La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Utilizzo di principi attivi di origine naturale per la concia delle sementi e per il controllo delle malattie trasmesse da seme Kick-off meeting Piano.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Utilizzo di principi attivi di origine naturale per la concia delle sementi e per il controllo delle malattie trasmesse da seme Kick-off meeting Piano."— Transcript della presentazione:

1 Utilizzo di principi attivi di origine naturale per la concia delle sementi e per il controllo delle malattie trasmesse da seme Kick-off meeting Piano Nazionale Sementiero per le produzioni Biologiche MARTEDI 8 MAGGIO 2012 CRA - Unità di Ricerca per lOrticoltura Via Salaria, Monsampolo del Tronto (AP) Enzo Marinelli Centro di Ricerca per la Patologia Vegetale CRA-PAV

2 Introduzione Reg (CE) N. 889/2008 del 5 settembre 2008 relativo alla produzione biologica Allegato II –Antiparassitari prodotti fitosanitari di cui all'articolo 5, paragrafo 1 »1. Sostanze di origine vegetale o animale »Oli vegetali (ad es.: olio di menta, olio di pino, olio di carvi) »DIRETTIVA 2008/127/CE DELLA COMMISSIONE del 18 dicembre 2008 recante modifica della direttiva 91/414/CEE relativa all'immissione in commercio dei prodotti fitosanitari del Consiglio per includervi alcune sostanze attive (estratto di Melaleuca alternifolia, olio di chiodi di garofano, olio di menta verde fitoregolatore BIOX_M)

3 Introduzione Piano sementiero biologico (riso, lenticchia, pisello proteico, lupino, soia) Pro.Vi.Se.Bio (cece, carota, fagiolo, grano) –Ascochyta lentis –Colletotrichum gloeosporioides –Peyronellaea pinodella –Peyronellaea pinodes –Phomopsis longicolla –Diaporthe phaseolorum var. caulivora –Fusarium spp. –Alternaria spp. –Thyme oil –Tea Tree oil –Clove oil –Oregano oil –Peppermint oil –Rosemary oil –Laurel oil

4 Introduzione EFFICACIA IN VITRO FITOTOSSICITA (tecnica del Between Paper) EFFICACIA IN VIVO –A. Prove in laboratorio (metodo blotter test) –B. Prove in serra

5 EFFICACIA IN VITRO TOCOOOPOTTOROLO P. pinodella strain P. pinodella strain P. pinodes D. phaseolorum var. caulivora P. longicolla strain P. longicolla strain A. lentis C. gloeosporioides Minimum inhibitory concentration (MIC90) of thyme (TO), clove (CO), peppermint (PO),oregano (OO), of tea tree (TTO) rosemary (RO) and laurel oils (LO)

6 EFFICACIA IN VITRO_tto

7 FITOTOSSICITA SPECIEVARIETA' % germinazione Timo Controllo0,1%0,3% Giorni di lettura Soia Energy74,579, Hilario81,588, ,587,5 Riso Galileo92,594,58487,550,566,5 Carnise90, ,55869,5 Lupino Multitalia82,593, ,5 Lenticchia Gaia55,56245, ,5 Itaca ,5 Pisello Eiffel ,559 Iceberg9095,592,593,584,589,5

8 EFFICACIA IN VIVO A. Prove in laboratorio (metodo blotter test) I rip conidiII rip conidi TESI% semi infetti silfur13 d50,5 b timo 0,2%14 d54,66 b tto 1%18 d53,5 b tto 2%22 d41,66 b timo 0,1%44 b89,83 a cutril50 b97,33 a tal quale inoc70 c96,00 a timo cont91d81,16 a tto cont97 d98,00 a Pisello Iceberg inoculato con A. pisi

9 EFFICACIA IN VIVO B. Prove in serra. Tesin° semi semi germi nati piante con sintomo di antracnosi semi non germinati% Germinazione % Piante sintomatiche Timo 0,1% ,357,5 timo 0,2% ,670 controllo timo ,445 TTO 1% ,890 TTO 2% ,142,5 tto controllo ,715 Silfur ,442,5 Cutril ,712,5 Tal quale non inoculato ,742,5 Tal quale inoculato ,8915 Pisello Iceberg inoculato con A. pisi

10 TOCOOOPOTTOROLO Highest MIC0,07 0,110,481,021,25 Cost 0,12 0,03 0,13 0,06 0,38 0,50 2,38 Table 4. Cost of 1 litre solution treatment, calculated on the basis of its cost and the volume needed to achieve the highest MIC concentration

11 Obiettivi della specifica attività PNSB_2 valutazione di oli vegetali capaci di contenere i patogeni seed borne senza interferire sui parametri di qualità della semente Individuazione di polimeri biodegradabili con funzioni protettive e veicolanti il trattamento con oli (chitosano polisaccaride ad alto peso molecolare, gomma di guar – trisaccaride galattomannano ad alto peso molecolare) Individuazione e messa a punto di formulazioni contenenti oli essenziali per la concia

12 Piano operativo Verifica parcellare in campo per gli oli di Timo, Melaleuca, Garofano, Menta Integrare la concia bio con tecniche fisiche (osmopriming) Messa a punto della formulazione e del metodo + adatti alle singole combinazioni pianta-fungo

13 Simeto biologico fornito da QCE - Semente inoculata artificialmente in azienda biologica –200g di cariossidi a trattamento. I trattamenti per immersione sono stati effettuati senza mettere le soluzioni in agitazione, per evitare un eccessivo dilavamento dellinoculo fungino. –NT nessun trattamento. –Chitosano: immersione per 1 h in soluzione (0,5 grammi in 100 ml). –TO: Olio di timo; immersione per 30 in soluzione (0,2% v/v olio di timo + tween20 0,05%). –TTO: olio di melaleuca; immersione per 30 in soluzione (2,5 % v/v olio di melaleuca + tween20 0,05%). –Rame a spruzzo: Cutril applicato tramite macchina conciante rotostat (1200 µl Cutril µl acqua, per 100g di cariossidi). –Controllo negativo non inoculato e non trattato. Piano operativo 1° Prove grano Blocchi randomizzati a tre repliche

14 Azienda Sperimentale CRA-QCE - Inviolatella (RM) Simeto non inoc. Conciato con TTOSimeto non inoc. NT

15 Simeto biologico e Dylan convenzionale forniti da QCE - Semente non inoculata –200g di cariossidi a trattamento. I trattamenti per immersione sono stati effettuati mettendo le soluzioni in agitazione. –NT nessun trattamento. –Chitosano: immersione per 1 h in soluzione (0,5 grammi in 100 ml). –TO: Olio di timo; immersione per 30 in soluzione (0,2% v/v olio di timo + tween20 0,05%). –TTO: olio di melaleuca; immersione per 30 in soluzione (2,5 % v/v olio di melaleuca + tween20 0,05%). –Rame a spruzzo: Cutril applicato tramite macchina conciante rotostat (1200 µl Cutril µl acqua, per 100g di cariossidi). –Chimico fornito da ditta sementiera. Piano operativo 1° Prove grano Blocchi randomizzati a tre repliche

16 Simeto non inoc. Conciato con TOSimeto non inoc. NT Azienda Sperimentale CRA-PAV – Tor Mancina (RM)

17

18 Hylario fornito da ENSE - Semente inoculata P. longicolla artificialmente, Tormancina (RM) –NT nessun trattamento. –TO: Olio di timo; immersione per 30 in soluzione (0,2% v/v olio di timo + tween20 0,05%). –TTO: olio di melaleuca; immersione per 30 in soluzione (2,5 % v/v olio di melaleuca + tween20 0,05%). –TO+pellicolatura: Olio di timo; immersione per 30 in soluzione (0,2% v/v olio di timo + tween20 0,05%). –TTO+pellicolatura: olio di melaleuca; immersione per 30 in soluzione (2,5 % v/v olio di melaleuca + tween20 0,05%). Rame a spruzzo: Cutril applicato tramite macchina conciante rotostat (1200 µl Cutril µl acqua, per 100g di cariossidi). –Controllo negativo non inoculato e non trattato. Piano operativo 1° Prova Soia Blocchi randomizzati a tre repliche

19 Prove di concia in campo 2 varietà (var1; var 2) 2 oli (OLIO A; OLIO B) a varietà 2 concentrazioni (conc1;conc2) a olio 1 Trattamento convenzionale a varietà (tratt, Conv.) 1 controllo non trattato a varietà (NT) 5 file a parcella Parcella 2m x 1m Distanza tra le parcelle 50 cm Distanza tra le ripetizioni 1 m Area totale 10m x 20m (200m2) Inoltre seme sufficiente per: BT (fitotossicità) Blotter Test (efficacia in vitro)

20 Utilizzo di principi attivi di origine naturale per la concia delle sementi e per il controllo delle malattie trasmesse da seme Cronogramma

21 Integrazione con le altre azioni del PNSB e con altri progetti Prove parcellari in campo su Frumento tenero e frumento duro con CRA-QCE Prove parcellari in campo su pomodoro da mensa con CRA-ORA Collaborazione con Istituto di Chimica e Tecnologia dei Polimeri di Napoli (ICTP- CNR)


Scaricare ppt "Utilizzo di principi attivi di origine naturale per la concia delle sementi e per il controllo delle malattie trasmesse da seme Kick-off meeting Piano."

Presentazioni simili


Annunci Google