La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

DETERMINAZIONE N. 16842 del 27/12/2011 PROCEDURA PER LA REGISTRAZIONE DELLE ATTIVITA E IL RICONOSCIMENTO DEGLI STABILIMENTI DEL SETTORE ALIMENTARE SERVIZIO.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "DETERMINAZIONE N. 16842 del 27/12/2011 PROCEDURA PER LA REGISTRAZIONE DELLE ATTIVITA E IL RICONOSCIMENTO DEGLI STABILIMENTI DEL SETTORE ALIMENTARE SERVIZIO."— Transcript della presentazione:

1 DETERMINAZIONE N del 27/12/2011 PROCEDURA PER LA REGISTRAZIONE DELLE ATTIVITA E IL RICONOSCIMENTO DEGLI STABILIMENTI DEL SETTORE ALIMENTARE SERVIZIO IGIENE DEGLI ALIMENTI E DELLA NUTRIZIONE 25/01/2012 e 15/2/2012

2 SUAP COSTITUISCE IL PUNTO UNICO DI ACCESSO PER TUTTE LE VICENDE AMMINISTRATIVE CONCERNENTI LINSEDIAMENTO E LESERCIZIO DI ATTIVITA PRODUTTIVE DI BENI E SERVIZI. DPR 160/2010 L.R. 4 del 12/02/2010

3 SUAP PROVVEDE ALLINOLTRO TELEMATICO DELLA DOCUMENTAZIONE ALLE ALTRE AMMINISTRAZIONI CHE INTERVENGONO NEL PROCEDIMENTO, LE QUALI ADOTTANO MODALITA TELEMATICHE DI RICEVIMENTO E TRASMISSIONE.

4 SCIA art. 49 comma 4-bis L. 1220/2010 riformula art. 19 L. 241/90 sostituisce la Dichiarazione di inizio attività (DIA) con la Segnalazione certificata di inizio attività (SCIA)

5 ATTORI COINVOLTI NEL PROCEDIMENTO OSA – OPERATORE SETTORE ALIMENTARE SUAP AUSL – DSP (SIAN / SVET) REGIONE

6 FLUSSI DOCUMENTALI CON MODALITA TELEMATICA OSA SUAP AUSL REGIONE

7 PROCEDURA DI REGISTRAZIONE DELLE ATTIVITA ALIMENTARI LA REGISTRAZIONE AVVIENE A SEGUITO DI NOTIFICA AL SUAP ATTESTANTE IL POSSESSO DEI REQUISITI GENERALI E SPECIFICI, CORREDATA DAI DOCUMENTI RICHIESTI NEI MODULI ALLEGATI ALLA DETERMINA. MODELLO A1 MODELLO A1BIS DISTRIBUTORI

8 ADEMPIMENTI DELLOPERATORE DEL SETTORE ALIMENTARE Ogni operatore del settore alimentare notifica ciascuno stabilimento/struttura/veicolo posto sotto il proprio controllo che esegua una qualsiasi delle fasi di produzione, trasformazione, somministrazione, distribuzione e trasporto, tramite presentazione del modello A1/A1 bis: al SUAP del Comune dove ha sede operativa lattività, per le attività svolte in sede fissa; al SUAP del Comune dove ha la residenza il titolare della ditta individuale o ha sede legale la società, per le altre attività con sede non fissa (ambulanti, mezzi di trasporto, distributori automatici, ecc).

9 ADEMPIMENTI DELLOPERATORE DEL SETTORE ALIMENTARE Loperatore del settore alimentare, già registrato, che intende apportare aggiornamenti di lay-out impiantistici o effettuare nuove produzioni, similari alla tipologia già registrata, o sostanziali modifiche strutturali e/o di tipologia produttiva, deve presentare al SUAP competente una comunicazione corredata da una relazione tecnica e da nuova pianta planimetrica con evidenziate le modifiche apportate e la disposizione delle attrezzature (lay-out), utilizzando il modello A1_ter.

10 ADEMPIMENTI DELLOPERATORE DEL SETTORE ALIMENTARE Loperatore deve altresì comunicare al SUAP di competenza la cessazione temporanea e/o la chiusura di attività soggette a registrazione. La cessione di azienda deve essere comunicata dal nuovo titolare. In tale ultimo caso (cambio di gestione a seguito di cessione dazienda o di quote societarie della stessa), qualora non vengano apportate modifiche strutturali o produttive o di attrezzatura, trattandosi di attività già registrata, non è richiesta la presentazione della documentazione tecnica già in possesso dellautorità di controllo.

11 ADEMPIMENTI DELLA AZIENDA AUSL LAzienda USL, tramite il Dipartimento di Sanità pubblica, verifica la completezza della documentazione allegata, procede allinserimento/aggiornamento dellanagrafe. Il DSP dellAUSL procede alla registrazione in anagrafe dellattività notificata. Eventuali comunicazioni al richiedente sono trasmesse esclusivamente dal SUAP

12 AMBITI PARTICOLARI Tabaccherie e altre attività che effettuano la distribuzione di alimenti non deperibili che non necessitano di particolari condizione di conservazione (quali esercizi annessi a distributori carburanti, cinema, teatri, ecc). Sono soggette allobbligo di Registrazione (ai fini gestionali rintracciabilità Regolamento CE 178/02 )

13 AMBITI PARTICOLARI Distributori automatici La notifica ai fini della registrazione deve essere effettuata da parte dell'impresa che fornisce il servizio di ristoro a mezzo distributori automatici al SUAP del Comune dove l'impresa stessa ha sede legale o stabilimento, specificando lelenco delle postazioni (completo di indirizzo) dove i distributori sono collocati. (Il SUAP trasmette a tutti i DSP competenti;aggiornamento ogni 6 mesi)

14 AMBITI PARTICOLARI Aziende agricole di produzione primaria di prodotti di origine vegetale Dal 1/1/2011 è consentito ai DSP laccesso alla banca dati regionale delle aziende agricole; con questo si è ottemperato allobbligo della registrazione ai sensi del Regolamento CE 852/04.

15 AMBITI PARTICOLARI Aziende agricole di produzione primaria di prodotti di origine vegetale Per le aziende che effettuano la vendita dei prodotti sul proprio campo, in forma ambulante o di Farmer Market, non è necessaria la notifica ai sensi del Reg. CE 852/04, ritenendo sufficiente la SCIA (ex DIA presentata ai sensi del D.lgs 228/01). Ai fini della registrazione dei dati delle attività sopra descritte presso lanagrafe dei DSP per la programmazione dei controlli ufficiali, il SUAP trasmette la documentazione ai DSP competenti.

16 AMBITI PARTICOLARI Altre attività a carattere temporaneo Anche per altre attività a carattere temporaneo, soggette a SCIA ai sensi di specifiche normative di settore (es: Centri ricreativi estivi, fiere, sagre, ecc,) in cui vengono svolte anche preparazione/somministrazione/vendita di alimenti, non è richiesta ulteriore notifica ai sensi del Reg. CE 852/04. Ai fini della registrazione dei dati delle attività sopra descritte, il SUAP trasmette la documentazione ai DSP competenti Le strutture di cui alla DGR 564/00 e DGR 846/07,Delibera consiliare 646/05 (strutture per minori,strutture socio- assistenziali con<6posti,servizi educativi sperimentali) non devono presentare ulteriore notifica;per registrare i dati accordi con uffici comunali.

17 Trasporto Imprese che effettuano ATTIVITA ESCLUSIVA DI TRASPORTO DI PRODOTTI ALIMENTARI sono soggette a registrazione Imprese che effettuano per conto proprio trasporti di prodotti alimentari nel contesto di altre attività già registrate o riconosciute non sono tenute alla notifica

18 Esclusioni Sono escluse dallobbligo di notifica le attività che comportano la offerta gratuita di alimenti nellambito di promozione di prodotti alimentari e/o dimostrazione di attrezzature per la loro preparazione.

19 ATTIVITA DI PRODUZIONE, COMMERCIALIZZAZIONE E DEPOSITO DI ADDITIVI,AROMI,ENZIMI SOGGETTE A RICONOSCIMENTO AI SENSI DEL REGOLAMENTO CE 852/04 IN PRECEDENZA SOGGETTE AD AUTORIZZAZIONEAI SENSI DEL DPR 514/97

20 PROBLEMI APPLICATIVI TRASMISSIONE TELEMATICA PROTOCOLLO DELLA NOTIFICA VERIFICA FORMALE DA PARTE DEL DSP COMUNICAZIONI AL RICHIEDENTE DA PARTE DEL SUAP DATA DI INIZIO SAGRE TARIFFARIO

21 Tariffario regionale delle prestazioni rese dai DSP di cui allart. 14 della LR 19/82 Aggiornamento con proposta della GR 1804/2011pubblicato su BURERT n. 12 del 18/1/12 n 12 del pdf

22 Modalita di pagamento Dal 18 gennaio è entrato in vigore il nuovo tariffario regionale di cui al DGR 1804/2011 che prevede per la gestione delle pratiche di notifica e registrazione ai fini del Reg. CE 852/2004 il pagamento di Euro 20,00; pertanto la notifica presentata dagli operatori del settore alimentare (O.S.A) potrà essere accolta solo previa verifica dellavvenuto pagamento di tale importo, che dovrà anche essere allegato alle copie delle notifiche trattenute dagli uffici amministrativi del DSP. I pagamenti possono essere effettuati nei seguenti due modi: tramite bollettino di conto corrente postale n° intestato a Azienda U.S.L. Modena - Serv. Tesoreria specificando come causale notifica OSA; tramite bonifico bancario sul c/c n presso la Banca Popolare di Verona – S.Geminiano e S. Prospero S.p.A sede di Modena IBAN IT53-I a favore di Azienda Unità Sanitaria Locale Modena causale notifica OSA Sono esonerate dal pagamento le notifiche per sagre, fiere e feste temporanee. Al momento è sospeso il pagamento delle comunicazioni per aggiornamento della registrazione in attesa di chiarimenti da parte della Regione Emilia-Romagna.

23 MODULISTICA ALLEGATO DPG _11DD064.doc

24 Problemi della modulistica Nei moduli A1…fra i documenti da allegare non cè la attestazione del versamento alla AUSL come previsto da tariffario regionale Nel modulo A ter è previsto che la planimetria sia firmata da tecnico abilitato e non dal titolare Nel modulo A ter manca la autodichiarazione che va allegata nel caso di modifiche

25 Incontro del 25 febbraio 2012 Sagre e feste temporanee non sono più assoggettate ad obbligo di notifica ai sensi del Regolamento 852/04. Si concorda che dal 20 febbraio il titolare della sagra dovrà rivolgersi al SUAP/ufficio comunale. Il SUAP invierà al SIAN il modulo ad un n. di fax o ad una che verrà comunicata. Si valuta nel frattempo in accordo con la Regione se integrare il modulo in uso presso i Comuni per tali attività con alcune informazioni igienico -sanitarie sulla attività alimentare svolta. Nel frattempo qualora lutente si rivolga al Comune il modulo ci verrà inviato senza che lutente debba recarsi presso la AUSL.

26 Incontro del 25 febbraio Notifiche Si prevede indicativamente che dal 1/4/12 si potrà iniziare il nuovo percorso attraverso i SUAP : nel frattempo i SUAP procedono ad aggiornare la modulistica, mentre la Regione dovrà modificare alcune inesattezze presenti nei moduli di notifica. Si ritiene che il sistema sarà a regime entro il 1/06/12

27 SAGRE PROPOSTA DI DATI DA INSERIRE NEL MODELLO DICHIARAZIONE DI INIZIO ATTIVITA DI SOMMINISTRAZIONE ALIMENTI E BEVANDE IN OCCASIONE DI SAGRE,FIERE,FESTE O ALTRE MANIFESTAZIONI TEMPORANEE- QUADRO F QUADRO F estratto (5).doc

28 SAGRE DAL 20 FEBBRAIO I TITOLARI PRESENTANO IL MODULO ESCLUSIVAMENTE AI SUAP I SUAP TRASMETTONO AL SERVIZIO IGIENE DEGLI ALIMENTI E DELLA NUTRIZIONE IL MODULO

29 MODALITA DI TRASMISSIONE fax 059/435839

30 SERVIZIO IGIENE DEGLI ALIMENTI E DELLA NUTRIZIONE CENTRO SERVIZI AZIENDA USL DI MODENA Strada Martiniana Modena Tel. 059/ segreteria Tel. 059/ dr.ssa Maria Rita Fontana

31 GRAZIE PER LATTENZIONE


Scaricare ppt "DETERMINAZIONE N. 16842 del 27/12/2011 PROCEDURA PER LA REGISTRAZIONE DELLE ATTIVITA E IL RICONOSCIMENTO DEGLI STABILIMENTI DEL SETTORE ALIMENTARE SERVIZIO."

Presentazioni simili


Annunci Google