La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Istituto comprensivo Giovanni XXIII Classe 1 A Alunne: Bernabotto A., Ciuffreda G., Santodirocco C.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Istituto comprensivo Giovanni XXIII Classe 1 A Alunne: Bernabotto A., Ciuffreda G., Santodirocco C."— Transcript della presentazione:

1 Istituto comprensivo Giovanni XXIII Classe 1 A Alunne: Bernabotto A., Ciuffreda G., Santodirocco C.

2 rinnovabili acqua inquinamento vento,energia solare … aria inquinamento piogge acide effetto serra buco dell‘ozono combustibili fossili …

3 è ricco di risorse rinnovabili non rinnovabili che si possono riprodurre: che non si possono riprodurre: combustibili fossili, ecc.

4 I G

5 Il nostro pianeta è composto dal 71% di acqua e dal 29% di terre emerse. La maggior parte di acqua è salata:

6

7 dipende da diserbanti, concimi chimici, insetticidi … causano molte malattie infettive sono preferiti al sapone, obbligatoriamente diminuisce la biodegradabili al 90 % quantità di ossigeno nei mari e causa la morte di molti pesci scarichi fognari detergenti sintetici detergenti sintetici inquinamento termico inquinamento industriale inquinamento agricolo

8 s Occorre alimentare i laghi con acque pulite, ai fine di contrastare l’ eutrofizzazione. Proteggere le zone di alta montagna dove abbondano le acque potabili. Proteggere le zone che alimentano le falde acquifere. Installare impianti di depurazione che consentono la nascita di nuove industre: le ecoindustrie. Queste industrie si occupano del risanamento ambientale e del disinquinamento. Infatti trasformano gli agenti inquinanti in sostanze non pericolose. Non inquiniamo l’ acqua!!!

9

10 Buco dell’ ozono Effetto serra Piogge acide

11 BUCO DELL’OZONO CREATO DALLE LARGHE PERDITE NELLA ZONA STRATOSFERICA SOPRA L’ANIDRIDE CARBONICA PIOGGE ACIDE EFFETTO SERRA DOVUTO AI GAS SERRA

12 L’effetto serra è un fenomeno naturale: Vapore acqueo, ozono anidride carbonica... per irraggiamento i raggi solari vengono riflessi dalle nuvole riscaldano il suolo si disperdono nello spazio vengono assorbiti dai gas serra

13 Un gas serra naturale è l’anidride carbonica (CO 2 ). Se la concentrazione di anidride carbonica nell’aria aumentasse, anche l’effetto serra aumenterebbe. Questo potrebbe accadere se si continuasse a distruggere le foreste e le piante… LA FOTOSINTESI CLOROFILLIANA LA FOTOSINTESI CLOROFILLIANA Nella parte verde delle piante con l’aiuto dell’energia solare reazione chimica fra l’acqua e l’anidride carbonica formazione di glucosio liberazione di ossigeno

14 Se l’effetto serra aumentasse la temperatura media globale si alzerebbe gravemente, portando a conseguenze disastrose: i ghiacciai si sciolgono il livello del mare aumenta sono più frequenti i tornado… zone coltivate diventano aride

15 Nel 2005 è entrato in vigore il Protocollo di Kyoto il quale prevedeva che 160 stati del mondo si impegnassero a ridurre del 5,2% le emissioni di anidride carbonica nell’atmosfera. Gli Stati Uniti hanno firmato il contratto ma hanno ritirato la loro adesione.

16 L’anidride carbonica formatasi nel barattolo fa sì che la temperatura aumenti di qualche grado. Materiale occorrente:  bicarbonato di sodio  acido acetico  barattolo di vetro  termometro per ambienti  lampada a luce calda Procedimento: Mettiamo il termometro sotto la luce della lampada e misuriamo la temperatura: 22˚C (1 ). Versiamo nel barattolo il bicarbonato e inseriamo il termometro (2 ). Versiamo l’aceto chiudendo velocemente il tappo (3). Rimettiamo il barattolo sotto la luce della lampada (4) e aspettiamo circa 10 minuti; noteremo che la temperatura del termometro è aumentata: 25˚C (5). Spiegazione: La lampada simulava il sole e il termometro la Terra. La prima volta abbiamo misurato la temperatura che dovrebbe esserci normalmente sul nostro pianeta. Quando abbiamo messo nel barattolo l’aceto, il bicarbonato e il termometro si è creata una reazione chimica: REAGENTE Bicarbonato di sodio (NaHCO3) REAGENTE Acido acetico (CH3COOH) PRODOTTI Acqua (H 2 O) Anidride carbonica (CO 2 ) Sale (CH3COONa) n ˚1 n ˚2 n ˚3 n ˚4 n ˚5

17 L’ozono è un gas tri-atomico e la sua molecola è formata da tre atomi di ossigeno. Ozono Esso ci protegge dai raggi UVB e UVC del sole e si trova nella stratosfera. Esso ci protegge dai raggi UVB e UVC del sole e si trova nella stratosfera. Senza esso i raggi UVB e UVC del sole potrebbero causare gravi malattie o distruggere la cellula umana. Senza esso i raggi UVB e UVC del sole potrebbero causare gravi malattie o distruggere la cellula umana. La sua formula è In questi ultimi anni lo strato di ozono si è ridotto a causa delle sostanze inquinanti immesse dall’uomo nell’ atmosfera.

18 CAUSE SOSTANZE INQUINANTI IMMESSE DALL’UOMO NELL’ATMOSFERA I maggiori responsabili sono i CFC ( clorofluorocarburi), sostanze gassose contenute nelle bombolette spray. la combustione degli idrocarburi.

19 La piogge normali sono leggermente acide. La combustione degli idrocarburi produce:  l’ossido di carbonio (CO), che impedisce la normale circolazione di ossigeno;  l’ossido di azoto (NO), che si forma in alcuni processi industriali;  l’anidride solforosa (SO 2 ), che provoca danni ambientali e respiratori, in quanto a contatto con l’aria si trasforma in anidride solforica (SO 3 ), acido nitrico (HNO 3 ), acido solforico (H 2 SO 4 ). Queste sostanze danno vita alle

20


Scaricare ppt "Istituto comprensivo Giovanni XXIII Classe 1 A Alunne: Bernabotto A., Ciuffreda G., Santodirocco C."

Presentazioni simili


Annunci Google