La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Teorie e tecniche di psicologia clinica I Disturbi Dissociativi.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Teorie e tecniche di psicologia clinica I Disturbi Dissociativi."— Transcript della presentazione:

1 Teorie e tecniche di psicologia clinica I Disturbi Dissociativi

2 Comprendono 5 disturbi caratterizzati da alterazione delle funzioni integrate di: Coscienza Memoria Identità Percezione

3 Disturbi Dissociativi Amnesia Dissociativa Fuga Dissociativa Disturbo Dissociativo dell Identità Disturbo di Depersonalizzazione Disturbo Dissociativo Non Altrimenti Specificato

4 Amnesia Dissociativa Criterio A Presenza di almeno un episodio di incapacità a ricordare dati personali importanti di di natura traumatica o stressante Criterio B Alterazione della memoria che non si verifica esclusivamente nel corso di un disturbo dissociativo didentità, fuga dissociativa, disturbo post-traumatico da stress, disturbo acuto da stress o disturbo di somatizzazione e non è dovuto alleffetto di una sostanza o ad una condizione medica generale o neurologica Criterio C Lamnesia causa disagio clinicamente significativo o menomazione del funzionamento sociale, lavorativo o in altre aree importanti

5 Amnesia Dissociativa Si manifesta con un episodio transitorio di perdita della memoria relativa ad un evento traumatico (amnesia selettiva) In alcuni casi lamnesia si protrae a lungo o riguarda un periodo di tempo più esteso (amnesia continua) Lamnesia può arrivare a riguardare lintera vita della persona (amnesia generalizzata) Di solito lamnesia termina improvvisamente

6 Fuga Dissociativa Criterio A Allontanamento inaspettato da luoghi in cui la persona vive con incapacità di ricordare il proprio passato Criterio B Confusione sullidentità personale o assunzione di una nuova identità Criterio C Lalterazione non si verifica nel corso di un Disturbo Dissociativo dellIdentità e non è dovuto agli effetti di una sostanza o ad una condizione medica generale Criterio D Lalterazione causa disagio clinicamente significativo o menomazione del funzionamento sociale, lavorativo, o in altre aree importanti

7 Fuga Dissociativa È caratterizzata da: una perdita più estesa delle memoria (rispetto allamnesia dissociativa) in seguito ad un evento stressante allontanamento da casa inaspettato (senza scopo apparente, senza contatti sociali e per breve tempo) confusione sulla propria identità personale

8 Disturbo Dissociativo dellIdentità Criterio A Presenza di due o più identità o stati di personalità distinti Criterio B Tali identità distinte assumono in modo ricorrente il controllo del comportamento della persona Criterio C Lincapacità di ricordare importanti notizie personali è troppo estesa per essere spiegata con una tendenza alla dimenticanza Criterio D Lalterazione non è dovuta agli effetti di una sostanza o ad una condizione medica generale

9 Disturbo Dissociativo dellIdentità È caratterizzato da: Presenza di identità distinte e parallele Esordisce di solito nellinfanzia È stato messo in relazione a traumi dabuso e a fattori predisponenti

10 Disturbo di Depersonalizzazione Criterio A Sensazione persistente o ricorrente di distacco dai dei propri processi mentali o del proprio corpo Criterio B Lesame di realtà rimane intatto Criterio C La depersonalizzazione causa disagio clinicamente significativo o menomazione nel funzionamento sociale, lavorativo, o in altre aree Criterio D La depersonalizzazione non si verifica esclusivamente nel corso di un altro disturbo mentale o Dissociativo e non è dovuta agli effetti di una sostanza o ad una condizione medica generale

11 Disturbo Dissociativo Non Altrimenti Specificato Si tratta di disturbi in cui la manifestazione predominante è un sintomo dissociativo che però non soddisfa i criteri dei disturbi dissociativi specifici


Scaricare ppt "Teorie e tecniche di psicologia clinica I Disturbi Dissociativi."

Presentazioni simili


Annunci Google