La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Macerata,3 luglio 2013 Progetto Con-Tatto Progetto Shangrila: primi passi verso le AL Valentina Brunati e Anna Schiavi Progetto Con-Tatto.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Macerata,3 luglio 2013 Progetto Con-Tatto Progetto Shangrila: primi passi verso le AL Valentina Brunati e Anna Schiavi Progetto Con-Tatto."— Transcript della presentazione:

1 Macerata,3 luglio 2013 Progetto Con-Tatto Progetto Shangrila: primi passi verso le AL Valentina Brunati e Anna Schiavi Progetto Con-Tatto

2 Progetto Con-Tatto 2 Macerata, 3 luglio 2013 Chi siamo Data di nascita: 2000, da esperienze di Accoglienza e Laboratorio per studenti e famiglie migranti. Coop. Sociale di tipo A. L'équipe: psicologi, antropologi, mediatori linguistico culturali, linguisti, glottodidatti, avvocati, operatori di sportello informativo (Formazione ANCI), esperti di animazione e formazione interculturale, volontari.

3 Ambiti dintervento accoglienza, orientamento, accompagnamento e accesso ai servizi territoriali, MLC in ambito: sociale sanitario, educativo e giuridico, formazione degli operatori dei servizi e del personale docente delle scuole, laboratori linguistici Ita L2, laboratori di intercultura, servizi di Sportello per percorsi di regolarizzazione, intercultura

4 La migrazione può: traumatizzare il processo di formazione di una giovane mente…. così come può sconvolgere e agire da shock su una mente adulta creare minore sicurezza nella propria capacità di comprendere il mondo mettere in discussione il proprio senso di autoefficacia (Meins 1999) Progetto Con-Tatto Macerata, 3 luglio 2013

5 Progetto Con-Tatto 5 Macerata, 3 luglio 2013 Lambito e il percorso verso Shangri-La Il problema : trauma Migratorio e aree di fragilizzazione Focus: ruolo della donna e dinamiche familiari/ sociali Soluzione: luoghi di coesione sociale Strumento: narrazione per ricostruirsi e riconoscersi

6 Shangri-la: la parola alle donne Utenti: donne italiane e straniere Obiettivi: - incrementare la consapevolezza di sé e la partecipazione attiva -Rafforzare lautostima -Migliorare le competenze linguistiche -Sviluppare un confronto diretto fra parlanti lingue diverse Progetto Con-Tatto Macerata, 3 luglio 2013

7 Progetto Con-Tatto Macerata, 3 luglio 2013 Dalla narrazione di sé… IL GRUPPO: Presentazioni Il viaggio Il métissage La cucina Le letture Le lingue - maggiore consapevolezza di sé - valorizzazione delle competenze - potenziamento delle abilità comunicativo-relazionali - multilinguismo e plurilinguismo

8 … alle Autobiografie Linguistiche LE INTERVISTE Progetto e processo migratorio Lingue nel Paese dorigine Lingue nel Paese daccoglienza Oggi:chi sei? E domani? UN PASSO ULTERIORE VERSO LA RIELABORAZIONE E LA RAPPRESENTAZIONE DI SE Progetto Con-Tatto 8 Macerata, 3 luglio 2013

9 Progetto Con-Tatto Macerata, 3 luglio 2013 Le prime interviste: i nodi cruciali che influiscono sullapprendimento delle lingue e sulla rappresentazione di sé nelle lingue 1. Contesto familiare di crescita 2. Contesto scolastico educativo e insegnamento delle lingue 3. Motivazione allapprendimento, Aspettative e Strategie di autoapprendimento 4. Rappresentazione del paese di accoglienza (lingue, persone, cultura…) 5. Racconto ed emozionalità: ricordi linguistici legati ad eventi emotivamente significativi 6. Le lingue dei figli: idee, dubbi e paure

10 Due contesti, due storie….due modelli? Progetto Con-Tatto Macerata, 3 luglio 2013 Maryna- 26 anni-Ucraina 1. Città- radici linguistiche armene rimosse- madrelingua russa- dialetti rappresentati come scorretti. 2. Insegnamento dellucraino vissuto come laltra madrelingua- approccio grammatical-traduttivo, apprendimento formale russo-ucraino VS approccio comunicativo lingua Inglese mi sentivo stupida a fare quei giochini e a cantare filastrocche 3. Apprendimento linguistico come principale motivazione nella migrazione: scuola, CV…Strategie legate allo studio individuale (block notes, revisione serale nuovi apprendimenti…) 4. Gli italiani sono belli, mi sento più Libera, ora voglio imparare i modi di dire, sto meglio, anche gli altri me lo dicono, emotivamente e fisicamente (influenza lingua e cultura- Prima e dopo) sono più allegra. Vd. Incontro-scontro tra culture ed episodio al rientro 5. Il livello di competenza della lingua ha influito molto sulla sicurezza, i ricordi linguistici sono legati alle emozioni forti anche nellinfanzia. Nella migrazione emerge costante la tensione nel non potersi esprimere pienamente e il terrore di sbagliare 6. Immagina figli che imparano molte lingue, non particolarmente motivata al mantenimento della L1….molte incertezze su cosa tramandare di sé e cosa no…

11 Progetto Con-Tatto Macerata, 3 luglio 2013 Malika 1. Lkj 2. Kjhg 3. Jh 4. Jv 5. Jb 6. mnb

12 AL come strumento per la coesione sociale al femminile Le donne sono una delle categorie più a rischio di esclusione sociale nei percorsi migratori Quando non supportate da un contesto familiare allargato di riferimento, spesso manifestano fragilità emotiva, sfiducia in se stesse, disorientamento e insicurezza nel ruolo genitoriale La narrazione dà la possibilità di ricostruire con la parola, di elaborare il proprio vissuto ripercorrendo spazi e tempi, di dedicarsi a se stessi, ripensando e riorganizzando gli eventi passati LAL è uno strumento efficace per affrontare un percorso di riconquista del proprio senso di autoefficacia (E. Meins) perché: - Permette di tornare alle radici senza indagare direttamente aspetti emotivamente fragili - Parte dal presupposto che abbiamo delle competenze…punto di partenza fondamentale per tornare a credere in se stessi Progetto Con-Tatto

13 .… …. Quali livelli di competenza per scrivere le AL in L2? …non è troppo pesante? L1 o L2 nelle AL con donne migranti? E in L2: quale lo strumento che permette di analizzare in modo esaustivo anche la lingua dellemotività. Il VIDEO come soluzione Strategie e strumenti per il Feed back: come elicitarlo quando non è spontaneo? Progetto Con-Tatto Macerata, 3 luglio 2013


Scaricare ppt "Macerata,3 luglio 2013 Progetto Con-Tatto Progetto Shangrila: primi passi verso le AL Valentina Brunati e Anna Schiavi Progetto Con-Tatto."

Presentazioni simili


Annunci Google