La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Marzo 2005 Nucleo di Valutazione 1 1 Presentazione allAteneo Marzo2005 Questionari di valutazione della didattica da parte degli studenti A.A. 2003/04.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Marzo 2005 Nucleo di Valutazione 1 1 Presentazione allAteneo Marzo2005 Questionari di valutazione della didattica da parte degli studenti A.A. 2003/04."— Transcript della presentazione:

1 Marzo 2005 Nucleo di Valutazione 1 1 Presentazione allAteneo Marzo2005 Questionari di valutazione della didattica da parte degli studenti A.A. 2003/04 - I e II semestre Presentazione allAteneo

2 Marzo 2005 Nucleo di Valutazione 2 2 Presentazione allAteneo Il programma dellincontro: Missione ed obiettivi del lavoro Le dimensioni del rilevamento Analisi dei risultati Conclusioni

3 Marzo 2005 Nucleo di Valutazione 3 3 Presentazione allAteneo

4 Marzo 2005 Nucleo di Valutazione 4 4 Presentazione allAteneo MISSIONE Creare un processo di raccolta e di diffusione delle informazioni relative alla valutazione della didattica da parte degli studenti. MISSIONE Creare un processo di raccolta e di diffusione delle informazioni relative alla valutazione della didattica da parte degli studenti. VISIONE Il miglioramento della didattica non può prescindere dalla valutazione che gli utenti danno dei servizi ricevuti.

5 Marzo 2005 Nucleo di Valutazione 5 5 Presentazione allAteneo 1. Unitarietà dei criteri e degli strumenti di rilevazione dei dati (questionario unico) 2. Garanzie di riservatezza e selettività nellaccesso alle informazioni 3. Facilità, economicità e velocità nellelaborazione dei dati elementari 4. Garanzie di imparzialità nella distribuzione e raccolta dei questionari 1. Unitarietà dei criteri e degli strumenti di rilevazione dei dati (questionario unico) 2. Garanzie di riservatezza e selettività nellaccesso alle informazioni 3. Facilità, economicità e velocità nellelaborazione dei dati elementari 4. Garanzie di imparzialità nella distribuzione e raccolta dei questionari In particolare gli obiettivi che in questi anni lAteneo, con il supporto del Nucleo di Valutazione, ha delineato sono stati:

6 Marzo 2005 Nucleo di Valutazione 6 6 Presentazione allAteneo

7 Marzo 2005 Nucleo di Valutazione 7 7 Presentazione allAteneo Iniziative spontanee Eterogeneità nella rilevazioni a.a a.a Sono ormai lontane le nostre prime esperienze: Definizione e messa a regime del processo Rilevazione unitaria Aumento dellefficienza nellelaborazione Introduzione del questionario unico conforme alle indicazioni del CNVSU Mantenimento dellefficienza nellelaborazione Know-how Produzione CD ROM e distribuzione dei dati elaborati ai presidi Oltre questionari elaborati

8 Marzo 2005 Nucleo di Valutazione 8 8 Presentazione allAteneo Sono stati rispettati e migliorati gli standard raggiunti in precedenza: Dopo la precedente esperienza che aveva avuto ad oggetto un solo semestre la rilevazione è tornata ad essere completa E stato mantenuto il nuovo questionario introdotto lo scorso anno che recepisce totalmente le indicazioni che emergono dal documento 9/02 del CNVSU La omogeneità della struttura del questionario ha consentito di quantificare le variazioni delle valutazioni rispetto allo scorso anno. Il processo stabile ed affidabile di elaborazione dei dati ha mantenuto il livello di efficienza raggiunto La rilevazione oggetto di questa presentazione ha avuto come periodo di riferimento il primo ed il secondo semestre dellA.A. 2003/2004….

9 Marzo 2005 Nucleo di Valutazione 9 9 Presentazione allAteneo

10 Marzo 2005 Nucleo di Valutazione Presentazione allAteneo a a b b c c d d Il profilo dello studente: età, residenza, attività lavorativa, scuola secondaria di provenienza, anno di iscrizione etc. Organizzazione del corso di studi: carico di studio, organizzazione complessiva; Organizzazione dellinsegnamento: chiarezza nello svolgimento dellesame, disponibilità docenti, strutturazione e coordinamento; Attività didattiche e di studio : efficacia delle lezioni, organizzazione e dinamiche; Il questionario, unico per tutto lAteneo, è stato articolato nelle seguenti sezioni: sezione del questionario e e Infrastrutture : adeguatezza aule per la didattica e locali ed attrezzature per le attività integrative. f f Interesse e soddisfazione : interesse ed apprezzamento per i contenuti del corso, utilità del questionario per migliorare la didattica.

11 Marzo 2005 Nucleo di Valutazione Presentazione allAteneo La ragguardevole mole di dati raccolti è stata raggruppata per livelli secondo un criterio gerarchico: Singoli insegnamenti Corsi di laurea Facoltà Ateneo Sono state calcolate le distribuzioni di frequenza dei punteggi attribuiti dagli studenti In base ad esse si sono calcolati i punteggi medi ponderati La struttura dei dati permette di compiere analisi fino al livello di massimo dettaglio (singolo questionario) Sono state calcolate le distribuzioni di frequenza dei punteggi attribuiti dagli studenti In base ad esse si sono calcolati i punteggi medi ponderati La struttura dei dati permette di compiere analisi fino al livello di massimo dettaglio (singolo questionario)

12 Marzo 2005 Nucleo di Valutazione Presentazione allAteneo Non presenteremo oggi tutti i dati per tutti i livelli disponibili: per ovvi motivi di sinteticità ci fermeremo ai corsi di laurea, senza scendere al livello di insegnamento… Singoli insegnamenti Corsi di laurea Facoltà Ateneo …Quindi allinterno di ciascuna delle aree tematiche ci muoveremo dalla massima sintesi rappresentata dallaggregato Ateneo fino al dettaglio dei corsi. Scenderemo poi in ulteriore dettaglio lavorando per eccezioni, tralasciando cioè i dati che non mostrano particolarità rispetto alla media dellAteneo, concentrandoci invece sulle valutazioni più critiche.

13 Marzo 2005 Nucleo di Valutazione Presentazione allAteneo …Il titolo della diapositiva ci indicherà larea tematica alla quale si riferiscono le risposte… …La piramide ci indicherà con un asterisco il livello di aggregazione nel quale verremo a trovarci di volta in volta. Questa presentazione è strutturata secondo criteri volti ad agevolare la lettura della considerevole mole di dati elaborati…

14 Marzo 2005 Nucleo di Valutazione Presentazione allAteneo Allinterno dellarea tematica troveremo sempre riportate le domande del questionario... Organizzaz. complessiva degli insegnamenti B.1 …Grafici ad istogrammi di questo tipo ci indicheranno la distribuzione di frequenza delle risposte per lateneo. Spostandoci verso destra leggeremo sempre i giudizi migliori. …Grafici a barre orizzontali mostreranno invece il punteggio raggiunto dallateneo, dalle facoltà o dai corsi. I dati saranno normalizzati, espressi cioè in percentuale del punteggio massimo possibile (valori 1, 2, 3, 4)… …Grafici a barre orizzontali mostreranno invece il punteggio raggiunto dallateneo, dalle facoltà o dai corsi. I dati saranno normalizzati, espressi cioè in percentuale del punteggio massimo possibile (valori 1, 2, 3, 4)… … Una piccola freccia allinterno di questo grafico ci indicherà la tendenza della valutazione rispetto alla precedente rilevazione.

15 Marzo 2005 Nucleo di Valutazione Presentazione allAteneo

16 Marzo 2005 Nucleo di Valutazione Presentazione allAteneo Corsi Facoltà Ateneo * * Carico di studio complessivo: B.1 Organizzaz. complessiva degli insegnamenti B.2 Ancora una volta valutazioni non particolarmente buone per queste due domande sullorganizzazione del corso: nelle distribuzioni di frequenza i giudizi meno favorevoli mantengono un peso importante... … I punteggi medi normalizzati, in linea con le precedenti esperienze, raggiungono valori tra i più bassi di tutto il rilevamento.

17 Marzo 2005 Nucleo di Valutazione Presentazione allAteneo Corsi Facoltà Ateneo * * Carico di studio complessivo: B.1 Organizzaz. complessiva degli insegnamenti B.2 Qualche valore leggermente al di sopra della media di Ateneo … … Economia che si colloca invece decisamente al di sotto. … Critici invece i casi dellorganizzazione di Sc. della Formazione ed Economia. Il dato di Sc. Politiche come nella precedente rilevazione si conferma sopra la media …

18 Marzo 2005 Nucleo di Valutazione Presentazione allAteneo Corsi Facoltà Ateneo * * ….. B.1 Organizzaz. complessiva degli insegnamenti B.2 Per il punto con la più bassa valutazione di tutto il rilevamento il dettaglio per corso ci mostra casi di valutazioni positive, che però non pesano più del 10% sul totale dei questionari rilevati … Il restante 90% si distribuisce attorno alla media di Ateneo … … Da notare come nella sezione con le valutazioni peggiori si riscontrino diversi casi numericamente pesanti in termini di questionari rilevati.

19 Marzo 2005 Nucleo di Valutazione Presentazione allAteneo Corsi Facoltà Ateneo * * Chiarezza in definizione modalità d'esame C.1 Le valutazioni si riportano su valori migliori per questi due casi.. Strutturazione e coordinamento C.4 Qui in particolare la incidenza minore dei giudizi negativi a favore del giudizio buono migliora il punteggio medio rispetto a C.1. Una conferma anche rispetto alle precedenti rilevazioni. Qui in particolare la incidenza minore dei giudizi negativi a favore del giudizio buono migliora il punteggio medio rispetto a C.1. Una conferma anche rispetto alle precedenti rilevazioni.

20 Marzo 2005 Nucleo di Valutazione Presentazione allAteneo Corsi Facoltà Ateneo * * Chiarezza in definizione modalità d'esame C.1 Strutturazione e coordinamento C.4 Al livello di facoltà i valori migliori si registrano per di Sc. Politiche, Lettere e Filosofia, Sc. Della Formazione e Economia … … Meno brillanti i dati di Giurisprudenza e Scienze della Comunicazione … Molto più omogeneo il quadro in questo secondo caso.

21 Marzo 2005 Nucleo di Valutazione Presentazione allAteneo Corsi Facoltà Ateneo * * ….. C.4 … Conferma anche in questo caso del quadro emerso nella precedente rilevazione: ad un gruppo che si posiziona sopra la media di Ateneo e che pesa per il 35% sul totale dei questionari rilevati … Chiarezza in definizione modalità d'esame C.1 … se ne contrappone un altro piuttosto allineato alla media nella quasi totalità dei casi, ma che si caratterizza per le valutazioni particolarmente sfavorevoli attribuite a Sc. Serv. Sociali e soprattutto per il peso sul totale del rilevamento di Giurisprudenza.

22 Marzo 2005 Nucleo di Valutazione Presentazione allAteneo Corsi Facoltà Ateneo * * Rispetto orari di svolgimento attività didattica C.2 Reperibilità docenti per chiarimenti e spiegazioni C.3 Risultato ancora eccellente, anche se in lieve calo rispetto alla precedente rilevazione per quanto riguarda il rispetto degli orari. Come pure per la valutazione leggermente meno brillante, ma pur sempre buona riguardante la reperibilità dei docenti.

23 Marzo 2005 Nucleo di Valutazione Presentazione allAteneo Corsi Facoltà Ateneo * * Rispetto orari di svolgim. attività didattica C.2 Reperibilità docenti per chiarimenti e spiegazioni C.3 … Le valutazioni permangono buone a livello di Facoltà, con qualche caso di eccellenza... … Quadro analogo: unica nota Giurisprudenza leggermente distaccata dalle altre facoltà.

24 Marzo 2005 Nucleo di Valutazione Presentazione allAteneo Corsi Facoltà Ateneo * * Chiarezza esposizione argomenti D.3 Capacità del docente di stimolare interesse D.2 Punteggi buoni e vicini per queste due domande sullefficacia dei docenti. Rispetto alla precedente rilevazioni risultano assolutamente stabili. Anche le due distribuzioni di frequenza presentano due profili quasi coincidenti tra loro: predominanza dei giudizi favorevoli, e peso molto basso di quello più negativo.

25 Marzo 2005 Nucleo di Valutazione Presentazione allAteneo Corsi Facoltà Ateneo * * Chiarezza esposizione argomenti D.3 Capacità del docente di stimolare interesse D.2 I valori migliori sono quelli di Sc. Politiche e Lettere e Filosofia e Scienze della Formazione … Quadro tendenzialmente confermato, su livelli generalmente alti. … Il dato peggiore risulta essere quello di Economia

26 Marzo 2005 Nucleo di Valutazione Presentazione allAteneo Corsi Facoltà Ateneo * * Proporzionalità fra carico di studio e crediti D.4 Sufficienza delle conoscenze preliminari D.1 Anche in questo caso si rilevano conferme rispetto al passato: valutazioni medie ampiamente sufficienti che però si mantengono lontane da livelli di eccellenza. In entrambi i casi più che di una incidenza delle valutazioni sfavorevoli superiore alla media, si può parlare di un peso dominante del giudizio.

27 Marzo 2005 Nucleo di Valutazione Presentazione allAteneo Corsi Facoltà Ateneo * * Proporzionalità fra carico di studio e crediti D.4 Sufficienza delle conoscenze preliminari D.1 Situazione molto allineata rispetto alla media, come nella scorsa rilevazione il miglior dato è quello di Lettere e Filosofia … … Leggermente più differenziato questo punto, di nuovo miglior dato per Lettere e Filosofia Insieme a Sc. della Comunicazione e Sc. Della Formazione. Economia conferma dalla precedente rilevazione la sua peggior valutazione.

28 Marzo 2005 Nucleo di Valutazione Presentazione allAteneo Corsi Facoltà Ateneo * * Materiale didattico adeguato D.5 Utilità mezzi prescelti dal docente D.8 LAteneo ha confermato le valutazioni decisamente buone della precedente rilevazione riguardo a materiali e mezzi … … Conferma pure per linterazione tra docenti e studenti che rappresenta ancora una volta il più alto valore di tutta la rilevazione. Interazione docenti / studenti durante lezione D.10

29 Marzo 2005 Nucleo di Valutazione Presentazione allAteneo Corsi Facoltà Ateneo * * Materiale didattico adeguato D.5 Utilità mezzi prescelti dal docente D.8 Interazione docenti / studenti durante lezione D.10 Chiave di lettura omogenea per i tre punti. Le valutazioni sono senza dubbio positive per tutte le facoltà. Scienze Politiche, Lettere e Fil. e Sc. Della Formazione si attestano sistematicamente sui migliori risultati.

30 Marzo 2005 Nucleo di Valutazione Presentazione allAteneo Corsi Facoltà Ateneo * * Proporzionalità tra argom. spiegati e ore D.7 Graduazione difficoltà esercitazioni, lab. ecc. D.9 Come nella precedente rilevazione la valutazione raggiunta anche se sufficiente, è condizionata da un elevato peso dei giudizi centrali (, ) … … Situazione leggermente migliore per quanto riguarda la difficoltà delle attività didattiche integrative, però in lieve calo... Utilità attività didattiche integrative D.6 … E soprattutto per quanto riguarda lutilità delle stesse. Va peraltro sottolineato come ancora una volta linterpretazione di questi due risultati sia da incrociare con lelevata incidenza di non applicabilità delle domande (47% per D.9 e 42% per D.6).

31 Marzo 2005 Nucleo di Valutazione Presentazione allAteneo Corsi Facoltà Ateneo * * Proporzionalità tra argom. spiegati e ore D.7 Utilità attività didattiche integrative D.6 Graduazione difficoltà esercitazioni, lab. ecc. D.9 Lett. e Filosofia e Sc. della Comunicazione leggermente sopra la media. Penalizzate invece Giurisprudenza ed Economia … … Situazione molto uniforme e tendenzialmente positiva in questo secondo caso … … Quadro molto simile al caso D.7, di nuovo Economia mostra la peggiore valutazione.

32 Marzo 2005 Nucleo di Valutazione Presentazione allAteneo Corsi Facoltà Ateneo * * Proporzionalità tra argom. spiegati e ore D.7 Scendendo al livello di singolo corso il gruppo che apporta valutazioni nettamente al di sopra della media, non va oltre il 10% del totale dei questionari rilevati … Analogamente alla precedente rilevazione un altro piccolo gruppo, che pure non avrebbe valutazioni troppo al di sotto della media, grazie al peso di Economia e Giurisprudenza (39% dei questionari) è in grado di condizionare la media di Ateneo.

33 Marzo 2005 Nucleo di Valutazione Presentazione allAteneo Corsi Facoltà Ateneo * * Confermato anche il quadro un po meno brillante del precedente per i locali destinati alle attività didattiche integrative. Elevata anche in questo caso la percentuale di non applicabilità della domanda (43%). Adeguatezza aule E.1 LAteneo mantiene una buona valutazione anche se in leggerissimo calo rispetto alla rilevazione precedente. Nonostante un peso non irrilevante di, la media è comunque buona grazie al peso dei due giudizi più favorevoli … Adeguatezza locali e attrezzature didatt. integr. E.2

34 Marzo 2005 Nucleo di Valutazione Presentazione allAteneo Adeguatezza aule E.1 Corsi Facoltà Ateneo * * Abbastanza netta la soddisfazione espressa dagli studenti di Sc. Politiche, Lettere e Filosofia e Sc. della Formaz. Il punto relativamente più critico è dato qui da Sc. Della Comunicazione … Adeguatezza locali e attrezzature didatt. integr. E.2 Profilo molto simile al precedente, anche se su livelli delle valutazioni generalmente inferiori, nel caso delle aule ed attrezzature per le attività integrative.

35 Marzo 2005 Nucleo di Valutazione Presentazione allAteneo Corsi Facoltà Ateneo * * Adeguatezza locali e attrezzature didatt. integr. E.2

36 Marzo 2005 Nucleo di Valutazione Presentazione allAteneo Corsi Facoltà Ateneo * * Interesse per gli argomenti dell'insegnam. F.1 Soddisfazione svolgimento insegnam. F.2 Una distribuzione delle frequenze ed una valutazione media che parlano da soli: è decisamente alto il livello di interesse per gli argomenti proposti dallAteneo. Un leggero calo rispetto alla rilevazione precedente dovuto al calo di 6 punti del giudizio migliore a favore di. Si conferma ad alto livello anche lapprezzamento per come gli argomenti sono stati trattati. I quasi 17 punti percentuali persi dal giudizio rispetto a F.1 si redistribuiscono in parti uguali sui giudizi e, originando una differenza nel voto medio di Ateneo che vale sette punti rispetto a F.1.

37 Marzo 2005 Nucleo di Valutazione Presentazione allAteneo Corsi Facoltà Ateneo * * Interesse per gli argomenti dell'insegnam. F.1 Soddisfazione svolgimento insegnam. F.2 Nessuna sorpresa a livello delle Facoltà tranne quelle, positive, dovute a Sc. Della Formazione e soprattutto Lettere e Filosofia… … La stessa lettura può essere riproposta per questo caso. E interessante osservare la differenza rispetto alle valutazioni ottenute nella domanda precedente. I minori scarti relativi tra aspettative e risultati si registrano nei casi di Sc. Politiche e Lettere e Fil. Tale scarto è massimo invece nel caso di Economia.

38 Marzo 2005 Nucleo di Valutazione Presentazione allAteneo Corsi Facoltà Ateneo * * La domanda relativa alla fiducia degli studenti nei questionari di valutazione, spicca anche in questa tornata di rilevazioni per i suoi valori insoddisfacenti. Utilità del questionario per migliorare la didattica F.3 * * * * … Che origina il secondo peggior punteggio di tutto il rilevamento per lAteneo, in calo rispetto alla precedente rilevazione … Ancora una volta una distribuzione delle frequenze decisamente peculiare per questo punto … … Alcuni dati di maggiore fiducia dai singoli corsi, tra i quali tendono a posizionarsi i corsi più giovani e purtroppo leggeri quanto a numerosità dei questionari (23%)… … Ma soprattutto una generalizzata sfiducia che caratterizza i corsi numericamente più pesanti.

39 Marzo 2005 Nucleo di Valutazione Presentazione allAteneo Corsi Facoltà Ateneo * * * * * * Non solo la fiducia nella utilità del questionario ai fini del miglioramento della didattica sembra essere un punto debole … Colpisce in questo senso il fatto che le valutazioni medie dellAteneo siano tutte nella parte bassa della classifica (tra il 12° e il 20° posto)… …Le domande evidenziate in questa tabella sono infatti accomunate dal fatto che richiedono allo studente una sorta di autovalutazione, ponendo più o meno direttamente a confronto le proprie capacità con limpegno richiesto …

40 Marzo 2005 Nucleo di Valutazione Presentazione allAteneo Corsi Facoltà Ateneo * * * * * * Confrontando poi le stesse domande tra i vari corsi sembrerebbe delinearsi una sorta di tendenza … … Sui primi due corsi per numerosità infatti, Giurisprudenza ed Economia, sembrano concentrarsi le valutazioni sotto la media. Gruppo Scienze della Comunicazione Gruppo Discipline della mediazione linguistica (Civitanova) Gruppo Mestieri Musica e spettacolo (Osimo) Gruppo Scienze sociali sviluppo e pace

41 Marzo 2005 Nucleo di Valutazione Presentazione allAteneo Corsi Facoltà Ateneo * * ll fatto che la valutazione attribuita alla fiducia nellutilità del questionario sia stata tra le più basse dellintera rilevazione, fornisce ancora una volta loccasione per una importante indicazione operativa: Azioni di pubblicità e diffusione delle informazioni potranno senzaltro aumentare nel tempo la fiducia da parte degli studenti nel processo di valutazione, consentendo ad essi di fruire con sistematicità di un flusso di dati di ritorno. Linformazione sulle azioni di miglioramento intraprese dallateneo, sulla base delle indicazioni emerse dai questionari, costituirà la naturale base di tale fiducia. Azioni di pubblicità e diffusione delle informazioni potranno senzaltro aumentare nel tempo la fiducia da parte degli studenti nel processo di valutazione, consentendo ad essi di fruire con sistematicità di un flusso di dati di ritorno. Linformazione sulle azioni di miglioramento intraprese dallateneo, sulla base delle indicazioni emerse dai questionari, costituirà la naturale base di tale fiducia. * * * * Il processo di valutazione deve acquisire visibilità da parte degli studenti.

42 Marzo 2005 Nucleo di Valutazione Presentazione allAteneo

43 Marzo 2005 Nucleo di Valutazione Presentazione allAteneo d d e e b b Organizzazione del corso di studi Valutazioni decisamente opache per lateneo nel suo complesso, situazioni abbastanza differenziate invece tra le facoltà ed i corsi. f f Valutazioni ottime circa linteresse per i contenuti dei corsi, sempre buone ma su un livello leggermente inferiore quelle sullo svolgimento dellinsegnamento. Ancora una volta giudizio non buono da parte degli studenti sullutilità del questionario di valutazione ai fini del miglioramento della didattica. Interesse e soddisfazione c c Valutazioni positive sulla chiarezza riguardo allesame e strutturazione e coordinamento. Ottimi i giudizi sulla reperibilità e sul rispetto degli orari da parte dei docenti. Apprezzate lefficacia dei docenti e la loro capacità di interessare, come pure la loro interazione con gli studenti. Proporzionalità carico di studio/crediti e sufficienza delle conoscenze preliminari valutate positivamente. Utili i mezzi scelti dal docente ed materiali didattici adeguati. Appena sufficiente la proporzionalità tra argomenti spiegati e tempo. Aule destinate allattività principale generalmente considerate adeguate. Meno buono il quadro relativo alle attività integrative. Organizzazione dellinsegnamento Infrastrutture Attività didattiche e di studio

44 Marzo 2005 Nucleo di Valutazione Presentazione allAteneo d d e e b b Organizzazione del corso di studi Ancora una volta non brillantissime per lAteneo nel suo complesso, anche se tra le facoltà ed i corsi si individuano casi in controtendenza. f f Le valutazioni dellinteresse per i contenuti dei corsi si mantengono ottime come pure buone, ma su un livello inferiore, quelle sulleffettivo svolgimento dellinsegnamento. Ancora una volta giudizio negativo da parte degli studenti sullutilità del questionario di valutazione ai fini del miglioramento della didattica. Interesse e soddisfazione c c Valutazioni più positive sulla chiarezza riguardo allesame e strutturazione e coordinamento. Buoni i giudizi sulla reperibilità e sul rispetto degli orari da parte dei docenti. Si conferma lapprezzamento per lefficacia dei docenti e la loro capacità di interessare, come pure la loro interazione con gli studenti. Proporzionalità carico di studio/crediti e sufficienza delle conoscenze preliminari valutate invece meno positivamente. Sempre considerati utili i mezzi scelti dal docente ed adeguati materiali didattici. Appena sufficiente la proporzionalità tra argomenti spiegati e tempo ma apprezzatissima linterazione con i docenti. Aule destinate allattività principale generalmente considerate adeguate. Come nelle passate rilevazioni meno buono il quadro relativo alle attività integrative. Organizzazione dellinsegnamento Infrastrutture Attività didattiche e di studio

45 Marzo 2005 Nucleo di Valutazione Presentazione allAteneo Lanalisi presentata offre ancora una volta molteplici spunti di riflessione … … La sostanziale tenuta dellAteneo in un anno di accentuate dinamiche costituisce già un risultato … … E comunque condivisa limpressione che il potenziale di miglioramento insito nellutilizzo dei dati della rilevazione sia molto più elevato …

46 Marzo 2005 Nucleo di Valutazione Presentazione allAteneo Lespressione di questo grande potenziale può essere accompagnata … Unidea di lavoro: Costituire un gruppo che in un tempo molto concentrato, ed attraverso specifiche tecniche di facilitazione, legga ed analizzi insieme i dati alla ricerca di idee e spunti di miglioramento. Un esperienza pilota che oltre ad innescare specifiche azioni, possa aiutare nella definizione di un modello da implementare stabilmente. Il Nucleo di valutazione è disponibile per facilitare e supportare i soggetti interessati nelle attività di lettura ed analisi dei dati, volte ad individuare idee e spunti di miglioramento.

47 Marzo 2005 Nucleo di Valutazione Presentazione allAteneo Grazie per la vostra attenzione


Scaricare ppt "Marzo 2005 Nucleo di Valutazione 1 1 Presentazione allAteneo Marzo2005 Questionari di valutazione della didattica da parte degli studenti A.A. 2003/04."

Presentazioni simili


Annunci Google