La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Istituto Comprensivo A. D Angeli PROGETTO PER LA SICUREZZA OCCHIO AL PERICOLO PRESENTAZIONE REALIZZATA DALLA CLASSE I A COORDINATRICE DEL LAVORO: PROF.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Istituto Comprensivo A. D Angeli PROGETTO PER LA SICUREZZA OCCHIO AL PERICOLO PRESENTAZIONE REALIZZATA DALLA CLASSE I A COORDINATRICE DEL LAVORO: PROF."— Transcript della presentazione:

1 Istituto Comprensivo A. D Angeli PROGETTO PER LA SICUREZZA OCCHIO AL PERICOLO PRESENTAZIONE REALIZZATA DALLA CLASSE I A COORDINATRICE DEL LAVORO: PROF. SSA FRANCESCHINI MICHELA

2 CASA SICURA Viaggio allinterno delle nostre case alla ricerca dei pericoli

3 Di solito pensiamo che la nostra casa sia il luogo più sicuro, ma….. i dati ci dicono il contrario !! i dati ci dicono il contrario !!

4 Ogni anno in Italia si verificano moltissimi incidenti domestici causati da disattenzioni, casualità, ma soprattutto da ERRORI che noi compiamo nellutilizzo di apparecchi, macchinari, sostanze e strumenti di vario tipo presenti nelle nostre case.

5 Le statistiche dicono che ogni anno, in Italia, ci sono più di di incidenti domestici di cui circa 9.000, purtroppo, mortali. Ecco i dati: dimenticare pentole sul fuoco acceso (12,2%); lasciare rubinetti aperti (11,9%); utilizzare apparecchiature elettriche quando si è bagnati (11,2%); spegnere gli elettrodomestici tirando il filo della spina (10,9%) lasciare aperto il gas (9,1%). Le statistiche dicono che ogni anno, in Italia, ci sono più di due milioni e mezzo di incidenti domestici di cui circa 9.000, purtroppo, mortali. Ecco i dati: dimenticare pentole sul fuoco acceso (12,2%); lasciare rubinetti aperti (11,9%); utilizzare apparecchiature elettriche quando si è bagnati (11,2%); spegnere gli elettrodomestici tirando il filo della spina (10,9%) lasciare aperto il gas (9,1%).

6 I principali pericoli, causa di incidenti, sono rappresentati da: Apparecchi elettrici; Apparecchi elettrici; Gas; Gas; Sostanze tossiche; Sostanze tossiche; Utensili da cucina e vetri; Utensili da cucina e vetri; Scale, balconi e finestre, pavimenti. Scale, balconi e finestre, pavimenti.

7 A volte dei nostri comportamenti avventati, come quello di tirare via i fili dalle prese o lasciare che i bambini giochino in prossimità di queste, possono causare seri problemi ……

8 Vi è mai capitato di prendere ….

9 Toccando un filo elettrico in tensione o inserendo il dito o un oggetto in una presa, il corpo umano viene sottoposto al passaggio di una corrente elettrica che produce una sensazione dolorosa, se non addirittura la morte: è la scossa elettrica. Anche la tensione necessaria per far accendere una normale lampadina è più che sufficiente per provocare danni alla persona !!! Toccando un filo elettrico in tensione o inserendo il dito o un oggetto in una presa, il corpo umano viene sottoposto al passaggio di una corrente elettrica che produce una sensazione dolorosa, se non addirittura la morte: è la scossa elettrica. Anche la tensione necessaria per far accendere una normale lampadina è più che sufficiente per provocare danni alla persona !!!

10 Per un corretto uso dellelettricità: Per ogni tipo di riparazione rivolgersi a persone o ditte qualificate, evitando di improvvisarsi tecnici e di rivolgersi a volenterosi amici tuttofare. Per ogni tipo di riparazione rivolgersi a persone o ditte qualificate, evitando di improvvisarsi tecnici e di rivolgersi a volenterosi amici tuttofare. Fare installare la messa a terra. Fare installare la messa a terra. Quando si cambia una lampadina o si fanno dei collegamenti, ricordarsi di staccare linterruttore generale. Quando si cambia una lampadina o si fanno dei collegamenti, ricordarsi di staccare linterruttore generale.

11 Ed inoltre: Tenere attaccato un solo apparecchio per presa. Tenere attaccato un solo apparecchio per presa. Non usare nessun tipo di elettrodomestico quando si è bagnati. Non usare nessun tipo di elettrodomestico quando si è bagnati. Durante il periodo natalizio ricordarsi di spegnere, ogniqualvolta si esce di casa, le decorazioni luminose di albero e presepe. Durante il periodo natalizio ricordarsi di spegnere, ogniqualvolta si esce di casa, le decorazioni luminose di albero e presepe.

12 I gas che utilizziamo normalmente in casa sono: Il METANO, che è un gas naturale che viene estratto dal sottosuolo e distribuito tramite le condotte cittadine; Il METANO, che è un gas naturale che viene estratto dal sottosuolo e distribuito tramite le condotte cittadine; Il G.P.L., composto da butano e propano, ottenuti dalla raffinazione del petrolio e venduto in bombole mobili o distribuito in serbatoi fissi. Il G.P.L., composto da butano e propano, ottenuti dalla raffinazione del petrolio e venduto in bombole mobili o distribuito in serbatoi fissi.

13

14 Il pericolo delle fughe di Una dispersione di gas negli ambienti domestici è molto pericolosa. Una dispersione di gas negli ambienti domestici è molto pericolosa. Il gas può fuoriuscire silenziosamente, saturare lambiente e renderlo esplosivo. Il gas può fuoriuscire silenziosamente, saturare lambiente e renderlo esplosivo. E sufficiente una piccola scintilla per innescare unesplosione di gravi proporzioni. E sufficiente una piccola scintilla per innescare unesplosione di gravi proporzioni.

15 Le regole di comportamento: Far riparare sempre limpianto da tecnici specializzati e farsi rilasciare la dichiarazione di conformità alle norme. Far riparare sempre limpianto da tecnici specializzati e farsi rilasciare la dichiarazione di conformità alle norme. Tenere presente che tutti i fumi provenienti dalla macchina del gas, vanno incanalati allesterno. Tenere presente che tutti i fumi provenienti dalla macchina del gas, vanno incanalati allesterno. Far controllare periodicamente la canna fumaria e il tubo di gomma. Far controllare periodicamente la canna fumaria e il tubo di gomma.

16 E ancora: Quando non si usa il gas anche pochi giorni, ricordarsi di chiudere il rubinetto generale. Sarebbe comunque buona norma chiudere il rubinetto generale ogni sera. Quando non si usa il gas anche pochi giorni, ricordarsi di chiudere il rubinetto generale. Sarebbe comunque buona norma chiudere il rubinetto generale ogni sera. Se sentite odore di gas in casa, fate estrema attenzione a tutto quanto possa fungere da innesco per un incendio, aerando il locale in tempi rapidi. Se sentite odore di gas in casa, fate estrema attenzione a tutto quanto possa fungere da innesco per un incendio, aerando il locale in tempi rapidi. Se sentite odore di gas nel palazzo, chiamare in fretta i vigili del fuoco. Se sentite odore di gas nel palazzo, chiamare in fretta i vigili del fuoco.

17 Non solo lelettricità e il gas, ma ci sono anche molti altri pericoli che si nascondono nelle nostre case……. Non solo lelettricità e il gas, ma ci sono anche molti altri pericoli che si nascondono nelle nostre case……. Gli elementi più a rischio, insospettabili, causa di incidenti anche mortali, sono: scale, porte, finestre, pavimenti, spigoli e vetri. Gli elementi più a rischio, insospettabili, causa di incidenti anche mortali, sono: scale, porte, finestre, pavimenti, spigoli e vetri.

18

19 Si può cadere: Dalle scale; Dalle scale; Dai balconi o dalle finestre; Dai balconi o dalle finestre; Sul pavimento; Sul pavimento; Le cadute sono lincidente più frequente tra i bambini e i ragazzi, ma anche tra le persone anziane, che ne ricevono più danni. Le cadute sono lincidente più frequente tra i bambini e i ragazzi, ma anche tra le persone anziane, che ne ricevono più danni.

20 Come proteggersi dalle cadute Lasciare sempre i gradini liberi; Lasciare sempre i gradini liberi; Evitare di salire le scale con pacchi ingombranti; Evitare di salire le scale con pacchi ingombranti; Provvedere ad una buona illuminazione delle scale; Provvedere ad una buona illuminazione delle scale; Utilizzare il corrimano per appoggiarsi; Utilizzare il corrimano per appoggiarsi; Attaccare sui gradini le apposite strisce adesive antiscivolo. Attaccare sui gradini le apposite strisce adesive antiscivolo.

21 Se ci sono bambini piccoli in casa Non lasciare sedie o tutto quello che potrebbe essere usato per arrampicarsi nelle vicinanze di finestre e balconi; Non lasciare sedie o tutto quello che potrebbe essere usato per arrampicarsi nelle vicinanze di finestre e balconi; Fissare appositi sbarramenti di sicurezza in cima alle scale; Fissare appositi sbarramenti di sicurezza in cima alle scale; Evitare luso di cera sui pavimenti e applicare sotto i tappeti reti abrasive antiscivolo. Evitare luso di cera sui pavimenti e applicare sotto i tappeti reti abrasive antiscivolo.

22

23 Come possiamo procurarceli … Ci si può tagliare con i vetri delle finestre; Ci si può tagliare con i vetri delle finestre; Possiamo ferirci utilizzando i normali arnesi da cucina. Possiamo ferirci utilizzando i normali arnesi da cucina. Possiamo procurarci lividi e sbucciature urtando contro: finestre e porte, muri, oggetti vari e spigoli. Possiamo procurarci lividi e sbucciature urtando contro: finestre e porte, muri, oggetti vari e spigoli.

24 Qualche consiglio utile ….. Utilizzare con cautela forbici, lame, coltelli, frullatori e apriscatole; Utilizzare con cautela forbici, lame, coltelli, frullatori e apriscatole; Fare attenzione alle finestre lasciate aperte ed alle porte a vetri, soprattutto se ci sono bambini piccoli; Fare attenzione alle finestre lasciate aperte ed alle porte a vetri, soprattutto se ci sono bambini piccoli; Non camminare al buio e non dimenticare oggetti sparsi per la casa; Non camminare al buio e non dimenticare oggetti sparsi per la casa; Applicare paraspigoli in gomma nei punti sporgenti. Applicare paraspigoli in gomma nei punti sporgenti.

25

26 I prodotti tossici Nelle nostre case sono presenti innumerevoli prodotti chimici, più o meno pericolosi, che richiedono cautela e attenzione quando sono utilizzati e conservati. Nelle nostre case sono presenti innumerevoli prodotti chimici, più o meno pericolosi, che richiedono cautela e attenzione quando sono utilizzati e conservati. Un modo semplice e immediato per renderci conto della loro pericolosità è leggere letichetta e osservare i simboli riportati. Un modo semplice e immediato per renderci conto della loro pericolosità è leggere letichetta e osservare i simboli riportati.

27 Perché li utilizziamo ? Perché li utilizziamo ? Sostanze chimiche sono i semplici detersivi per abiti e stoviglie e per la pulizia della casa; Sostanze chimiche sono i semplici detersivi per abiti e stoviglie e per la pulizia della casa; Sostanze chimiche sono i concimi, gli insetticidi e i veleni contro formiche e altri animali; Sostanze chimiche sono i concimi, gli insetticidi e i veleni contro formiche e altri animali; Sostanze chimiche sono vernici, oli e alcuni prodotti per la manutenzione di macchinari. Sostanze chimiche sono vernici, oli e alcuni prodotti per la manutenzione di macchinari.

28 E bene sapere che ……. Lutilizzo di tali sostanze, anche in relazione alle dosi, deve essere solo quello consigliato dalletichetta; Lutilizzo di tali sostanze, anche in relazione alle dosi, deve essere solo quello consigliato dalletichetta; Non bisogna mai travasare sostanze in altri contenitori, rendendoli così non identificabili; Non bisogna mai travasare sostanze in altri contenitori, rendendoli così non identificabili; Occorre conservare i prodotti in luoghi sicuri, inaccessibili ai bambini. Occorre conservare i prodotti in luoghi sicuri, inaccessibili ai bambini.

29

30

31 I medicinali Anche le medicine sono sostanze chimiche e devono essere trattate e conservate con grande cautela. Anche le medicine sono sostanze chimiche e devono essere trattate e conservate con grande cautela. Devono essere assunte sempre su prescrizione medica, conservate correttamente lontano da fonti di calore. Devono essere assunte sempre su prescrizione medica, conservate correttamente lontano da fonti di calore. Bisogna tenerle lontano dalla portata dei bambini e bisogna sempre controllare la data di scadenza. Bisogna tenerle lontano dalla portata dei bambini e bisogna sempre controllare la data di scadenza.

32

33


Scaricare ppt "Istituto Comprensivo A. D Angeli PROGETTO PER LA SICUREZZA OCCHIO AL PERICOLO PRESENTAZIONE REALIZZATA DALLA CLASSE I A COORDINATRICE DEL LAVORO: PROF."

Presentazioni simili


Annunci Google