La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Quali sono le questioni principalmente oggetto del contenzioso lavoristico? Sicuramente un peso rilevante può attribuirsi alle controversie relative alla.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Quali sono le questioni principalmente oggetto del contenzioso lavoristico? Sicuramente un peso rilevante può attribuirsi alle controversie relative alla."— Transcript della presentazione:

1 Quali sono le questioni principalmente oggetto del contenzioso lavoristico? Sicuramente un peso rilevante può attribuirsi alle controversie relative alla qualificazione del rapporto di lavoro, anche in ragione del numero rilevante di soggetti (privati, pubblici) che possono esservi coinvolti

2 Il tentativo operato dal legislatore nellambito della c.d. Riforma Biagi Art. 75 d. lgs. n. 276 del 2003 Al fine di ridurre il contenzioso in materia di qualificazione dei contratti di lavoro, le parti possono ottenere la certificazione del contratto secondo la procedura volontaria stabilita nel presente Titolo

3 Organi di certificazione (art. 76) a)Gli enti bilaterali nellambito territoriale di riferimento o a livello nazionale b)Le direzioni provinciali del lavoro e le province c)Le università pubbliche e private (previa procedura di registrazione in apposito albo)

4 Procedimento di certificazione e sua natura giuridica (art. 78) a)Istanza scritta delle parti del contratto di lavoro; b)Certificazione da parte di uno degli organi prima indicati; c)Si tratta di un atto di certazione amministrativa che esprime un parere valutativo da parte di un organo terzo circa la qualificazione del regolamento contrattuale posto in essere dalle parti

5 Le fasi del procedimento certificatorio (ancora lart. 78) 1)Inizio del procedimento 2)Il procedimento deve concludersi entro trenta giorni dal ricevimento dellistanza 3)Latto di certificazione è motivato e contiene termine e autorità innanzi alla quale si può proporre ricorso 4)Latto di certificazione contiene esplicita menzione degli effetti (civili, amministrativi, previdenziali, fiscali) in relazione ai quali le parti richiedono la certificazione 5)I contratti di lavoro certificati devono essere conservati per un periodo di almeno 5 anni a fare data dalla scadenza del contratto medesimo

6 Efficacia giuridica dellatto di certificazione (art. 79) Gli effetti dellaccertamento dellorgano preposto alla certificazione del contratto di lavoro permangono, anche verso i terzi, fino al momento in cui sia stato accolto, con sentenza di merito, uno dei ricorsi giurisdizionali esperibili ai sensi dellart. 80, fatti salvi i provvedimenti cautelari.

7 Art. 80 – Rimedi esperibili nei confronti della certificazione 1. Nei confronti dell'atto di certificazione, le parti e i terzi nella cui sfera giuridica l'atto stesso è destinato a produrre effetti, possono proporre ricorso dinanzi al giudice del lavoro, per erronea qualificazione del contratto oppure difformità tra il programma negoziale certificato e la sua successiva attuazione. Sempre presso la medesima autorità giudiziaria, le parti del contratto certificato potranno impugnare l'atto di certificazione anche per vizi del consenso. 2. Laccertamento giurisdizionale dellerroneità della qualificazione ha effetto fin dal momento della conclusione dellaccordo contrattuale. Laccertamento giurisdizionale della difformità tra il programma negoziale e quello effettivamente realizzato ha effetto a partire dal momento in cui la sentenza accerta che ha avuto inizio la difformità stessa.

8 Le speciali regole processuali in caso di impugnazione dellatto di certificazione (ancora lart. 80) 1)Il ricorso giurisdizionale va preceduto da un tentativo obbligatorio di conciliazione da esperirsi obbligatoriamente dinanzi alla stessa commissione che ha adottato la certificazione; 2)Il giudice può valutare il comportamento complessivo tenuto dalle parti in sede di certificazione del rapporto di lavoro; 3)Inoltre, leventuale ricorso per violazione del procedimento va inoltrato al tribunale amministrativo regionale e non al giudice del lavoro (cambia la giurisdizione)

9 La certificazione ha raggiunto lobiettivo di deflazionare il contenzioso? In verità, sembra che la normativa sia più orientata a rendere complessa per i lavoratori la strada della tutela giurisdizionale del proprio diritto al riconoscimento del rapporto di lavoro subordinato, in caso di certificazione. Forse per questo, nonostante in Italia si sia proceduto allistituzione di un notevole numero di commissioni di certificazione, non emergono dati significativi circa leffettività della certificazione.

10 Altra ipotesi di certificazione E legata alla disciplina dellart cod. civ., in materia di rinunzie e transazioni concernenti diritti derivanti da norme inderogabili di legge o contratto collettivo: gli enti bilaterali sono competenti a certificare le rinunzie e le transazioni di cui allart cod. civ. a conferma della volontà abdicativa o transattiva delle parti stesse


Scaricare ppt "Quali sono le questioni principalmente oggetto del contenzioso lavoristico? Sicuramente un peso rilevante può attribuirsi alle controversie relative alla."

Presentazioni simili


Annunci Google