli esterni di tutti i pezzi verranno tagliati seguendo lo stesso ordine del riscaldamento minimo per pezzi Novità 2014

54 Mostra la Lavorazione con Sovrapposizione Prima Ora Prima Ora Novità 2014

55 Mostra la Lavorazione con Sovrapposizione “Run” simulazione: il colore di riempimento usato per simulare le istruzioni in corso, sarà quello definito per disegnare la lavorazione Novità 2014

56 Mostra i Punti al Centro delle Istruzioni di Punzonatura Configurare in Disegno e Nesting / Visualizza / Mostra i punti al centro delle punzonature Novità 2014

57 Report del Nesting con Icone Permette di rappresentare graficamente l’icona nell’elenco degli articoli presenti nel nesting Novità 2014

58 Lantek Expert Importatori

59 Differenti Configurazioni per gli Importatori Inclusi Importatori Standard Expert (DXF, DWGs, MEC, DSTVs, ASCII, ISO CUT, ecc...) Importatori applicazioni (Mazak, Tribon, TOPS GEO files, ecc...) Esclusi Importatore pezzi parametrici Importatore pezzi parametrici di geometria Importatori vettorizzazione immagini Importatori database (pezzi, figure, kit) Importatori pezzi rettangolari Novità 2014

60 Differenti Configurazioni per gli Importatori Novità 2014

61 Differenti Configurazioni per gli Importatori Importers.cfgx –Tipo: tipo importatore –Nome: nome configurazione –File: nome file di configurazione –AppName: nome importatore (solo per importatori applicazioni) Novità 2014

62


Scaricare ppt "Lantek Expert sessione CAD/CAM. Gestione costi materiale per spessore Definire costi diversi per range di spessore dello stesso materiale Novità 2014."

Presentazioni simili


Annunci Google