La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

ATTO COSTITUTIVO Lanno 2004 il giorno 24 del mese ottobre in Roma nello studio del notaio Claudio Falossi in Via Rocca di Papa 113 alle ore 16:45 sono.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "ATTO COSTITUTIVO Lanno 2004 il giorno 24 del mese ottobre in Roma nello studio del notaio Claudio Falossi in Via Rocca di Papa 113 alle ore 16:45 sono."— Transcript della presentazione:

1

2 ATTO COSTITUTIVO Lanno 2004 il giorno 24 del mese ottobre in Roma nello studio del notaio Claudio Falossi in Via Rocca di Papa 113 alle ore 16:45 sono presenti: Di Giulio Sarah, nata in Roma il 13/07/88, residente in Via dei Levii n.39; Fasciano Sara, nata in Roma il 2/02/88, residente in Via Licinio Stolone n. 69; Navarra Rita Marisol, nata in Roma l8/11/88, residente in via Renzo da Ceri n.87; Severa Elisa, nata in Roma l11/10/88, residente in via della Marranella n.12. Detti contraenti della cui identità io notaio sono certo, di comune accordo mi richiedono di ricevere il presente atto con il quale costituiscono una società a responsabilità limitata, retta dal seguente Statuto: Art.1- DENOMINAZIONE- E costituita una società a responsabilità limitata, denominata WORLD MUSIC Art. 2- OGGETTO- La società ha come oggetto la produzione e la distribuzione di prodotti multimediali. Per raggiungere lo scopo sociale, la società potrà compiere le operazioni di finanziamento, contrarre prestiti, attenere e concedere garanzie, effettuare operazioni di cessione e crediti e tutte le altre operazioni bancarie. La società inoltre potrà istituire le filiali e le sedi secondarie in Italia e allestero. La società potrà stipulare accordi con altre società che abbiano lo stesso oggetto sociale nel rispetto dei limiti posti dalla legge in materia di concorrenza. Art.3 – SEDE- La società ha sede in via Rocca di Papa n.113 in Roma, la società potrà in oltre costituire sedi o filiali altrove in Italia e allestrero. Art.4-DURATA- La durata della società è fissata fino al 31/12/10 e potrà essere prorogata. Art.5-CAPITALE- Il capitale sociale è di euro 24000,00 ed è diviso in 24 quote ciascuna di valore nominale pari a 1000 euro, ai sensi di legge. Art.6-ASSEMBLEE- Lassemblea è ordinaria e straordinaria ai sensi di legge. Lassemblea ordinaria deve essere convocata almeno una volta lanno entro quattro mesi dalla chiusura dellesercizio. Lassemblea è convocata mediante raccomandata spedita ai soci almeno dieci giorni prima della data fissata per la riunione. Art.7 –AMMINISTRAZIONE- La società è amministrata da un consiglio di amministrazione, in tal caso in numeri dispari, eletti dallassemblea. Vengono eletti consiglieri: Bruni Stefano, Paolantoni Pamela e Perrotta Antonio. E nominato presidente del C.d.a. il Sign. Bruni Stefano. Allamministratore spettano i poteri di rappresentanza della società per gli atti di ordinaria e straordinaria amministrazione. Art.8-ESERCIZI SOCIALE E BILANCI- Gli esercizi sociali ogni 31 Dicembre in quella occasione dovrà essere redatto il bilancio dellesercizio. Art.9-UTILI- Gli utili risultano dal bilancio salva diversa destinazione, potranno essere ripartiti tra i soci in proporzione. Art.10-SCOGLIMENTO O LIQUIDAZIONE- Verificandosi una delle cause di scioglimento previste dalla legge, la società verrà apposta in stato di liquidazione e verranno nominati uno o più liquidatori dellassemblea dei soci che determinerà i loro poteri e attribuzioni. Art.11-SUDDIVISIONI DEL CAPITALE SOCIALE- Il capitale risulta così suddiviso: Ogni socio è in possesso di un valore nominale pari a Letto, approvato e sottoscritto: SOCIO___________________________

3

4 Come reperire i capitali necessari alla creazione dellazienda

5 ROMA, 26/11/2004 USCITA DISTRUZIONE BANCA SAN PAOLO IMI Lattività primaria delle banche è incassare soldi dal consumatore e prestali al cliente. Prestiti verso privati Il prestito più importante che la banca fa verso un privato è il MUTUO che serve a un privato che non ha disponibilità in contanti ad acquistare solitamente immobili. Prima di dare un prestito la banca svolge un indagine tramite una società la CRIF. In questa società sono segnalati tutti i prestiti e i debiti che un individuo ha verso altre banche. Prestiti verso le imprese Prima di tutto unimpresa alla banca chiede lapertura di un conto cioè chiede un FIDO. Prima di concedere il fido la banca deve studiare i bilanci (stato patrimoniale, conto economico) dellimpresa, controllare LISTRUTTORIA cioè la struttura patrimoniale e quanto utile ha, infine lasciare le ricerche più accurate alla BANCA DITALIA che raccoglie tutte le informazioni sulle imprese. Fatte tutte queste ricerche la banca può concedere finanziamenti per vari motivi, ad esempio lo scoperto di conto corrente. I prestiti si dividono in Medio lungo-termine cioè 18 mesi + 1 giorno e Breve termine 18 mesi – 1 giorno. La banca concede uno smobilizzo di crediti cioè dare la possibilità alle imprese di incassare i propri crediti prima. Però in questo caso limpresa deve firmare un RIBO cioè una ricevuta bancaria ovvero garanzia di pagamento. Quindi un prestito parte: Loperazione – La domanda – Listruttoria – La proposta e in fine La Delibera.

6

7

8

9 RICHIESTA DI AFFIDAMENTO NR. SANPAOLO IMI S.p.a. inoltrata da FILIALE DI DescrizioneImporto Garanzie ricevute Garanzie prestate Rischi di regresso portaf. comm. scontato Beni presi in Leasing da terzi

10 RICHIESTA DI AFFIDAMENTO NR. SANPAOLO IMI S.p.a. Inoltrata da FILIALE DI NOTE RELATIVE ALLA PROPRIETA' DELL'AFFIDATO Tipo beneLocalitàValutazioneVincoli (3) Note 3-specificare il tipo di vincolo ed il beneficiario

11 RICHIESTA DI AFFIDAMENTO NR. Inoltrata da Finalità intervento TipologiaDivisaImportoValidità/Durata NOTE: DATI RELATIVI ALLE GARANZIE OFFERTE Tipo Garanziaa garanzia di (2)Garante NOTE 2-indicare il fido a cui è riferite la garanzia o, in alternativa, a segnare la copertura globale

12 RICHIESTA DI AFFIDAMENTO NR. Inoltrata da Forma giuridica: Codice fiscale:Partita iva: Costituita a:il: Inscritta alla C.C.I.A.A. di:dal:nr.iscrizione: Dettaglio attività svolta: Anno inizio attività Sede Legale tel: fax: Sede operativa tel: fax: COMPOSIZIONE SOCIETARIA Capitale sociale delioberato:Presenza collegio sindacale:si/no AMMINISTRATORI Qualifica Nomintivo Scadenza Carica SOCI NominativoCodice fiscaleCapitale posseduto %Valore Quote Note 1-specificare la natura del vincolo societario FIDI E GARANZIE ( IMPORTI ESPRESSI ALL'UNITA') DATI RELATIVI AI FIDI RICHIESTI

13 RICHIESTA DI AFFIDAMENTO NR. Inoltrata da Denominazione cantiereStato avanzam lavoriValore finalens finanziamento Numero iniziative prossimo biennioanno 1:importo anno 2:importo: Valore complessivo: (verificare eventuale ridondanza anche sulla mappa dati commerciali)

14

15 Come promuovere la nostra azienda sul mercato

16 La Ricerca e Sviluppo sta acquisendo spessore e risorse grazie a forti investimenti. Oltre allattuale rivisitazione della gamma dei prodotti, con il preciso obiettivo di entrare in nuovi mercati, si stanno sviluppando nuove aree di business. Parlando di Marketing le linee guida fondamentali sono quattro: la marca: valorizzazione sullapplicazione e sulla crescita della marca per migliorare la conoscenza dei prodotti presso il consumatore e gli operatori di settore; una gamma ottimale: è prevista una rivisitazione e razionalizzazione del portafoglio prodotti; un restyling del packaging e la presentazione con una nuova immagine ed una nuova veste grafica, in particolare sulletichetta prodotto; linnovazione di prodotto: verrà implementata linnovazione nei prodotti, andando dai prodotti tradizionali a quelli più tecnologici. la produzione per conto: sarà possibile produrre referenze a marchio compreso. La ricerca e sviluppo è un campo molto fondamentale in unazienda perché tende sempre a migliorare e ricercare nuovi prodotti per soddisfare le esigenze dei consumatori.

17 Rigorose analisi di mercato volte alla continua comprensione degli orientamenti dell'utilizzatore guidano l'attività di progettazione dei nuovi modelli e lo sviluppo del prodotto esistente. È questa la ricerca fondamentale che traccia le linee strategiche di evoluzione e di espansione della produzione. Si tratta di capire quali saranno le soluzioni vincenti di domani, ma anche di assicurare al prodotto caratteristiche di sempre maggior affidabilità e prestazioni sempre più conformi alle attese dell'utilizzatore. L'Azienda dispone di un Centro di Progettazione, Ricerca e Sviluppo dotato dei mezzi più moderni e di apparecchiature di assoluta avanguardia. Nei laboratori dell'Aermec, dotati di camere di prova tra le più moderne d'Europa, si conduce ogni tipo di test e di collaudo, per arrivare alla formulazione delle migliori caratteristiche e del miglior equilibrio prestazionale.

18 Il marketing DEFINIZIONE DI MARKETING DEFINIZIONE DI MARKETING QUELLO CHE IL MARKETING NON E QUELLO CHE IL MARKETING NON E LATTIVITA DI MARKETING LATTIVITA DI MARKETING MIX MARKETING MIX ONE TO ONE TO ONE

19 Definizione di marketing Il marketing si identifica con l'attività di marketing, con il fare marketing. L'attività di marketing coinvolgendo tutti i processi aziendali, mette in relazione i prodotti, beni o servizi, realizzati o realizzabili dall'impresa con la domanda che il mercato esprime o può potenzialmente esprimere in relazione a quei beni o servizi. L'azienda deve mettere a disposizione della domanda il prodotto giusto al momento giusto nel luogo giusto al prezzo giusto e di tutte queste attività deve dare idonea informazione al mercato di riferimento.

20 Attività di marketing Analisi della domanda Messa a punto del prodotto che soddisfi la domanda Soddisfazione delle aspettative del consumatore Fissazione di un valore di scambio (prezzo) per il prodotto Analisi preventiva e monitoraggio costante del mercato (competitors e tendenze) Analisi preventiva e monitoraggio costante dellazienda e dei suoi processi interni

21 Il marketing mix

22 Il Marketing "one-to-one" è il complesso di attività rivolte ad adottare una strategia di marketing personalizzata sul singolo consumatore. Già presente sui mercati industriali dove un singolo cliente rappresenta una quota rilevante per leconomia dellazienda, lavvento di internet ha portato ladozione di tali attività, seppure con determinali livelli di approssimazione, anche sui mercati di consumo. Riferito ad un prodotto, generalmente consiste nel progettare un prodotto con un certo numero di opzioni e combinazioni pronte per essere adattate alle richieste del cliente ONE TO ONE

23

24 Come ricercare il personale

25 CHI SIAMO Il decreto Legislativo 469/97 e la Legge Regione di attuazione 52/98 affidano alle Regioni a e agli Enti Locali funzioni e compiti in materia di collocamento e politiche attive del lavoro. Obiettivo della riforma è il passaggio da un sistema di gestione del mercato del lavoro di carattere meramente amministrativo alla costituzione di una rete di servizi per il lavoro dove cittadini e imprese possano trovare adeguate risposte ai loro bisogni di informazione, consulenza e orientamento sul lavoro. In particolare spetta alle Amministrazioni Provinciali lorganizzazione e la gestione della Rete territoriale dei servizi per limpiego, garantendone lintegrazione con le funzioni già esercitate in materia di orientamento, formazione professionale e istruzione. Con la costituzione dei Centri per limpiego anche la Provincia di Roma intende attuare il processo di rinnovamento previsto dalla normativa in atto. I centri per limpiego della Provincia di Roma intendono offrire a tutti coloro che sono alla ricerca di lavoro e alle imprese che necessitano di personale qualificato, tutte le più nuove metodologie di informazione e di orientamento per agevolare un efficiente incontro fra domanda e offerta di lavoro, oltre ad un valido supporto per lesemplamento delle relative pratiche amministrative. COSA PUOI TROVARE IN AUTOCONSULAZIONE LE OFFERTE DI LAVORO: Le offerte di lavoro dei Centri per limpiego (autocadidature e preselezione) Le offerte di lavoro pubblicate sui quotidiani più diffusi a livello locale e nazionale, consultabili anche in un database direttamente dagli utenti e aggiornate ogni giorno Le offerte di lavoro delle agenzie interinali locali I contratti di formazione-lavoro I CONCORSI PUBBLICI: I bandi dei concorsi a livello locale, nazionale e della Comunità Europea. LA FORMAZIONE E LO STUDIO: Scuole medie superiori Corsi serali e di recupero Università Scuole speciali Formazione professionale pubblica e privata. LE GUIDE PER LA RICERCA DEL LAVORO: Collana Guide alle professioni, Pubblicazioni sulle tecniche di ricerca di lavoro, Annuari generali delle imprese italiane. BIBLIOTECA ED EMEROTECA: Libri e riviste specializzate sul lavoro, la formazione e lo studio. EURPSPORTELLO : Masters e specializzazioni a livello europeo, Le offerte di lavoro comunitarie con la banca dati EURES. Borse di studio e corsi in tutto il mondo con la banca dati NOOPOLIS. BANCHE DATI E INTERNET: Offerte di lavoro nella regione Lazio, Concorsi pubblici in Italia e nella Comunità Europea, Formazione e specializzazione in Italia, Accesso a Internet mirato a lavoro, studio e formazione.

26

27 GLI UFFICI Tel. 06/ – – Fax 06/ Telefono per informazioni: 06/ ATTIVITA SOCIALMENTE UTILE Referente: Giuseppe Milella Tel. 06/ Fax 06/ Telefono per informazioni: 06/ – 8034 –


Scaricare ppt "ATTO COSTITUTIVO Lanno 2004 il giorno 24 del mese ottobre in Roma nello studio del notaio Claudio Falossi in Via Rocca di Papa 113 alle ore 16:45 sono."

Presentazioni simili


Annunci Google