La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Repertori bibliografici: dispensa1 REPERTORI BIBLIOGRAFICI una introduzione Bibliografia Prof.ssa Maria Gioia Tavoni LS a.a. 2006-07 Dipartimento di Italianistica.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Repertori bibliografici: dispensa1 REPERTORI BIBLIOGRAFICI una introduzione Bibliografia Prof.ssa Maria Gioia Tavoni LS a.a. 2006-07 Dipartimento di Italianistica."— Transcript della presentazione:

1 Repertori bibliografici: dispensa1 REPERTORI BIBLIOGRAFICI una introduzione Bibliografia Prof.ssa Maria Gioia Tavoni LS a.a Dipartimento di Italianistica – Università di Bologna

2 Repertori bibliografici: dispensa2 Definizioni: -Repertorio bibliografico- Un repertorio bibliografico è uno strumento costituito da notizie bibliografiche selezionate e ordinate, strutturato allo scopo di favorire il ricupero del maggior numero di requisiti in esse contenuti. La notizia bibliografica è la rappresentazione sintetica e convenzionale di una unità documentaria autonoma (libro, rivista, articolo in una rivista, risorsa elettronica, etc.).

3 Repertori bibliografici: dispensa3 Definizioni: -Notizia bibliografica- La notizia bibliografica si rapporta a tre gruppi di entità, ossia di aspetti, che la definiscono in funzione del proprio fruitore. 1.Entità del prodotto intellettuale (Opera, etc.) 2.Entità dei responsabili intellettuali (Autore, etc.) 3.Entità dei soggetti (Concetti, discipline, etc.)

4 Repertori bibliografici: dispensa4 Definizioni: -Notizia bibliografica: Entità Opera- La notizia bibliografica si rapporta a entità, ossia aspetti, che la definiscono in funzione del proprio scopo. 1.Opera – che sottolinea il valore artistico 2.Espressione – che sottolinea il valore formale assunto dallopera 3.Manifestazione – che sottolinea il valore fisico e materiale assunto dallespressione di un opera 4.Esemplare – che sottolinea il valore esemplificativo della notizia

5 Repertori bibliografici: dispensa5 Definizioni: -Notizia bibliografica: Entità Opera- 1.Opera – Es. C. Goldoni, La locandiera 2.Espressione – Es1. C. Goldoni, La locandiera, (edizione del testo a stampa) Es2. C. Goldoni, La locandiera, (rappresentazione teatrale) 3.Manifestazione – Es.1. C. Goldoni, La locandiera, a cura di G. Davico Bonino, Milano, Mondadori, Es.2. C. Goldoni, La locandiera, introduzione di L. Lunari, cronologia, bibliografia e note di C. Pedretti, Milano, Rizzoli, Esemplare – Es. C. Goldoni, La locandiera, Milano, Mondadori, (Bibl. Italianistica, Bologna, coll.: III.A.9)

6 Repertori bibliografici: dispensa6 Definizioni: -Notizia bibliografica: Entità Responsabili- 1.Autore persona – Es. C. Goldoni (autore), G. Davico Bonino, L. Lunari (curatori); traduttori, editori persone, illustratori, fotografi, webdisegners, webmasters, etc. 2.Autore ente – Es. Casa editrice Mondadori (editore); enti patrocinatori, emanatori, etc.

7 Repertori bibliografici: dispensa7 Definizioni: -Notizia bibliografica: Entità Soggetti- Soggetti (Si esprimono in un insieme di concetti e/o oggetti e/o coordinate spazio-temporali che definiscono il tema specifico di unopera. Si compendiano, secondo le norme della soggettazione, nella stringa di soggetto) – Es. Condizioni del lavoro femminile a Venezia nel XVIII secolo. Concetti – Es. Donna Eventi – Es. Secolo XVIII Luoghi – Es. Venezia Stringa di soggetto : Donna – Lavoro – Venezia – 18. sec.

8 Repertori bibliografici: dispensa8 Definizioni: -Repertorio bibliografico e Catalogo- Repertori e cataloghi hanno il compito comune di presentare ordinatamente insiemi più o meno omogenei di documenti, rappresentati da notizie bibliografiche. Repertori e cataloghi hanno avuto fini differenti. Il repertorio mira a identificare unopera, lespressione di unopera, etc. Il catalogo è proteso a individuare un esemplare specifico. Oggi, tuttavia, catalogo e bibliografia tendono a confondersi perché: 1.I due termini sono usati indifferentemente 2.On-line è possibile ricavare al contempo identificazione e individuazione (spesso nella forma della localizzazione, se non della segnatura di collocazione vera e propria).

9 Repertori bibliografici: dispensa9 Repertori bibliografici alcune distinzioni

10 Repertori bibliografici: dispensa10 Repertori bibliografici alcune distinzioni

11 Repertori bibliografici: dispensa11 Repertori bibliografici alcune distinzioni

12 Repertori bibliografici: dispensa12 Repertori bibliografici alcune distinzioni

13 Repertori bibliografici: dispensa13 BIBLIOGRAFIA NAZIONALE ITALIANA CORRENTE (1886-) Repertorio generale corrente di notizie bibliografiche a carattere segnaletico, desunte direttamente dalla produzione editoriale di un paese e/o di unarea linguistica, pubblicato in forma seriale. La Bibliografia Nazionale Italiana registra dal 1958 le pubblicazioni prodotte in Italia e pervenute presso la BNCF per diritto di stampa, nonché quanto pervenuto ad altro titolo (acquisto, dono, cambio) - circa titoli l'anno -. Non tutte le pubblicazioni depositate o pervenute entrano a far parte della Bibliografia, nel rispetto di convenzioni internazionali. Tuttavia è stato inserito in anni recenti anche il libro per ragazzi, prima escluso. Col mutare delle norme sul deposito legale, sono diversi i criteri di selezione e quindi di inserimento delle pubblicazioni in BNI.

14 Repertori bibliografici: dispensa14 BNI : Bollettino delle pubblicazioni italiane ricevute per diritto di stampa (sistematico, quindicinale e mensile, cumulato nel CUBI) 1958: Bibliografia Nazionale Italiana (CDD, mensile, cumulato in BNI-Cdrom) 1975: MARC 1994: Serie Monografie 1995: Serie Periodici, Tesi dottorato, Libri per ragazzi 1995: Cd-rom mensile

15 Repertori bibliografici: dispensa15 BIBLIOGRAFIA GENERALE RETROSPETTIVA Insieme di repertori generali di notizie bibliografiche retrospettive a carattere segnaletico, sia di prima che di seconda mano. Secolo XV (sino al 1500) GW, IGI, IISTC Secolo XVI (sino al 1600) IA, EDIT16, VD16, BMC16 ANTE 1956 NUC

16 Repertori bibliografici: dispensa16 BIBLIOGRAFIA GENERALE RETROSPETTIVA Secolo XV (sino al 1500) Gesamtkatalog der Wiegendrucke, Tutte le edizioni conosciute del XV secolo Modello descrittivo analitico Supporto cartaceo e elettronico,

17 Repertori bibliografici: dispensa17 BIBLIOGRAFIA GENERALE RETROSPETTIVA Secolo XV (sino al 1500) Indice Generale degli Incunaboli delle biblioteche dItalia, Tutte le edizioni del XV secolo conservate in biblioteche italiane (esclusa la BAV, per cui cfr. Bibliothecae apostolicae Vaticanae incunabula, ed. by William J. Sheehan, 1997) Modello descrittivo sintetico Supporto cartaceo

18 Repertori bibliografici: dispensa18 BIBLIOGRAFIA GENERALE RETROSPETTIVA Secolo XV (sino al 1500) IISTC, 2. Ed Tutte le edizioni conosciute del XV secolo (ca ed.) oltre a ca ed. di falsi incunaboli. Short-title Immagini (ca associate a ca ed.) Anglocentrico Supporto elettronico (cdrom)

19 Repertori bibliografici: dispensa19 BIBLIOGRAFIA GENERALE RETROSPETTIVA Secolo XVI (sino al 1600) Index Aureliensis, Tutte le edizioni conosciute del XVI secolo in caratteri latini Short-title Tre serie: cataloghi e repertori, edizioni estravaganti, indici Supporto cartaceo

20 Repertori bibliografici: dispensa20 BIBLIOGRAFIA GENERALE RETROSPETTIVA Secolo XVI (sino al 1600) Censimento delle Edizioni Italiane del XVI secolo Tutte le edizioni stampate in Italia e tutte quelle stampate allestero in lingua italiana, nel XVI secolo (ca ed.), purché possedute da istituzioni Short-title Localizzazione nella penisola italiana (BAV inclusa) Supporto cartaceo (lettere A-C) e elettronico provvisorio (controllato solo: A-H),

21 Repertori bibliografici: dispensa21 BIBLIOGRAFIA GENERALE RETROSPETTIVA Secolo XVI (sino al 1600) Verzeichnis der im deutschen Sprachbereich erschienenen Drucke des XVI. Jahrhunderts Tutte le edizioni stampate nei paesi di lingua tedesca Short-title Supporto cartaceo e, in versione non completa, elettronico,

22 Repertori bibliografici: dispensa22 BIBLIOGRAFIA GENERALE RETROSPETTIVA Ante 1956 The National Union Catalog Pre-1956 Imprints, Tutte le edizioni pubblicate prima del 1956 e conservate in biblioteche americane (LC) Catalogo cumulativo Supporto cartaceo (754 v.)

23 Repertori bibliografici: dispensa23 Definizioni: -Periodici- Un periodico è una pubblicazione collettiva seriale, espressione di una collettività di autori, tesa a proseguire nel tempo (risorsa continuativa). Il periodico, come la monografia miscellanea, genera due tipi di notizie bibliografiche: sintetica e analitica. La notizia sintetica riguarda la pubblicazione periodica nel suo complesso. La notizia analitica riguarda la pubblicazione in sue distinte parti componenti (ad es. articoli, recensioni, etc.).

24 Repertori bibliografici: dispensa24 BIBLIOGRAFIA DEI PERIODICI (notizia sintetica)

25 Repertori bibliografici: dispensa25 BIBLIOGRAFIA DEI PERIODICI (notizia analitica o spoglio)

26 Repertori bibliografici: dispensa26 Altri generi di informazioni bibliografiche 1.Bibliografie dei libri in commercio 2.Cataloghi bibliotecari 3.Enciclopedie 4.Dizionari Biografici e Biobibliografici 5.Bibliografie di recensioni 6.Bibliografie di bibliografie


Scaricare ppt "Repertori bibliografici: dispensa1 REPERTORI BIBLIOGRAFICI una introduzione Bibliografia Prof.ssa Maria Gioia Tavoni LS a.a. 2006-07 Dipartimento di Italianistica."

Presentazioni simili


Annunci Google