La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

L A P ASTORALE B ATTESIMALE COME ΚΑΙΡΟΣ PER RITROVARE LA FEDE SMARRITA.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "L A P ASTORALE B ATTESIMALE COME ΚΑΙΡΟΣ PER RITROVARE LA FEDE SMARRITA."— Transcript della presentazione:

1 L A P ASTORALE B ATTESIMALE COME ΚΑΙΡΟΣ PER RITROVARE LA FEDE SMARRITA

2 L O SCENARIO ODIERNO Terminologia: Non solo catechesi, ma pastorale battesimale Non pre- e post-, ma primo annuncio e mistagogia Non solo i bambini, ma gli adulti con bambini Non preparazione al B., ma itinerario battesimale Contenuti: Battesimo, porta della fede, cui segue un percorso di appropriazione/iniziazione Battesimo non rende cristiani o figli di Dio, bensì figli in Cristo e come Cristo Battesimo: non atto magico, ma domanda la fede in Cristo e la sequela di Cristo: non perdere lidentità cristiana del nostro annuncio.

3 L A SITUAZIONE DEI RICHIEDENTI Indifferenti alla fede cristiana Con motivazioni superficiali o male non fa… o non si sa mai nella vita o insistenza dei nonni o anche noi siamo stati battezzati Privi di senso d appartenenza Conviventi Divorziati risposati Sposati civilmente Tuttavia Attoniti di fronte al mistero della vita Sensibili ad un gesto religioso sia pur vago Preoccupati per il futuro del figlio Rispetto alla fedeRispetto al matrimonio

4

5

6 APRIRE IL DIALOGO: ACCOGLIENZA CORDIALE E DISINTERESSATA Il vangeloIl vangelo non è da imporre, ma da annunciare Sintrecciano con pazienza le loro vite con la nostra testimonianza Laccoglienza premurosa e cordiale, visitando le famiglie a casa loro. Stimolare la loro apertura, invitandoli ad esprimersi, a raccontarsi, a dire ciò che pensano Far in modo che trovino in noi ascoltatori appassionati, per nulla propensi a giudicare

7 GENERARE CRISTIANI: COMPITO PRIORITARIO DELLA COMUNITA CRISTIANA La fede cristiana è: lincontro con una persona, Gesù, il crocifisso vivente. Occorre fare il primo annuncio intrecciandolo con la vita della coppia che chiede il Battesimo: - Il mistero della vita che nasce - La preoccupazione per il futuro - Laffetto che provano per il bimbo Sulla nostra bocca risuona sempre lannuncio: - Gesù ti ama, ha dato la sua vita per salvarti, adesso vive al tuo fianco ogni giorno per illuminarti, per rafforzarti, per liberarti – (papa Francesco, Evangelii gaudium, n.164).

8 IL PRIMO ANNUNCIO: ACCOGLIERE, ANNUNCIARE, MOTIVARE, AIUTARE A DECIDERE, RICOSTRUIRE FIDUCIA CON UNO STILE NUOVO E UN LINGUAGGIO PERFORMANTE (non solo informativo) Gv 1, Giovanni fissando lo sguardo su Gesù, disse: - Ecco lagnello di Dio! – I suoi discepoli, seguirono Gesù. Gesù si voltò e disse: - Che cosa cercate? – Ed essi: - Rabbi, dove abiti? – Gesù: - Venite e vedrete - Andarono, videre dove dimorava e rimasero con Lui 1. Condurre alla conversione 2. Prospettare un percorso di accompagnamento 3. Intrecciare relazioni coinvolgenti

9

10 BATTESIMO = UN DONO BATTESIMO = UNA SCELTA BATTESIMO = UNA STORIA Dio il Padre adotta questo bambino come figlio in Gesù, iniziando una storia di relazioni con la nostra famiglia affinché, seguendo Lui, siamo accolti nella comunità cristiana e possiamo fare le scelte giuste nella vita per essere felici sempre.

11

12 CELEBRARE IL BATTESIMO Due celebrazioni nel cammino precedente Una domenica durante la Messa il Rito battesimale Alcuni segni battesimali nella mistagogia Due celebrazioni nel cammino precedente Una domenica durante la Messa il Rito battesimale Alcuni segni battesimali nella mistagogia Nella Veglia pasquale, al culmine della quaresima, con una premurosa mistagogia Lo stile della celebra- zione Collocare la celebrazione in un cammino

13 Mistagogia battesimale Una pastorale che oltrepassa il sacramento Per vivere ciò che abbiamo celebrato Per inserirsi nella comunità viva

14 MISTAGOGIA: 0-3 anni Il Battesimo non può sussistere senza un prima (la fede) né può sussistere senza un dopo (vita cristiana)

15 Si prepara L AMBIENTE FAMILIARE con segni, immagini, gesti … perché il bimbo acquisti la FIDUCIA. Alcune piccole PAROLE cominciano ad essere pronunciate; alcuni GESTI semplici condivisi; ricupero di tre SEGNI battesimali: il segno della croce, lacqua, la candela accesa. MISTAGOGIA: PRIMO PERIODO DI TEMPO : COME RISCOPRIRE LA FEDE E LA VITA CRISTIANA IN FAMIGLIA? 0-3 anni

16 COME TRASMETTERE LA FEDE E LA VITA CRISTIANA A NOSTRO FIGLIO? MISTAGOGIA: SECONDO PERIODO Il Grande Libro Storie di santi La preghiera in casa in casa e in parroc- chia 4-6/7 anni

17 Situazioni Feste di santi (onomastici) Lutti in famiglia Anniversari Domande dei figli Feste cristiane Esperienze di scuola, di natura, di viaggi Televisione Parole Raccontare il vangelo della domenica Raccontare la vita dei santi Parlare di tutto nella visione cristiana della vita Guardare e fare Quando andiamo in chiesa insieme Quando viene qualcuno a farci visita in casa Quando invitiamo qualcuno a mangiare da noi Quando facciamo il presepio in casa Quando prepariamo un pacco dono La fede trasforma le relazioni familiari Nel gruppo delle giovani famiglie con i bimbi: Scambio e accoglienza Attività separata sul medesimo soggetto Dialogo in coppia con il proprio figlio Messa in comune (che cosa portiamo a casa?) e preghiera conclusiva

18 VERSO IL COMPLETAMENTO DELLINIZIAZIONE CRISTIANA Pastorale battesimale Pastorale della Iniziazione cristiana (7-12 anni) Pastorale adolescen- ti/giovani

19 The end By agd fontana


Scaricare ppt "L A P ASTORALE B ATTESIMALE COME ΚΑΙΡΟΣ PER RITROVARE LA FEDE SMARRITA."

Presentazioni simili


Annunci Google