La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

MOSTRA DI ATTREZZATURE E TECNOLOGIE PER IL RISPARMIO ENERGETICO E FONTI RINNOVABILI Montecchio, Domenica 15 febbraio 2009 Protocollo di Kyoto, cambiamenti.

Copie: 2
LA PROTEZIONE SOLARE COME FATTORE DI PREVENZIONE Carpegna, 23 maggio 2009 Dr. Romeo Salvi Presidente Ordine dei Farmacisti di Pesaro e Urbino.

CAMBIAMENTI CLIMATICI, ENERGIA DA FONTI RINNOVABILI, RISPARMIO ENERGETICO, RICICLAGGIO DEI RIFIUTI E TUTELA DELLA SALUTE Sala del Consiglio Comunale di.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "MOSTRA DI ATTREZZATURE E TECNOLOGIE PER IL RISPARMIO ENERGETICO E FONTI RINNOVABILI Montecchio, Domenica 15 febbraio 2009 Protocollo di Kyoto, cambiamenti."— Transcript della presentazione:

1 MOSTRA DI ATTREZZATURE E TECNOLOGIE PER IL RISPARMIO ENERGETICO E FONTI RINNOVABILI Montecchio, Domenica 15 febbraio 2009 Protocollo di Kyoto, cambiamenti climatici e salute, energia da fonti rinnovabili Il ruolo del Farmacista Dr. Romeo Salvi Presidente Ordine dei Farmacisti di Pesaro e Urbino

2 Iscritti allOrdine dei Farmacisti della Provincia di PESARO E URBINO 650

3

4

5

6

7 FARMACOVIGILANZA Disciplina scientifica che consiste nella valutazione del rischio connesso allassunzione dei farmaci e nel monitoraggio dellincidenza degli effetti collaterali potenzialmente associati ad essa, spesso non riscontrati prima dellimmissione del farmaco sul mercato

8 OMS (Organizzazione Mondiale della Sanità): gold standard per definire l'efficacia del sistema farmacovigilanza in un paese: almeno 30 segnalazioni ogni 100 mila abitanti Italia segnalazioni ogni 100 mila abitanti Provincia di Pesaro e Urbino media di 9 segnalazioni ogni 100 mila abitanti

9 Pubblicato a marzo 2005 e visitato da oltre navigatori (con punte di internauti ad aprile e maggio in occasione del mese della Pediculosi)

10 Aprile 2008: mese della PEDICULOSI Adesione dei Comuni che rappresentano i 2/3 della popolazione provinciale Collaborazione di Provincia, Ufficio Scolastico Provinciale e Asl Il ruolo del farmacista

11 EFFETTI DELLE RADIAZIONI UV Benefici Sintesi della vitamina D Azione antisettica e antibatterica Azione benefica verso alcune malattie della pelle (eczemi, dermatiti, ecc.) Fotosintesi della melanina Sudorazione con produzione di acido urocanico sostanza dotata di attività filtrante solare Liberazione di sostanze antiossidanti, vasoattive e filtranti Effetto antidepressivo Dannosi Invecchiamento della pelle (photoaging) Degradazione dei fosfolipidi di membrana Fotosensibilizzazione (foto-tossicità, foto-allergia) Danni al DNA, specialmente in occasione di esposizioni prolungate, con conseguente rischio di insorgenza di alterazioni neoplastiche.

12 LOZONO Lo strato di ozono (O3) funge da filtro per le radiazioni ultraviolette (trattenendo da solo circa il 99% della radiazione UV solare), che possono essere dannose per la pelle (melanomi), causare una parziale inibizione della fotosintesi delle piante (con conseguente rischio di diminuzione dei raccolti) e distruggere frazioni importanti del fitoplancton che è alla base della catena alimentare marina. Si definisce comunemente buco nell'ozono la riduzione temporanea dello strato di ozono (ozonosfera) che avviene ciclicamente durante la primavera nelle regioni polari (la diminuzione può arrivare fino al 70% nell'Antartide e al 30% nella zona dell'Artide). Per estensione il termine viene utilizzato per indicare il generico assottigliamento dello strato di ozono della stratosfera che si è riscontrato a partire dai primi anni ottanta (stimata intorno al 5% dal 1979 al 1990).

13

14 FOTOTIPI PELLE In dermatologia, il fototipo di una persona è determinato dalla qualità e dalla quantità di melanina presente in condizioni basali nella sua pelle. Esso indica le reazioni della pelle all'esposizione alla radiazione ultravioletta ed il tipo di abbronzatura che è possibile ottenere tramite essa.

15

16

17 I FOTOTIPI

18 MED pelle protetta la dose visiva minima eritematogena per pelle protetta è definita come la quantità di energia radiante richiesta per produrre un rossore inequivocabile, che eguaglia quello riscontrato per la corrispondente MED non protetta. MED pelle non protetta la dose minima eritematogena per pelle non protetta è definita come la quantità di energia radiante richiesta per produrre il primo percettibile ed inequivocabile rossore con confini ben definiti. FATTORE DI PROTEZIONE SOLARE FATTORE DI PROTEZIONE SOLARE

19 MED per un bianco fototipo intermedio 15 minuti Usando un solare con SPF 20 Potrà esporsi al sole senza scottarsi per 15 min X 20 = 300 min (5 ore) UN ESEMPIO

20 FILTRI SOLARI Sostanze in grado di ridurre la quantità di radiazioni solari che penetra nella cute FILTRI FISICIFILTRI FISICI FILTRI CHIMICIFILTRI CHIMICI

21 Prodotti Solari: Protezione SPF potrà essere espresso utilizzando quattro classi di protezione: bassamediaalta molto alta e otto valori di SPF: 6 o 10 = bassa; 15 o 20 o 25 = media; 30 o 50 = alta; 50+ = molto alta.

22 I PRODOTTI PER LA PROTEZIONE SOLARE SONO TUTTI UGUALI ? NO

23 COME SI SCEGLIE UN BUON PRODOTTO? Lasciarsi consigliare da personale QUALIFICATO: dermatologi, pediatri e farmacisti Preferire prodotti senza conservanti In caso di soggetti con allergie e particolarmente sensibili, verificare che nella composizione non ci siano le sostanze cui si è allergici Verificare che il profumo inserito non contenga gli allergeni limonene, farnesol, citral, eugenol, geraniol, citronellol. Se in etichetta trovate scritto PARFUM siete certi di acquistare un prodotto senza gli allergeni sopra indicati. Preferire prodotti SENZA PARABENI (conservanti che possono irritare la cute es: methylparaben, propylparaben, butylparaben, ethylparaben) Preferire sempre e comunque protezioni alte o medie Non lasciarsi ingannare da frasi come: protezione totale; protegge per tutto il giorno; protezione 100%.

24 UN ESEMPIO DI ETICHETTA PROTEZIONE BABY SPF 50+ (MOLTO ALTA) Aqua, Ethylhexyl methoxycinnamate, Octocrylene, Cyclopentasiloxane, methylene bis-benzotriazolyl tetramethylbutylphenol, Butyl methoxydibenzoylmethane, Caprylic/capric triglyceride, Bis-ethylhexyloxyphenol methoxyphenyl triazine, Glycerin, Stearic acid, Polysorbate 60, Steareth-2, Tricontanyl PVP, Hydrolyzed malt extract, Titanium dioxide, Decyl glucoside, Xanthan gum, Lecithin, Sodium lactate, Porphyra umbilicalis extract, Calendula officinalis extract, Schinziophyton rautanenii oil, Propylene glycol, Pentaerithrityl tetra-di-t-butyl hydroxyhydrocinnamate, Dimethicone, Triethanolamine, Disodium EDTA, Parfum, Alcohol, Acrylates/C10-30 alkyl acrylate crosspolymer, Ethylhexylglycerin, Aluminum hydroxide, Phenoxyethanol. QUESTO PUO RITENERSI UN BUON PRODOTTO PERCHE: La sola scritta PARFUM indica che non ci sono allergeni nel profumo Non contiene parabeni I filtri inseriti sono di ultima generazione dunque stabili; inoltre li troviamo in concentrazione elevata (sono ai primi posti degli ingredienti) I filtri presenti coprono sia gli UVA che UVB

25 UN ESEMPIO DI ETICHETTA PROTEZIONE ADULTO SPF 30 (ALTA) Aqua, cyclopentasiloxane, ethylhexyl methoxycinnamate, octocrylene, butyl methoxydibenzoylmethane, caprylic/capric triglyceride,glycerin, polysorbate 60, bis-ethylhexyloxyphenol methoxyphenyl triazine, titanium dioxide, stearic acid, steareth-2,pentaerithrityl tetra-di-t-butyl hydroxyhydrocinnamate, tricontanyl PVP, methylsilanol hydroxyproline aspartate,dimethicone, acrylates/C10-30 alkyl acrylate crosspolymer, triethanolamine, aluminum hydroxide, disodium EDTA, parfum,ethylhexylglycerin, phenoxyethanol. QUESTO PUO RITENERSI UN BUON PRODOTTO PERCHE: La sola scritta PARFUM indica che non ci sono allergeni nel profumo Non contiene parabeni I filtri inseriti sono di ultima generazione dunque stabili; inoltre li troviamo in concentrazione elevata (sono ai primi posti degli ingredienti) I filtri presenti coprono sia gli UVA che UVB

26 CONSERVAZIONE Prodotto aperto: si consiglia luso per qualche mese, in ogni caso non nellanno successivo (per sbalzi di temperatura, sabbia e tutti gli elementi che potrebbero averlo alterato) In caso di confezione integra: anni secondo indicazioni del produttore

27 SUNRISE MONTE ARDIZIO Viva la natura !


Scaricare ppt "MOSTRA DI ATTREZZATURE E TECNOLOGIE PER IL RISPARMIO ENERGETICO E FONTI RINNOVABILI Montecchio, Domenica 15 febbraio 2009 Protocollo di Kyoto, cambiamenti."

Presentazioni simili


Annunci Google