La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Muoverci, nutrirci e respirarci sono alcune delle attività che facciamo tutti i giorni. A coordinare tutte le nostre attività è adibito un sistema di controllo,

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Muoverci, nutrirci e respirarci sono alcune delle attività che facciamo tutti i giorni. A coordinare tutte le nostre attività è adibito un sistema di controllo,"— Transcript della presentazione:

1 Muoverci, nutrirci e respirarci sono alcune delle attività che facciamo tutti i giorni. A coordinare tutte le nostre attività è adibito un sistema di controllo, cioè il sistema nervoso.

2 Il sistema nervoso svolge varie attività grazie ad una cellula il neurone. IL sistema nervoso è costituito da una particolare tessuto, il tessuto nervoso, formato da speciali cellule, le cellule nervose o neuroni. Il neurone è formato da un corpo cellulare. Il sistema nervoso è protetto da due guaine: una esterna di tessuto connettivo e l’altra detta guaina di Schwann, formata da speciali cellule, le cellule di Schwann. Talvolta è presente una terza guaina, la guaina mielinica, costituita da mielina, interrotta a tratti in corrispondenza dei nodi di Ranvier. Ciascun neurite termina con delle ramificazioni nervose, dove si trova un rigonfiamento detto bottone sinaptico. La trasmissione tra due neuroni avviene attraverso delle fessure di connessione dette sinapsi o fessure sinaptiche. IL sistema nervoso viene suddiviso in tre parti principali: il sistema nervoso centrale, il sistema nervoso periferico e il sistema nervoso autonomo o neurovegetativo.

3 Il sistema nervoso centrale è formato dall’encefalo e dal midollo spinale e rappresenta il centro direzionale di tutto l’organismo. Encefalo e midollo sono protetti da 3 membrane dette meningi: la pia madre, a stretto contatto con il tessuto nervoso, l’aracnoide, molto delicata e dall’aspetto come una ragnatela, la dura madre, la più spessa e resistente a contatto con le ossa delle scatola cranica. Tra l’aracnoide e la pia madre si trova il liquido cefalorachidiano che protegge il tessuto nervoso. Il tessuto che forma sia l’encefalo che il midollo spinale è organizzato in due sostanze: la sostanza grigia, costituita dai corpi cellulari dei neuroni, e la sostanza bianca, costituita dai neuroni rivestiti di mielinaEncefalomidollo

4 L’encefalo è racchiuso nella scatola cranica ed è formato dal cervello, cervelletto e midollo allungato o bulbo celebrale. Il cervello è la parte più voluminosa di tutto l’encefalo ed è diviso da un solco in due parti, dette emisferi celebrali. La parte superficiale del cervello è la corteccia celebrale, è formato da due centri il talamo e l’ipotalamo. Il cervelletto situato nella zona posteriore della scatola cranica, sotto i due emisferi celebrali viene detto «l’albero della vita». Il suo compito è quello di regolare i movimenti volontari. Il midollo allungato, posto sotto il cervelletto, rappresenta il collegamento tra l’encefalo e il midollo spinale:

5 Il midollo spinale è il prolungamento del midollo allungato è un cordone biancastro lungo circa 40 centimetri che percorre l’interno del canale vertebrale fino alla seconda vertebra lombare. Nel midollo spinale la sostanza grigia si trova all’interno, mentre la sostanza bianca è all’esterno. La sostanza grigia è disposta a forma di «H» e le sue estremità prendono il nome di corno posteriori e corni anteriori. Mentre ai corni posteriori giungono le fibre nervose, dai corni anteriori partono.

6 Il sistema nervoso periferico è costituito dalla rete di nervi che parte dal cervello e dal midollo spinale e collega i vari organi al sistema nervoso centrale. I nervi sono fasci di fibre nervose protetti da tessuto connettivo. Le fibre nervose possono essere motorie, sensoriali e miste. I nervi che costituiscono complessivamente il sistema nervoso periferico sono complessivamente 43 paia e si suddividono in nervi cranici e spinali. I nervi cranici sono 12 paia, mentre quelli spinali sono 31 paia.

7 Una parte del sistema nervoso periferico è costituita da una rete di nervi che, ne loro insieme, formano il sistema neurovegetativo, detto anche autonomo, in quanto controlla tutti i muscoli involontari degli organi interni. Questo sistema è formato da due cordoni di cellule nervose, i gangli nervosi, posti ai lati della colonna vertebrale. Il sistema neurovegetativo si suddivide in due parti, simpatico e parasimpatico, che agiscono contemporaneamente ma con azione antagonista: se il sistema simpatico accelera, quello parasimpatico rallenta l’attività


Scaricare ppt "Muoverci, nutrirci e respirarci sono alcune delle attività che facciamo tutti i giorni. A coordinare tutte le nostre attività è adibito un sistema di controllo,"

Presentazioni simili


Annunci Google