La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Non ha veramente nessuna importanza ciò noi ci aspettavamo dalla vita, ma piuttosto che cosa la vita si aspettava da noi. Non dobbiamo più farci domande.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Non ha veramente nessuna importanza ciò noi ci aspettavamo dalla vita, ma piuttosto che cosa la vita si aspettava da noi. Non dobbiamo più farci domande."— Transcript della presentazione:

1 Non ha veramente nessuna importanza ciò noi ci aspettavamo dalla vita, ma piuttosto che cosa la vita si aspettava da noi. Non dobbiamo più farci domande sul significato della vita, invece dobbiamo pensare a noi stessi come quelli a cui la vita fa domande – ogni giorno ed ogni ora. La nostra riposta non deve consistere in colloqui e meditazione, ma nella giusta azione e nella giusta condotta. La vita in fondo significa assumersi responsabilità a trovare la risposta giusta ai suoi problemi e nel adempiere a compiti che sistematicamente ogni individuo si trova di fronte. Luomo è in grado di cambiare il mondo per il meglio,se possibile, e di cambiare se stesso per il meglio, se necessario. Libertà, comunque, non è lultima parola. Libertà è solo una parte della storia e metà della verità. La libertà non è che laspetto negativo di un fenomeno integrale il cui aspetto positivo è lassunzione di responsabilità. Infatti, la libertà è in pericolo di degenerare in semplice arbitrarietà a meno che non sia vissuta in termini di responsabilità. Questo è il motivo per cui raccomando che la Statua della Libertà sulla costa orientale sia completata da una Statua della Responsabilità sulla costa occidentale. Noi non speriamo nella felicità – ed eppure non siamo preparati allinfelicità. Viktor Frankl, (1905 – 1997), psichiatra e filosofo austriaco. Dal 1942 al 1945 è stato prigionero ad Auschwitz. Nella teoria della logoterapia affronta il problema del significato come atto verbale, cognitivo e valoriale, come linguaggio e come azione.

2 COLLEGIO DEI DOCENTI DEL 2 SETTEMBRE 2012 – a.s. 2013/14 1. Lettura ed approvazione del verbale del 29 giugno 2013; 2. Organico di circolo; 3.Linee guida di progettazione scolastica (ubicazione classi, orari, criteri di assegnazione dei docenti ed assegnazione docenti alle classi e sezioni, rientro alunni e certificati medici, relazioni con i genitori, presenza di estranei nella scuola); 4. Calendarizzazione degli impegni dal 3 all10 settembre: gli insegnanti saranno impegnati dalle ore 9.00 alle ore in data 3, 4, 5, 6, 9, 10 settembre; 5. Formazione: in collaborazione con il Dott. C.Dolente: Le abbazie dAbruzzo: Santa Maria Assunta e San Pellegrino a Bominaco e San Tommaso di Caramanico nella omonima località in data 7 settembre 2013, formazione sulla gestione della classe e dei problemi di comportamento, formazione sulle competenze didattiche in matematica, il potenziamento motivazionale e cognitivo del docente nel fronteggiamento dei problemi quotidiani; 6. Visita al Senato delle classi quinte in data 4 novembre 2013 ore Rapporti con lente locale.

3 Scuola dellinfanzia: settembre h , pianificazione delle attività presso i rispettivi plessi. 9 settembre ore – incontro con i genitori dei nuovi iscritti. Scuola dellinfanzia: settembre h , pianificazione delle attività presso i rispettivi plessi. 9 settembre ore – incontro con i genitori dei nuovi iscritti. Scuola primaria: settembre h 9.00 – 12.00, organizzazione dellorario scolastico e preparazione delle attività iniziali. Scuola primaria: settembre h 9.00 – 12.00, organizzazione dellorario scolastico e preparazione delle attività iniziali. Scuola dellinfanzia e Scuola primaria: 7 settembre h , Formazione con il Dott. C.Dolente: Le abbazie dAbruzzo: Santa Maria Assunta e San Pellegrino a Bominaco e San Tommaso di Caramanico nella omonima località. Scuola dellinfanzia e Scuola primaria: 7 settembre h , Formazione con il Dott. C.Dolente: Le abbazie dAbruzzo: Santa Maria Assunta e San Pellegrino a Bominaco e San Tommaso di Caramanico nella omonima località.

4 Scuola dellinfanzia: 9 e 10 settembre h , preparazione di aule, materiale ed attività. Produzione di documenti su accoglienza di alunni disabili e modalità di risposta positiva ad atteggiamenti aggressivi degli alunni. Schede di osservazione e di intervento. Scuola dellinfanzia: 9 e 10 settembre h , preparazione di aule, materiale ed attività. Produzione di documenti su accoglienza di alunni disabili e modalità di risposta positiva ad atteggiamenti aggressivi degli alunni. Schede di osservazione e di intervento. Scuola primaria: 9 e 10 settembre h , preparazione di aule, materiale ed attività. (Gli insegnanti con lunedì e martedì liberi saranno impegnati solo un giorno). Scuola primaria: 9 e 10 settembre h , preparazione di aule, materiale ed attività. (Gli insegnanti con lunedì e martedì liberi saranno impegnati solo un giorno). Martedì 10 settembre h Collegio Docente per nomina collaboratori, assegnazione responsabili di plesso, FS, responsabili delle aule multimediali, nomina del Comitato di valutazione della scuola dellinfanzia e della scuola primaria; documenti di valutazione: adozione del registro elettronico e di schede differenziate di valutazione; schede di analisi di caso e di osservazione per alunni con risposte aggressive. Martedì 10 settembre h Collegio Docente per nomina collaboratori, assegnazione responsabili di plesso, FS, responsabili delle aule multimediali, nomina del Comitato di valutazione della scuola dellinfanzia e della scuola primaria; documenti di valutazione: adozione del registro elettronico e di schede differenziate di valutazione; schede di analisi di caso e di osservazione per alunni con risposte aggressive.


Scaricare ppt "Non ha veramente nessuna importanza ciò noi ci aspettavamo dalla vita, ma piuttosto che cosa la vita si aspettava da noi. Non dobbiamo più farci domande."

Presentazioni simili


Annunci Google