La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Malattia di Alzheimer : terapia Angiola Maria Fasanaro - Raffaele Rea Dipartimento di Neuroscienze Unita Alzheimer A.Cardarelli Napoli.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Malattia di Alzheimer : terapia Angiola Maria Fasanaro - Raffaele Rea Dipartimento di Neuroscienze Unita Alzheimer A.Cardarelli Napoli."— Transcript della presentazione:

1 Malattia di Alzheimer : terapia Angiola Maria Fasanaro - Raffaele Rea Dipartimento di Neuroscienze Unita Alzheimer A.Cardarelli Napoli

2 attesa media di vita 80 anni demenza 20% in questa fascia di eta conoscenze nuove e nuove sfide

3 responsabili sono ….. Alfasinucleina amiloide tau

4 Placche e tangles squilibrio tra produzione ed eliminazione di Abeta 42 iperfosforilazione di tau La risposta infiammatoria produce la ALTERAZIONE GLIALE

5 LE MODIFICHE DI APP, PS1, PS2 (e… ? ) inducono accumulo di Abeta 42 fosforilation di tau placche morte neuronale e sinaptica tangles alter. dei neurotrasmettitori (ACH, glutammato) demenza

6 Target della terapia 1 diminuire il disequilibrio delle secretasi 2 diminuire laccumulo di amiloide 3 aumentare la quantita di acetilcolina 4 diminuire la quantita di glutammato

7 progressione naturale della malattia humeur anni declino cognitivita umore comportamento LOVESTONE 2001

8 progressione del deficit cognitivo da due a quattro punti MMSE sono perduti per ogni anno di malattia cognitivita

9 AD P. D. la demenza non e solo m. di Alzheimer Parkinson 8 anni AD+PD ADPD Selkoe 2005 Alzheimer

10 Inhibitori delle colinesterasi Aricept –Memac Reminyl Exelon -Prometax 5-10 mg 8-16mg 6-12 mg Donepezil Galantamina Rivastigmina

11 Donepezil Rivastigmina Galantamina In letteratura (efficacia sulle capacita cognitive, autonomia e comportamento) Ma è importante disporre di studi no profit!

12 Donne 58% 165 patients m. Alzheimer lieve moderata la nostra esperienza NINCS-ADRDA

13 caratteristiche del gruppo: comorbilita Diabete Ipertens Cardiop. Diab + Ip. Diab + Card. NO comorb. 69% NESSUNA COMORBILITA NEL 69%

14 sintomi di esordio plurimi dis nel tempo dist umore

15 Rivastigmina Galantamina Donepezil farmaco usato

16 Risultati : modifiche del mmse a due anni 1 vis. 1 m. 3 m 9 m. 15m. 24 m. 65 pazienti : riduzione del mmse di solo due punti

17 Adl : abilita quotidiane 65 pazienti : riduzione di ADL di solo UN punto

18 Iadl : abilita strumentali 65 pazienti Riduzione di Iadl di un solo punto

19 valutazione a 12 mesi buona risposta nel 30% No rep Buona risposta ? 31,5 %

20 A 24 mesi La percentuale di responders e costante ? Buona risposta No risposta

21 ce un farmaco piu efficace ? La differenza non e significativea

22 conclusioni : gli AcheI hanno indotto ….. rallentamento della progressione per almeno due anni vi sono tuttavia dei no responders

23 Variabilita di risposta agli ACHEI 100 pz ? profilo genetico ? 1/3 Good responders 1/3 Mild responders 1/3 No responders Pola, Silveri 2005

24 altre terapie inibizione dei recettori del glutammato Membrana neuronale il recettore è un canale ionico attivato da glutammato Memantina

25 i pz Ad hanno un eccesso di glutammato intracerebrale eccesso di glutammato depolarizzazione continua rumore di fondo i segnali significativi non vengono rilevati No long term potentiation

26 Ma i costi della terapia …

27 La ricerca continua prodotti attualmente in sperimentazione 50 in fase 3


Scaricare ppt "Malattia di Alzheimer : terapia Angiola Maria Fasanaro - Raffaele Rea Dipartimento di Neuroscienze Unita Alzheimer A.Cardarelli Napoli."

Presentazioni simili


Annunci Google