La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La pagina del Vangelo di oggi La guarigione del paralitico (Mc 2, 1-12) Parrocchia di San Polo dEnza 22 febbraio 2009.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "La pagina del Vangelo di oggi La guarigione del paralitico (Mc 2, 1-12) Parrocchia di San Polo dEnza 22 febbraio 2009."— Transcript della presentazione:

1 La pagina del Vangelo di oggi La guarigione del paralitico (Mc 2, 1-12) Parrocchia di San Polo dEnza 22 febbraio 2009

2 Gesù entrò di nuovo a, dopo alcuni giorni. Si seppe che era in e si radunarono tante persone che non vi era più posto neanche davanti alla porta; ed egli annunciava loro la. Si recarono da lui portando un, sorretto da.

3 Non potendo però portarglielo innanzi, a causa della folla, nel punto dove egli si trovava e, fatta unapertura, calarono la barella su cui era adagiato il paralitico. Gesù, vedendo la loro fede, disse al paralitico: «Figlio, ».

4 Erano seduti là alcuni e pensavano in cuor loro: «Perché costui parla così? Bestemmia! Chi può perdonare i peccati, se non Dio solo ?». E subito Gesù, conoscendo nel suo spirito che così pensavano tra sé, disse loro:

5 «Perché pensate queste cose nel vostro cuore? Che cosa è più facile: dire al paralitico, oppure dire Àlzati, prendi la tua barella e cammina?

6 Ora, perché sappiate che il Figlio delluomo ha il sulla terra, dico a te – disse al paralitico –: àlzati, prendi la tua barella e va a casa tua». Quello si alzò e subito prese la sua barella e sotto gli occhi di tutti se ne andò, e tutti si meravigliarono e lodavano Dio, dicendo: «Non abbiamo mai visto nulla di simile!».

7 Cafarnao Città di cui era originario Pietro e da cui Gesù inizia la sua predicazione Torna alla lettura del Vangelo

8 La casa In Palestina ai tempi di Gesù la casa era a uno o a due piani… Altra immagine sulla casa

9 La Parola Si intende la Parola di Dio, che è Gesù stesso. E una Parola potente, che realizza ciò che proclama! Oggi ascoltiamo la Parola di Dio durante la Messa, o leggendo la Bibbia. Torna alla lettura del Vangelo

10

11 Rembrandt – Ritorno del figliol prodigo (1669)

12 Torna alla lettura del Vangelo

13 insegnavano la legge in scuole da loro fondata. Avevano una grande influenza sul popolo e, insieme ai farisei volevano cogliere ogni occa sione per condannare Gesù… Scribi : insegnavano la legge in scuole da loro fondata. Avevano una grande influenza sul popolo e, insieme ai farisei volevano cogliere ogni occa sione per condannare Gesù… Torna alla lettura del Vangelo

14 Sono grandi quelle persone, un esempio! Con la forza dellamore fanno tutto ciò che possono per il bene di quel povero paralitico che da solo non aveva la possibilità di avvicinarsi a Gesù! Oggi quelle persone possono essere per noi la comunità che ci porta e ci accompagna a Gesù ! Torna alla lettura del Vangelo

15 Perdono! E il massimo che la nostra fede può sperare: è di più di ogni nostra richiesta terrena che si ferma al concreto, al corpo. Gesù va oltre, va allo spirito, allinfinito, alleternità! Per-dono: ricevuto in modo gratuito… Torna alla lettura del Vangelo

16 E segno della potenza di Dio!!! - Anche oggi Gesù è pronto a perdonare i nostri peccati! - Gesù ci dona il sacramento della Confessione che ci purifica dai nostri peccati. - Anche oggi possiamo lodare le meraviglie di Dio che ci ama al di sopra di ogni amore. Cosa ci insegna la Parola di Dio di oggi?

17 Dio ci perdona dei nostri peccati! Non dimentichiamo che durante la Messa, nella preghiera del Padre Nostro, chiediamo a Dio di perdonare i nostri peccati e ci impegniamo noi stessi a perdonare… Ricordiamolo! Torna alla lettura del Vangelo

18 Cosa abbiamo imparato? - La casa ai tempi di Gesù - Grandezza dell amore e della solidarietà umana - Limmensità dell Amore di Dio che attraverso Gesù ci dona il perdono dei nostri peccati, nel sacramento della Confessione - La gioia del perdono è grande (Realizzazione di Umberto e Lavia 22 febbraio 2009 )


Scaricare ppt "La pagina del Vangelo di oggi La guarigione del paralitico (Mc 2, 1-12) Parrocchia di San Polo dEnza 22 febbraio 2009."

Presentazioni simili


Annunci Google