La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Crescita i fatti principali Prof. Giuseppe Travaglini.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Crescita i fatti principali Prof. Giuseppe Travaglini."— Transcript della presentazione:

1 Crescita i fatti principali Prof. Giuseppe Travaglini

2 L'Italia nel nuovo millennio I fatti stilizzati.

3 Le dimensioni. Il livello del PIL

4 Il tasso di crescita

5 Il Pil pro capite Per meglio misurare il tenore di vita. Per rendere confrontabili le dimensioni relative in termini di reddito effettivo e grado di benessere.

6 Pil pro capite LItalia perde posizioni in questa speciale classifica

7 Un confronto con USA e EU15

8 Tre diverse fasi di crescita Tre osservazioni 1. Aumento del tenore di vita. Dal 1960 il Pil reale pro capite è aumentato di 3.43 volte in Italia, di 3.04 volte in Francia, di 2.17 volte negli Usa e di ben 5.53 volte in Giappone.

9 2.Crescita e rallentamento

10 3.Il declino economico dalla metà degli anni Novanta

11 Declino Economico? La figura ci dà due informazioni: 1. Il tasso di crescita del PIL italiano, effettivo e potenziale, è diminuito rispetto al periodo La diminuzione non è un fatto episodico, ma ha una natura strutturale e di lungo periodo. Una riduzione dell'1.1% della crescita potenziale! Gap di crescita.

12

13 Declino Economico? La crescita USA ha accelerato nell'ultimo decennio. La crescita potenziale è passata dal 2.8% al 3.3%, accelerando di uno 0.5%. Se sommiamo il rallentamento dell'Italia (1.1%) con l'accelerazione degli USA (0.5%), la distanza USA-Italia è aumentata dell'1.6%. NOTARE: l'aumento del divario rispetto agli USA dipende per un terzo dall'accelerazione degli USA (+0.5%), per due terzi dal rallentamento italiano (-1.1%).

14 Crescita, convergenza e produttività Possono le "caratteristiche" istituzionali, politiche, tecnologiche, di accumulazione, di organizzazione del mercato del lavoro e dei beni, dei paesi messi a confronto influenzare la crescita? Paesi simili e dissimili. Convergenza condizionale (tra simili)!

15 Convergenza?

16 Convergenza Definizione di convergenza assoluta: Questa ipotesi implica che i paesi con un livello relativamente basso di Pil per occupato in un certo anno cresceranno in maniera relativamente più veloce negli anni che seguono quella data iniziale (catching-up). Vediamo i dati internazionali.

17 Convergenza assoluta

18 Convergenza condizionale

19 Uno sguardo al futuro

20 Una guida per pensare alla crescita: laccumulazione

21 La scolarizzazione

22 La scolarizzazione in Italia

23 La funzione di produzione aggregata Y=F(K,N)

24 La forma intensiva Y/N=F(K/N,1) => y=f(k)

25 Le fonti della crescita 1. Accumulazione: investimento reale. 2. Progresso tecnologico

26 IL progresso tecnologico e intensità di capitale

27 Principale implicazione Tuttavia è bene sottolineare che questi due fattori hanno ruoli diversi nel processo di crescita. 1. L'accumulazione del capitale non può da sola sostenere una continua crescita. 2. una elevata e continua crescita economica richiede un deciso contributo del progresso tecnologico che rendendo più efficiente il processo di produzione può garantire alti tassi di sviluppo della produzione aggregata e della produttività, a parità di inputs produttivi.

28 Progresso tecnologico 1. Maggiore efficienza (accresce la produttività a parità di inputs) 2. Nuovi prodotti => Ci occupiamo del primo Ipotesi: i prezzi dei fattori sono costanti!


Scaricare ppt "Crescita i fatti principali Prof. Giuseppe Travaglini."

Presentazioni simili


Annunci Google