La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Sistema nervoso struttura in generale componenti principali neuroni-fibre-nervi-gangli.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Sistema nervoso struttura in generale componenti principali neuroni-fibre-nervi-gangli."— Transcript della presentazione:

1 Sistema nervoso struttura in generale componenti principali neuroni-fibre-nervi-gangli

2

3 Sistema vita di relazione :nevrasse + nervi motori e sensitivi Sistema vita vegetativa, autonomo:simpatico e parasimpatico

4

5

6 Cranici : origine nel tronco encefalico > uscita da fori alla base del cranio possono essere sensitivi, motori, misti Nervi spinali: origine nel midollo spinale > uscita da fori di coniugazione sono tutti misti Simpatico : origine regione toraco-lombare midollo spinale parasimpatico : origine nella regione del bulbo e sacrale midollo spinale

7 Componenti principali neuroni fibre gangli nervi

8 Neuroni, fibre nervose, nervi, gangli Neurone: corpo cellulare o pirenoforo, dendriti (ramificati, brevi):centripeti e neurite (assone, cilindrasse) lungo, (con guaina mielinica,bianca):centrifugo Sostanza grigia: insieme di neuroni, con neurite ancora non mielinizzato sostanza bianca:insieme di fibre mielinizzate, bianco lucenti Cellule di sostegno,nevroglia o glia (forma stellata) con funzione di sostegno, nutrimento (ependima : riveste cavità interne al nevrasse); cellule di Schwann Le fibre associate in fasci, fuori del nevrasse,si definiscono nervi Gangli :associazioni di neuroni (cerebro-spinali, simpatici) extra nevrasse Nuclei :associaziomi di neuroni allinterrno del nevrasse Cellule del Golgi II tipo: assoni brevi, limitati alla sostanza grigia cellule del Golgi I tipo: assoni lunghi, entrano nella sostanza bianca o escono per formare i nervi periferici

9 Neuroni, fibre nervose, nervi, gangli Neurone: corpo cellulare o pirenoforo, dendriti (ramificati, brevi):centripeti e neurite (assone, cilindrasse) lungo, (con guaina mielinica,bianca):centrifugo Sostanza grigia: insieme di neuroni, con neurite ancora non mielinizzato sostanza bianca:insieme di fibre mielinizzate, bianco lucenti Cellule di sostegno,nevroglia o glia (forma stellata) con funzione di sostegno, nutrimento (ependima : riveste cavità interne al nevrasse); cellule di Schwann (partecipano alla formazione della guaina mielinica) Sostanza grigia Sostanza bianca

10 Guaina mielinica Nuclei cellule di Schwann neurite dendriti nucleo Corpo cellulare Nodi di Ranvier neurilemma

11 Fibre amieliniche e mieliniche Fibra amielinica, grigia Cellule satelliti di Schwann e creazione di guaina mielinica, lucida, bianca Nodi di Ranvier: contatto con membrana

12 Neuroni, fibre nervose, nervi, gangli Gangli :associazioni di neuroni (cerebro-spinali, simpatici) extra nevrasse comprendono: stroma connettivale( avvolge, suddivide con setti il ganglio) cellule nervose di due tipi: tipiche,sferoidali, con neurite che si divide in due branche a T una branca diretta verso centro, radici posteriori, una branca verso la periferia, organi dai quali ricevere stimoli atipiche :fenestrate, elevate, plessi pericellulari, cirrose Nuclei :associaziomi di neuroni allinterrno del nevrasse Branca centrifuga Branca centripeta Cellula a T

13 Neuroni, fibre nervose, nervi, gangli Le fibre associate in fasci, fuori del nevrasse,si definiscono nervi Epinervio:connettivo che avvolge il nervo e immette prolungamenti di tessuto ricco di fibre elastiche, cellule adipose,vasi sanguigni e linfatici,originando Fascetti secondari:formati da fibre nervose,avvolti da perinervio, che immette setti allinterno del fascetto secondario, creando fascetti primari, formati da fibre e avvolti da endonervio epinervio perinervio endonervio Fibra nervosa: guaina di Henle(perinervio) guaina di Ruffini(endonervio) guaina mielina neurite

14 Formazione del tubo neurale nellembrione

15 Formazione tubo neurale embrionale Parete dorsale Parete laterale Parete ventrale Solco limitante Lamina fondamentaleNeuroni motori Lamina alareNeuroni sensitivi Cavità tubo neurale Vescicole encefaliche e canale ependimale Tubo neurale con tre pareti da parete laterale si diparte solco limitante che separa lamina alare da lamina fondamentale:da lamina alare deriveranno i neuroni sensitivi, da lamina fondamentale i neuroni motori:cavità tubo neurale fornisce 5 vescicole encefaliche e tubo ependimale nel midollo spinale

16 proencefalo mesencefalo romboencefalo telencefalodiencefalometencefalomielencefalo Da parte rostrale del tubo derivano prima tre vescicole che poi diventano cinque la parte ristretta tra mesencefalo e metencefalo si chiama istmo del romboencefalo Tubo neurale embrionale Parte rostralemesencefalo Midollo spinale istmo

17 cervelletto ponte bulbo telencefalo talamo ipotalamo epitalamo Acquedotto di Silvio Lamina quadrigemina Cavità IV ventricolo

18 Ventricoli cerebrali Sono delle cavità intercomunicanti, rivestite da una membrana (ependimale), occupate dai plessi corioidei (ciuffi di vasi sanguigni provenienti dalla pia madre), secernenti un liquido chiaro, trasparente, liquor, o liquido cefalo- rachidiano, continuamente circolante, con funzione nutritiva e di protezione, riassorbito nei seni venosi della dura madre e riportato nella circolazione encefalica 1-2 ventricolo negli emisferi cerebrali, comunicanti con il 3 ventricolo, situato sotto il corpo calloso tra i talami ottici e lipotalamo, mediante i fori di Monro: il 3 ventricolo, con lacquedotto di Silvio, comunica con il 4 ventricolo, compreso tra cervelletto, bulbo, ponte: comunica con gli spazi subaracnoidei mediante i fori di Luschka e il foro di Magendie continuacon il canale dellependima (midollo spinale) Emisferi cerebrali Talami ottici Acquedotto di Silvio Cervelletto-ponte- bulbo Midollo spinale Fori MonroForo Magendie,fori Luschka

19 iV ventricolo ponte bulbo cervelletto ependimaleMidollo spinale Acquedotto di Silvio III ventricolo Talami ottici ipotalamo Emisferi cerebrali I-II ventricolo Monro Luschka Magendie Lamina quadrigemina

20 Protezione : meningi cranio colonna vertebrale

21 Protezione mediante cranio, colonna vertebrale, meningi Il tronco cerebrale è contenuto nel cranio: comunica con il resto dellorganismo mediante i nervi che entrano-escono da fori situati alla base del cranio Il midollo spinale è contenuto nello speco vertebrale: comunica con il resto dellorganismo mediante i nervi che entrano-escono dai fori di coniugazione Tutto il sistema contenuto nella struttura ossea è inoltre protetto da un insieme di tre membrane, meningi: pia madre, aracnoide, dura madre

22 meningi Pia madre : riveste il tessuto nervoso, seguendo le varie pieghe,solchi, scissure ed è percorsa dai vasi sanguigni Aracnoide : intermedia tra dura madre, alla quale è collegata con trabecole, e spazio sottodurale virtuale e la pia madre, dalla quale è separata dal liquido cefalo rachidiano nello spazio subaracnoideo Dura madre: aderisce alla struttura ossea endocranica, con presenza di seni venosi,mentre nello speco vertebrale è separata dalla struttura ossea mediante uno spazio, epidurale, occupato da tessuto semifluido adiposo, da plessi venosi intrarachidei la dura madre termina alla 22-3 vertebra sacrale Tessuto osseo Spazio epidurale Dura madre trabecole aracnoide Spazio subaracnoideo Pia madre Meningi e Midollo spinaleMeningi e tronco encefalico

23 Dura madre Pia madre aracnoide Spazio subaracnoideo

24 Encefalo contenuto nella struttura ossea del cranio

25 Encefalo contenuto nella struttura ossea del cranio: protezione, contenimento,sostegno

26 Midollo spinale sistema periferico di relazione autonomo

27 Cordone anteriore Cordone posteriore Cordone laterale Corno o radice anteriore motoria Corno o radice posteriore sensitiva Canale ependimale Solco longitudinale anteriore Solco longitudinale posteriore Solco collaterale anteriore Solco collaterale posteriore Ganglio cerebro spinale Nervo misto Foro di coniugazione Ramo anteriore Ramo posteriore

28 Midollo spinale in sezione trasversale Sostanza bianca, fibre mieliniche, suddivisa in tre cordoni anteriore, laterale, posteriore Sostanza grigia, con neuroni liberi o raggruppati in nuclei, suddivisa in due parti dai solchi longitudinale anteriore e posteriore e ulteriormente dai solchi collaterali anteriore e posteriore parte intermedia :commissura grigia con canale ependimale corna anteriori e corna posteriori Setto collaterale posteriore Setto collaterale anteriore Radici posteriori Radici anteriori Cordone posteriore Cordone anteriore Cordone laterale Setto posteriore-anteriore Solco longitudinale posteriore anteriore

29 Dalle radici anteriori escono fibre motorie Nelle radici posteriori entrano fibre sensitive, provenienti dai gangli cerebro spinali le fibre dei due tipi si uniscono per formare un nervo, misto, che esce dai fori intervertebrali di coniugazione,e si dirige agli organi da innervare il nervo si suddivide in un ramo anteriore più grosso e uno posteriore più sottile Ramo posteriore Ramo anteriore nervo Ganglio cerebro spinale Corna posteriori e fibre sensitive Corna anteriori e fibre motorie Fori di coniugazione

30 Dalle radici anteriori escono fibre motorie Nelle radici posteriori entrano fibre sensitive, provenienti dai gangli cerebro spinali le fibre dei due tipi si uniscono per formare un nervo, misto, che esce dai fori intervertebrali di coniugazione,e si dirige agli organi da innervare il nervo si suddivide in un ramo anteriore più grosso e uno posteriore più sottile Ramo posteriore Ramo anteriore nervo Ganglio cerebro spinale Corna posteriori e fibre sensitive Corna anteriori e fibre motorie Fori di coniugazione Corna anteriori con neuroni motori Corna posteriori con neuroni di associazione Zona intermedia con neuroni per vegetativo

31 bulbo Cervicale 8 Toracica 12 Lombare 5 Sacrale 5 Coccigea 1 Nervi intercostali Plesso cervicale : 1,2,3,4 Plesso brachiale : 5,6,7,8 + 1 toracico Plesso lombare: 1,2,3,4 Plesso sacrale: 4,5 lombare+1,2,3.4 sacrale Plesso coccigeo: 4,5 sacrale + coccigeo Nervi spinali, misti: i toracici rimangono distinti come intercostali gli altri (parte anteriore) formano dei plessi o intrecci parte posteriore(più piccoli), liberi, innervano nuca, dorso,lombi docce sacrali, cute Midollo spinale:inizio alla 1^ cervicale e termina alla 2^ lombare:prosegue con cono terminale e finisce con filo terminale fissato al coccige

32 Nervi intercostali Plesso cervicale : 1,2,3,4 Plesso brachiale : 5,6,7,8 + 1 toracico Plesso lombare: 1,2,3,4 Plesso sacrale: 4,5 lombare+1,2,3.4 sacrale Plesso coccigeo: 4,5 sacrale + coccigeo Nervi spinali, misti: i toracici rimangono distinti come intercostali gli altri formano dei plessi o intrecci

33 bulbo Cervicale 8 Toracica 12 Lombare 5 Sacrale 5 Coccigea 1 Simpatico:centri nella regione toracico-lombare doppia catena gangliare parallela alla colonna vertebrale parasimpatico:centri nella regione bulbare e sacrale gangli presso gli organi innervati Parasimpatico:regione bulbare Parasimpatico:regione sacrale Simpatico:regione toracica Simpatico:regione lombare Organi innervati Catene gangliari simpatiche Catene gangliari spinali

34 Simpatico:centri nella regione toracico-lombare doppia catena gangliare parallela alla colonna vertebrale parasimpatico:centri nella regione bulbare e sacrale gangli presso gli organi innervati Parasimpatico:regione bulbare Parasimpatico:regione sacrale Simpatico:regione toracica Simpatico:regione lombare Organi innervati Catene gangliari simpatiche Ganglio parasimpatico Polmone: innervato da simpatico e parasimpatico

35 Base del cranio con visibili i vari fori che permettono il passaggio di vasi sanguigni e nervi Foro occipitale con visibile parte terminale del midollo allungato o bulbo


Scaricare ppt "Sistema nervoso struttura in generale componenti principali neuroni-fibre-nervi-gangli."

Presentazioni simili


Annunci Google