La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Direzione Centrale AccertamentoCuneo, 11 novembre 2011 PARTECIPAZIONE DEI COMUNI ALLACCERTAMENTO Le informazioni dellAnagrafe Tributaria presenti in Punto.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Direzione Centrale AccertamentoCuneo, 11 novembre 2011 PARTECIPAZIONE DEI COMUNI ALLACCERTAMENTO Le informazioni dellAnagrafe Tributaria presenti in Punto."— Transcript della presentazione:

1 Direzione Centrale AccertamentoCuneo, 11 novembre 2011 PARTECIPAZIONE DEI COMUNI ALLACCERTAMENTO Le informazioni dellAnagrafe Tributaria presenti in Punto Fisco/SIATEL V2 Percorsi metodologici e best practices per la predisposizione delle segnalazioni La trasmissione delle segnalazioni Il processo dellaccertamento dellAgenzia delle entrate A cura di Valeria Cupini Direzione Centrale Accertamento - Settore Analisi e Strategie Ufficio Imprese minori e lavoratori autonomi

2 Direzione Centrale Accertamento LANAGRAFE TRIBUTARIA DPR 605/73 – Norme e provvedimenti dellAgenzia delle entrate Disposizioni relative all'anagrafe tributaria e al codice fiscale dei contribuenti Agenzia delle Entrate Anagrafe Tributaria PP.AA. e altri Enti SOGEI Cittadino Comunicazioni e atti che contengono il Codice Fiscale (= chiave comune delle BD delle PP.AA.) Trasmissioni effettuate per legge o a seguito di convenzioni Acquisizione, validazione e fornitura dei dati attraverso software specifici Attività di controllo Attività di assistenza

3 Direzione Centrale Accertamento INFORMAZIONI DELLANAGRAFE TRIBUTARIA PRESENTI IN SIATEL Decreto Legge del 30/09/2005 n. 203 (art. 1) – Provvedimento del Direttore dellAgenzia delle entrate del (art. 10)30/09/2005 n. 203 (art. 1) Informazioni sintetiche e di dettaglio (quadri RA, RB e FA) presenti nelle dichiarazioni dei redditi delle persone fisiche informazioni sintetiche presenti nelle dichiarazioni delle persone non fisiche (società ed enti non commerciali) informazioni riguardanti gli atti registrati Informazioni relative agli atti di locazione di immobili registrati (telematicamente e manualmente) informazioni relative agli atti di successione (FORNITURA MASSIVA) (FORNITURA PUNTUALE E MASSIVA)

4 Direzione Centrale Accertamento INFORMAZIONI DELLANAGRAFE TRIBUTARIA PRESENTI IN SIATEL Decreto Legge del 30/09/2005 n. 203 (art. 1) – Provvedimento del Direttore dellAgenzia delle entrate del (art. 10)30/09/2005 n. 203 (art. 1) Informazioni analitiche (tutti i quadri con esclusione RP) presenti nelle dichiarazioni dei redditi delle persone fisiche residenti nel Comune nel singolo anno dimposta informazioni analitiche presenti nelle dichiarazioni delle persone non fisiche (società ed enti non commerciali) con sede legale nel Comune nel singolo anno dimposta (FORNITURA PUNTUALE E MASSIVA*) * Al momento la fornitura massiva è attiva per i 14 maggiori capoluoghi di provincia italiani

5 Direzione Centrale Accertamento INFORMAZIONI DELLANAGRAFE TRIBUTARIA PRESENTI IN SIATEL Informazioni relative ai contratti di somministrazione di energia elettrica informazioni relative ai contratti di somministrazione di gas Informazioni relative ai bonifici bancari riferiti a ristrutturazioni edilizie e riqualificazione energetica DAL 2010 Decreto Legge del 30/09/2005 n. 203 (art. 1) – Provvedimento del Direttore dellAgenzia delle entrate del (art. 10) (FORNITURA MASSIVA)

6 INFORMAZIONI DELLAT PRESENTI IN SIATEL DOVE REPERIRE LE INFORMAZIONI

7 INFORMAZIONI DELLAT PRESENTI IN SIATEL GESTIONE UTENTI Dopo il login è possibile visualizzare Guida pdf e interattiva

8 INFORMAZIONI DELLANAGRAFE TRIBUTARIA PRESENTI IN SIATEL Informazioni analitiche – Abilitazione da parte dellamministratore

9 INFORMAZIONI DELLAT PRESENTI IN SIATEL DOVE REPERIRE LE INFORMAZIONI

10 INFORMAZIONI DELLAT PRESENTI IN SIATEL INFORMAZIONI SUL CONTRIBUENTE

11 INFORMAZIONI DELLAT PRESENTI IN SIATEL PRATICA LAVORATA

12 INFORMAZIONI DELLAT PRESENTI IN SIATEL INTERROGAZIONE PUNTUALE DEL SOGGETTO PERSONA FISICA

13 INFORMAZIONI DELLAT PRESENTI IN SIATEL INTERROGAZIONE PUNTUALE DEL SOGGETTO PERSONA FISICA

14 INFORMAZIONI DELLAT PRESENTI IN SIATEL DATI ANAGRAFICI DEL SOGGETTO PERSONA FISICA

15 INFORMAZIONI DELLANAGRAFE TRIBUTARIA PRESENTI IN SIATEL Informazioni sintetiche o analitiche presenti nelle dichiarazioni dei redditi delle persone fisiche (Modello Unico)Modello Unico RESIDENTE e NON RESIDENTE

16 INFORMAZIONI DELLANAGRAFE TRIBUTARIA PRESENTI IN SIATEL Informazioni sintetiche o analitiche presenti nelle dichiarazioni dei redditi delle persone fisiche (Modello Unico) RESIDENTE NON RESIDENTE

17 INFORMAZIONI DELLANAGRAFE TRIBUTARIA PRESENTI IN SIATEL Stampa modello UNICO residente

18 INFORMAZIONI DELLANAGRAFE TRIBUTARIA PRESENTI IN SIATEL Dati del frontespizio delle dichiarazioni dei redditi delle persone fisiche

19 INFORMAZIONI DELLANAGRAFE TRIBUTARIA PRESENTI IN SIATEL Quadri presentati e riepilogo contabile Modello UNICO Persone Fisiche residente

20 INFORMAZIONI DELLANAGRAFE TRIBUTARIA PRESENTI IN SIATEL Quadro di dettaglio RE presente nelle dichiarazioni dei redditi delle persone fisiche residente

21 INFORMAZIONI DELLANAGRAFE TRIBUTARIA PRESENTI IN SIATEL Quadro di dettaglio RB presente nelle dichiarazioni dei redditi delle persone fisiche non residente e residente

22 INFORMAZIONI DELLANAGRAFE TRIBUTARIA PRESENTI IN SIATEL Studi di settore contribuenti residenti

23 INFORMAZIONI DELLANAGRAFE TRIBUTARIA PRESENTI IN SIATEL RESIDENTE e NON RESIDENTE Informazioni sintetiche o analitiche presenti nelle dichiarazioni dei redditi delle persone fisiche (Modello 730) RESIDENTE e NON RESIDENTEModello 730

24 INFORMAZIONI DELLANAGRAFE TRIBUTARIA PRESENTI IN SIATEL Informazioni sintetiche o analitiche presenti nelle dichiarazioni dei redditi delle persone fisiche (Modello 730) RESIDENTE NON RESIDENTE

25 INFORMAZIONI DELLANAGRAFE TRIBUTARIA PRESENTI IN SIATEL Informazioni analitiche presenti nelle dichiarazioni dei redditi delle persone fisiche (Modello 730) residenti

26 INFORMAZIONI DELLANAGRAFE TRIBUTARIA PRESENTI IN SIATEL Riepilogo contabile modello 730

27 INFORMAZIONI DELLANAGRAFE TRIBUTARIA PRESENTI IN SIATEL STAMPA MODELLO 730 RESIDENTI

28 INFORMAZIONI DELLANAGRAFE TRIBUTARIA PRESENTI IN SIATEL Informazioni relative agli atti del registro

29 INFORMAZIONI DELLANAGRAFE TRIBUTARIA PRESENTI IN SIATEL Informazioni relative agli atti del registro – Dettaglio codici negozio

30 INFORMAZIONI DELLANAGRAFE TRIBUTARIA PRESENTI IN SIATEL Informazioni relative agli atti del registro – Dettaglio negozi giuridici

31 INFORMAZIONI DELLAT PRESENTI IN SIATEL INTERROGAZIONE PUNTUALE DEL SOGGETTO DIVERSO DA PF

32 INFORMAZIONI DELLAT PRESENTI IN SIATEL INFORMAZIONI ANAGRAFICHE DEL SOGGETTO DIVERSO DA PF

33 INFORMAZIONI DELLAT PRESENTI IN SIATEL ALTRI DATI ANAGRAFICI DEL SOGGETTO DIVERSO DA PF

34 INFORMAZIONI DELLAT PRESENTI IN SIATEL RAPPORTI CON ALTRI DEL SOGGETTO DIVERSO DA PF

35 INFORMAZIONI DELLAT PRESENTI IN SIATEL DETTAGLIO RAPPORTI CON ALTRI - RAPPRESENTANTI

36 INFORMAZIONI DELLAT PRESENTI IN SIATEL STAMPA DATI ANAGRAFICI SOGGETTO DIVERSO DA PF

37 INFORMAZIONI DELLAT PRESENTI IN SIATEL DICHIARAZIONI FISCALI DEL SOGGETTO DIVERSO DA PF

38 INFORMAZIONI DELLAT PRESENTI IN SIATEL Informazioni sintetiche o analitiche (riepilogo contabile) presenti nelle dichiarazioni dei redditi dei soggetti diversi dalle persone fisiche RESIDENTE NON RESIDENTE

39 INFORMAZIONI DELLAT PRESENTI IN SIATEL Informazioni analitiche – quadro RF – presenti nelle dichiarazioni dei redditi dei soggetti diversi dalle persone fisiche residenti RESIDENTE

40 INFORMAZIONI DELLAT PRESENTI IN SIATEL RIEPILOGO CONTABILE DEL SOGGETTO DIVERSO DA PF

41 INFORMAZIONI DELLAT PRESENTI IN SIATEL RIEPILOGO CONTABILE DEL SOGGETTO DIVERSO DA PF RESIDENTE

42 INFORMAZIONI DELLAT PRESENTI IN SIATEL DICHIARAZIONI SINTETICHE Gli anni di imposta disponibili sono dal 2002 al 2009 Modelli di dichiarazione disponibili sono: UNICO, 730, 750, 760, 760 bis, 770

43 INFORMAZIONI DELLAT PRESENTI IN SIATEL NOVITA DICHIARAZIONI ANALITICHE

44 INFORMAZIONI DELLANAGRAFE TRIBUTARIA PRESENTI IN SIATEL Informazioni relative alle utenze elettriche e gas

45 INFORMAZIONI DELLANAGRAFE TRIBUTARIA PRESENTI IN SIATEL Informazioni relative alle utenze elettriche e gas

46 INFORMAZIONI DELLANAGRAFE TRIBUTARIA PRESENTI IN SIATEL Informazioni relative alle utenze elettriche e gas

47 INFORMAZIONI DELLANAGRAFE TRIBUTARIA PRESENTI IN SIATEL Informazioni relative alle dichiarazioni di successione

48 INFORMAZIONI DELLANAGRAFE TRIBUTARIA PRESENTI IN SIATEL Informazioni relative ai contratti di locazione

49 INFORMAZIONI DELLANAGRAFE TRIBUTARIA PRESENTI IN SIATEL Informazioni relative ai contratti di locazione

50 INFORMAZIONI DELLANAGRAFE TRIBUTARIA PRESENTI IN SIATEL Informazioni relative ai Bonifici bancari Informazioni disponibili dal 2005 al 2009

51 Direzione Centrale Accertamento Provvedimento Direttore Agenzia entrate Attuazione punti 6.1 e 11.4 del Provvedimento Direttore Agenzia entrate Modalità tecniche e tempistica relative alla trasmissione da parte dei Comuni delle informazioni suscettibili di utilizzo ai fini dellaccertamento dei tributi statali Criterio di ripartizione della quota spettante ai singoli Comuni (d.l. n.78/2010 e d.lgs. n. 23/2011 )d.l. n.78/2010 d.lgs. n. 23/2011 Riconoscimento 50% delle maggiori somme relative ai tributi statali. La quota del 50 per cento è attribuita ai comuni in via provvisoria anche in relazione alle somme riscosse a titolo non definitivo. La quota del 50% è calcolata sugli importi dovuti a titolo di imposta o maggiore imposta oggetto dellavviso daccertamento, sui relativi interessi e sugli importi riscossi a titolo di sanzioni, ove dovute. In caso di segnalazioni sulla medesima posizione da parte di più Comuni, la quota del 50% viene ripartita in eguale misura tra i Comuni stessi.

52 Direzione Centrale Accertamento Provvedimento Direttore Agenzia entrate Trasmissione da parte dei Comuni delle segnalazioni TEMPISTICA Le segnalazioni da parte dei Comuni possono essere effettuate per singolo periodo dimposta (es. 2006, 2007,2008 ecc.). La tempistica di trasmissione delle segnalazioni è legata ai termini di decadenza dellattività daccertamento. La trasmissione delle segnalazioni relative al periodo dimposta per il quale è in scadenza lattività di accertamento, infatti,deve essere effettuata entro e non oltre il giorno 30 del mese di giugno. Segnalazione di soggetto locatore in nero di appartamento nellanno 2007 tale segnalazione deve essere inviata dal Comune entro il 30 giugno 2012

53 Direzione Centrale Accertamento Provvedimento Direttore Agenzia entrate Trasmissione da parte dei Comuni delle segnalazioni MODALITÀ TECNICHE La trasmissione delle segnalazioni da parte dei Comuni è effettuata utilizzando unapposita applicazione realizzata in ambiente WEB e disponibile sul sistema S.I.A.T.E.L. Lapplicazione è in grado di verificare e garantire la congruenza dei dati da trasmettere con quanto previsto dallallegato tecnico al provvedimento del La trasmissione delle segnalazioni da parte dei Comuni si considera effettuata nel momento in cui è completata, da parte dellUfficio dellAgenzia delle entrate competente, la ricezione dei dati delle segnalazioni stesse. Tale ricezione sarà evidenziata, con apposita messaggistica, dallapplicazione a disposizione dei Comuni

54 Direzione Centrale Accertamento Provvedimento Direttore Agenzia entrate Trasmissione da parte dei Comuni delle segnalazioni MODALITÀ TECNICHE È fondamentale che le segnalazioni vengano trasmesse – puntualmente – sempre per via telematica mediante lapplicazione Segnalazioni presente in SIATEL. Solo dopo tale trasmissione, lUfficio dellAgenzia delle entrate potrà richiedere documentazione cartacea. Solo la trasmissione telematica garantisce la congruenza dei dati della segnalazione rispetto alle disposizioni del Prov. AE Solo la trasmissione telematica - tracciando lavvenuta ricezione, da parte dellUfficio dellAgenzia, della segnalazione ed il collegamento di questultima alleventuale avviso daccertamento - consente ad oggi lautomatico calcolo e assegnazione ai Comuni della quota (50%) delle maggiori imposte, interessi e sanzioni riscosse.

55 Direzione Centrale Accertamento Provvedimento Direttore Agenzia entrate Trasmissione da parte dei Comuni delle segnalazioni TRACCIATO TELEMATICO E AMBITI DI INTERVENTO Il tracciato telematico allegato al Prov. AE del individua e dettaglia gli elementi informativi che possono comporre le segnalazioni dei Comuni. Gli elementi informativi contemplano solo gli ambiti di intervento previsti dal Prov. AE del : 1.Commercio e Professioni 2.Urbanistica e Territorio 3.Proprietà Edilizie e Patrimonio Immobiliare 4.Segnalazione Residenze Fittizie allestero 5.Disponibilità di Beni Indicativi di Capacità Contributiva Le tipologie di segnalazioni dei Comuni possono, ad oggi, riguardare solo gli ambiti di intervento descritti. CONSEGUENZA

56 Direzione Centrale Accertamento Predisposizione delle segnalazioni qualificate da parte dei comuni Percorso suggerito per la predisposizione di una corretta e completa segnalazione Creazione del fascicolo del soggetto controllato, contenente tutte le interrogazioni effettuate a sistema SIATEL (dichiarazioni, contratti, elementi informativi in possesso dei Comuni, ecc.) e le altre informazioni acquisite (negli archivi comunali o in fase istruttoria); Chiara e completa verbalizzazione delle attività istruttorie esterne realizzate che hanno portato alla segnalazione; Sintetica relazione che descriva lintero percorso dindagine eseguito, liter logico seguito e le motivazioni della segnalazione. Tale prassi operativa consentirà agli Uffici dellAgenzia delle entrate di acquisire, nel corso della lavorazione della segnalazione, le informazioni utili ad accelerare e rendere più efficace laccertamento.

57 Direzione Centrale Accertamento Attività istruttoria per la raccolta degli elementi costituenti la segnalazione qualificata AMBITO DI INTERVENTO 1 Commercio e Professioni Svolgimento attività senza Partita IVA Individuazione soggetti che svolgono attività dimpresa o professione senza P. IVA. Svolgimento attività diversa da quella rilevata Individuazione imprese e/o professionisti che nelle dichiarazioni fiscali hanno dichiarato di svolgere unattività diversa da quella rilevata in loco. Ricavi/compensi incoerenti rispetto a quelli dichiarati Individuazione degli esercenti attività dimpresa o arti e professioni per i quali sono stati rilevati ricavi o compensi incoerenti rispetto a quelli indicati nelle dichiarazioni fiscali. Affissione pubblicitaria abusiva Individuazione imprese che hanno realizzato affissioni pubblicitarie abusive ovvero individuazione imprese che gestiscono gli impianti pubblicitari abusivi. Ente non commerciale con attività lucrativa Individuazione enti che, pur qualificandosi come non commerciali, presentano circostanze sintomatiche di attività lucrative.

58 Direzione Centrale Accertamento Attività istruttoria per la raccolta degli elementi costituenti la segnalazione qualificata AMBITO DI INTERVENTO 2 Urbanistica e Territorio Opere di lottizzazione in funzione strumentale alla cessione di terreni Individuazione soggetti che hanno realizzato opere di lottizzazione, anche abusiva, in funzione strumentale alla cessione di terreni ed in assenza di correlati redditi dichiarati. Professionista od imprenditore che ha partecipato ad operazioni di abusivismo edilizio Individuazione soggetti che hanno partecipato, fornendo prestazioni professionali ovvero imprenditoriali, ad operazioni di abusivismo edilizio con riferimento a fabbricati ed insediamenti non autorizzati di tipo residenziale o industriale.

59 Direzione Centrale Accertamento Attività istruttoria per la raccolta degli elementi costituenti la segnalazione qualificata AMBITO DI INTERVENTO 3 Proprietà Edilizie e Patrimonio Immobiliare Proprietà o diritto reale non indicati in dichiarazione Individuazione soggetti proprietari/usufruttuari di immobili che non dichiarano i redditi catastali. Proprietà o diritto reale in assenza di contratti registrati Individuazione soggetti proprietari di immobili locati al nero. Accertamento per omessa dichiarazione ICI Individuazione soggetti proprietari di immobili che non dichiarano, collegati ad accertamenti comunali ICI. Accertamento per omessa dichiarazione TARSU – TIA Individuazione soggetti che locano in nero immobili, collegati ad accert. comunali TARSU o TIA in capo allinquilino; Individuazione soggetti proprietari di immobili che non dichiarano, collegati ad accert. Comunali TARSU o TIA in capo allo stesso soggetto. Revisione di rendita catastale ex art. 1, comma 336, della legge n. 311/2004 Individuazione soggetti per i quali viene accertato il mancato aggiornamento delle rendite catastali di immobili di proprietà.

60 Direzione Centrale Accertamento Attività istruttoria per la raccolta degli elementi costituenti la segnalazione qualificata AMBITO DI INTERVENTO 4 Residenze Fittizie allestero Esito negativo del procedimento di conferma di espatrio (art. 83, comma 16, del D.L. n. 112/2008) Segnalazione soggetti persone fisiche a cui è stata negata la richiesta di residenza estera. Domiciliato ex art. 43, commi 1 e 2, del Codice Civile (anche a seguito di vigilanza nel triennio – art. 83, comma 16, del D.L. n. 112/2008) Individuazione soggetti persone fisiche iscritti AIRE ma effettivamente ancora residenti in Italia.

61 Direzione Centrale Accertamento Attività istruttoria per la raccolta degli elementi costituenti la segnalazione qualificata AMBITO DI INTERVENTO 5 Beni Indicativi di Capacità Contributiva Beni Indicativi di Capacità contributiva Individuazione soggetti persone fisiche che risultano avere la disponibilità, anche di fatto, di beni e servizi sintomatici di capacità contributiva ovvero beni e servizi di rilevante valore economico, non giustificati dai redditi dichiarati con riferimento a tutti i componenti del nucleo familiare del soggetto.

62 Direzione Centrale Accertamento Predisposizione delle segnalazioni qualificate da parte dei comuni INSERIMENTO A SISTEMA ED INVIO DELLA SEGNALAZIONE Procedura SEGNALAZIONI presente in SIATEL: dimostrazione pratica IMPORTANTE Si consiglia ai funzionari comunali preposti alla trasmissione delle segnalazioni di consultare la Guida Operativa, soprattutto nella fase di caricamento a sistema delle informazioni. SEGNALAZIONI

63 Direzione Centrale Accertamento Novità normative DECRETO LEGGE 31/05/2010, n. 78. DECRETO LEGISLATIVO 14/03/2011, n. 23. DECRETO MININISTERO ECONOMIA E FINANZE 23 MARZO Decreto interdirigenziale del 15/07/11 DECRETO LEGGE 13 agosto 2011, n. 138, convertito con modificazioni dalla L. 14 settembre 2011, n. 148

64 Direzione Centrale Accertamento Predisposizione delle segnalazioni qualificate da parte dei comuni DECRETO 23 MARZO 2011 Il decreto 23 marzo 2011 ha stabilito che la quota incentivata attribuita ai Comuni è relativa allimposta: sul reddito delle persone fisiche, sul reddito delle società, sul valore aggiunto, di registro, ipotecaria, catastale ed ai tributi speciali catastali, comprensive di interessi e sanzioni, nonché alle sanzioni civili applicate sui maggiori contributi previdenziali e assistenziali riscossi. Tali somme sono erogate al netto delle somme spettanti ad altri enti e allUnione Europea. Iter per lerogazione delle somme riscosse: FASE DI PROGRAMMAZIONE PREVENTIVA FASE CONSUNTIVA Arrivano i soldi! Somme riscosse fino al 31/12/2010 !!!!!


Scaricare ppt "Direzione Centrale AccertamentoCuneo, 11 novembre 2011 PARTECIPAZIONE DEI COMUNI ALLACCERTAMENTO Le informazioni dellAnagrafe Tributaria presenti in Punto."

Presentazioni simili


Annunci Google