La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

1 Lesame di terza media: quadro normativo Lambertenghi Scarito La certificazione delle competenze.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "1 Lesame di terza media: quadro normativo Lambertenghi Scarito La certificazione delle competenze."— Transcript della presentazione:

1 1 Lesame di terza media: quadro normativo Lambertenghi Scarito La certificazione delle competenze

2 2 C.M. n marzo 2008 Scrutini ed esami di Stato anno 2007/2008 Legge n. 176 del 25/10/2007: ripristino giudizio di ammissione e istituzione di una prova scritta a carattere nazionale Direttiva ministeriale n.113 del 19/12/2007: recupero e sostegno in matematica e italiano Direttiva ministeriale n: 16 del 25/01/2008 : modalità di svolgimento della prova nazionale Decreto ministeriale n. 139 del 22/08/2007: obbligo di istruzione O.M. 31/5/90 svolgimento esami D.L.vo 59/04 art.8 e 11 valutazione

3 3 Alcune precisazioni Adattamenti e integrazioni del modello sperimentale di certificazione delle competenze collegio docenti Eventuale prova scritta L 2 -durata prove scritte collegio Accertamento minimo ore presenza lezioni cons.di classe Prove e tempo differenziati Attestato di credito (O.M. 90/2001) Alunni con disabilità Alunni con DSA certificato Maggior tempo Utilizzo di strumenti compensativi Informazione ai genitori sulla prova

4 4 Prova nazionale-carattere esplorativo Attuazione graduale e flessibile 17 giugno 2008 Finalità: Integrare gli elementi di valutazione propri della scuola con elementi rilevati a livello nazionale Verificare i livelli di apprendimento sul territorio nazionale Acquisire ulteriori elementi per definire gli standard nazionali Avviare azioni per migliorare la qualità della scuola Consentire di accertare e monitorare i livelli generali e specifici di apprendimento in italiano e matematica

5 5 Contenuti: Matematica: circa una ventina di quesiti a scelta multipla e a risposta aperta riguardanti: numeri-geometria-relazioni-funzioni-misure-dati-previsioni Italiano: A: comprensione della lettura- testo seguito da quesiti B: riflessioni sulla lingua – serie di quesiti su conoscenze grammaticale Quesiti a scelta multipla e a risposta aperta

6 6 Organizzazione della prova Somministrazione nello stesso giorno su tutto il territorio nazionale: 17 giugno Tempo di somministrazione per ogni fascicolo: 1 ora escluso il tempo di consegna dei fascicoli e di lettura delle istruzioni Tempo complessivo: due ore Sessioni suppletive: 27 giugno 2 settembre Alunni stranieri : valutazione personalizzata CTP : no prova nazionale Alunni H: no prova naz. ma prova decisa da sottocom. DSA: sì prova ma con ausili e maggior tempo

7 7 La prova nazionale nella valutazione I commissari correggono collegialmente la prova attraverso apposite griglie predisposte dallINVALSI Compilano due fogli risposta per studente La Commissione esaminatrice predispone i criteri di incidenza della prova La prova concorre al giudizio complessivo

8 8 La certificazione delle competenze DPR 275/99 D.Lvo59/04 Nuove indicazioni Funzione: Orientamento e sostegno al processo formativo Registrazione di: Competenze acquisite sulle base di indicatori individuati dalla scuola Particolari attitudini Piano di studi seguito dal 2 aprile Messa a regime graduale-raccolta esperienze scuole-seminario nazion.di produzione

9 9 La valutazione delle competenze Accertare e certificare la competenza di una persona richiede strumenti caratterizzati da accuratezza e attendibilità che, a differenza di quelli utilizzati per valutare soltanto la padronanza delle conoscenze e delle abilità, eccedono, senza escluderle, le consuete modalità valutative scolastiche disciplinari (test, prove oggettive,, interrogazioni, saggi brevi, ecc.) ma richiedono anche osservazioni totali, prolungate nel tempo, valutazioni collegiali dei docenti che coinvolgano anche attori esterni alla scuola, a partire dalla famiglia, autovalutazioni dellallievo, diari, storie fotografiche e filmati, coinvolgimento di esperti e simili. Il livello di accettabilità della competenza manifestata in situazione scaturisce dalla somma di queste condivisioni e coinvolge nella maniera professionalmente più alta i docenti che si assumono la responsabilità di certificarla. Lessico della Circolare Ministeriale n

10 10 Alcune definizioni: -agire personale di ciascuno, basato su conosc. e abilità, adeguato in un certo contesto a rispondere ad un bisogno, a risolvere un problema, a realizzare un progetto. Agire complesso che coinvolge tutta la persona(conosc. abil. comportamenti, emozioni, scelte valoriali, motivazioni e fini.Capacità portate effettivamente a compimento (Bertagna) -fare diagnosi; analizzare/ porre problemi; mettersi in relazione, comunicare; affrontare e risolvere problemi, decidere (Isfol) -capacità di trasferire esperienze e saperi in campi diversi da quelli appresi e in tutti i contesti della vita quotidiana (I ndicazioni 2007) Comprovata capacità di usare conoscenze, abilità e capacità personali e/o sociali metodologiche in situazioni di lavoro o di studio e nello sviluppo professionale e/o personale (Quadro europeo titoli e qualifiche)

11 11 Si muove insieme a, con altri in un contesto per affrontare un compito o risolvere un problema Si sforza di cogliere lunità complessa del compito o del problema che incontra Coinvolge tutta insieme la sua persona nella sfera intellettuale, emotiva, operativa, sociale, estetica, motoria, morale e religiosa Sa mettere insieme tante dimensioni nellaffrontare un compito Sa dare tutto il meglio di se stesso competente Trasferimento di conoscenze o mobilitazione di risorse??

12 12 competenze Di base Indispensabili per poter vivere a livello sociale e lavorativo leggere e scrivere Informatica di base Lingua straniera Studiare Specifiche Saperi e tecniche operative proprie delle diverse attività Conoscenze Procedure Trasversali Sapere – saper fare - saper essere Ascoltare Comunicare Risolvere problemi Relazionarsi Decidere

13 13 LIVELLI DI COMPETENZA ESAMI DI TERZA LINGUA ITALIANA ComprendereInterpretarerielaborare LINGUA STRANIERA ComprendereProdurrecomunicare MATEMATICA AnalizzareRisolvereFormulare ipotesi SCIENZE Osservaresperimentareverificare TECNOLOGIA ProgettareRealizzareUtilizzare tecnologia STORIA/GEOGRAFIA memorizzaredocumentarecollegare i fatti ARTISTICA osservareprodurreLeggere criticamente MUSICA AscoltareEsprimereriprodurre ED.MOTORIA CoordinarePercepire spazio/tempocooperare

14 14 LIVELLI DI COMPETENZA ESAMI DI TERZA Area linguistico- artistico-espressiva Lingua italiana-lingue comunitarie-musica-arte e immagine-sport e movimento Uso dei diversi linguaggi-comunicazione,espressione efficace-curricoli di apprendimento nella prospettiva interculturale,attenta ai reali punti di partenza degli alunni Area sovradisciplinare Esigenza comunicativa

15 15 Area storico- geografico-sociale Storia-geografia-scienze sociali Sguardo al mondo attuale: regole per la convivenza-diritti delle persone-conoscenza Costituzione- Sguardo al mondo antico:patrimonio storico-culturale- Interpretazione dei sistemi territoriali e dei fenomeni storico-sociali-Curricoli di apprendimento coinvolgenti, basati su questioni attuali e su conoscenze significative Area matematico- scientifico- tecnologica Matematica-scienze naturali e sperimentali- tecnologia/informatica Rapporto tra il pensare e il fare-capacità di critica e di giudizio-leggere e valutare le informazioni del mondo attuale-impostare e risolvere problemi-sviluppare argomentazioni.Curricoli di apprendimento basati sulla didattica laboratoriale

16 16 Indicatori area linguistico-artistico-espressiva Interagisce in modo efficace in diverse situazioni comunicative Accetta e rispetta laltro mettendo in atto atteggiamenti collaborativi Comprende informazioni generali e specifiche di messaggi Utilizza un lessico appropriato e strutture linguistiche grammaticali corrette Produce testi personali Elabora dati e informazioni Sostiene le proprie idee Sa esprimersi e comunicare con codici diversi dalla parola Sa leggere e interpretare unopera darte Sa usare uno strumento musicale

17 17 Indicatori area storico-geografico-sociale Sa leggere testi storici e ricavarne informazioni Sa contestualizzare e confrontare eventi e fenomeni Sa usare una terminologia specifica Sa comunicare informazioni Sa orientarsi nello spazio È consapevole del valore uomo-ambiente Sa confrontarsi con culture diverse

18 18 Indicatori area matematico-scientifico-tecnologica Possiede abilità di calcolo Padroneggia concetti fondamentali della geometria Comunica mediante un linguaggio specifico Osserva descrive classifica in modo autonomo Descrive con proprietà i diversi fenomeni Sa progettare coordinare e organizzare i materiale e le risorse È in grado di utilizzare le nuove tecnologie

19 19 Elaborare il senso dellesperienza Riflettere su se stesso e gestire il proprio processo di crescita attraverso la consapevolezza delle proprie possibilità. Essere responsabile di sé, degli oggetti, dellambiente La cittadinanza Interagire con lambiente naturale e sociale. Esprimere un personale modo di essere e proporlo agli altri. Rispettare il pensiero altrui. Collaborare e partecipare. Agire in modo autonomo e responsabile riconoscendo il valore delle regole Promuovere lafabetizzazione di base Acquisire i saperi irrinunciabili e un proprio metodo di studio e di lavoro. Affrontare situazioni problematiche e saper contribuire a risolverle.Trovare raccordi tra le conoscenze disciplinari. Acquisire e interpretare criticamente le informazioni. LIVELLI DI COMPETENZA TRASVERSALI

20 20 Livelli di competenza eccellente Autonomia-originalità-responsabilità Buona padronanza conoscenze e abilità Integrazione dei saperi medio Buona autonomia Discreta padronanza conoscenze e abilità Parziale integrazione dei saperi essenziale Relativa autonomia conoscenze e abilità di base Non certificabile


Scaricare ppt "1 Lesame di terza media: quadro normativo Lambertenghi Scarito La certificazione delle competenze."

Presentazioni simili


Annunci Google