La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

IL TERRENO AGRARIO Di Sofia Pescari, Martina Malaguti & Linda Sabattini.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "IL TERRENO AGRARIO Di Sofia Pescari, Martina Malaguti & Linda Sabattini."— Transcript della presentazione:

1 IL TERRENO AGRARIO Di Sofia Pescari, Martina Malaguti & Linda Sabattini

2 COSÈ IL SUOLO??? Il suolo è la parte più superficiale del terreno, quella che viene usata in agricoltura. Infatti il suolo fornisce alle piante: -supporto alle radici; -elementi nutritivi minerali; -acqua. Il suolo si spinge in genere fino ad un metro di profondità, ma alcuni suoli possono arrivare fino a 3-5 metri.

3 COME SI DIVIDE??? Il suolo è formato da due strati: -lo strato attivo, che è più friabile e ricco di sostanze nutritive; viene tagliato e rigirato ogni anno dallaratro e riceve i concimi. -strato inerte, che è più compatto e povero di sostanze nutritive.

4 DA CHE COSA È FORMATO IL SUOLO Il suolo è formato da particelle di origine minerale come largilla, la sabbia e il calcare. In base alla percentuale delle particelle presenti, il terreno assume diverse caratteristiche e viene chiamato: argilloso, sabbioso e calcareo. Il suolo è composto da una parte solida, una parte liquida e da una parte gassosa.

5 HUMUS??? Lhumus è la componente organica del suolo. E costituito da una materia nerastra di scarsa consistenza derivata dalla decomposizione di residui animali e vegetali. I terreni ricchi di Humus sono fertili e si lavorano facilmente.

6 IL SOTTOSUOLO??? Il sottosuolo è la parte inferiore del terreno, quella che non viene sfruttata per nessun lavoro agricolo. Infatti è formato principalmente da sassi e frammenti di rocce. Lo troviamo dopo aver scavato 5-6 metri dopo lo strato inerte.

7 LA CAPACITÀ IDRICA Il terreno è un serbatoio idrico che si rifornisce di acqua in occasione delle piogge o con lirrigazione. Lacqua filtra tra le particelle solide e scende poco per volta ad una profondità di metri attirata dalla forza di gravità. Una parte di acqua resta imprigionata nello strato superficiale in cui si trovano le radici delle piante, grazie a forze di capillarità; la quantità di acqua che queste forze riescono a trattenere si chiama capacità idrica ed è una delle caratteristiche più importanti del terremo.


Scaricare ppt "IL TERRENO AGRARIO Di Sofia Pescari, Martina Malaguti & Linda Sabattini."

Presentazioni simili


Annunci Google