La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

3° Concorso a premi non in danaro ……RISPARMI ACQUA E VINCI….. riservato alle famiglie residenti a Priolo Gargallo 1° Concorso di idee LACQUA BENE PREZIOSO.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "3° Concorso a premi non in danaro ……RISPARMI ACQUA E VINCI….. riservato alle famiglie residenti a Priolo Gargallo 1° Concorso di idee LACQUA BENE PREZIOSO."— Transcript della presentazione:

1 3° Concorso a premi non in danaro ……RISPARMI ACQUA E VINCI….. riservato alle famiglie residenti a Priolo Gargallo 1° Concorso di idee LACQUA BENE PREZIOSO PER TUTTI riservato agli studenti della Scuola Secondaria di 1° Grado dei due Istituti Comprensivi di Priolo Gargallo COMUNE DI PRIOLO GARGALLO Assessorato Bilancio – Finanze – Tributi

2 ….RISPARMIA ACQUA E VINCI …. LACQUA BENE PREZIOSO PER TUTTI Anche per lanno 2011 abbiamo confermato il concorso a premi – non in danaro – RISPARMI ACQUA E VINCI, riservato ai nuclei familiari residenti a Priolo Gargallo. Questanno abbiamo, però, integrato liniziativa inserendo il concorso di idee LACQUA BENE PREZIOSO PER TUTTI riservato agli studenti dei due Istituti Comprensivi di Priolo Gargallo, che nellanno Scolastico 2010/2011 frequentano le classi 1^ - 2^ - 3^ della Scuola Secondaria di 1° Grado. Con tali iniziative ci prefiggiamo di promuovere - sempre di più - il migliore utilizzo dellacqua, fornendo al contempo ai Cittadini specifici suggerimenti. Comè ben noto, in esecuzione delle vigenti normative di legge - nazionali e regionali - il Comune di Priolo Gargallo il 15 maggio 2009 ha dato in gestione il servizio idrico e fognario alla SAI 8, che da quel momento, oltre ad assicurare continui e periodici controlli sulla qualità dellacqua, interviene quotidianamente garantendo : * la sostituzione dei contatori idrici guasti * i nuovi allacci idrici e fognari * la manutenzione ordinaria della rete idrica e fognaria * il ricalco delle bollette * le modifiche contrattuali * le manutenzioni straordinarie della rete idrica e fognaria In conclusione, corre lobbligo evidenziare che la gestione del servizio idrico e di quello fognario è molto complessa, ma confermiamo a tutti i nostri concittadini il quotidiano impegno nellaffrontare e risolvere lintera problematica. Anche questanno abbiamo voluto realizzare lopuscolo che oltre a riportare il regolamento del Concorso, evidenzia ai cittadini alcuni modi come meglio utilizzare lacqua, con lobiettivo di un risparmio economico e di un minore spreco di questo bene prezioso. LAssessore al Bilancio Il Sindaco Finanze e Tributi ANTONELLO RIZZA GIOVANNI PARISI

3 COME COMPORTARSI IN CASO DI ANOMALIE NELLE BOLLETTE IDRICHE SAI 8 1.SI AVVISANO I CITTADINI CHE QUALORA DOVESSERO RILEVARE EVIDENTI ANOMALIE SULLE BOLLETTE IDRICHE SAI 8, E POSSIBILE RICHIEDERE LA VERIFICA DELLE STESSE E LA EVENTUALE REVISIONE DEGLI IMPORTI. NEI SUDDETTI CASI OCCORRE PRESENTARE APPOSITA DOMANDA ALLO SPORTELLO SAI 8 POSTO ALLINTERNO DEL COMUNE DI PRIOLO GARGALLO – PIANO TERRA. 2.SI FA PRESENTE – INOLTRE – CHE SU RICHIESTA DEI CITTADINI INTERESSATI E POSSIBILE OTTENERE LA RATEIZZAZIONE DEI PAGAMENTI DELLA BOLLETTE ( FINO AD UN MASSIMO DI TRE RATE MENSILI) 3.E IMPORTANTE CONTROLLARE PRIMA DI PROCEDERE AL PAGAMENTO DELLE BOLLETTE QUANTO SEGUE : 3/1 - SE I MC. DI ACQUA INDICATI NELLA BOLLETTA SAI 8 CORRISPONDONO A QUELLI INDICATI NEL CONTATORE ( SOLO SE LA BOLLETTA È QUELLA DI CONGUAGLIO – CON CONTATORE FUNZIONANTE – E DOVE È STATA REALMENTE EFFETTUATA LA LETTURA DA PARTE DELLA SAI 8). 3/2 - IN CASO DI CONSUMO ELEVATO VERIFICARE – A RUBINETTI CHIUSI – SE IL CONTATORE CONTINUA A GIRARE. IN TAL CASO CHIEDERE LINTERVENTO DELLA SAI 8 – DOPO AVER VERIFICATO SE IL GUASTO NON È ALLINTERNO DELLAPPARTAMENTO, OVVERO È RICONDUCIBILE AL CONTATORE. 3/3 - NEL CASO DI NON CORRISPONDENZA DI COMPOSIZIONE DEL NUCLEO FAMILIARE E/O DEGLI APPARTAMENTI ALLACCIATI AD UNO O PIÙ CONTATORI, CHIEDERE LA VERIFICA ALLA SAI 8, MEDIANTE AUTODENUNCIA DELLA SITUAZIONE REALE. 3/4 - QUALORA NELLA BOLLETTA VENGA RIPORTATA DALLA SAI 8 LA DIZIONE NON RESIDENTE, SI FA PRESENTE CHE VIENE INDICATA PER LE SEGUENTI MOTIVAZIONI : NEI CASI IN CUI RISULTA INTESTATARIO DEL CONTATORE UNA SOLA PERSONA NON RESIDENTE IN TUTTI QUEI CASI DOVE NON SI HA LA RESIDENZA NELLIMMOBILE (ESEMPIO SECONDA CASA), OVVERO NEI CASI IN CUI CHI VI ABITA È DIVERSO DA COLUI CHE È INTESTATARIO DEL CONTATORE. IN QUESTA IPOTESI BISOGNA CHIEDERE ALLA SAI 8 LA VOLTURA DEL CONTATORE, OVVERO LA INTESTAZIONE DEL CONTATORE A NOME DI CHI REALMENTE VI RISIEDE, SE SI VUOLE APPORTARE LA VARIAZIONE.

4 Come consumare meno acqua Ognuno di noi consuma circa 250 litri di acqua al giorno, che sono così ripartiti: il 30% per usi igienici (WC) - [ pari a litri 75 ] il 35% per pulizie personali (doccia/bagno) - [ pari a litri 87,5 ] il 20% per lavare indumenti - [ pari a litri 50 ] il 10% in cucina - [ pari a litri 25 ] il 5% per pulire casa - [ pari a litri 12,5 ] Come si può fare per ridurre i nostri consumi dacqua per uso domestico? Semplice, applicando la formula magica delle 3 R : 1.Ridurre gli sprechi 2.Regolare i consumi 3.Riparare le perdite Ecco alcuni ambiti in cui è possibile applicare la formula magica… Lavabiancheria e lavastoviglie Scegliete il ciclo economico ed evitate i mezzi carichi: azionando la macchina al massimo carico si possono risparmiare acqua ed energia.

5 Un carico completo di stoviglie lavato a macchina richiede un minor consumo dacqua Rispetto allo stesso lavaggio fatto a mano. Per lavare i piatti a mano conviene raccogliere la giusta quantità dacqua nel lavello e lavare con quella. In questo modo si risparmiano alcune migliaia di litri allanno. Fra i diversi modelli in commercio possono esserci differenze notevoli nel consumo di acqua: da 16 a 23 litri a lavaggio per le lavastoviglie e da 50 a oltre 100 litri a lavaggio per le lavabiancheria. Igiene personale: con intelligenza Quando ci laviamo i denti o ci radiamo la barba, teniamo aperto il rubinetto solo per il tempo necessario. Preferiamo la doccia al bagno Il frangigetto è un miscelatore di acqua che vi consigliamo di applicare ai rubinetti di casa: sfruttando il principio della turbolenza, miscela aria al flusso di acqua, e crea un getto più leggero, ma efficace. Loperazione è semplice e costa poco, in più vi farà risparmiare diverse migliaia di litri di acqua ogni anno.

6 Quanta acqua si può risparmiare 1.Chi chiude il rubinetto mentre si lava i denti, si insapona o si rade, risparmia 15 litri circa di acqua al giorno ed a persona. 2.Una doccia di 5 minuti fa risparmiare allincirca 110 litri di acqua rispetto al bagno nella vasca 3.Applicando un regolatore di flusso ai rubinetti dei lavandini, una famiglia tipo può risparmiare mediamente 30 litri di acqua al giorno 4. Un rubinetto che perde 10 gocce al minuto comporta uno spreco dacqua pari a circa 150 litri al mese, ossia ben litri allanno 5. limpiego di un riduttore di portata nello sciacquone permette di risparmiare circa 24 litri dacqua al giorno ed a persona.

7 TIPOLOGIA DI CONSUMOOGNI USO (LITRO) ABITANTE – GIORNO (LITRO) LAVABO1040 BIDE10 VASO1550 DOCCIA50 BAGNO20030 LAVANDINO CUCINA515 LAVAGGIO BINCHERIA MANUALE -20 LAVABIANCHERIA-15 LAVASTOVIGLIA CONSUMI DOMESTICI

8 ART. 1 Il Comune di Priolo Gargallo, in collaborazione con la SAI 8 - gestore del Servizio Idrico, indice ed organizza il Concorso a premi …. Risparmi acqua e vinci ….., riservato ai nuclei familiari iscritti nel ruolo relativo al consumo dellacqua potabile erogata ai cittadini dal Comune di Priolo Gargallo per il tramite della SAI 8 nellanno ART. 2 La partecipazione al Concorso è automatica, in quanto fra tutti i contribuenti che al termine dellanno 2011 risulteranno avere consumato meno acqua potabile saranno assegnati i premi previsti dal successivo art. 3 del presente regolamento.

9 ART. 3 Sono previsti i seguenti premi, distinti per composizione di nucleo familiare : 1° CLASSIFICATO CON NUCLEO FAMILIARE COMPOSTO DA UNA PERSONA Servizio di piatti per sei persone 1° CLASSIFICATO CON NUCLEO FAMILIARE COMPOSTO DA DUE PERSONE Servizio di piatti e bicchieri per sei persone 1° CLASSIFICATO CON NUCLEO FAMILIARE COMPOSTO DA TRE PERSONE Servizio di piatti, bicchieri e posate per sei persone 1° CLASSIFICATO CON NUCLEO FAMILIARE COMPOSTO DA QUATTRO PERSONE Servizio di piatti, bicchieri, posate per sei persone ed un frullatore 1° CLASSIFICATO CON NUCLEO FAMILIARE COMPOSTO DA CINQUE PERSONE Servizio di piatti, bicchieri, posate per sei persone, frullatore e tostapane

10 1° CLASSIFICATO CON NUCLEO FAMILIARE COMPOSTO DA SEI PERSONE Servizio di piatti, posate, bicchieri per sei persone, frullatore, tostapane, bistecchiera 1° CLASSIFICATO CON NUCLEO FAMILIARE COMPOSTO DA PIU DI SEI PERSONE Servizio di piatti, posate, bicchieri per dodici persone e caffettiera 1° CLASSIFICATO ASSOLUTO, FRA TUTTE LE CATEGORIE PRIMA INDICATE, PROPORZIONALMENTE AL CONSUMO ED AL NUCLEO FAMILIARE Televisore a colore di 32 pollici al plasma

11 ART. 4 Al fine della individuazione dei vincitori delle singole categorie, verranno presi in considerazione i consumi minimi annui così calcolati : consumo medio annuo di acqua pro – capite : mc. 50 (cinquanta) consumo minimo di acqua relativo ai dodici mesi dellanno 2010, pro – capite, determinato dalla detrazione del 35% del consumo medio annuo prima indicato : mc. 32,50 Per la individuazione dei vincitori dei vari premi non saranno presi in considerazione i consumi idrici minimi annui familiari inferiori alla tabella qui di seguito indicata : NUCLEO FAMILIARE COMPOSTO DA UNA PERSONA consumo minimo annuo valutabile a partire da mc. 32,50 NUCLEO FAMILIARE COMPOSTO DA DUE PERSONE consumo minimo annuo valutabile a partire da mc. 65,00 NUCLEO FAMILIARE COMPOSTO DA TRE PERSONE consumo minimo annuo valutabile a partire da mc. 97,50

12 NUCLEO FAMILIARE COMPOSTO DA QUATTRO PERSONE consumo minimo annuo valutabile a partire da mc. 130,00 NUCLEO FAMILIARE COMPOSTO DA CINQUE PERSONE consumo minimo annuo valutabile a partire da mc. 162,50 NUCLEO FAMILIARE COMPOSTO DA SEI PERSONE consumo minimo annuo valutabile a partire da mc. 205,00 NUCLEO FAMILIARE COMPOSTO DA PIU DI SEI PERSONE consumo minimo annuo valutabile a partire da mc. 32, 50 di acqua moltiplicati per il numero delle persone che compongono il nucleo familiare

13 ART. 5 La graduatoria dei vincitori sarà dapprima approvata da apposita commissione, composta da tre funzionari del Comune di Priolo Gargallo del Settore Finanziario – Tributario, a seguito di verifica sia dei tabulati forniti dalla SAI 8 che della reale situazione anagrafica da rilevarsi ai Servizi demografici del Comune. Successivamente la graduatoria sarà approvata con atto deliberativo della Giunta Municipale che sarà pubblicata oltre che allAlbo comunale anche sul sito del Comune di Priolo Gargallo ART. 6 La consegna dei premi sarà effettuata entro febbraio 2012 presso il Palazzo Municipale nellUfficio del Sindaco. LAssessore al Bilancio – Finanze e Tributi Il Sindaco GIOVANNI PARISI ANTONELLO RIZZA

14 ART. 1 [ LINIZIATIVA ] Il Comune di Priolo Gargallo, in collaborazione con la Società S.A.I. 8, nuovo gestore del Servizio Idrico del Comune, nellambito delle iniziative rivolte a stimolare e sollecitare la cultura del rispetto e del risparmio della risorsa idrica ed a divulgare leducazione al consumo dellacqua potabile, ORGANIZZA il CONCORSO di IDEE LACQUA – BENE PREZIOSO PER TUTTI riservato agli studenti residenti nel Comune di Priolo Gargallo che nellanno 2010/2011 frequenteranno la Scuola Secondaria di 1° Grado (1^ - 2^ - 3^ classe).I partecipanti saranno suddivisi nelle tre categorie [ A – B – C ] previste dallarticolo 2 del presente regolamento.

15 ART. 2 [ MODALITA DI PARTECIPAZIONE E FORMAZIONE GRADUATORIA ] Gli elaborati partecipanti al concorso dovranno avere come oggetto limportanza di servirsi dellacqua potabile senza sprecarla, di scoprirne lutilità per la salute dellorganismo umano e di scegliere le forme corrette di consumo. In particolare i partecipanti al concorso dovranno far pervenire : CATEGORIA A [ studenti SCUOLA SECONDARIA DI 1° GRADO (frequenza 1^ classe ) ] Creazione di uno slogan pubblicitario sul risparmio dellacqua che verrà utilizzato dal Comune per la realizzazione di un depliant a tutte le famiglie di Priolo Gargallo CATEGORIA B [ studenti SCUOLA SECONDARIA DI 1° GRADO (frequenza 2^ classe ) ] Realizzazione di un disegno sul tema del risparmio dellacqua che verrà utilizzato dal Comune per la realizzazione di un depliant a tutte le famiglie di Priolo Gargallo CATEGORIA B [ studenti SCUOLA SECONDARIA DI 1° GRADO (frequenza 3^ classe ) ] Realizzazione di un tema avente per argomento il risparmio dellacqua che verrà utilizzato dal Comune per la realizzazione di un depliant a tutte le famiglie di Priolo Gargallo.

16 I concorrenti di ciascuna delle tre categorie prima individuate dovranno far pervenire i propri elaborati in busta chiusa e sigillata recante allesterno – esclusivamente – la seguente dizione : CONCORSO DI IDEE LACQUA – BENE PREZIOSO PER TUTTI specificando la categoria di appartenenza. Allinterno della suddetta busta, dovrà essere inserita unaltra busta di formato inferiore, anchessa sigillata e contenente un foglietto indicante i dati anagrafici dellautore, nonché la classe, lIstituto ed il recapito telefonico. Le suddette buste dovranno essere recapitate entro e non oltre il 20 dicembre 2009 presso lAssessorato al Bilancio Finanze e Tributi del Comune di Priolo Gargallo (piano 2°). ART. 3 [ la graduatoria ] Gli elaborati pervenuti saranno esaminati da apposita giuria nominata dal Sindaco del Comune di Priolo Gargallo, che provvederà a stilare la graduatoria, selezionando i primi tre classificati di ciascuna delle tre categorie previste dallart. 2 del presente regolamento.

17 I vincitori del concorso riceveranno comunicazione presso il proprio domicilio e la classifica finale sarà pubblicata allAlbo Pretorio e sul sito internet del Comune di Priolo Gargallo, oltre che sugli organi di stampa e con avvisi nelle emittenti radiofoniche e televisive. Degli elaborati pervenuti potrà essere fatto uso di informazione pubblica e quindi il Comune di Priolo Gargallo si riserva luso della proprietà degli stessi, che non saranno dunque restituiti agli autori. ART. 4 [ i premi ] Ai primi tre classificati di ciascuna delle tre categorie sarà assegnata una coppa ed una tuta da ginnastica. A tutti i partecipanti al concorso sarà consegnato un attestato di partecipazione. I premi saranno consegnati ai diretti interessati in una cerimonia che si terrà entro il termine dellanno scolastico 2010/2011. LAssessore al Bilancio – Finanze e Tributi Il Sindaco GIOVANNI PARISI ANTONELLO RIZZA

18 I NUMERI UTILI DEL SERVIZIO IDRICO AREA GESTIONE OPERATIVA PRONTO INTERVENTO : 0931/ REPERIBILE DI ZONA : 335/ RESPONSABILE DI ZONA : ING. SIPALA 334/ AREA UTENZA UFFICIO INFORMAZIONI : 0931/ RESPONSABILE DI ZONA : DR. ALDO BAIO 331/ NUMERO VERDE :

19 NUMERI UTILI Centralino Comune Tel Polizia Municipale Tel Ufficio Tecnico Tel Vigili del Fuoco Tel (115) Guardia Medica Tel AUSL 8 Priolo G. Tel Comm. Polizia di Stato Tel (113) Stazione Carabinieri Tel (112) Guardia di Finanza Tel (117) Capit. Porto Siracusa Tel (1530) Capit. Porto Augusta Tel (1530) Polizia Provinciale Tel Forestale Tel (1515) Sanità Tel. 118 Misericordia Tel Prefettura Tel Prot. Civile Priolo G. Tel

20

21

22


Scaricare ppt "3° Concorso a premi non in danaro ……RISPARMI ACQUA E VINCI….. riservato alle famiglie residenti a Priolo Gargallo 1° Concorso di idee LACQUA BENE PREZIOSO."

Presentazioni simili


Annunci Google