La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Linee guida su salute e sicurezza AM ST 003 - 002 p. 1 v.01 – 03-11-2011 Lavoro in quota Specifiche di progettazione per le barriere: Unitamente alla Specifica.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Linee guida su salute e sicurezza AM ST 003 - 002 p. 1 v.01 – 03-11-2011 Lavoro in quota Specifiche di progettazione per le barriere: Unitamente alla Specifica."— Transcript della presentazione:

1 Linee guida su salute e sicurezza AM ST p. 1 v.01 – Lavoro in quota Specifiche di progettazione per le barriere: Unitamente alla Specifica di progettazione di salute e sicurezza (AM ST 201) devono essere utilizzate anche le norme per la gestione del rischio legato agli asset di ArcelorMittal (ArcelorMittal Asset Risk Management Standards). Se presente, lo standard di salute e sicurezza prevarrà sulle norme per la gestione del rischio legato agli asset. In tutti i casi, ArcelorMittal dovrà attenersi ai Regolamenti in materia di salute e sicurezza nei luoghi di lavoro vigenti a livello nazionale. Progettazione delle barriere: La progettazione delle barriere dovrà includere almeno le seguenti componenti (le dimensioni sono soggette a variazione a seconda del paese di riferimento): Ringhiera superiore, ringhiera intermedia e fermapiedi. La ringhiera superiore deve essere posta a una distanza di 107 cm dal pavimento, suolo o piattaforma di installazione. La ringhiera intermedia deve essere collocata circa a metà tra la ringhiera superiore e il pavimento. I terminali delle ringhiere non devono sporgere rispetto al pilastro terminale, salvo nei casi in cui tale sporgenza non costituisca un pericolo di proiezione. Il fermapiedi deve essere saldamente fissato ai pilastri verticali che si estendono dalla superficie, pavimento, suolo o piattaforma ad unaltezza non inferiore a 12,5 cm e non superiore a 6,4 mm. Barriere fisse Le barriere fisse dovrebbero essere installate sempre, se possibile. Qualora non sia possibile installare una barriera fissa, si può installare una ringhiera mobile normalmente fissata ai relativi supporti tramite attacchi per linserimento a un distanza di 107 cm dalla superficie di installazione per prevenire cadute al livello inferiore. Anche la barriera mobile è dotata di ringhiera intermedia Barriere temporanee Il sistema temporaneo di ringhiere di sicurezza consente di installare, in pochissimi minuti, una protezione resistente e sicura quanto una barriera fissa. I cancelli a battente che consentono laccesso attraverso la barriera devono essere a chiusura automatica. Inoltre, devono essere installati in modo tale da potere essere aperti per accedere allarea pericolosa solo tramite unazione intenzionale (tirare il cancello). Occorre impedire che laccesso allarea pericolosa avvenga spingendo il cancello o appongiandosi allo stesso. Se possibile, i cancelli devono aprirsi su una piattaforma. Istruzioni operative di sicurezza Durante linstallazione o riparazione delle barriere mobili è necessario luso di protezioni anti caduta (tra cui punti di ancoraggio strutturati). Per operare sulle barriere di protezione è richiesta limplementazione di unistruzione operativa di sicurezza o di un sistema di autorizzazioni. Controlli di sicurezza Periodicamente le barriere e i metodi di fissaggio devono essere ispezionati da personale qualificato, che provvederà a registrare i risultati e implementare eventuali azioni correttive. Le irregolarità eventualmente segnalate in materia di sicurezza dovranno essere risolte immediatamente Deve essere eseguita la manutenzione ordinaria. Rischi principali Barriere non sottoposte a manutenzione, caduta attraverso le barriere. Perforazioni o lacerazioni e possibile rottura degli indumenti a causa di una progettazione carente delle barriere. Barriere

2 Linee guida su salute e sicurezza AM ST p. 2 v.01 – Lavoro in quota Check-list richiesta Il documento serve come guida prima di iniziare interventi o eseguire una SFA (Shop Floor Audit, revisione dellofficina) Le persone responsabili sono state nominate e adeguatamente formate per mantenere e ispezionare le barriere? Ringhiere e barriere sono di dimensioni appropriate e sono state adeguatamente fissate per sostenere i carichi richiesti? Le ringhiere standard eventualmente fornite sono conformi alle specifiche? Tutte le aperture temporanee nel pavimento sono protette per mezzo di ringhiere standard? A prescindere dallaltezza, tutti i pavimenti, passaggi, piattaforme o piste con lati aperti che si trovano al di sopra o sono adiacenti ad apparecchiature o aree pericolose sono protetti per mezzo di ringhiere standard e fermapiedi? Sono collocate a una distanza sufficiente dai punti di pericolo? Le porte a chiusura automatica possono essere aperte senza esercitare una forza eccessiva? Le ringhiere superiori sono progettate in modo da consentire a chiunque una presa efficace? Tra i corrimano/le ringhiere e gli oggetti adiacenti vi è uno spazio sufficiente per evitare lesioni alle mani durante lutilizzo e per garantire una buona presa in caso di emergenza? Esistono istruzioni di montaggio particolari, soprattutto per il metodo di fissaggio?


Scaricare ppt "Linee guida su salute e sicurezza AM ST 003 - 002 p. 1 v.01 – 03-11-2011 Lavoro in quota Specifiche di progettazione per le barriere: Unitamente alla Specifica."

Presentazioni simili


Annunci Google