La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Montespertoli 19 novembre 2011 Lilia Andrea Teruggi MODALITÀ DI INTERVENTO IN SITUAZIONI DI SCRITTURA SPONTANEA.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Montespertoli 19 novembre 2011 Lilia Andrea Teruggi MODALITÀ DI INTERVENTO IN SITUAZIONI DI SCRITTURA SPONTANEA."— Transcript della presentazione:

1 Montespertoli 19 novembre 2011 Lilia Andrea Teruggi MODALITÀ DI INTERVENTO IN SITUAZIONI DI SCRITTURA SPONTANEA

2 CARI AMICI, IERRI SONO A DATOACASADDE NONA CIAO WILLIAM Adesso vuoi venire a leggere a tua letterina William? W: sì Bene W: cari amici (CARI AMICI) ieri (IERRI) sono (SONO) andato (A DATO) a casa della (ACASADDEA) nonna (NONA) ciao William (CIAO WILLIAM) Bravissimo William! Meno male che non eri capace a scrivere da solo. Hai visto? Sei capace eccome! Complimenti veramente bravo. W: (sorride soddisfatto con timidezza) Vuoi dire cosa hai disegnato? W: qui ho disegnato la casa con la nonna La casa con la nonna dentro… W: qui io che gioco con i miei cugini I tuoi cugini Lorenzo e Fiore? W: sì 1 ottobre

3 CARI AMICI IERI NO SIAMOADIACINASTICA EA/COPIUTER CIAO WILLIAM W: cari amici ieri (IERI) non (NO) siamo (SIAMO) andati (ADI) a (A) ginnastica (CINASTICA) e (E) ai (AI) computer (COPIUTER) … Bravissimo William. Vuoi dirmi cosa hai scritto qui (ADI)? W: a … di, adi? Ho scritto adi, ho sbagliato! Volevo scrivere (rilegge) andati Volevi scrivere andati? W: sì, ho sbagliato. An … (indica A), da … qui ci vuole la a (indica lo spazio tra la D e la I), anda … ti, e qui ci vuole la ti. La ti? W: sì la ti di topo Vuoi scriverlo alla lavagna? …. 8 ottobre

4 Cari amici sabato sono andato a fare la prova per andare sui cavalli e io ho montato una poni che si chiamava Lola. Con Lola sono andato al passo e al trotto poi sono andato a casa a festeggiare il mio compleanno Ciao William 28 aprile

5 CARI AMICI SABATOE DOMENICA /SONO ADATI ARAPICARMI/ SU GLALBERI APENERELE /MELE E POI SONO ADATO/AGIOCARE A PEISCTESC/ E A CALCO BASSIROU Adesso sentiamo cosa ha scritto il nostro Bassirou, vuoi venire? B: arrivo! Cari amici (CARI AMICI) sabato e domenica (SABATOE DOMENICA) sono (SONO) andato (ADATI) arrampicarmi (ARAPICARMI) su gli alberi (SE GLALBERI) a prendere (APENERE) le mele (LE MELE) e poi (E POI) sono andato (SONO ADATO) a giocare (AGIOCARE) alla play station (A PEISCTESC) e a calcio (E A CALCO) Quante cose ha fatto Bassirou. Dunque se ho capito bene: prima sei andato ad arrampicarti sugli alberi per raccogliere mele … …… Sì, ho capito hai giocato alla play station e a calcio. Ma dove? B: alla play station a casa e a calcio al campo Ah … ecco! Prima sei andato a raccogliere le mele, dopo sei tornato a casa e hai giocato alla Play station, infine sei uscito e sei andato al campo per giocare a calcio 1 ottobre

6

7 CARI AMICI AMICI NON SIAMO ANDATI INPALESTRA PERCOLP ADELE FEMINE NIANCHE AICOMPIUTER CIAO BASSIROU B: cari amici ieri non siamo andati in palestra per colpa delle femmine neanche al computer, ciao Bassirou Bene Bass, puoi dirmi dove hai scritto ieri? B: (rilegge a bassa voce) cari amici a … amici, oh … ho sbagliato ieri non cè, ho scritto amici ancora Hai scritto due volte amici e ti sei dimenticato di scrivere ieri? È così Bassirou? B: sì Sai cosa faccio io per non dimenticare mai di scrivere qualcosa e per controllare che quello che ho scritto è giusto? Prima di consegnare il lavoro rileggo più volte. Hai riletto la tua letterina almeno una volta? B: no Ricordati di farlo la prossima volta così non dimenticherai niente. Questo vale per tutti bambini? Avete capito? Bambini: sììììììì 8 ottobre

8 CARI AMICO JACOPO SONO TUO AMICO MA PERO NON DEVI VARMI SCACO AMICO BASSIROU B: però cè scritto, ma però Cè scritto però sei proprio sicuro? B. pe … rò, sì Kevin: laccento cè? B: ecco cosa ho dimenticato! Ci vuole laccento secondo te Kevin? Kevin: sì che ci vuole laccento, senno leggi pero Prova a scrivere le due parole alla lavagna Kevin: (scrive) qua cè scritto però con laccento e qua pero senza accento Chiara: sono due parole diverse Eva: non significano la cosa uguale Non hanno lo stesso significato? William: pero è lalbero delle pere e però … però Però? Edoardo? Edoardo: però è: ma però Jenny: ma però devi fare la brava, me lo dice sempre la mia mamma 15 ottobre

9 CARI AMICI IERI SONO/ ANDATO INPALESTRA A FARE/ LARECITA/ A SCUOLA MIA MAMMA PAPA ANO/ FATO FOTOCAMERA E LO VISTA / LA CANSONE CHEMIPIACEVANO/ MAMMA USIGNOLO E LARTRA GICOMBEL BASSIROU B: ho letto tante volte come mi hai detto tu maestra e lho cancellato con la matita Bravissimo, sei andato a fare la recita … B: cari amici ieri sono andato a fare la recita a scuola mia mamma (MAMA) papà hanno fatto (ANO FATO) fotocamera Ti hanno ripreso con la fotocamera B: sì, con la fotocamera nuova …. B: ho scritto ancora: la canzone che mi piacevano Chiara: che mi piaceva non che mi piacevano La canzone che mi piaceva o la canzone che mi piacevano? Giulia: Bassirou la canzone che mi piaceva si dice B: è giusto, non ho sbagliato! È vero maestra? Come mai sei sicuro di non aver sbagliato? B: perché mi piacevano mamma usignolo e gigombel Ah, ti piacevano due canzoni! William: dovevi dire le canzoni perché erano due B: qui ho sbagliato (LA), le canzoni che mi piacevano Chiara: doveva scrivere così, hai sbagliato B: non ho sbagliato, mi sono confuso 17 dicembre

10

11 Cari amici ieri sono andato a giocare con la rottola (trottola) e la pistola e o fatto la gara con la bicicletta e o vinto la bicicletta e o 2 bicicletta poi abbiamo fatto la gara e o 3 bicicletta e o vinto 3 bicicletta Bassirou 28 aprile

12 CARI AMICI O/ GIOCATTO COL MIO VIOGIOCON/ IL PICOLODI POKEMON/ CIAO/ KEVIN Adesso viene … viene a leggere … il nostro Kevin. Kevin sei pronto? K: io sono pronto, tanto so già leggere io Lo so che sai già leggere Kevin. Fallo vedere ai tuoi compagni adesso K: cari amici (CARI AMICI) ho (O) giocato (GIOCATTO) col (COL) mio (MIO) vi…videogioco (VIOGIO) con (CON) il (IL) piccolo (PICOLO) di (DI) Pokemon (POKEMON) Allora vi piace giocare con i videogiochi? Bene, bene. Fammi vedere un po, hemm qui (indicando VIOGIOCON) cosa hai scritto? K. Vio..gi videogioco Cè scritto videogioco? K: (rilegge) videe…no, vi…o vio gi o viogio…ho sbagliato, volevo scrivere videogioco! Videogioco come lavresti dovuto scrivere? Vuoi scriverlo alla lavagna? K: sì. (Scrive alla lavagna VIDOGIOCO) Bassirou: è sbagliato, è sbagliato! Videogioco (si alza dirigendosi alla lavagna) manca la e qui (indicando o spazio tra la D e la O) Manca la e dice Bassirou. Bassirou vieni e scrivi la tua parola sotto Bassirou: (scrive VIDEOGIOCO) Allora bambini guardate le due parole…secondo voi dove ci sarà scritto videogioco? 1 ottobre

13

14 Cari amici ieri sono andato nel bosco sono andato a pescare e aboca (abbocca) un pesce grosso e mio papà a preso un vechia scarpa e il mio pesce labiamo mangiato Kevin 28 aprile

15 CARI AMICI, SOLE MAMMA ERBA EVA Eva cosa hai fatto di bello ieri? E: ieri sono andata a fare una passeggiata con la mamma Hai scritto questo nella tua letterina E: sì ho scritto: cari a … amici (CARI AMICI) s … sole (SOLE) mamma (MAMMA) e … erba (ERBA) Eva Sole, mamma, erba, Eva come mai hai scritto queste parole? E: sole perché cera un bel sole È vero ieri è stata una bellissima giornata di sole E: mamma perché cera la mia mamma, erba perché cera lerba verde nel prato. Eva che sono io Benissimo Eva, hai scritto le parole tutte d sola? E: Emm sì Brava. Vuoi dirci cosa hai disegnato? 1 ottobre

16

17 CARI AMICI IERISADAICESA PANACA J: ho scritto cari amici (CARI AMICI) i…e…ieri (IERI) s…sono (S) an…data (ADA) in (I) chiesa (CESA) p…poi (P) sono (non cè scritto) andata (ANA) a casa (CA)… Bene, mi fai vedere dove hai scritto andata? J: qui (indicando ADA) Bene e poi? Lhai scritto unaltra volta? J: (rilegge sotto voce) qui (indicando ANA) Dunque stai dicendo ce qui cè scritto andata (indicando ADA) e pure qui cè scritto andata (indicando ANA)? J: sì Si? Allora vediamo un po (prende foglio e matita) qui hai detto che cè scritto andata (indica ADA)? J: sì Bene scriviamolo qui e poi dove hai detto che cè scritto andata? J: qui (indica ANA) Ok (scrive ANA sotto ADA) allora dove è scritto andata? J: qua (ADA) manca la n… Prova a scriverlo qui J: (scrive ANDAA) 15 ottobre

18

19 CARI AMICI DIANA CIAO Bambini: maestra, maestra Diana piange Cosa cè Diana, perché piangi? D: (silenzio) Stai tranquilla, stai tranquilla. Se non hai capito te lo spiego di nuovo. Non cè bisogno di piangere. Hai capito Diana? D: (fa sì con il capo asciugandosi le lacrime) Bene. Devi raccontare ai tuoi compagni cosa hai fatto ieri. Vuoi dirmi cosa hai fatto ieri? D: (silenzio) Hai giocato? D: (fa sì con il capo) Bene hai giocato. Con chi? D: sorella mamma Benissimo puoi scrivere: cari amici ieri ho giocato con mia sorella e la mia mamma e poi fare un bellissimo disegno come sai fare tu. Hai capito Diana? D: (fa sì con il capo) …. Su Diana, vieni vicino a me, leggiamo insieme vuoi? D: (si alza) Allora Diana cosa hai scritto? 1 ottobre

20 CARI AMICI DIANA CIAO D: (silenzio) Ca … D: ca … Cari … D: cari … Cari a … D: amici Cari amici, bene. E qui (DIANA) cosa hai scritto? Questo lo sai leggere vero? D: (sorridendo) Diana Eh sì, cè scritto Diana. Qui invece ci …(CIAO) D: ciao Bravissima, vedi come sei capace! Facciamole un applauso bambini, facciamole un applauso, è stata brava! …. Bene, bene. Schhh … sentiamo cosa ha disegnato D: mamma Diana sorella Queste siete tu, tua mamma e tua sorella? D: sì E cosa stata facendo? D: gioco State giocando. Bene Diana, sei stata veramente brava

21 CARI AMICI HO AVUTO MAL DI DENTI E SONO RIMASTA A CASA E NON SONO VENUTA A SCUOLA A MANGIARE LE CASTAGNE DIANA Allora cosa hai fatto di bello? D: (si tocca la guancia) Hai dormito? D: (fa cenno di no con il capo) No? D: (fa no con i capo poi apre la bocca e si tocca un molare) Ah, hai avuto mal di denti D: sì, denti Allora come possiamo scrivere. Come inizia la letterina D: cari amici Cari amici, brava e poi? Ieri D: ieri Ho avuto … D: denti Mal di denti, brava! D: scola Scuola? Cosa vuoi dire Diana? D: castagne Hai mangiato le castagne a scuola? D: no denti 22 ottobre

22

23 Cari amici io ieri con il mio papà è con la mamma e anche ionuz sono andata a donad e poi sono andata un parco e poi sono andata con la barca Diana 28 aprile

24 CARI AMICI, HOSSAM Hossam tutto bene? H: sì Hai già disegnato? H: sì Bravo, vuoi dirmi che cosa hai disegnato? H: io e mio amico Siete tu e il tuo amico? H: sì E dove siete andati? H: Marocco … Dai leggiamo insieme, cc … H: (silenzio) ….. Proprio così Hossam, tu hai scritto cari amici e poi? Qui cosa hai scritto? H: Hossam Hai scritto Hossam bravo. Vuoi dire ai tuoi compagni cosa hai disegnato? 1 ottobre

25 CARI AMICI, HOSSAM H: io, mio amico Hossam ha disegnato se stesso e il suo amico che si chiama? Come si chiama il tuo amico Hossam? H: Karim Karim, il nostro Karim? H: (guarda linsegnante) Questo Karim (indica il compagno) H: no mio amico Karim Marocco Ah, un altro e dove siete? H: Marocco gioco io e mio amico Bambini, Hossam ha disegnato il suo paese, il Marocco. Ti manca il Marocco? H: (silenzio) Vuoi andare in Marocco? H: sì Su, anche qua avrai tanti amici, amici, i tuoi compagni (li indica) che ti vogliono bene H: (sorride) 1 ottobre

26 UNA SETTIMANA PRIMA CARI AMICI SONO ANDATO A GIOCARE CON LA MIA BICI IO E LA MIA MAMMA E MIO PAPA E O GIOCATO TANTO E POI SONO ANDATO A CAFE IO E LA MIA MAMMA E IL MIO PAPA E POI SONO ANDATO A CASA E POI O LAVORATO UN POCINO E POI SONO ANDATO A MARE IO E LA MIA MAMMA E POI SONO ANDATO A LALTALENA IO E LA MIA MAMMA E IL MIO PAPA CIAO HOSSAM 21 aprile

27 CARI AMICI MOHAMMED Che bellissimo disegno Mohammed, questo sei tu? M: sì gioco a pallone e faccio gol …… Mohammed vuoi venire tu a leggere la tua letterina? M: (vicino alla cattedra) non ho scritto niente Non hai scritto niente? Come mai? M: non so scrivere Non sai scrivere perché non mi hai chiamata, ti avrei aiutato M: (alza le spalle) Comunque vedo tante cancellature, ci hai provato, bravo! Cosa volevi raccontare ai tuoi compagni, vuoi dirglielo a voce? M: io sono andato a giocare a pallone e ho fatto gol Bambini, Mohammed ha giocato a pallone e ha segnato un gol, guardate che bel disegno che ha fatto

28 CARI AMICI ORVI Hai bisogno di aiuto Mohammed? M: no maestra Se hai bisogno chiamami ….. Mohammed vuoi venire a leggere la tua letterina? M: ma mi sono sconfuso non mi ricordo cosa ho scritto! Ti sei sconfuso? M: no, no … mi sono confondto Confonduto? Ti sei confuso perché? M: non mi ricordo cosa ho scritto Vieni qua non ti preoccupare leggiamo insieme M: cari amici … Sì, cari amici giusto! Poi…. 15 ottobre

29 Cari amici il mio papà ma dato i soldi e dopo sono andato alla piscina col mio papà Mohammed

30 BATMAN…. Claudio(4) (fa nuovamente la scritta su un altro foglio, molto simile alla precedente, cancella il primo segno e inizia con la lettera B) : Hai visto come si scrive?

31 Perché hai cancellato qui? Claudio (4;1): Mi ero sbagliato, si inizia con la B Ho capito! Mi fai vedere come lo leggi? Claudio : B come babbo (indica la lettera B) tman (scorrendo veloce sugli altri segni). Adesso chi mi aiuta? Gabriele (3;3): Io (prova a scrivere, Claudio è molto attento…) Claudio : Bravo cè la B! Bene vuoi provare a leggerlo? Gabriele legge dicendo Batman. Chi vuole provare adesso a scrivere? Destiny (5;1): Io! (fa la E speculare poi P A O F e legge barman scorrendo veloce con il dito) Claudio : Ha sbagliato! Perché? Claudio : Ha fatto la P di PAPA ma non la B di Batman, forse ha scritto PAPA? Ne sei sicuro che ha sbagliato? Vuoi aiutarlo se Destiny è daccordo? Claudio : Sì Sei daccordo Destiny?

32 Destiny : Va bene Claudio (corregge la P aggiungendo un pallino e facendola diventare una B): Adesso si legge proprio Barman vero? Destiny : Ma anche prima io vedevo Barman Claudio : Così è più bello! Marco (3;10): Vorrei scrivere anche io ma non so tanto bene Non preoccuparti scrive come pensi sia giusto ok? Marco : Sì! Claudio : Se proprio no si capisce lo leggi tu! Marco : E già! Marco (scrive facendo dei segni poi facendo riferimento alle ultime scritte, legge): Batman, Batman Claudio : Non mi sembra tanto giusto devo fare sempre la B tutti no la fanno! Marco volevo chiederti una cosa ma hai scritto Batman tante volte o sono io che forse non ho ben capito? Marco : Sì così in tre modi vedi? Batman, Batman Batman, ma si legge meglio in queste Hai ragione grazie, ma volevo chiederti ancora una cosa: queste due scritte dove ha detto che cè scritto Bartman sono uguali? Marco : No, ma sai perché? Perché una è in stampatello e laltra in una scritta che so solo io, è segreta

33 È ARRIVATA LA PRIMAVERA BAMBINI DI 4 ANNI Volete provare a scrive voi su di un cartellone una frase per raccontare a tutti che è arrivata la primavera? ….. Cosa volete scrivere? ….. Va bene a tutti questa frase? ….. Chi vuole iniziare a scrivere? …… Volete provare a leggere quello che avete scritto? ….. Alessia dice che avete scritto E arrivata la primavera, siete tutti daccordo? ….. Dario vuoi spiegarti meglio? …..

34 Tu come avresti scritto? ….. Volete provare a leggere la frase di Dario? ….. Siete tutti daccordo con Dario? ….. Anna dice che nella frase che avete scritto in alto mancano delle parole, siete daccordo anche voi? ….. Volete provare ad aggiungere qualche parola? ….. Va bene così? Volete aggiungere ancora qualche parola? …… Avete terminato il vostro lavoro? Volete ancora aggiungere qualcosa? ….. Volete allora provare a leggere quello che avete scritto?

35 NELLA SCUOLA DELLINFANZIA 5 ANNI Emanuele : proviamo a scrivere «pecora» comincia con la e. Guglielmo : ma no, ecora? cosa vuol dire? Pietro : s econdo me comincia con la pi. Emanuele : picora? Guglielmo: pe non pi, pe come pepe, ma non so come si scrive… Pietro : io sì, è come il mio nome, posso scriverla io? (la scrive, rimane P ) Leggi cosa hai scritto, Pietro? Pietro: pi. Diego: no, hai scritto p. Emanuele : ha ragione Diego. Pietro : è vero, mi ero sbagliato a dire pi, è p. Andiamo avanti, cosa ci vuole adesso? Guglielmo : pe – co – ra… Diego: ci vuole la cu.

36 Michael: la c non cu, ma non so come si scrive. Diego: io sì (la scrive, rimane P C ). Allora leggete cosa avete scritto. Pietro: p..c… Possiamo andare avanti? Cosa ci vuole adesso? Emanuele : ci vuole la erre. Enrico : anche secondo me. Vuoi scriverla tu Enrico? Enrico : no. Guglielmo: io la so fare (la scrive, rimane P C R ). Pietro : leggo io, p… Diego: p, c, r…. Emanuele: mancano delle lettere… Pietro : è vero! Diego : forse manca la i… o non cè?

37 Emanuele : no, manca la a, finisce con la a, non sentite? Pe-co-raaa! Enrico: sì, ci vuole la a Diego : e allora dobbiamo scriverla. Guglielmo : no, non è mica ancora finita la parola Cosa manca secondo te? Guglielmo : non so…pe-co-ra…non capisco… Emanuele : ci vuole la a. Siete daccordo? Diego : sì, sì, ci vuole proprio la a. Emanuele : la posso scrivere io, non ho ancora scritto niente io (la scrive P C R A ) Ora leggete cosa avete scritto. Diego : p, c, r, a, ma non è giusto, non cè scritto pecora! Manca qualcosa? Guglielmo : sì, ma non lo sappiamo. Pietro : non si riesce a capire….


Scaricare ppt "Montespertoli 19 novembre 2011 Lilia Andrea Teruggi MODALITÀ DI INTERVENTO IN SITUAZIONI DI SCRITTURA SPONTANEA."

Presentazioni simili


Annunci Google