La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

IL Processo liquidativo IL Processo liquidativo nei Sinistri Responsabilità Civile.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "IL Processo liquidativo IL Processo liquidativo nei Sinistri Responsabilità Civile."— Transcript della presentazione:

1 IL Processo liquidativo IL Processo liquidativo nei Sinistri Responsabilità Civile

2 Denuncia A seguito di richieste danni da parte di un nostro cliente è opportuno denunciare il sinistro nei tempi PREVISTI dal legislatore che ha fissato il termine generico in GIORNI TRE (ex Art C.C.); termine che è bene rispettare, salvo che la polizza fissi termini più lunghi. Qualora la denuncia dovesse pervenire oltre tale termine, lAssicuratore può:

3 A) in caso di dolo, rifiutare la prestazione assicurativa (prova a carico dellAssicuratore); A) in caso di dolo, rifiutare la prestazione assicurativa (prova a carico dellAssicuratore); B) in caso di colpa, ridurre lindennità in ragione del pregiudizio sofferto (ex Art C.C.). Ovviamente è sempre lAssicuratore che deve provare daver subito un pregiudizio ed in quale misura. B) in caso di colpa, ridurre lindennità in ragione del pregiudizio sofferto (ex Art C.C.). Ovviamente è sempre lAssicuratore che deve provare daver subito un pregiudizio ed in quale misura.

4 In considerazione del fatto che qualche Assicuratore, di fronte ad un ritardo, anche minimo, contesta in toto lindennizzo è bene sottolineare che ciò deve avvenire solo in caso di dolo provato dallAssicuratore, mentre per la colpa conclamata vale solo la riduzione dellindennizzo nellesatta misura del pregiudizio sofferto e provato.

5 Detta denuncia (che il Codice Civile chiama "avviso"), che generalmente è basata sulla richiesta del danneggiato, conterrà una sommaria descrizione dei fatti e qualche elemento che valga a far percepire l'importanza economica del danno, nonché la chiara identificazione della persona che nel privato o nella struttura aziendale segue lo sviluppo del sinistro e ne è informato.

6 Liter istruttorio dei sinistri di Responsabilità Civile, contrariamente a quello di Garanzia Diretta, ha la caratteristica dinteragire fra tre soggetti: lAssicurato (Danneggiante), lAssicuratore (Impresa Assicurativa) e il Terzo (Danneggiato). Con metodo sinottico può essere rappresentato dalla MAPPA seguente, che illustra la successione delle fasi dallaccadimento del sinistro alla liquidazione o contestazione dello stesso. Liter istruttorio dei sinistri di Responsabilità Civile, contrariamente a quello di Garanzia Diretta, ha la caratteristica dinteragire fra tre soggetti: lAssicurato (Danneggiante), lAssicuratore (Impresa Assicurativa) e il Terzo (Danneggiato). Con metodo sinottico può essere rappresentato dalla MAPPA seguente, che illustra la successione delle fasi dallaccadimento del sinistro alla liquidazione o contestazione dello stesso.

7 Nota Bene: Art c.c. 2° comma L'assicuratore ha facoltà, previa comunicazione all'assicurato, di pagare direttamente al terzo danneggiato l'indennità dovuta, ed e obbligato al pagamento diretto se l'assicurato lo richiede. La consuetudine: Larea istruttoria/liquidativa è tra lAssicuratore e la Controparte Danneggiata

8

9 Sinistri Responsabilità Civile Professionale (RC Prof.) Processo liquidativo sinistri RC Professione

10 Come analizzato allinizio, il Professionista Assicurato, deve effettuare segnalazione immediata del danno allAssicuratore a mezzo raccomandata con avviso di ricevimento, anticipandola possibilmente anche per fax o via mail; indicando tutti gli elementi necessari, generalmente ricavandoli dalla richiesta ricevuta dal danneggiato (allegandone copia) e in dettaglio:

11 1. data e luogo dellevento dannoso; 1. data e luogo dellevento dannoso; 2. dati dei danneggiati o reclamanti; 2. dati dei danneggiati o reclamanti; 3. cause, modalità e conseguenze; 3. cause, modalità e conseguenze; 4. copia del contratto di prestazione del servizio professionale; 4. copia del contratto di prestazione del servizio professionale; 5. dichiarazione circa lesistenza di altre polizze per i medesimi rischi stipulate da altri; 5. dichiarazione circa lesistenza di altre polizze per i medesimi rischi stipulate da altri; 6. ogni altro elemento che possa essere utile e la corrispondenza intervenuta con il danneggiato; 6. ogni altro elemento che possa essere utile e la corrispondenza intervenuta con il danneggiato;

12 Devi far seguire alla denuncia tutte le notizie, i documenti e gli atti giudiziari relativi al sinistro stesso, adoperandoti alla raccolta di eventuali elementi per la difesa.

13 Gli eventuali atti di citazione ricevuti dovranno essere trasmessi allAssicuratore e corredati dalla tua firma (vedi MODELLO allegato), per consentire al difensore fiduciario dellAssicuratore l'eventuale costituzione in giudizio. Gli eventuali atti di citazione ricevuti dovranno essere trasmessi allAssicuratore in originale e corredati dalla tua firma (vedi MODELLO allegato), per consentire al difensore fiduciario dellAssicuratore l'eventuale costituzione in giudizio.

14 Prescrizione "... La prescrizione è la causa di estinzione del diritto (indennizzo) derivante dallinerzia del titolare (Assicurato) per il tempo determinato dalla legge... "... La prescrizione è la causa di estinzione del diritto (indennizzo) derivante dallinerzia del titolare (Assicurato) per il tempo determinato dalla legge...

15 Tale comunicazione deve avere tre caratteristiche indispensabili per la sua validità ed efficacia: Tale comunicazione deve avere tre caratteristiche indispensabili per la sua validità ed efficacia: costituire in mora il debitore (lAssicuratore); costituire in mora il debitore (lAssicuratore); esprimere la volontà di voler esercitare il diritto (richiesta del credito vantato); esprimere la volontà di voler esercitare il diritto (richiesta del credito vantato); data certa di ricevimento della comunicazione (ricevuta di ritorno) da parte del destinatario (lAssicuratore). data certa di ricevimento della comunicazione (ricevuta di ritorno) da parte del destinatario (lAssicuratore).

16 TABELLA DELLE PRESCRIZIONI CIVILI (DI INTERESSE ASSICURATIVO)

17 Prescrizione Ordinaria Civile 2946 C.C. prescrizione ordinaria Salvo i casi dove la legge dispone diversamente, i diritti si estinguono per prescrizione con il decorso di 10 anni

18 Prescrizione Fatti Illeciti (Responsabilità Civile) 2947/1° comma C.C. Il diritto al risarcimento del danno da fatto illecito (1) si prescrive in …… 5 anni …… dal giorno in cui il fatto si è verificato (1) = Se il fatto è considerato reato, per il quale è previsto un termine maggiore, alla prescrizione civile si applica la prescrizione penale.

19 Prescrizioni Contrattuali (Responsabilità Civile) 2952/2° comma C.C...."Gli altri diritti derivanti dal contratto di assicurazione e dal contratto di riassicurazione si prescrivono in … 2 anni … dal giorno in cui si è verificato il fatto su cui il diritto si fonda. *Nellassicurazione della responsabilità civile (1917 cc), il termine decorre dal giorno in cui il terzo ha richiesto il risarcimento allassicurato o ha promosso contro di questo lazione.

20 Grazie per lattenzione Arch. Giuseppe Cozzo


Scaricare ppt "IL Processo liquidativo IL Processo liquidativo nei Sinistri Responsabilità Civile."

Presentazioni simili


Annunci Google