La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

I N F O R M A T I C A ING. CIRO RICCIO. Definizioni Telematica Telematica Termine che nasce dalla fusione dei termini TELEcomunicazione e InforMATICA.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "I N F O R M A T I C A ING. CIRO RICCIO. Definizioni Telematica Telematica Termine che nasce dalla fusione dei termini TELEcomunicazione e InforMATICA."— Transcript della presentazione:

1 I N F O R M A T I C A ING. CIRO RICCIO

2 Definizioni Telematica Telematica Termine che nasce dalla fusione dei termini TELEcomunicazione e InforMATICA. E' la scienza che si occupa delle trasmissioni dei dati mediante elaboratori. INFORMAzione automaTICA, si intende la scienza che si occupa di studiare i computer nelle loro componenti hardware e software. Informatica Informatica Digitale Digitale Elabora informazioni convertendole in segnali digitali basati sul sistema binario

3 Il computer è composto da componenti elettronici, è in grado di ricevere informazioni dallesterno (Input), elaborarle (Processing) ed inviare informazioni verso lesterno (Output) INPUT Processing OUTPUT INFORMATION TECHNOLOGY: IT E LA SCIENZA CHE SI PROPONE DI RACCOGLIERE, ELABORARE E CONSERVARE LE INFORMAZIONI IN MANIERA AUTOMATICA ICT è l'acronimo di Information and Communication Technology cioè un insieme di tecnologie in grado di reperire, elaborare e trasferire dati.

4 Cosè un computer ElaboratoreElaboratore In grado di immagazzinare ed elaborare dati in base ad una serie di istruzioni (il programma) Evidentemente utilizza componenti elettronici.. ElettronicoElettronico DigitaleDigitale Elabora informazioni convertendole in segnali digitali basati sul sistema binario

5 Hardware - Software Hardware: Parte fisica del computer, insieme di dispositivi elettronici e meccanici. Software: Insieme dei programmi che ne permettono il funzionamento.

6 Tipi di Computer 1.Mainframe - Computer aziendali di grandi dimensioni. 2.Minicomputer - Computer di piccole o medie dimensioni per piccole aziende 3.Network computer - Computer specializzato per il collegamento ad altri computer. 4.Personal computer - Computer per un singolo utente. 5.Laptop computer - Personal computer portatile.

7 Componenti base di un PC 1.CPU ; 2.DISPOSITIVI DI MEMORIA; 3.DISPOSITIVI DI INPUT ( ingresso); 4.DISPOSITIVI DI OUTPUT ( uscita).

8 Il Microprocessore Il Processore (CPU) Il Processore (CPU) è la componente più complessa, svolge tutte le operazioni di manipolazione dei dati. Ha il compito di elaborare i dati presenti in memoria secondo le indicazioni ricevute da programma tramite appositi comandi. CPU Si può definire la CPU come il cervello del computer. CU ALU La CPU è composta da ununità di controllo (CU), e da ununità aritmetico logica (ALU), La potenza della CPU si valuta in: MHz Velocità, che si misura in MHz (milioni di cicli per secondo) Insieme di operazioni che è in grado di svolgere MIPS Milioni di operazioni che svolge in un secondo (MIPS) CPU. Lunità di controllo coordina e controlla lesecuzione dei comandi impartiti alla CPU. ALU Gestisce il reperimento di dati e istruzioni dalla memoria interna ed il loro collocamento in apposite locazioni, dette registri, per poter essere elaborati dallALU. I comandi vengono interpretati secondo regole ben precise e differenti per ogni tipo di microprocessore. ALU CU RAM Dopo che lALU ha elaborato i dati, è di nuovo la CU che si occupa di copiare risultati nella memoria RAM

9 Le Memorie Memorie duso Random Access Memory Ram (Random Access Memory o Memoria ad accesso casuale ( La Ram è la MEMORIA CENTRALE) Read Only MemoryRom (Read Only Memory o memoria di sola lettura; si attiva allaccensione del Computer) Memorie di Massa Hard Disk Floppy Disk Cd –rom NOTA Un Computer senza MEMORIA CENTRALE non è in grado di funzionare

10 Memoria Ram Contiene i dati e le istruzioni che devono essere elaborati dalla CPU; essa è veloce e volatile, cioè perde tutte le informazioni allo spegnimento del computer. La grandezza della Ram viene misurata in megabyte; maggiore è la quantità di Ram, più spazio sarà disponibile per i dati sui quali può operare la CPU per lelaboratore

11 MemoriaRom Memoria Rom E un tipo di memoria a sola lettura contenente dati e istruzioni che non possono essere modificati. In questa memoria si trovano i programmi che servono per lavvio della macchina, i cosiddetti programmi di sistema e il BIOS (Basic Input Output System) sistema di base per il controllo di entrata ed uscita

12 Memorie di Massa Quando si scrive un documento con un computer il programma di videoscrittura risiede in memoria RAM, così come il documento che stiamo editando. Poiché la RAM è volatile, se vogliamo poter recuperare il documento in un secondo momento, è necessario memorizzarlo su Memoria di Massa sotto forma di FILE. Si definisce: -SALVATAGGIO -SALVATAGGIO di un file loperazione di memorizzazione da RAM a memoria di massa -APERTURA -APERTURA (o caricamento) di un file loperazione opposta di recupero da memoria di massa a memoria RAM SALVATAGGIO APERTURA

13 Il disco Fisso IL DISCO FISSO è la principale unità di registrazione permanente del PC ed è in grado di conservare grandi quantità di dati e programmi. E formato da uno o più dischi magnetici rigidi che girano continuamente ad altissima velocità e da due o più testine di lettura che si spostano per accedere ai dati richiesti. E molto veloce nellaccesso ai dati (ma molto meno della RAM,) che reperisce con accesso diretto. A differenza dei dati caricati nella RAM, le informazioni su disco fisso restano memorizzate quando si spegne il computer

14 Floppy Disk Supporti removibili, utilizzati per il trasporto ed il backup dei dati, oggi sono spesso rimpiazzati da unità più capienti e veloci. Possono contenere al massimo 1,44 Mb

15 Unità Centrale Porte Porte delle Periferiche

16 Dispositivi I/O INPUT Scanner Mouse Tastiera Joystick OUTPUT MonitorStampante Masterizzatore INPUT-OUTPUT Modem Floppy disk CD romPen Driving Cam

17 La Stampante E un dispositivo di uscita: Si dividono in: Impatto: 1. ad aghi ( qualità stampa scarsa ) 2. a getto di inchiostro ( qualità di stampa buona ) Non impatto 1.A laser ( qualità di stampa ottima e sono molto veloci ) La qualità di stampa, cioè la risoluzione, si misura in DPI – Dots Per Inch – Punti Per Pollice aghiGetto dinchiostro laser

18 Software Un computer è formato da parti elettroniche (hardware) che sono controllate da un sistema operativo ( SOFTWARE DI SISTEMA o software di base – interfaccia uomo/computer) Il Software di Base inoltre controlla altri tipi di Software ( che servono per scrivere, disegnare, giocare….) detti software applicativi – programmi)

19 Software di sistema Windows 98 Windows Xp

20 Software Applicativi Word ExcelAccess Power Point Outlook

21 Che cosè il Sistema Operativo Da questo punto in poi, dunque,, è il sistema operativo che gestisce direttamente sia lHardware sia i diversi programmi applicativi. Nel caso in cui mancasse il sistema operativo, non sarebbe più possibile utilizzare il Personal Computer, venendo meno il collegamento tra Hardware e Software. Il sistema operativo fa parte dei programmi relativi alla scrittura testi, al calcolo, allarchiviazione, alla grafica etc. (software applicativi) questo sistema agisce da supervisore. Esso controlla, inoltre il corretto funzionamento dei dispositivi di input e di output. lMS-DOS (Microsoft Disk Operatine System Il sistema operativo per lungo tempo più diffuso è stato lMS-DOS (Microsoft Disk Operatine System), prodotto dalla più grande azienda americana di software, la Microsoft, a partire dal Dal 1980 in poi lMS-DOS ha subito notevoli variazioni e dinnovazioni, in relazione alla rapidissima evoluzione tecnologica legata al mondo del software e dellhardaware. Periodicamente Microsoft ha, dunque, immesso sul mercato nuove versioni (Release). Lenorme crescita del mercato dei personal computer e lo sviluppo di applicazioni sempre più diffuse non solo in ambienti lavorativi, ma anche nellambito familiare, hanno reso necessaria la creazione di uninterfaccia utente. Linterfaccia è qualunque collegamento tra diverse unità hardware, oppure tra hardware e software o ancora tra software ed utente; in questultimo caso, in particolare, si utilizza lespressione interfaccia utente, in grado di rendere più agevole luso del computer anche a persone poco esperte in campo informatico. Per questa ragione Microsoft ha realizzato Windows, uninterfaccia grafica di semplice utilizzo, che consente unesecuzione assai rapida dei comandi, senza la necessità, come accadeva in ambiente operativo Dos, di conoscere la sintassi precisa. Linterfaccia di Windows (Desktop) rappresenta una scrivania su cui ci si può spostare facilmente tra le diverse applicazioni, aggiungendone di nuove ed eliminando quelle meno utili. Grazie alla possibilità di utilizzare icone di riconoscimento (rappresentazioni grafiche che simboleggiano alcune funzioni), finestre multiple (cornici in grado di contenere dati, programmi o informazioni) e menù di semplice consultazione, Windows consente rapidità di spostamento da unapplicazione allaltra. Nel 1995 Windows ha immesso sul mercato Windows 95, un nuovo sistema operativo che ha progressivamente sostituito nel mercato dei personal computer il precedente sistema MS-DOS, di cui migliora sensibilmente le prestazioni, sia nelle gestioni dei componenti hardware, sia nella velocità di gestione dei programmi Windows. In seguito altre versioni si sono aggiunte (98, 2000, Nt, Xp), sempre con lo scopo di accrescere e migliorare le prestazioni.

22 Il sistema Operativo Windows Quando si accende un computer, il microprocessore esegue alcune operazioni fondamentali per il funzionamento del sistema: la cosiddetta autodiagnostica, ovvero il controllo dellesistenza e della funzionalità dellhardware, per verificare, ad esempio, che tutte le periferiche siano correttamente istallate. Tali controlli vengono eseguiti da appositi programmi che risiedono permanente nel sistema, in genere allinterno della Rom, definiti firmware (da Firm=stabile e Ware=componente). Basic Input Output System Lesempio più importante di firmware di sistema è il BIOS (Basic Input Output System): sistema di Input/Output di Base (che ha il compito di verificare il corretto avviamento del sistema e di gestire le comunicazioni tra il microprocessore e le diverse periferiche. Successivamente il microprocessore attiva lesecuzione automatica di un programma, chiamato Boostrap, che ha il compito di avviare il Sistema Operativo, istallato sullHarddisk, e da lì ricercare e trasferire una serie di istruzioni ad una sona della Ram.

23 File, directory e cartelle Il file, che letteralmente significa archivio, in informatica rappresenta un insieme di informazioni registrate su un supporto magnetico, identificabili per mezzo di un nome. La maggior parte delle operazioni che si effettuano con un personal computer ruota attorno ai file. Il nome del file può contenere fino a 250 caratteri, con laggiunta di unestenzione (preceduta da un punto ed al massimo di 3 caratteri) solitamente utilizzata per individuare il tipo di file. Lestensione di un file è di grande utilità, perché, come si è detto, può essere utilizzata per riconoscere il tipo. Si possono ad esempio distinguerne: caratterizzati da estenzioni com o exe file di comando o eseguibili (caratterizzati da estenzioni com o exe): tali estensioni identificano i file che si possono eseguibili cioè essere mandati direttamente in esecuzione una volta lanciati, digitandone il nome e premendo il tasto invio, o con un doppio click col mouse sulla loro icona, senza alcun altro programma. Txt o.doc, File di testo creati dallutente: di norma utilizzano come suffisso convenzionale. Txt o.doc, questultimo usato per i documenti di Word; File batchMs-dos:bat File batch ovvero file sequenziali di istruzioni Ms-dos: presentano il suffisso.bat e si usano per automatizzare una serie di compiti di carattere ripetitivo che vengono svolti automaticamente quando si inserisce il nome del file File.Sys File.Sys solitamente indicano file utilizzati per la gestione della configurazione del sistema Nei computer il numero complessivo dei file memorizzati è molto elevato e sarebbe molto difficile trovare quello che interessa, se fossero buttati tutti insieme senza un ordine. Questo è il motivo per cui i file vengono raccolti in appositi spazi detti cartelle o directory, cui è necessario dare unorganizzazione. subdrectory root I file sono organizzati in una struttura della File system, che si potrebbe tradurre in sistema di organizzazione dei file. Il file system di windows è di tipo gerarchico, ad albero inverso. I file sono contenuti in cartelle cha la loro volta possono contenere altre sottocartelle (subdrectory). Tale sistema viene detto ad albero inverso perché la sua rappresentazione grafica è somigliante ad un albero che ha la radice (root) in alto o poi dirama le sue estensioni verso il basso. Queste estensioni sono le cartelle, i rami dellalbero, al cui interno sono contenute altre sottocartelle e file. Questi ultimi rappresentano le foglie dellalbero. In ambiente Windows, cartelle e file vengono visualizzati mediante icone. Licona è la rappresentazione simbolica di un oggetto, utilizzata da tutti i sistemi operativi dotati di uninterfaccia grafica.

24 Terminali intelligenti e stupidi 1. Terminale intelligente: possiede l'unità centrale di elaborazione e quindi con capacità proprie di elaborazione. 2. Terminale stupido: privo di unità centrale di elaborazione e quindi non in grado di svolgere proprie elaborazioni.

25 Rappresentazione dellinformazione Il principio di funzionamento di un computer si basa sulla logica binaria. Per comprendere lidea di base, possiamo pensare ad un interruttore, che può essere aperto o chiuso, o ad un suono che può essere presente o no, ad una riflessione ottica, che può verificarsi o meno. Ciò che accomuna tutti questo fenomeni, è la caratteristica di poter assumere solo due stati: O - aperto 1 – chiuso Questa variabile che assume solo 2 stati si chiama Bit (binary digit) ed è lunità minima dinformazione e sta alla base dellAlgebra binaria. Un computer ragiona unicamente interpretando gruppi di bit, cioè comandi rappresentati da sequenze di O e di 1. Convenzionalmente 8 bit costituiscono 1 byte (ad esempio )

26 Il Byte Essendo un byte formato da 8 bit, sarà possibile rappresentare in un byte un numero compreso tra 0 e 255 (tante sono le combinazioni distinte di 0 e 1 possibili). Grazie a questo ampio intervallo sarà possibile rappresentare in un computer anche caratteri e simboli associando ad ogni carattere un numero compreso tra 0 e 255. Possiamo pertanto identificare il byte come lingombro di memoria di un singolo carattere.

27 Misura dellInformazione La quantità di memoria di un computer e la grandezza di un documento si misurano con i multipli del byte: 1 Kb ( chilo byte ) = 1024 byte 1 Mb ( mega byte) = 1024 Kb; 1 Gb ( giga byte) = 1024 Mb; 1 Tb (teta byte) = 1024 Gb

28 Reti Informatiche Una rete è un sistema di collegamento tra due o più computer che permette la condivisione di risorse. LAN (Local Area Network); Rete di piccole dimensioni in cui esiste un PC principale detto SERVER che coordina gli altri PC detti CLIENT WAN ( Wide Area Network) Rete di grandi dimensioni. INTERNET ( reti delle reti)


Scaricare ppt "I N F O R M A T I C A ING. CIRO RICCIO. Definizioni Telematica Telematica Termine che nasce dalla fusione dei termini TELEcomunicazione e InforMATICA."

Presentazioni simili


Annunci Google