La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

COMUNITA CAPODARCO DI ROMA O.n.l.u.s. Scuola di formazione per operatori sociali Agenzia Formativa Via Appia Nuova,1083 - 00178 Roma 06-71289211 Corso.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "COMUNITA CAPODARCO DI ROMA O.n.l.u.s. Scuola di formazione per operatori sociali Agenzia Formativa Via Appia Nuova,1083 - 00178 Roma 06-71289211 Corso."— Transcript della presentazione:

1 COMUNITA CAPODARCO DI ROMA O.n.l.u.s. Scuola di formazione per operatori sociali Agenzia Formativa Via Appia Nuova, Roma Corso di qualifica per Mediatori Interculturali anno formativo 2006 Il Corso è autorizzato dallAssessorato Scuola Formazione e Politiche del Lavoro della Regione Lazio

2 Esame per il rilascio della qualifica professionale di II° livello, ai sensi della legge quadro n. 845/78, art. 14. Progetto: MediAzione,centro ludico-culturale per anziani e ragazzi Di Velia Gentile Roma, 25 ottobre 2006 COMUNITA CAPODARCO DI ROMA O.n.l.u.s. Scuola di formazione per operatori sociali

3 Cosè la MEDIAZIONE MEDIAZIONE Interposozione per facilitare le relazioni e gli accordi tra due persone o due parti. ( vocabolario N. Zingarelli) MEDIARE Star di mezzo… col mezzo, con laiuto… ( vocabolario N. Zingarelli)

4 Le temps des médiateurs Jean-François Six: la mediazione è creatrice suscita tra persone o gruppi dei legami nuovi La mediazione è rinnovatrice migliora i legami già esistenti, legami che si erano deteriorati o allentati prima del conflitto. La mediazione è preventiva anticipa e prevede il conflitto in gestazione tra persone o gruppo. La mediazione è curativa assiste e aiuta persone e gruppi a trovare soluzioni, a scegliere vie di uscita dal conflitto.

5 Tutte queste quattro forme di mediazione tendono a creare o ri-creare una comunicazione grazie allintervento di un terzo - il Mediatore –

6 Ils sont partout, dans les centres culturels, les cités, le métro et jusque dans les familles… Mais que font-ils donc ? Jean-François Six Les Mèdiateurs

7 Il Mediatore Interculturale Crea, trova, o semplicemente riscopre nuovi modi di comunicazione Non detiene nessun tipo di potere E una figura ponte e creatrice di legami tra soggetti diversi

8 INFORMATIVO:Informa, traduce, avvicina al servizio, lo rende comprensibile e accessibile. COMUNICATIVO:Snocciola i significati e rendere comprensibile ciò che le due culture tentano di dirsi. SOCIALE e RELAZIONALE:Analizza i bisogni e le domande, cerca di capire ciò di cui hanno bisogno le due o più parti. CULTURALE:Aiuta le due parti ad entrare nei significati di determinati gesti e comportamenti rendendo lincontro più facile. Svolge il suo lavoro su quattro piani

9 Ciò che connota la mediazione come riuscita è la win-win situation, in cui entrambe le parti possono considerarsi vincitrici.

10 Comè nata lidea progettuale Dallanalisi preliminare del profilo psicologico è emerso che ci sono ancora forti difficoltà ad integrarsi ed adattarsi ai cambiamenti effettuatasi in quartiere inerenti alla sparizione delle botteghe storiche fortemente sostituite da negozi cinesi allingrosso. Queste difficoltà le sentono maggiormente gli anziani. Manca solidarietà sociale. Dallanalisi del profilo demografico è emerso che il quartiere è molto popoloso (Totale Popolazione Residente: ) caratterizzato dalla presenza di unalta percentuale di immigrati (Totale Immigrati Residenti: 8.083) e di anziani ( La popolazione anziana, di 65 anni e oltre, è di 8.479). Dallanalisi del profilo dei servizi è emerso che cè una scarsa presenza di aree ricreativo-culturali si riscontra una carenza di servizi dedicati alla maternità, alla prima infanzia. Dati emersi dall analisi preliminare di comunità svolta nel rione Esquilino

11 MAPPA GIS DEL RIONE ESQUILINO

12 MediAzione Centro ludico-culturale per anziani e ragazzi

13 Cos è MediAzione MediAzione è centro ludico-culturale per anziani e ragazzi, dove si svolgono Laboratori dAnimazione Interculturale È un luogo fisico di aggregazione, dove i cittadini possono discutere, imparare, divertirsi e collaborare al miglioramento della vivibilità del quartiere.

14 La nostra mission è Rivitalizzare il tessuto sociale e insediativo attraverso linserimento di alcune attività pregiate legate al tempo libero ed alleducazione

15 Il lavoro principale del Centro è avvicinare e conoscere la comunità, superando le barriere della sfiducia e della diffidenza. promuovere la cultura della cooperazione favorire lintegrazione di nuove attività e la nascita di sinergie tra gli attori, istituzionali e non, che a diverso livello operano sul territorio.

16 Obiettivi Istruzione InformAzione Confronto culturale Divertimento

17 Servizi offerti da MediAzione Comunicazione Animazione e Sensibilizzazione Intrattenimento Mediazione tra gli attori operanti nel quartiere Lo Sportello Il Sito Internet La Biblioteca Progetti Interculturali per le Scuole Corsi di formazione (formare mediatori e tour operator –viaggio responsabile) La ludonidoteca Il Centro Anziani Il Centro Giovanile

18 Strumenti operativi Attivazione di un presidio informativo mobile: exchange table (outreach*) Redazione e stampa di materiale promozionale del progetto e di supporto informativo e attivazione di un sito web Seminari/laboratori Eventi locali (feste religiose, Mediatori in città, Una città che si- cura..)

19 Reti coinvolte Associazioni presenti sul territorio Scuole Regione Lazio Comune di Roma

20 Legge n. 285/ 28 agosto 1997 "Disposizioni per la promozione di diritti e di opportunità per l'infanzia e l'adolescenza" Art. 1 É istituito, presso la Presidenza del Consiglio dei ministri, il Fondo nazionale per l'infanzia e l'adolescenza finalizzato alla realizzazione di interventi a livello nazionale, regionale e locale per favorire la promozione dei diritti, la qualità della vita, lo sviluppo, la realizzazione individuale e la socializzazione dell'infanzia e dell'adolescenza Art. 3 d) realizzazione di azioni positive per la promozione dei diritti dell'infanzia e dell'adolescenza, per l'esercizio dei diritti civili fondamentali, per il miglioramento della fruizione dell'ambiente urbano e naturale da parte dei minori, per lo sviluppo del benessere e della qualità della vita dei minori, per la valorizzazione, nel rispetto di ogni diversità, delle caratteristiche di genere, culturali ed etniche


Scaricare ppt "COMUNITA CAPODARCO DI ROMA O.n.l.u.s. Scuola di formazione per operatori sociali Agenzia Formativa Via Appia Nuova,1083 - 00178 Roma 06-71289211 Corso."

Presentazioni simili


Annunci Google