La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Meeting Invernale Festa della Vita 5 Febbraio 2012 Assemblea Animatori 08 Gennaio 2012.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Meeting Invernale Festa della Vita 5 Febbraio 2012 Assemblea Animatori 08 Gennaio 2012."— Transcript della presentazione:

1 Meeting Invernale Festa della Vita 5 Febbraio 2012 Assemblea Animatori 08 Gennaio 2012

2 Giovani aperti alla vita La vera giovinezza risiede e fiorisce in chi non si chiude alla vita. Chi vuol farsi padrone della vita invecchia il mondo. Se non si educano i giovani al senso e dunque al rispetto e alla valorizzazione della vita, si finisce per impoverire lesistenza di tutti e si facilita lemarginazione di chi fa più fatica. Educare i giovani alla vita significa offrire esempi, testimonianze e cultura che diano sostegno al desiderio di impegno che in tanti di loro si accende appena trovano adulti disposti a condividerlo; adulti carichi di simpatia per la vita! Gli anni recenti, segnati dalla crisi economica, hanno evidenziato come sia illusoria e fragile lidea di un progresso illimitato e a basso costo, specialmente nei campi dove entra in gioco il valore della persona. Chi ama la vita non nega le difficoltà e si impegna, piuttosto, ad educare i giovani a scoprire che un atteggiamento di servizio e di dedizione alla vita degli altri, non può che commuovere e stimolare anche gli adulti. La vera giovinezza, infatti, si misura nell'accoglienza al dono della vita, in qualunque modo essa si presenti con il sigillo misterioso di Dio. (Dal messaggio dei Vescovi per la 34 a Giornata Nazionale per la Vita)

3 Finalità: Il meeting invernale è il nostro modo per attestare il valore inestimabile che attribuiamo alla vita, qualunque siano le sfumature, gli eventi e le vicissitudini che la caratterizzano. Attraverso i testimoni che incontreremo quest'anno, desideriamo ribadire agli adolescenti che non sono i soli a desiderare una vita felice, ma che con loro ci sono tanti adulti che credono nella vita, che desiderano prenderla sul serio, che osano scelte impegnative pur di affermarne e difenderne il valore. Obiettivi: 1.l'adolescente viene incoraggiato a riconoscere nell'adulto una persona che sia punto di riferimento per scelte di vita importanti; 2.l'adolescente va incoraggiato a credere nella vita, anche quando si presenta problematica o faticosa, perché vede adulti che lottano e non si arrendono; 3.l'adolescente si impegna ad essere testimone di vita, senza compromessi, e con la consapevolezza che il suo impegno arricchisce l'esistenza di tutti.

4 PROGRAMMA DELLA GIORNATA 8.30: arrivo e accoglienza 9.15: preghiera 9.45: testimonianza: il valore della Vita : pausa 11.30: SS. Messa 12.30: pranzo con risotto preparato per tutti! 14.00: festa animata dal gruppo N-joy 16.00: Conclusione

5 DOVE SAREMO? PalaMuse di Bovolone Via Bellevere

6 Incontro parrocchiale in preparazione alla Festa della vita 2012 Finalità: poter riconoscere le tante possibilità di vita e di felicità nascoste nelle vicende quotidiane della nostra esistenza; riflettere sull'importanza di guardare con fiducia alla vita! Obiettivi: aiutare l'adolescente a guardare alle situazioni più dolorose della sua esistenza, per riconoscere in quelle le strade di vita che si sono aperte; incoraggiare l'adolescente a spendere tutte le energie di cui è capace per costruire quanto desidera, non lasciandosi schiacciare dalle fatiche o dai fallimenti. P.S. Sarà disponibile sul sito il file con la traccia per l'incontro in parrocchia.

7 DINAMICA dell'Incontro: PREGHIERA INIZIALE: Salmo 21 (5 min); PENSO: Ciascun ragazzo, da solo, scrive su un foglio una situazione di dolore/difficoltà che ha vissuto nel passato e che ora ha già metabolizzato/elaborato. Lobiettivo è far in modo che l'adolescente impari a far emergere e a narrare anche le fatiche della sua storia.. (5 min); VEDO: Visione in gruppo del video: tratto dal film "Impresa da Dio; la scena è quella del dialogo tra una donna e Dio. Lobiettivo è di avviare una riflessione sulle "opportunità" che Dio ci dona nelle varie situazioni di vita, facili o meno facili (5 min);

8 RICONOSCO: Con la tecnica del dialogo muto, far emergere in gruppo le occasioni/opportunità di vita intraviste nelle situazioni di fatica scritte precedentemente. Il dialogo muto consiste nel scrivere su un cartellone una o più frasi che si riferiscono al tema (ad esempio: dalla vita ho imparato che..; oppure: in quella situazione di dolore ho intuito che.. ); a partire da lì, ogni adolescente, in silenzio, può scrivere il suo pensiero o interagire con le frasi scritte dai propri amici, rispondendo sempre con la scrittura.. (10 min) CONDIVIDO: Condivisione in gruppo del dialogo muto (15 min); ASCOLTO: Canzone Ora di Jovanotti: attraverso cui l'animatore farà emergere l'importanza di non lasciarsi fermare dallo sfiducia che alcune situazioni di vita possono generare. L'importante è mettercela sempre tutta...!! (5 min)

9 Materiale: * Fotocopie salmo 21 (una per ragazzo) * Computer con internet o scaricare precedentemente i link (Impresa da Dio) e (Jovanotti – meglio il video) * Videoproiettore e sistema di amplificazione * Cartelloni, fogli, pennarelli/penne

10 Il SEGNO 2012:

11 Come e dove iscriversi ??? A Casa Serena, alla Domus Pacis oppure presso la parrocchia di Colombare di Sirmione (BS), facendo riferimento a d. Alessandro Turrina, compilando il modulo di iscrizione disponibile sul sito (www.giovaniverona.it). Al momento delliscrizione verrà rilasciato il segno del Meeting (sciarpa) che fungerà da pass. Gli adolescenti dovranno indossarla al momento dellingresso al Palasport. Il contributo spese è di 5 Euro per persona, da consegnare al momento delliscrizione. PS: iscrizioni straordinarie… NON ESISTONO PIU!!! Funzionano come il Meeting di settembre e quindi vengono accolte da lunedì 16 gennaio e fino al venerdì precedente (03 febbraio 2012).


Scaricare ppt "Meeting Invernale Festa della Vita 5 Febbraio 2012 Assemblea Animatori 08 Gennaio 2012."

Presentazioni simili


Annunci Google