La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

RISCHIO CORPORATE Roma, 17 ottobre 2005 G. Magistri.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "RISCHIO CORPORATE Roma, 17 ottobre 2005 G. Magistri."— Transcript della presentazione:

1 RISCHIO CORPORATE Roma, 17 ottobre 2005 G. Magistri

2 1. Il rischio paese e bancario: effetti sul debitore corporate 2. Il debitore corporate ed il settore merceologico 3. Lanalisi del corporate 4. La determinazione del merito di credito del corporate 5. Case Study: Corporate in Turchia

3 Il rischio Paese e Bancario: effetti sul debitore corporate Le Fonti di Rischio Paese Debito pubblicoCrisi valutaria Sistema bancario CORPORATE Solidità dei bilanci –Esposizione in valuta locale –Elevato livello di indebitamento CREDIT CRUNCH

4 Il debitore corporate ed il settore merceologico PaeseMercato FOCUS ANALISI Settore merceologico locale Settore merceologico globale Strettamente collegato allandamento delleconomia reale del paese Strettamente collegato allandamento del mercato internazionale

5 Lanalisi del corporate: le fonti informative Le fonti informative: Primarie Agenzie Informative (D&B CREDITREFORM SINOTRUST …..) La scelta delle fonti interpellate è funzione di : 1) Competenza territoriale 2) Dettaglio delle informazioni fornite 3) Tempi di risposta Agenzie di rating (S&P, Moodys, Fitch) Reuters, Bloomberg ECAs (track record) Ambasciate/Uffici ICE Camere di commercio locali L ESPORTATORE

6 Esame delle informazioni Reperite le fonti informative, lattenzione è rivolta a : –Settore merceologico –Dimensione del corporate e posizionamento sul mercato –Reputazione commerciale –Ambito di operatività e diversificazione del businness –Rapporto con gli istituti di credito –Appartenenza ad un gruppo –Giudizio delle fonti informative –Andamento economico finanziario: Bilancio

7 1.I dati disponibili sono affidabili? Certificazione degli auditors Redazione nel rispetto degli IAS Confronto dei dati di bilancio degli ultimi due/tre anni 2.La redazione dei dati di bilancio e stata effettuata tenendo conto dei fenomeni di inflazione presenti in quel determinato paese? 3. Abbiamo dati di bilancio consolidati? I bilanci: attendibilità ed analisi

8 Lo stato patrimoniale Liquidità Cassa e banca Working capital (crediti+magazzino-debiti) Flessibilità finanziaria Livello dei debiti e trend BT e LT (finanziari e commerciali) Operazioni infragruppo (natura) Patrimonio netto Livello di Patrimonializzazione Composizione (capitale, riserve, utile/perdita) AREE DI INTERESSE

9 Il conto economico Vendite Percentuale di crescita in relazione al business ed alla posizione sul mercato, percentuale di vendite allestero, clientela di riferimento (feeded company?) Margine operativo Trend, percentuale sulle vendite in relazione al settore di operatività Gestione finanziaria Incidenze sulla gestione caratteristica e natura Utile Capacità di generare profitto. AREE DI INTERESSE

10 La determinazione del merito di credito del corporate PAESE BBB Settore Merceologico Corporate Rating Ufficiale SACE ACCETTABILE PREMIO SI Limiti di assicurabilità (LdA) Transazione LdA MITIGAZIONE DEL RISCHIO –Garanzie –% di copertura BB

11 Dimensione Corporate Dopo la crisiIn presenza di crisi Case Study: Lanalisi del Corporate durante la crisi turca del 2001 GRANDI CORPORATE Posizionamento del Corporate sul mercato Settore di operatività del Corporate Fatturato in Valuta forte DIVERSIFICATO LEADER ALTO Appartenenza a Gruppi SI Mercato di riferimento ESTERO Analisi condotta senza restrizioni prestando particolare attenzione a: - dimensione corporate - importo operazione - durata delloperazione. Garantito SI

12 Affidabilità delle controparti e rischio paese Rischio paese (categorie OCSE) 07 Numero di Controparti Affidabili Grande numero di corporate Top Corporate

13 CASE STUDY : Corporate in Turchia nel 2001 –Denominazione: Beta Anonim Sirketi –Sede Legale: IZMIR (TURCHIA) –Forma Giuridica: SpA –Costituzione: 1969 –Attività: Produzione e commercio di materiali per imballaggio ANAGRAFICA GIUDIZIO SULLA SOCIETA –Società storica appartenente al Gruppo ALPHA –Detiene una quota di mercato del 16% con capacità produttiva di tonnellate di carta –Esporta in Europa, Iran, Iraq, Siria, Libano ed Israele

14 Valutazione economico finanziaria Bilancio al 31/12/2001 – 2000 in migliaia di euro 1 euro = Lira Turca al euro = Lira Turca al ATTIVO A) IMMOBILIZZI B) CIRCOLANTE C) ALTRE ATTIVITA TOTALE PASSIVO A) PATR. NETTO B) DEBITI C) ALTRE PASS. TOTALE BASSO LIVELLO DI PATRIMONIALIZZAZIONE (3% del totale attivo) ELEVATO LIVELLO DI INDEBITAMENTO TENSIONI FINANZIARIE DI BREVE PERIODO Stato Patrimoniale

15 Valutazione economico finanziaria Bilancio al 31/12/2001 – 2000 in migliaia di euro 1 euro = Lira Turca al euro = Lira Turca al VALORE DELLA PRODUZIONE COSTI DI PRODUZIONE RISULTATO OPERATIVO PROVENTI (ONERI) NON OPERATIVI UTILE (PERDITA) DESERCIZIO (14.539) (10.467) (1.091) (4.107) (5.198) FATTURATO IN LIEVE CONTRAZIONE MARGINI IN MIGLIORAMENTO PERDITA CONSISTENTE Conto Economico NON AFFIDABILE

16 CASE STUDY : GARANTE –Denominazione: ALPHA Anonim Sirketi –Sede Legale: IZMIR (TURCHIA) –Forma Giuridica: SpA –Costituzione: 1968 –Attività: Holding operativa ANAGRAFICA GIUDIZIO SULLA SOCIETA –Società a capo del gruppo Alpha; gruppo DIVERSIFICATO che comprende 32 società. –Gode di ottima reputazione commerciale e bancaria. –E impegnata a sostenere i programmi di sviluppo delle società del Gruppo

17 Valutazione economico finanziaria Bilancio consolidato al 31/12/2001 – 2000 in migliaia di euro 1 euro = Lira Turca al euro = Lira Turca al ATTIVO A) IMMOBILIZZI B) CIRCOLANTE C) ALTRE ATTIVITA TOTALE PASSIVO A) PATR. NETTO B) DEBITI C) ALTRE PASS. TOTALE SUFFICIENTE LIVELLO DI PATRIMONIALIZZAZIONE (AUMENTATO CAP. SOC.) INDEBITAMENTO ONEROSO RINEGOZIATO PREVISTO AUMENTO ULTERIORE DI CAPITALE SOCIALE Stato Patrimoniale

18 Valutazione economico finanziaria Bilancio al 31/12/2001 – 2000 in migliaia di euro 1 euro = Lira Turca al euro = Lira Turca al VALORE DELLA PRODUZIONE COSTI DI PRODUZIONE RISULTATO OPERATIVO PROVENTI (ONERI) NON OPERATIVI UTILE (PERDITA) DESERCIZIO (15.725) (6.448) Incremento del fatturato Incremento dei margini Risultato di fine periodo positivo Conto Economico AFFIDABILE

19 INTERNAL SCORING Rating PAESE (S&P) Rating Società (S&P) Patrimonio netto Operazione in esame B- CCC+ (Milioni di euro) 39 3,07 con durata 3 anni In considerazione del merito di credito della società garante, ma tenuto altresì conto dellandamento economico e finanziario del gruppo, si esprime parere favorevole alla concessione della garanzia assicurativa per il rischio del credito EGS a-b) nella misura dell80%. CONCLUSIONI

20 La percentuale di copertura come strumento di mitigazione del rischio Qualità delle informazioni % di copertura Quanto più alto è il livello di asimmetria informativa e più probabili i fenomeni di moral hazard, tanto più bassa sarà la percentuale di copertura concessa da SACE 70% 100% 50%

21 Il portafoglio rischi in Turchia nel 2001 e % 6% 8% 14% 25% 2001 (dati in mln euro) 2004 (dati in mln euro) 60%


Scaricare ppt "RISCHIO CORPORATE Roma, 17 ottobre 2005 G. Magistri."

Presentazioni simili


Annunci Google